Anche Wind si adegua: da aprile ritorna la tariffazione ogni 30 giorni per fisso e mobile

Lorenzo Delli -

Dopo TIM e Vodafone arrivano anche le informative di Wind (che si aggiungono al comunicato sul sito di Tre) in merito alla tariffazione mensile. Seguendo le disposizioni introdotte dalla Legge n.172, per la linea fissa Wind proporrà l’addebito su base mensile, con fatturazione con cadenza bimestrale, a partire dal 5 aprile; per quel che riguarda il mobile, invece, la nuova tariffazione sarà attiva dal 4 aprile.

Al momento non sembrano essere previste variazioni di prezzo, anche se nelle informativa in questione, che trovate qui di seguito, si può leggere che ci potranno essere modifiche alle condizioni dell’offerta previa ovviamente invio di comunicazione personalizzata.

Informativa sulle disposizioni introdotte dalla Legge 4 dicembre 2017 n.172

Modifica Condizioni di Contratto telefonia fissa Wind

Con riferimento alle disposizioni in materia di periodicità delle offerte e del relativo ciclo di fatturazione introdotte dalla Legge n. 172 del 4 dicembre 2017, Wind informa che, a decorrere dal 5 aprile 2018, il costo delle offerte/opzioni relative ai servizi sarà addebitato su base mensile e la fatturazione avverrà con cadenza bimestrale. In caso di modifica delle condizioni dell’offerta sarà inviata una comunicazione personalizzata. 

Modifica Condizioni di Contratto telefonia mobile Wind

Con riferimento alle disposizioni in materia di periodicità delle offerte e del relativo ciclo di fatturazione introdotte dalla Legge n. 172 del 4 dicembre 2017, Wind informa che, a partire dal 4 aprile 2018, il costo delle offerte/opzioni relative ai servizi sarà addebitato su base mensile. In caso di modifica delle condizioni dell’offerta sarà inviata una comunicazione personalizzata. Per ulteriori informazioni può contattare il servizio clienti al 155

Fonte: Wind