Un fondo sarebbe pronto a comprare TIM

Un fondo sarebbe pronto a comprare TIM
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Acque molto mosse nella mattinata di questa domenica 21 novembre. Varie fonti tra cui il Corriere della sera sostengono che il fondo americano KKR (precedentemente noto come Kohlberg Kravis Roberts & co) sarebbe intenzionato ad acquistare TIM.

Al momento non si conoscono i dettagli precisi, ma si sa che la proposta verrà comunicata al consiglio da Salvatore Rossi, presidente di Telecom Italia, nel pomeriggio di domenica 21 novembre. KKR è già azionista di FiberCop con il 37,5% e sembra che potrebbe essere interessata ad acquisire l'intero gruppo.

Negli anni KKR ha spesso investito in telecomunicazioni e, secondo quanto riportato, sarebbe interessato soprattutto all'infrastruttura, più che ai servizi. KKR sarebbe avrebbe chiesto un riscontro entro quattro settimane.

Vivendi, che è azionista di maggioranza di TIM con il 23,5% del capitale potrebbe non voler far "passare" facilmente KKR e pertanto ha richiesto un CdA straordinario per il prossimo 26 novembre. Inoltre, anche il governo italiano, utilizzando il codissetto "golden power" per bloccare la vendita: l'infrastruttura di TIM è considerata di interesse strategico per il paese, motivo per cui KKR avrebbe già avuto un incontro informale con il governo.

Via: AGI, Corriere

Commenta