Starlink rincara, e non di poco

Starlink rincara, e non di poco
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Brutta sorpresa per chi volesse iscriversi ora a Starlink, l'ambizioso progetto di connettività internet globale creato da Elon Musk grazie a una rete di 2.000 satelliti in orbita intorno alla Terra. I prezzi infatti hanno ricevuto una brusca impennata, passando dai 499 euro iniziali per l'hardware agli attuali 644 euro.

Aumentato anche il prezzo della spedizione, passato da 60 a 75 euro, mentre il servizio è rimasto a 99 euro al mese. Non è andata meglio negli Stati Uniti, dove a fronte di un rincaro di 100 dollari per il kit (da 499 a 599) per chi non avesse già lasciato un deposito (solo 50 dollari l'aumento per questi ultimi fortunati), gli utenti hanno visto passare l'abbonamento da 99 a 110 dollari al mese.

SpaceX, che ha iniziato a vendere i kit in perdita, in quanto la produzione di ogni antenna costava circa 3.000 dollari, è riuscita nel tempo a ridurre i costi a circa 1.300 dollari per antenna e ha ora dichiarato che l'unico scopo di questi adeguamenti è di tenere il passo con l'aumento dell'inflazione. Certo gli attuali 250.000 utenti devono ritenersi fortunati - sperando di non ricevere uno sgradito aumento per il servizio più avanti.

L'aumento dei prezzi non sembra coinvolgere gli utenti del servizio Premium, che a fronte di migliori prestazioni devono sborsare 2.500 dollari per il kit e 500 euro al mese per il servizio.

Via: The Verge
Mostra i commenti