Internet e tecnologia in Italia e nel mondo: ecco l’analisi del 2016 (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Arriva il rapporto annuale di We Are Social, azienda specializzata in analisi di mercato, che ci dà uno spaccato sull’uso di internet nel 2016 in Italia e nel mondo. Come e chi ha navigato durante l’anno da poco concluso? Andiamo a vedere i dati più interessanti che emergono da questa analisi.

Online è ormai più della metà della popolazione mondiale, 3,7 miliardi di persone, grazie perlopiù ai telefoni. Quasi due persone su tre hanno un dispositivo mobile ed infatti più della metà del traffico web passa da connessioni mobile.

Interessante il dato sul fatto che, sul totale, solo il 55% di questi telefoni sono smartphone; una grossa fetta va infatti ai feature phone, particolarmente diffusi nei paesi in via di sviluppo. Come facile immaginare a dominare i telefoni smart è Android, ben il 71,6% contro il 19,8% dei dispositivi Apple. I PC sono quelli che soffrono più questa evoluzione, con il tempo trascorso a navigare alla scrivania che scende a livello globale del 20%.

LEGGI ANCHE: WhatsApp ha ucciso gli SMS secondo le statistiche AGCOM

I social sono ormai uno standard, ben 2,7 miliardi di persone sono infatti attive su almeno una delle piattaforme come Facebook, Twitter, Instagram ed affini, il 21% un più rispetto al 2015. La sempre maggior diffusione delle connessioni ha permesso, più in generale, una crescita del 10% di persone connesse. A tal proposito è l’Africa il continente con la minor penetrazione delle connessioni, si ferma al 29% e anche la regione Asia-Pacifico non supera il 46%. Meglio, ovviamente, Europa (71%, Est Europa 67%) e il continente americano: 88% Nord America, 53% Centro-Sud America.

In questo senso ci sono punte di prestigio come gli Emirati Arabi Uniti dove la popolazione connessa arriva ben al 99% (forte contrasto col 60% del Medio Oriente), l’Islanda al 98% e la Norvegia al 97%. E in Italia? Siamo fermi al 66%, con velocità media di appena 8,2 Mbps. Per confronto la Corea del Sud si attesta su 26,3 Mpbs.

Visto che abbiamo tirato in ballo il Bel Paese passiamo a vedere come usano internet gli italiani. Sono 39 i milioni di persone in qualche modo connesse, di queste ben 31 milioni sono attive sui social, la maggior parte da mobile (28 milioni). L’86% di questi lo fanno quotidianamente. Come sappiamo ormai da tempo il mercato mobile è tra i più attivi: 50 milioni di utenti e 76 milioni di abbonamenti. Anche gli italiani amano gli smartphone, usati dal 70% della popolazione, ma anche notebook e PC fissi si difendono bene (63%) e una sorprendente fetta del 31% per i tablet.

LEGGI ANCHE: Come verificare la copertura della fibra

I wearable devono ancora trovare il loro spazio, usati solo dal 3% della popolazione, così come i box TV, fermi al 6%. Movimento anche nel settore e-commerce: il 56% cerca prodotti online, il 46% ne acquista, 18 milioni di acquirenti.

Concludiamo questa sintesi del dettagliatissimo con i dati sul come viene utilizzato lo smartphone. La maggior parte delle persone per vedere video, il 61%, per chattare (51%), per la navigazione GPS (41%) e ovviamente per giocare (36%). Anche voi vi rivedete in queste statistiche? Com’è la vostra connessione e come usate i vostri device? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Fonte: Repubblica.it