Arriva l’annuncio ufficiale: TIM e Open Fiber valutano un accordo per integrare le rispettive reti in fibra ottica

Edoardo Carlo Ceretti

Ci sono grosse novità all’orizzonte per TIM e Open Fiber, di cui da qualche tempo si vocifera una possibile fusione delle infrastrutture in fibra ottica. È infatti arrivato l’annuncio ufficiale relativo alla firma di un accordo di confidenzialità, che avvierà una discussione fra le due aziende circa l’opportunità di integrare le rispettive reti.

L’annuncio si è reso necessario proprio per mettere a tacere le voci che parlavano di un accordo ormai in via di definizione. In realtà invece, TIM e Open Fiber per ora hanno aperto soltanto un tavolo per valutare l’opportunità di procedere con l’integrazione delle reti in fibra ottica, il cui esito non è dunque scontato.

LEGGI ANCHE: L’Amazon Prime Day 2019 sta arrivando

Secondo i più informati però, si tratterebbe dello scenario migliore per il futuro delle due aziende, perché consentirebbe di razionalizzare i costi di gestione e manutenzione, oltre a rendere più congrui e mirati gli investimenti futuri, a tutto vantaggio dei consumatori finali e del costo delle tariffe.

Via: Mondomobileweb
  • Matteo Burroni

    Speriamo bene, se Open Fiber finisce in mano di Tim ci sono anche prospettive di “disastro”…

  • Pippo Gi

    ci teniamo il rame marcio almeno per i prossimi 20 anni.

  • dgero83

    Sicuramente a vantaggio dei consumatori… Senza dubbio!!! 😀

  • silvio

    Ma scusate open fibre nemmeno un paio di mesi fa, nn aveva firmato un accordo di esclusività con Fastweb?🤔