Wind Tre si adegua alla direttiva sul modem libero ma con qualche compromesso per i clienti

Vincenzo Ronca

Wind Tre ha comunicato le misure prese per rispondere all’ultima delibera dell’AGCOM in materia di telefonia fissa, riguardante l’utilizzo del modem per la rete internet.

La delibera AGCOM ha stabilito che gli operatori telefonici fornitori un servizio di rete internet fissa devono garantire la possibilità per i clienti di usare un modem diverso da quello fornito dall’operatore stesso. Wind Tre si è adeguata parzialmente presentando la nuova tariffa Abolsute: pagando una tariffa mensile di 24,90€ si avrà a disposizione la tecnologia ADSL e Misto Fibra Rame FTTC, senza alcun modem fornito dall’operatore.

LEGGI ANCHE: le migliori offerte telefoniche

Le offerte sono già disponibili da entrambi gli operatori Wind e 3 Italia ma è bene precisare che, al momento, non contemplano la tecnologia FTTH. Gli operatori hanno specificato che sottoscrivendo l’offerta il cliente accetta la possibilità di non godere delle stesse performance di rete garantite dal modem proprietario degli operatori, i quali mettono a disposizione un servizio di assistenza a pagamento per eventuali problemi legati al modem scelto dal cliente.

Per ulteriori informazioni, vi suggeriamo di consultare il sito ufficiale oppure di recarvi in un punto vendita dei due operatori.

Via: Mondomobileweb