Miglior Hard Disk Esterno – Dicembre / Natale 2018

La nostra lista dei migliori hard disk esterni di dicembre / Natale 2018.

Sempre più spesso, nei moderni notebook i produttori scelgono di implementare memorie SSD, molto più rapide rispetto agli hard disk meccanici tradizionali, ma anche decisamente meno capienti a parità di prezzo. Perciò, lo spazio di archiviazione a disposizione degli utenti è ora mediamente più basso rispetto ad un tempo, spesso insufficiente per far fronte alla crescente produzione di file multimediali (tramite smartphone, action cam, droni e altro ancora). Se il cloud non può ancora rappresentare la soluzione definitiva per tutti, l’archiviazione in locale di tutti i nostri dati rimane la più pratica ed immediata. E se siete arrivati in questa pagina, è perché siete alla ricerca del miglior hard disk esterno per tenere al sicuro ed avere sempre a portata di mano i vostri dati.

Come scegliamo i migliori hard disk esterni?

Nonostante possano apparentemente sembrare dispositivi molto semplici nel concetto e nel funzionamento, anche di hard disk esterni esistono diverse tipologie, che differiscono per aspetti da non sottovalutare e che è bene approfondire e valutare in fase di scelta, per essere sicuri di acquistare il modello perfetto per le proprie esigenze. Ecco i principali fattori da tenere a mente:

  • Dimensioni, formato e portabilità: nonostante sul mercato esistano ancora hard disk esterni da 3,5″, i modelli da 2,5″ hanno ormai preso il sopravvento (leggete il nostro capitolo dedicato per approfondire le differenze). Ciò significa che gli hard disk esterni sono quasi tutti piuttosto compatti e portatili, tuttavia esistono soluzioni capaci di distinguersi per dimensioni, spessore e peso particolarmente ridotti. Se dunque avete particolari esigenze in merito, prestate attenzione a questo aspetto in fase di scelta.
  • Alimentazione: la quasi totalità degli hard disk esterni da 2,5″ è autoalimentata, il che significa che non dovrete fare altro che collegarli al vostro PC tramite il cavetto in dotazione e iniziare ad usarli. Gli hard disk da 3,5″ invece, richiedono molto spesso un’alimentazione dedicata, dunque una presa elettrica libera e un’innegabile minore praticità di utilizzo.
  • Velocità di rotazione: calcolata in rpm, dipende anche dal formato dell’hard disk esterno. Mediamente, quelli da 3,5″ garantiscono rpm più elevati rispetto a quelli da 2,5″. Ciò influenza la velocità e la reattività di un hard disk nel reperire i dati archiviati al suo interno.
  • Capacità: forse il fattore che salta prima all’occhio anche per i più profani è proprio la capacità di archiviazione. Maggiore spazio a disposizione significa un maggiore numero di dati archiviabili, ma – dato che l’aumento di capienza va di pari passo con l’aumento dei prezzi – vi consigliamo di valutare le vostre specifiche esigenze. Per gran parte degli utenti può essere sufficiente 1 TB, ma se scattate tantissime foto e girare innumerevoli video, allora potrebbe essere il caso di alzare l’asticella.
  • Porta di connessione: la USB 3.0 (Tipo A o Tipo C) è ormai lo standard per la quasi totalità degli hard disk esterni e dunque compatibile con le porte di PC e notebook mainstream. La USB 3.1 (Tipo C) è invece lo standard che prenderà il sopravvento nei prossimi anni, già adottato da PC e notebook professionali o di fascia alta, oltre che da smartphone e tablet. Valutate anche questo aspetto in base ai dispositivi di cui siete dotati o agli acquisti che avete già programmato per il futuro prossimo.
  • Velocità di lettura e scrittura: lo standard USB influenza anche la velocità in scrittura e lettura di un hard disk esterno, con la USB 3.1 decisamente più veloce della 3.0. Si tratta però di velocità teoriche, che possono variare molto da modello a modello, in base alla qualità dei componenti degli stessi. Se avete esigenze di velocità molto alte, prestate particolare attenzione alle velocità dichiarate e, se possibile, alle opinioni di chi già possiede determinati modelli.
  • Qualità costruttiva: la maggior parte degli hard disk che popolano il mercato è costruito in plastica, una scelta adeguata per mantenere i costi e offrire una buona resistenza e longevità. I modelli più costosi possono presentare finiture più piacevoli, ma esistono anche specifici modelli pensati per sopportare urti e cadute, e addirittura per resistere a condizioni meteorologiche estreme.
  • Rumorosità: un fattore probabilmente secondario per molti, ma trattandosi per la stragrande maggioranza di hard disk meccanici, alcuni utenti potrebbero valutare anche il livello di rumorosità durante i carichi di lavoro. Al giorno d’oggi, gli hard disk sono tutti piuttosto silenziosi, ma se questo fattore per voi è molto importante, prestate attenzione al livello di decibel emessi dal dispositivo, se indicato dal produttore.
  • Crittografia: se non sono le cadute a preoccuparvi, ma la sicurezza dei dati salvati sul vostro hard disk, sappiate che esistono modelli che offrono cifrature di tipo hardware, per mantenere la sicuro i vostri dati anche nel caso l’hard disk cadesse nelle mani sbagliate.

Miglior hard disk esterno

Hard disk esterno da 2,5″ o da 3,5″?

Come accennato in precedenza, il panorama degli hard disk esterni si può suddividere in due categorie principali:

  • Hard disk esterni da 2,5″
  • Hard disk esterno da 3,5″

Come avrete già intuito, la principale differenza riguarda le dimensioni generali dei dispositivi, ma non soltanto. I modelli da 2,5″ sono ormai i più diffusi sul mercato, decisamente più compatti, pratici e portatili. Sono infatti autoalimentati, ovvero vi basterà collegarli ad un PC (o altro dispositivo) per vederli accendersi automaticamente e iniziare a funzionare. E riescono inoltre a raggiungere capienze considerevoli, anche fino a 4 TB, dunque scendono a ben pochi compromessi.

I modelli da 3,5″ invece hanno dimensioni molto maggiori e un peso importante, che li rendono poco adatti alla portabilità, ma dalla loro hanno anche alcuni vantaggi come una maggiore velocità di rotazione (in alcuni casi), possono raggiungere capienze ancora maggiore rendendosi adatti al backup periodico dei dati di un PC e, avendo un alimentatore dedicato, non avranno problemi a funzionare anche con dispositivi di piccole dimensioni, che a volte potrebbero faticare ad alimentare un hard disk da 2,5″.

Se dunque cercate un hard disk esterno da portare sempre con voi, sarete pressoché obbligati a puntare ad un modello da 2,5″; mentre se avete intenzione di utilizzarlo sempre e solo in casa per l’archiviazione quotidiana, potreste pensare di optare per uno da 3,5″. Noi tuttavia vi consigliamo di scegliere i più versatili hard disk esterni da 2,5″, mentre per esigenze più professionali o avanzate potreste rivolgervi direttamente a soluzioni di altra natura, come i NAS.

Qual è il miglior hard disk esterno per TV?

Da molto tempo le TV integrano una o più porte USB tramite cui è possibile collegare dispositivi esterni, da cui riprodurre file multimediali. Se alcune delle prime TV dotate di questa funzionalità faticavano ad alimentare un hard disk esterno da 2,5″ (costringendo a trovare soluzioni alternative o ad optare per un hard disk esterno da 3,5″ con alimentazione indipendente), al giorno d’oggi questo problema può dirsi superato. Se dunque volete utilizzare un hard disk esterno anche per questo scopo, potete scegliere un modello qualsiasi fra quelli che vi consiglieremo, prestando magari attenzione alla capienza, in base alla quantità di dati che intendete archiviare.

Qual è il miglior hard disk esterno per PS4?

A partire dalla versione firmware 4.50, la console da gioco PS4 si è aperta al supporto di hard disk esterni, non più soltanto per la lettura di file multimediali, bensì per l’installazione dei giochi e il salvataggio dei dati di gioco, come se si trattassero di hard disk integrati. Per questo motivo, molti utenti si sono interessati alla questione, visto che collegare un hard disk esterno tramite porta USB per espandere la memoria è molto più semplice ed immediato della sostituzione dell’hard disk interno con uno più capiente.

Anche se sul mercato esistono alcune soluzioni pensate appositamente per il collegamento a PS4, in realtà potrete utilizzare un qualsiasi hard disk esterno, anche autoalimentato. Dovete però sapere che, una volta collegato alla console, vi verrà chiesto l’assenso per la formattazione della memoria, con il risultato di perdita degli eventuali dati salvati all’interno dell’hard disk e l’impossibilità di utilizzare il suddetto hard disk per altri utilizzi diversi da PS4. Chiarito ciò, vi consigliamo di optare per soluzioni di una certa capienza e dotate di velocità in scrittura e lettura elevate, in modo da godere di prestazioni migliori durante i caricamenti e le sessioni di gioco.

Miglior hard disk esterno, dove acquistarlo?

Per l’acquisto del miglior hard disk esterno per voi, avete ormai un grande numero di alleati a cui rivolgervi. Trattandosi di dispositivi con una storia consolidata alle spalle, avete letteralmente l’imbarazzo della scelta sui canali di acquisto a disposizione. Ecco quelli che vi consigliamo noi:

Amazon, ePrice e altri shop online

Anche per gli hard disk esterni, Amazon rimane la soluzione migliore per praticità, prezzi di vendita, vastità della scelta a disposizione, garanzia e sicurezza nell’acquisto. Se vi rivolgerete al più celebre degli e-commerce non rimarrete senza dubbio delusi, ma esistono anche altre soluzioni se prediligete gli acquisti online, come ad esempio il sempre affidabile ePrice. Vi sconsigliamo invece di rivolgervi ai canali d’importazione dalla Cina, non tanto per la loro inaffidabilità (anzi ormai di eccellente livello), quanto per la tipologia di prodotti, ancora non all’altezza dei marchi blasonati in questa categoria.

Catene di elettronica: MediaWorld, Euronics, Unieuro

Se prima di procedere con l’acquisto desiderate toccare con mano il prodotto individuato o semplicemente preferite evitare di acquistare online, nei punti vendita di MediaWorld, Euronics, Unieuro e altre catene di elettronica troverete comunque una grande scelta che soddisferà anche gli utenti più esigenti. Inoltre, potreste anche approfittare delle tante promozioni che si susseguono durante l’anno, consultando i più recenti volantini:

Miglior hard disk esterno da 1 TB

Toshiba Canvio Basics

Il marchio nipponico è un nobile decaduto del panorama tecnologico, ma capace ancora di garantire un’eccellente livello qualitativo nei suoi prodotti e questo hard disk esterno ne è la dimostrazione. Semplice, spartano e senza fronzoli, si tratta della soluzione più economica sul mercato. Autoalimentato via USB 3.0, garantisce velocità di trasferimento dati spesso superiori ai rivali della sua fascia di prezzo. Nel caso vi interessasse una capienza maggiore, sono disponibili tagli di memoria fino a 3 TB.

WD Elements Portable

Si tratta dell’hard disk esterno più venduto su Amazon, firmato da Western Digital, azienda statunitense leader nella produzione di dischi rigidi interni, ma apprezzatissima anche nella categoria delle soluzioni esterne. Il guscio del dispositivo è realizzato in plastica, con un look minimale ma piacevole. Le dimensioni sono compatte, con spessore e peso che variano in base alla capienza dell’hard disk, che parte da 500 GB (ma, visti anche i prezzi, vi consigliamo di partire almeno da 1 TB) e arriva fino a 4 TB. Supporta lo standard USB 3.0 e garantisce velocità in lettura e scrittura di buon livello.

Miglior hard disk esterno da 2 TB

Maxtor M3

Tra i più peculiari hard disk esterni da 2,5″ grazie alla particolare finitura tridimensionale, questa soluzione è targata Maxtor, altro marchio molto celebre nel settore, da qualche tempo di proprietà di Seagate. Anche in questo caso troviamo dimensioni compatte, alimentazione tramite lo stesso cavo USB 3.0 usato per il collegamento ad un PC e velocità di rotazione di 5.400 rpm. Esiste anche il taglio di memoria da 1 TB, ma la capienza può arrivare fino a 4 TB.

  • ACQUISTO: 67€ (Amazon)

WD My Passport

Spezziamo la monotonia delle seriose tonalità di grigio e nero dei precedenti modelli, proponendovi quest’altro hard disk realizzato da Western Digital. My Passport è infatti disponibile anche in colorazioni vivaci e sgargianti, oltre a vantare l’accostamento di due finiture, una liscia e una zigrinata, che gli conferiscono un look davvero interessante. Se prestate attenzione anche a questi aspetti, potrebbe essere l’hard disk da portare sempre con voi. Per quanto riguarda le specifiche, non si discosta molto dagli altri già consigliati: dimensioni compatte, autoalimentato, USB 3.0 per velocità in linea con la concorrenza. Eventualmente, trovate varianti anche dotate di capienza da 1 TB, fino ad un massimo di 4 TB.

  • ACQUISTO82€ (Amazon)

Miglior hard disk esterno fino a 4 TB

Seagate Expansion

Il primo hard disk da 3,5″ ad entrare nella nostra lista è targato Seagate e riprende la finitura tridimensionale del modello Maxtor che vi abbiamo consigliato in precedenza, presentando però un corpo decisamente più voluminoso. Come quasi tutti i modelli della sua categoria, necessita di un alimentatore esterno per funzionare (incluso in dotazione), mentre la USB 3.0 garantisce ottimi livelli di velocità in lettura e scrittura, per la fascia di prezzo. La capacità massima disponibile è di 4 TB.

WD Elements Desktop

Uno degli hard disk esterni da 3,5″ più venduti su Amazon, propone una soluzione più minimale nell’estetica, capace di passare inosservato nel vostro setup. Necessita come sempre dell’alimentazione esterna e offre ottime velocità in scrittura e lettura, oltre ad un buon rapporto fra quantità di spazio di archiviazione e prezzo.

  • ACQUISTO: 113€ 4 TB (Amazon)

LaCie Rugged Mini

Arriviamo ad una soluzione decisamente particolare, firmata LaCie, azienda francese molto nota nel settore degli hard disk. Come chiaramente indicato nel nome del dispositivo, si tratta di una soluzione rugged, ovvero corazzata, grazie allo spesso rivestimento in gomma che non gli farà temere nemmeno le cadute più rovinose. Un hard disk indistruttibile, adatto agli utenti più sbadati o che, per motivi di lavoro o di piacere, si vengono a trovare in condizioni fuori dall’ordinario. Autoalimentato via USB 3.0, esistono varianti anche dotate di USB C e Thunderbolt, anche se più costose. La capienza arriva al massimo a 4 TB.

WD My Passport Wireless Pro

My Passport Wireless Pro di Western Digital è un hard disk esterno davvero portatile, apoteosi per chi fa della fotografia il proprio mestiere o la più grande passione. Dotato di una capienza di 4 TB, questo modello non include soltanto una batteria da 6.400 mAh, che gli consentono di alimentarsi autonomamente e addirittura di caricare il vostro smartphone come una qualsiasi power bank, ma anche la possibilità di trasferire foto e video dalla vostra macchina fotografica compatibile tramite connettività Wi-Fi. Integra persino uno slot per le schede di memoria, per importare anche con questo metodo i file multimediali, oltre ad una porta USB Tipo A per collegarsi in modo più tradizionale anche ad un PC. Le dimensioni sono meno compatte rispetto ad altre soluzioni, ma le sue funzionalità lo rendono unico.

Miglior hard disk esterno fino a 8 TB

WD My Book

Look curato, alimentazione esterna, backup automatico grazie al software integrato WD Backup, compatibilità con Time Machine (Windows e macOS), protezione dei dati tramite password e crittografia hardware sono i tratti distintivi di questo My Book di Western Digital. Adatto anche agli utenti più esigenti grazie ai tagli di memoria che si spingono fino a 20 TB (ma il miglior compromesso quantità prezzo è il taglio da 8 TB).

Seagate Backup Plus

Un’altra ottima soluzione per il backup periodico dei dati del vostro PC grazie all’ampio spazio di archiviazione a disposizione, questo hard disk esterno da 3,5″ di Seagate necessita come sempre di essere alimentato in modo indipendente, ma integra anche una particolarità che potrebbe farvi propendere per lui. Come vedete dall’immagine, include frontalmente due porte USB 3.0, svolgendo quindi anche la funzione di hub USB, espandendo la dotazione di porte a vostra disposizione. Inoltre, tramite le stesse porte è anche possibile caricare dispositivi come smartphone o tablet, anche quando l’hard disk esterno è in fase di sospensione.

Miglior hard disk esterno per Mac

Se possedete un iMac o un Macbook, probabilmente avrete provato a collegare un hard disk esterno appartenente ad un vostro amico utente Windows, riscontrando problemi nel farlo leggere correttamente dal vostro amato computer con la mela. Questo perché macOS e Windows non digeriscono in egual modo i file system con cui un hard disk è formattato di default. Se questi termini vi sono sconosciuti o semplicemente cercate una soluzione già pronta all’uso per il vostro Mac, ecco alcuni modelli che funzioneranno senza problemi dal primo istante, senza bisogno di interventi da parte vostra.

WD My Passport per Mac

Del tutto simile nell’estetica e nelle funzioni al My Passport che vi abbiamo già consigliato in precedenza, questo modello da 1 TB caratterizzato dalla dicitura per Mac si distingue per il colore soltanto nero e soprattutto per il fatto di essere già formattato in modo tale da essere pronto all’uso su tutti i Mac e Macbook. Nessuno vi vieta di acquistare una variante colorata e formattarla manualmente per renderla compatibile con macOS, ma se cercate una soluzione plug and play senza la necessità di un vostro intervento, questo modello fa per voi.

LaCie Porsche Design Mobile Drive

Se avete gusti raffinati e ogni gadget tech che possedete deve rispecchiare questa volta propensione, non potrete di certo portare sempre con voi un hard disk esterno in plastica grezza o addirittura in gomma corazzata. Ecco dunque che LaCie, in collaborazione con Porsche Design, firma questo hard disk esterno che punta tutto sul design, grazie alla finitura in alluminio e alle linee davvero ricercate. La capienza è di 2 TB, la presenza di una porta USB Tipo C 3.0 ne garantisce la compatibilità con tutti i PC del futuro, ma soprattutto è partizionabile tramite un programma integrato per essere compatibile sia con Windows, sia con macOS.

Miglior SSD esterno

Arriviamo infine agli SSD esterni, ovvero le stesse unità di memoria allo stato solido presenti sui PC e notebook più moderni, ma integrate in un case da portare sempre con voi. I vantaggi di queste unità sono l’estrema compattezza, che li rendono ancora più comodi da trasportare rispetto agli hard disk esterni da 2,5″, la possibilità di autoalimentarsi tramite lo stesso cavetto di collegamento al PC, le velocità di trasferimento dati estremamente superiori rispetto agli hard disk meccanici e la totale silenziosità durante l’utilizzo.

Di contro, gli SSD esterni sono decisamente meno capienti (a parità di prezzo) rispetto ai classici hard disk esterni e probabilmente meno longevi. Sono consigliati a chi non ha limiti di budget e desidera il meglio che il mercato ha da offrire, a chi necessita di velocità di trasferimento sopra la media e a chi intende utilizzarli come supporto esterno per il montaggio video e altri utilizzi professionali avanzati.

SanDisk Extreme SSD Portatile

Una delle soluzioni più economiche sul mercato (quantomeno nel taglio da 250 GB, la capienza arriva anche a 2 TB, a prezzi a dir poco proibitivi), questo SSD esterno di SanDisk non garantisce soltanto velocità di trasferimento fino a 550 MB/s in lettura che fanno impallidire gli hard disk esterni meccanici, ma è dotato anche di un rivestimento che lo protegge dagli urti e della certificazione IP55 contro schizzi d’acqua e polvere. È anche dotato di un foro per consentirvi di portarlo con voi con maggiore comodità. In dotazione è incluso un cavetto USB Tipo C (da entrambi i lati) per il collegamento al PC, oltre ad un adattatore per USB Tipo A, che tuttavia non farà sfruttare la velocità garantita dal protocollo USB 3.1.

Samsung T5

T5 di Samsung è fra gli SSD esterni più diffusi sul mercato. Dotato di velocissime memorie flash V-NAND di Samsung, ha un look più serioso, adatto agli ambienti lavorativi, ma non rinuncia ad una costruzione metallica solida a prova di urti. Include anche la protezione opzionale con password basata sul sistema di crittografia hardware AES a 256 bit, che assicura un altissimo grado di protezione dei tuoi dati archiviati al suo interno.

WD My Passport SSD

Western Digital propone nuovamente il suo design inconfondibile, già visto su altri modelli della serie My Passport, in questo caso ulteriormente esaltato dalle dimensioni così compatte che lo rendono un vero gioiellino tecnologico. Anche qui troviamo velocità in lettura fino a 540 MB/s, protezione dei dati tramite password, crittografia hardware e la possibilità di eseguire backup automatici.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dagli hard disk esterni, eccovi qualche alternativa: