Trovaprezzi ha tracciato un bilancio delle abitudini in fatto degli acquisti online degli italiani

Federica Papagni

Un nuovo studio sull’andamento degli acquisti online effettuati dagli italiani nel corso di questi primi mesi del 2021 è stato rilasciato, avendo come risultato dei segnali ancora molto positivi per un settore che durante l’anno passato ha vissuto un roseo momento. Infatti, gli acquisti online hanno riguardato prevalentemente i prodotti fisici, con un aumento del 45% rispetto al 2019.

É stato tracciato da Trovaprezzi, il comparatore di prezzi online leader in Italia, un bilancio delle principali tendenze di acquisto sul web, analizzando l’interesse di acquisto nelle varie categorie per il periodo gennaio – aprile degli ultimi tre anni (2019-2021) e di seguito vi mostriamo i risultati sintetizzati nella classifica delle 15 categorie merceologiche.

Come è possibile notare mentre per i due anni passati Cellulari e Smartphone hanno occupato il gradino più alto del podio, surclassati nel 2021 da Integratori e Coadiuvanti. Come è possibile notare, l’emergenza sanitaria ha influenzato il flusso e le esigenze di acquisto del popolo italiano, determinando una redistribuzione delle ricerche e uno spostamento di interesse verso le categorie legate alla salute. Prodotti Salute, Farmaci da Banco e Abbigliamento da Lavoro (categoria dedicata ai DPI), che in passato avevano invece goduto di minore popolarità online, hanno così acquistato maggiori consensi.

Dal punto di vista dell’età degli utenti più attivi che queste ricerche hanno evidenziato troviamo che nel 25% dei casi hanno un’età compresa tra i 25 ed i 34 anni, mentre nel 22% abbiamo la fascia dei 35-44 anni. Si notano ricerche in crescita rispetto agli scorsi anni anche per i giovanissimi (18-24 anni) che arrivano al 15% passando dal 6% del 2019 e dall’11% del 2020; in leggero calo gli utenti più maturi (over55 con il 21% totale) e la fascia 45-54 che passa al 17% (dal 21% del 2019).