Vodafone: in arrivo cambiamenti per le condizioni di migrazione da ADSL a Fibra

Edoardo Carlo Ceretti Dal 22 aprile 2018, potrebbero esserci novità per i già clienti Vodafone.

Secondo le ultime indiscrezioni, a partire dal 22 aprile Vodafone potrebbe applicare delle modifiche alle condizioni di migrazione dal servizio ADSL alla fibra ottica, o dai diversi tipi di collegamento alla fibra stessa.

La novità principale riguarda la migrazione da ADSL a fibra FTTC, ovvero lo scenario più frequente per la maggior parte degli utenti. Se prima infatti Vodafone esigeva un contributo di migrazione una tantum di 29€, presto il passaggio potrebbe diventare completamente gratuito, così come l’opzione IperFibra. Un distinguo però va fatto per gli utenti antecedenti al 2014, o ancora sprovvisti di Vodafone Station Revolution o Power Station: in quel caso, sarà necessario pagare 4€ al mese per 48 rinnovi, per la fornitura di una Vodafone Station.

LEGGI ANCHE: Le migliori offerte mobile di Vodafone

Non cambiano invece le condizioni per il passaggio da ADSL a fibra FTTH, con un contributo di migrazione di 29€ e l’opzione IperFibra a 5€ al mese, dopo i primi 12 mesi di promo gratuita. Per la migrazione da fibra FTTC a FTTH, il contributo una tantum è di 19€, più 5€ al mese per 48 rinnovi. Infine, gli attuali clienti dell’offerta convergente Vodafone One Internet potranno migrare alla fibra – sia FFTC, sia FTTH – senza alcun costo aggiuntivo, passando al piano Vodafone One FIbra.

Via: Mondomobileweb