YouTube sta bloccando i media russi finanziati dallo stato in tutto il mondo

YouTube sta bloccando i media russi finanziati dallo stato in tutto il mondo
Antonio Lepore
Antonio Lepore

La Russia continua ad essere colpita dalla sanzioni occidentali. In ultimo, Youtube ha annunciato il blocco ai canali finanziati dal governo russo. La società, inoltre, ha anche affermato di aver rimosso i contenuti sull'invasione dell'Ucraina che negano, minimizzano o banalizzano "eventi violenti ben documentati". Al momento, però, sembrerebbe che canali di questo tipo siano ancora accessibili (secondo un tweet di Youtube Insider sarà indispensabile attendere un po' prima della rimozione completa).

Prima di applicare questa decisione, tra l'altro, Google aveva già fatto in modo di rimuovere a questi video la possibilità di monetizzare. Il governo russo, di risposta, ha bloccato o limitato l'accesso a diversi siti, tra cui Facebook, Twitter ed Instagram (quest'ultimo a partire dal 14 marzo).

Sempre Google, infine, la scorsa settimana aveva annunciato lo stop ai media statali russi di pubblicare annunci sui propri video.

Via: TheVerge
Mostra i commenti