Spendere meno per Internet? Basta cambiare “spesso” operatore

Lorenzo Delli

SosTariffe.it ha effettuato una simulazione relativa alla spesa mensile e annua per la connettività internet domestica tenendo conto dell’importo medio degli aumenti. Ma cosa significa? Semplice: spesso, anzi, fin troppo spesso, gli operatori telefonici tendono a rimodulare (ovviamente al rialzo) la spesa mensile telefonica rendendola via via sempre più cara. Secondo quanto riportato dal portale che si è occupato della ricerca si parla di un importo medio degli aumenti pari a 2,32€ al mese, per una spesa aggiuntiva annua di 27,87€. Praticamente è come pagare una mensilità in più!

L’analisi è stata effettuata durante il biennio 2018-2019. Prima delle ultime rimodulazioni, l’utenza spendeva in media circa 38,33€ il mese (459,96€ l’anno); dopo le rimodulazioni la cifra sale a circa 40,65€ il mese (487,83€ l’anno). Il consiglio che viene dato è piuttosto scontato: cambiare spesso operatore.

LEGGI ANCHE: Kena Mobile è ufficialmente un marchio TIM

Ora, prima di utilizzare la parola “spesso” però bisogna chiarire alcuni aspetti. Non conviene affatto cambiare operatore se non si è prima ricevuto un avviso di rimodulazione. Quando si firma un contratto ci sono spesso vincoli di vario genere che, in caso di cessazione anticipata del servizio, obbligano l’utente a pagare svariate spese (router, installazione e così via). L’unico modo per cambiare operatore senza appunto incorrere in questo genere di spese è attendere una rimodulazione: tali aumenti permettono infatti di recedere dal contratto senza dover pagare penali o costi di disattivazione, a patto di comunicare la decisione entro il giorno precedente la data di avvio della modifica contrattuale. Viene infatti indicata una data a partire dalla quale è attiva la rimodulazione.

Il consiglio che viene dato è quello di approfittare delle offerte dedicate ai nuovi clienti, un po’ come si fa in ambito mobile. In tal caso il canone medio stimato è di 27,36 euro, con un risparmio di circa 159€ l’anno. Tali condizioni sono però spesso valide per un solo anno. Dal secondo anno scattano rincari previsti dal contratto, e anche in tal caso il consiglio è aspettare eventuali rimodulazioni prima di procedere con la ricerca di nuove offerte.

Via: CorriereComunicazioniFonte: SOSTariffe
  • RiccardoC

    e i costi di attivazione? E la possibile interruzione della linea nel transitorio?

    • vaio4ever

      Infatti, non tengono conto del fatto che cambiare operatore può sempre portare a (brevi o lunghi) disservizi e soprattutto al pagamento di rate di attivazione o di servizi extra, che ti trascini anche dopo che cambi operatore.

    • Tiwi

      senza contare le fregature che prendi..da me arriva solo la 20Mega di tim, ma quando ti chiamano quasi ti propongono la fibra..ovviamente appena capiscono che non sei un fesso fanno marcia indietro
      e quasi nessuno dice che per essere su rete tim, la loro offerta prevede costi maggiori e velocità che non arrivano nemmeno a 20mega..insomma

  • Tiwi

    il miglior modo per evitare fregature sul fisso, è utilizzare un piano mobile, almeno se non si utilizza molto internet a casa
    purtroppo il fisso rispetto il mobile presenta ancora diverse insidie, che rendono il cambio più “complicato”, tra costi di disattivazione/recesso, tempi di attesa passaggio e poi se una volta cambiato ci si accorge che il nuovo operatore non va bene? bisogna aspettare la scadenza del contratto o la rimodulazione per cambiare..

    sul mobile per fortuna tutto è più semplice, puoi cambiare anche 1 volta a settimana, i costi si conoscono, le coperture anche, e il più delle volte sono ricaricabili senza vincoli o altro

    P.s. da me arriva solo tim 20mega, niente fibra, all’attivazione pagano 30euro in promo per 1 anno, poi avrei dovuto pagare 40, ma ogni anno alla scadenza li contatto, dico che voglio disdire e mi rifanno la promo per 1 altro anno, ed evito rimodulazioni e altro
    morale della favola, sono ormai 5 anni che pago 30euro al mese per avere internet e telefonate, non sarà il massimo, ma di certo non seguirò il consiglio di sostariffe 😀