Il Tema Scuro di Chrome colorerà di nero anche le pagine web!

Lorenzo Delli

È da tempo che Google sta sperimentando la Dark Mode di Chrome, detto anche Tema Scuro, sia su dispositivi mobili che su desktop, ma a dirla tutta una modalità che scurisce solo l’interfaccia grafica di un browser ha senso fino a un certo punto, a meno di non utilizzarla per la mera estetica.

Google però è sempre più attenta al tema scuro, e l’arrivo di una opzione su Android Q che permetta di applicarlo a tutte le applicazioni e al sistema senza impostarlo manualmente ovunque (ove ovviamente l’app lo permetta) ne è l’ennesima testimonianza. Ma le cose per Chrome a quanto pare stanno cambiando.

LEGGI ANCHE: Android Q dirà addio anche al tasto indietro

Del codice registrato su Chromium Gerrit andrebbe ad aggiungere un nuovo flag per Chrome, “#enable-android-web-contents-dark-mode“, una linea che lascia poco adito a dubbi. Scavando a fondo i colleghi di 9to5Google hanno scoperto che una volta attivato il flag, viene attivata di conseguenza una preferenza all’interno di Blink, il motore di rendering di Chrome, preferenza denominata “force_dark_mode_enabled“. Con questa impostazione attiva il motore di rendering cambierà il colore di alcune delle sezioni dei siti web e c’è di più.

Tale preferenza funziona già per alcune opzioni relative all’accessibilità, e non va ad influire sulle performance del browser. Anche utilizzandola per il Tema Scuro quindi non si avranno rallentamenti di sorta e si potrà visualizzare le pagine con sfondi neri. Rimane da capire come tale flag/impostazione agirà sul testo. Il nuovo Tema Scuro (o Dark Mode) dovrebbe arrivare nei prossimi giorni/settimane su Chrome Canary, almeno per quanto riguarda la versione desktop. Per quella Android ci sarà da aspettare qualche giorno in più.

  • France

    Menomale, anche perché sennò sarebbe inutile colorare solo la barra degli indirizzi di nero visto che è sempre nascosta

  • Psyco98

    AMEN!
    Ragazzi, con tutto il bene che vi posso volere siete tra i siti più dolorosi da leggere di notte.
    Speriamo che ci metta poco, perché al mondo serve una modalità notturna per Chrome.

  • Domenico De Falco

    nel 2019 si fanno tanto progressi in ambito smartphone ma la cosa più facile ed utile come la dark mode la stiamo ancora aspettando. Dovrebbe essere uno standard sia su desktop che su mobile