Twitch afferma che la recente fuga di dati non ha coinvolto password e dati di pagamento

L'impatto sui clienti è stato minimo
Twitch afferma che la recente fuga di dati non ha coinvolto password e dati di pagamento
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Poco più di una settimana fa la notizia della perdita di dati comunicata da Twitch ha messo in subbuglio Internet: stando alle prime informazioni - confermate dalla stessa azienda poco dopo - nell'attacco sarebbero stati coinvolti un gran numero di dati degli utenti, comprese password e dati di pagamento. Ora, dopo un'indagine interna per valutare più a fondo i reali impatti dell'evento, Twitch ha comunicato che i danni sono stati minimi.

Per la precisione la piattaforma di streaming di videogiochi (e non solo) di Amazon si dichiara sicura del fatto che i sistemi dove sono archiviate le credenziali di accesso e i dettagli bancari degli utenti non sono stati toccati, inoltre aveva già specificato che i numeri completi delle carte di credito non vengono salvati. L'attacco avrebbe quindi coinvolto solo una piccola frazione di tutti gli utenti e solamente per una porzione di questi sarebbero stati esposti i dati dei pagamenti effettuati.

Chiunque sia riuscito a sfruttare la falla creata da una modificata errata della configurazione è riuscito sì ad avere accesso ai server, ma ottenendo praticamente solo i documenti del repository del codice sorgente. Ad ogni modo Twitch dice di aver chiuso la falla e di aver messo in piedi tutte le misure per evitare che incidenti simili possano accadere nuovamente, innalzando il livello di sicurezza del servizio.

Via: Engadget
Fonte: Twitch

Commenta