Virginia Woolf è la protagonista del Google Doodle di oggi

Nicola Ligas Una delle più celebri scrittrici del secolo scorso, bandiera del femminismo e dello stream of consciousness

C’è un nuovo doodle Google a livello globale, che celebra Virginia Woolf. Ricorre infatti quest’oggi il 136° anniversario della nascita di una delle più celebri scrittrici del XX secolo.

Nata infatti a Londra il 25 gennaio 1882, la Woolf divenne fin da giovane uno dei membri di spicco del Bloomsbury Group, un gruppo di prominenti artisti ed intellettuali dell’epoca. Nota per il suo uso particolarmente magistrale dello stream of consciousness – il flusso di coscienza – una tecnica narrativa che non riorganizza i pensieri prima di rappresentarli, ma li riporta così come si affacciano alla mente.

Negli anni ’70 il suo lavoro fu particolarmente apprezzato dal movimento femminista, in particolare con “In una stanza tutta per sé” e “Le tre ghinee”, e la Woolf stessa fu attivista per il suffragio delle donne.

Purtroppo la Woolf soffrì di depressione per buona parte della sua vita, al punto che il 28 marzo del 1941 si suicidò lasciandosi annegare nel fiume Ouse all’età di 59 anni.