A Zuckerberg piace Clubhouse, tanto da voler creare un clone del social (aggiornamento: prime immagini mockup)

Vito Laminafra -

Clubhouse è senza dubbio il social del momento: data la sua natura “esclusiva”, visto che è necessario avere un invito ed è disponibile sono su iOS e il suo essere innovativo, era doveroso aspettarsi un interesse da parte delle aziende della Silicon Valley.

LEGGI ANCHE: Cos’è Clubhouse, il nuovo social solo audio

Aveva già destato scalpore l’approdo di qualche giorno fa di Mark Zuckerberg sulla piattaforma, che ha partecipato in una stanza parlando del futuro della realtà virtuale e realtà aumentata, ma adesso sembrerebbe che il papà di Facebook stia lavorando ad una versione tutta sua di Clubhouse. Secondo il NYT infatti, Facebook sta già sviluppando la sua versione del servizio, ma non sono note le tempistiche per il rilascio.

Non è certo la prima volta che Facebook “prende spunto” da altri servizi: basti pensare alle Storie, ormai onnipresenti e copiate da Snapchat o i recenti Reels, chiaramente ispirati da TikTok. Anche Twitter, dal canto suo, sta creando il suo competitor di Clubhouse, chiamato Spaces e che ora si trova in beta. Non ci resta che attendere per vedere come si evolverà il panorama dei social network.

Aggiornamento15 marzo 2021

L’utente Twitter Alessandro Paluzzi ha pubblicato alcune immagini delle “audio rooms” di Facebook. Si tratta comunque di immagini mockup che non ci dicono molto sulle eventuali funzionalità in quanto lo sviluppo è ancora agli inizi, ma ci indicano che Facebook è davvero al lavoro sul clone di Clubhouse.

Via: The Verge
  • Darioxx96

    Bah, usare gli ultimi indirizzi ipv4 per tirare su un social inutile 😂

  • acca

    E Google?!?!