Miglior Proiettore – Giugno 2019

La nostra lista dei migliori proiettori di giugno 2019.

La storia dei video proiettori è molto antica, tanto che ciascuno di voi ne ha incontrati diversi nel corso della propria vita. Dai proiettori professionali delle sale cinematografiche, a quelli diffusi nelle aule scolastiche o universitarie. Anche l’uso privato esiste da molto tempo, quasi sempre però appannaggio di chi avesse grande disponibilità economica e ampi spazi dove utilizzarli. Con l’avanzamento tecnologico però, negli ultimi anni i proiettori – oltre ad affinare le loro qualità, abbracciando risoluzioni 4K e tecnologia HDR – si sono aperti ad un pubblico più vasto, grazie a soluzioni più compatte, economiche e con minori esigenze di spazio. Se dunque voleste ricreare l’esperienza del cinema direttamente a casa vostra, ecco i nostri consigli per procurarvi il miglior proiettore per voi.

Come scegliamo i migliori proiettori?

Nella scelta del miglior proiettore per le proprie esigenze, ci sono davvero tanti aspetti da considerare, al fine di arrivare ad una scelta consapevole, che vi lasci il più possibile soddisfatti. A seconda del tipo di utilizzo che intendete farne, delle condizioni del luogo in cui lo impiegherete e ovviamente del budget a vostra disposizione, esisteranno soluzioni più o meno adatte a voi. Ecco dunque i principali fattori che dovete considerare per avere le idee chiare al momento della scelta.

  • Dimensioni e peso: come per ogni tipologia di prodotto, esistono modelli dalle dimensioni e dal peso più disparati, che dovrete considerare sin dal principio in base ai luoghi in cui intenderete utilizzare il vostro proiettore o all’eventuale necessità di trasportarlo. Non sottovalutate questo aspetto, ma controllate bene che le dimensioni indicate dal produttore possano essere giuste per il vostro uso.
  • Distanza di proiezione e caratteristiche dell’ambiente: altri fattore molto importanti e necessari per una prima scrematura dei candidati per diventare il vostro nuovo proiettore. Alcuni proiettori infatti sono capaci di proiettare immagini ad una buona grandezza anche a distanze ridotte, altri invece necessitano di diversi metri allo scopo, dunque dovrete misurare l’ambiente in cui intendete installare il proiettore e iniziare a farvi un’idea di quali modelli possano fare al caso vostro e quali invece siano subito da scartare. Nel caso poi aveste necessità di installare un proiettore in posizione non perfettamente perpendicolare alla superficie su cui proietterà le immagini, dovrete anche considerare un modello dotato di correzione trapezoidale.
  • Luminosità: un altro fattore che ha molto a che fare con l’ambiente e le condizioni in cui utilizzerete il vostro proiettore è la luminosità massima esprimibile, misurata generalmente in Lumen. Se la stanza dove sarà alloggiato potrà essere oscurata senza problemi, potrebbe esservi sufficiente una luminosità di 1.000 Lumen, mentre se non potete o non volete far calare le tenebre, dovrete necessariamente ricorrere ad un proiettore capace di esprimere una luminosità di almeno 2.500 Lumen.
  • Tecnologia di proiezione: nel tempo si sono avvicendate tante tecnologie per la generazione delle immagini, oggi le più diffuse sono LCD (Liquid Crystal Display) e DLP (Digital Light Processing). Entrambe presentano difetti e pregi, questi ultimi si possono riassumere nella maggiore saturazione del colore per la tecnologia LCD e nel maggior contrasto per la tecnologia DLP.
  • Risoluzione: un termine che vi risulterà familiare se avete a che fare con monitor, TV, notebook, smartphone e tutti gli altri dispositivi dotati di display. Ovviamente, una risoluzione maggiore andrà di pari passo con una migliore definizione delle immagini. Se aveste intenzione di proiettare su una superficie tutto sommato ridotta, il fattore della risoluzione potrebbe anche essere poco influente, mentre se vorrete proiettare su una diagonale di svariate decine di pollici, difficilmente potrete prescindere da risoluzioni full HD o 4K.
  • Contrasto: un altro aspetto molto importante da considerare per la qualità delle immagini proiettate è il contrasto. Come abbiamo visto, la tecnologia DLP si comporta tendenzialmente meglio da questo punto di vista, ma nella pratica ogni modello fa storia a sé, dunque dovrete considerare con cura le prestazioni effettive. Il contrasto si misura con dati del tipo 5.000:1 e influisce sulla profondità dei neri, sulla scala di grigi e sulle sfumature dei colori delle immagini.
  • Rumorosità: nonostante per i proiettori odierni il trascinamento della pellicola sia un lontanissimo ricordo, le sessioni di proiezione determinano un grande stress e dunque la necessità di dissipare per mezzo di ventole il calore generato. Ventole particolarmente rumorose possono interferire e disturbare con la visione dei filmati, dunque non sottovalutate questo aspetto se avete esigenze di un certo tipo.
  • Porte di connessione: i proiettori più avanzati mettono a disposizione degli utenti un gran numero di tipologie di uscite audio e video, in modo da incontrare le esigenze più disparate e aumentarne la versatilità. Soluzioni più compatte però devono scendere a compromessi da questo punto di vista, dunque sinceratevi che le porte di cui avete bisogno ci siano tutte. La HDMI ormai è lo standard anche per i proiettori, quindi difficilmente mancherà all’appello, ma se avete esigenze di altro tipo, non date per scontato che ogni modello sappia soddisfarla.
  • Durata della lampada: si tratta del periodo di vita stimato della lampada del proiettore, indicata in migliaia di ore. Un aspetto da considerare specialmente se avete intenzione di fare un uso particolarmente intensivo del vostro proiettore.

Miglior proiettore

Miglior proiettore, dove acquistarlo?

Trattandosi di dispositivi con una lunga tradizione alle spalle, esistono tante soluzioni e alternative sui negozi in cui è possibile acquistare il miglior proiettore per le esigenze di ciascuno. Ecco quelle che vi consigliamo noi:

Amazon, ePrice, GearBest e altri shop online

Amazon rimane la soluzione migliore per praticità, prezzi di vendita, vastità della scelta a disposizione, garanzia e sicurezza nell’acquisto anche per chi cerca i migliori proiettori sulla piazza. Ci sono però anche diversi e-commerce alternativi e altrettanto validi, fra cui vi consigliamo in particolar modo il sempre affidabile e conveniente ePrice. Inoltre, come vedremo, dalla Cina arrivano tante soluzioni valide a prezzi contenuti, se voleste indirizzarvi verso questo mercato, vi consigliamo GearBest, attualmente tra i migliori canali d’importazione dall’Oriente.

Catene di elettronica: MediaWorld, Euronics, Unieuro

Se però non riponeste ancora la sufficiente fiducia negli acquisti online – specialmente se intendete spendere somme ingenti – o semplicemente se preferite toccare con mano e provare un prodotto prima di procedere con l’acquisto, nei punti vendita di MediaWorld, Euronics, Unieuro e altre catene di elettronica troverete comunque una grande scelta che soddisferà anche gli utenti più esigenti. Inoltre, potreste anche approfittare delle tante promozioni che si susseguono durante l’anno, consultando i più recenti volantini:

Miglior proiettore economico

Arriviamo al dunque e iniziamo con la lista dei migliori proiettori che vi consigliamo di acquistare. Per cominciare, qui di seguito troverete elencati i proiettori ideali per chi vuole avvicinarsi per la prima volta a dispositivi di questa tipologia e dunque non ha intenzione di sborsare grosse cifre, in modo da evitare investimenti esagerati prima di capire se un proiettore possa davvero fare al caso vostro.

XuanPad Mini Proiettore

Questo proiettore piccolo e compatto targato XuanPad è costantemente nella Top 5 dei più venduti in assoluto su Amazon e gode anche di un ottimo apprezzamento da parte di chi l’ha acquistato e lo utilizza. Molto spesso in offerta, si distingue per la luminosità che raggiunge e 2.440 Lumen, il contrasto di 2.000:1 e la capacità di proiettare immagini con diagonale da 32 a 176 pollici, da un minimo di 1,5 metri di distanza ad un massimo di 5 metri. In tecnologia LCD, la durata massima dichiarata della lampada è di 55 mila ore.

Artlii HD

Arriviamo finalmente alla risoluzione HD. Questo proiettore di marca Artlii offre infatti la risoluzione nativa di 720p, upscalabile a 1.080p ed è in grado di proiettare immagini fino ad una diagonale di 150 pollici, ad una distanza di soli 5 metri. Il contrasto è di 2.000:1, la lampada ha una durata stimata di 50 mila ore, ma soprattutto è capace di esprimere una luminosità massima di 3.200 Lumen, potendo dunque essere impiegato anche in stanze non perfettamente buie. La rumorosità nei pressi del proiettore in piena funzione raggiunge i 40 dB.

WiMiUs P18

Chiudiamo la carrellata dei migliori proiettori economici con questo WiMiUs P18. In questo caso la luminosità massima raggiunge addirittura i 4.000 Lumen, mentre la diagonale massima delle immagini proiettate arriva i 200 pollici. Il supporto al full HD è soltanto in upscaling, data la risoluzione nativa di 720p, ma ha dalla sua anche altoparlanti stereo per un audio integrato di buona qualità, aiutato anche da una rumorosità particolarmente ridotta, grazie al sistema di raffreddamento avanzato.

Miglior proiettore full HD

Se le soluzioni economiche non sono sufficienti per voi, ma cercate un proiettore capace di riprodurre nativamente filmati in risoluzione full HD, dunque con un livello di dettaglio decisamente superiore, il vostro budget a disposizione dovrà essere più alto, ma il risultato sarà assicurato. Qui sotto trovate elencati i migliori proiettori full HD che vi consigliamo di acquistare.

BeamerKing 0010818-EU

Si tratta della soluzione più a buon mercato in assoluto per quanto riguarda il segmento dei proiettori full HD nativi. La luminosità massima raggiunge comunque un buon livello, con 3.600 Lumen, mentre il maggiore compromesso si trova nel contrasto di 4.000:1, un buon valore ma non comparabile ad altri modelli (ben più cari) che troverete successivamente. La diagonale delle immagini proiettare varia da 67 a 2000 pollici, mentre la lampada vi assicura una durata di 50 mila ore.

Optoma HD144X

Sale di molto il prezzo, ma anche la qualità. Questo proiettore di Optoma non offre soltanto una risoluzione full HD nativa, ma anche un contrasto di 23.000:1, anche grazie alla tecnologia DLP. La luminosità di ferma a 3.400 Lumen, più che sufficiente per l’utilizzo anche in ambienti non completamente bui e anche la rumorosità non particolarmente fastidiosa, attestandosi sui 25 dB. Offre anche due ingressi HDMI, ma si può collegare anche sfruttando l’MHL.

BenQ TH530

BenQ è un marchio sicuramente conosciuto anche dai profani, grazie ad un gran numero di prodotti tech commercializzati negli anni dall’azienda taiwanese. Nel settore dei proiettori è una delle più stimate e questo TH530 ci mostra il motivo. Risoluzione full HD nativa, contrasto 10.000:1, tecnologia DLP che promette una lunga durata nel tempo senza perdita di qualità e consumi particolarmente ridotti. Anche la rumorosità è limitata, con soli 32 dB.

AAXA M6

Questo proiettore full HD nativo di AAXA è riconducibile alla categoria dei pico proiettori, grazie alle sue dimensioni decisamente compatte, che lo fanno stare nel palmo di una mano, al peso di soli 1,13 kg e alla batteria integrata che consente una proiezione continua fino a 90 minuti. Ne consegue una luminosità inferiore rispetto ai modelli consigliati in precedenza, arrivando a 1.300 Lumen, ma si tratta di un compromesso necessario se si vuole un’ottima qualità visiva in dimensioni ridotte.

XGIMI H2

Questo eccellente proiettore full HD nativo è anche particolarmente indicato per chi desidera una soluzione tutto incluso, con un audio integrato di alta qualità, garantita dalla collaborazione di un marchio del calibro di Harman Kardon. La qualità delle immagini è assicurata dalla tecnologia DLP e dall’ottimo contrasto (5000:1) ed è presente persino il supporto al 3D. La luminosità massima è di 1.350 lumen, c’è a bordo Android, offre diagonale massima di 300 pollici e la correzione trapezoidale lo rendono adatto a molti ambienti ed utilizzi.

Miglior proiettore 4K / 4K HDR

I proiettori 4K (con l’aggiunta della tecnologia HDR) rappresentano l’eccellenza tecnologica espressa in questo settore. L’altissima risoluzione fa rima con una definizione davvero entusiasmante, ma va di pari passo anche con prestazioni di riferimento per quanto riguarda la qualità generale delle immagini e il contrasto. In alcuni casi la luminosità massima non raggiunge i picchi visti su modelli più economici, ma si tratti di proiettori adatti agli appassionati di cinema, che intendono ricrearsi a casa propria la vera esperienza delle migliori sale cinematografiche, dunque l’oscurità dell’ambiente è un fattore scontato e non di certo un limite. Preparatevi però a sborsare cifre molto importanti.

BenQ TK800

Questo proiettore di BenQ lascia ben poco al caso, come suggerisce anche il prezzo di vendita. Un design curato e moderno racchiude eccellenti prestazioni, forte della risoluzione 4K, del supporto alla tecnologia HDR, di una luminosità massima di 3.000 Lumen e di un contrasto di 10.000:1.

Optoma UHD40

Un altro proiettore 4K HDR, questa volta però a fare la vera differenza è il contrasto, che arriva a 500.000:1. La luminosità è di 2.400 Lumen e sono presenti numerose porte di connessione, tra cui HDMI, HDCP e S/PDIF. Da segnalare anche la rumorosità molto contenuta, ma anche l’assenza del supporto al segnale HGL (quello del 4K di Sky Q, per intenderci).

Acer H7850

Anche Acer fa il suo debutto nella nostra lista dei migliori proiettori 4K HDR che potete acquistare in questo momento. La luminosità massima di 3.000 Lumen e il contrasto addirittura di 1.000.000:1 sono i due aspetti principali capaci di giustificare un prezzo di listino decisamente importante. Da segnalare la durata di 4 mila ore della lampada, un elemento da considerare se avete intenzione di utilizzare intensivamente il vostro proiettore.

LG HU80KG

Il design di questo proiettore di LG è decisamente peculiare, in grado di farlo distinguere da tutti gli altri. Ma non è tutto, perché un altro tratto distintivo è l’adozione della tecnologia laser, che si sta imponendo nella fascia alta del mercato negli ultimi tempi, con una durata massima in questo caso di 20 mila ore. La luminosità di 2.500 Lumen e la diagonale massima delle immagini proiettate in 4K HDR è di 150 pollici.

Acer VL7860

Design curatissimo nei dettagli a parte, questo proiettore 4K HDR di Acer è un vero concentrato di tecnologia ai massimi livelli. Il contrasto raggiunge il valore di 1.500.000:1, per neri profondissimi nonostante la buona luminosità massima di 3.000 Lumen. Non mancano gli altoparlanti integrati, una rumorosità di soli 30 dB e un set di porte molto completo. Il proiettore dei sogni, che per molti resterà tale, dato il prezzo di listino.

Miglior proiettore portatile

Finora abbiamo consigliato proiettori adatti a chi vuole creare, in casa o al lavoro, un ambiente dedicato alla proiezione di filmati. Possono esistere però anche esigenze di altra natura, come la necessità di trasformare una parete di fortuna ovunque ci si trovi, in una superficie di proiezione. Per casi simili, è impensabile munirsi di proiettori troppo pesanti per essere portati sempre con sé, ma è necessaria una maggiore versatilità data da dimensioni compatte e, se possibile, un’alimentazione integrata o più immediata. Insomma, se cercate il miglior proiettore portatile, abbiamo consigli anche per voi.

ExquizOn S6 Mini

Questo proiettore di ExquizOn è uno dei più compatti in circolazione, grazie alla peculiare forma cubica con lato di 5,5 cm e un peso piuma di soli 173 g. In un corpo di dimensioni così ridotte riesce comunque ad integrare anche una batteria da 2.500 mAh, che consente di guardare un film di 2 ore con una singola ricarica. Merito di specifiche non proprio entusiasmanti, con una risoluzione nativa di 854 x 480 pixel, luminosità di 100 ANSI Lumen e contrasto di 1.000:1, che determinano consumi molto ridotti.

OTHA C800S-8G

Questo proiettore portatile di OTHA abbraccia forme più canoniche, ma non tradisce in quanto a compattezza e versatilità, data la batteria integrata da 4.200 mAh. La risoluzione nativa è di 854 x 480 pixel, la luminosità di 100 ANSI Lumen e contrasto di 2.000:1. Non manca nemmeno il piccolo treppiede in dotazione, per un posizionamento più facile del proiettore e la possibilità di direzionare più finemente il fascio di luce.

Philips PPX4835

Questo proiettore firmato Philips inizia ad essere meno compatto rispetto alle soluzioni consigliate in precedenza (11,5 x 11,5 x 3,2 cm e 340 g), ma aumenta di pari passo anche la qualità delle immagini. La risoluzione sale infatti ai 720p nativi, la luminosità massima raggiunge i 350 Lumen e il rapporto di contrasto è pari a 100.000:1. Non mancano gli speaker integrati, una rumorosità di soli 25 dB e soprattutto una batteria che garantisce fino a 3 ore di riproduzione continua.

AAXA M6

Ve lo abbiamo già consigliato nella categoria relativa ai migliori proiettori full HD, ma questo proiettore di AAXA merita di figurare anche fra i migliori proiettori portatili, date le sue dimensioni molto compatte, che lo fanno stare nel palmo di una mano. Peso soltanto 1,13 kg e integra al suo interno una batteria che gli consente una proiezione continua fino a 90 minuti. La luminosità si attesta sui 1.300 Lumen, dunque saranno necessari ambienti semi-oscurati per godersi al meglio l’eccellente qualità garantita da questo proiettore.

Miglior proiettore Android

Gran parte dei proiettori presenti sul mercato – e la quasi totalità di quelli che vi abbiamo consigliato nelle altre categorie – necessitano di una sorgente esterna da cui attingere i filmati che verranno poi proiettati. Esistono però proiettori che integrano un SoC dedicato, memoria RAM, spazio di archiviazione e un sistema operativo (Android, nello specifico) per essere del tutto indipendenti da sorgenti esterne, integrando nella propria memoria i file da proiettare, oppure reperendoli da app e servizi online come YouTube, Netflix e molti altri. Android però deve essere un valore aggiunto e non un pretesto per alzare il prezzo di un proiettore, per questo motivo abbiamo scelto di escludere dalla lista quei modelli che integrano versioni ormai obsolete del robottino verde. Se dunque nel mirino avete messo il miglior proiettore Android per voi, ecco i nostri consigli in merito.

 

OTHA C800S-8G

Già proposto nella categoria dei migliori proiettori portatili, questo modello di OTHA integra una batteria da 4.200 mAh, ha una risoluzione nativa di 854 x 480 pixel, luminosità di 100 ANSI Lumen e contrasto di 2.000:1. La versione di Android è la 7.1 Nougat, con 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna (espandibile). Da sottolineare anche la presenza in dotazione di un treppiede, per un posizionamento più facile del proiettore e la possibilità di direzionare più finemente il fascio di luce.

OTHA D13

Questo proiettore D13 di OTHA mette a disposizione degli utenti la versione 7.1.2 di Android, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile. La risoluzione nativa è di 854 x 480 pixel, la luminosità di 200 ANSI Lumen e non mancano nemmeno una batteria integrata e la correzione della distorsione trapezoidale.

CAIWEI

Nonostante la versione di Android integrata lasci un po’ a desiderare al giorno d’oggi (si tratta della 6.0 Marshmallow), questo proiettore di CAIWEI offre una qualità superiore rispetto agli altri modelli consigliati in precedenza. Troviamo infatti una risoluzione nativa che raggiunge il 720p, una luminosità di 3.500 Lumen e un rapporto di contrasto di 7.500:1. A differenza degli altri modelli, manca una batteria integrata, quindi è adatto per un utilizzo prettamente domestico.

Miglior proiettore cinese

Gli appassionati di tecnologia sanno bene come il panorama cinese offra la possibilità di portarsi a casa dispositivi che, a parità di caratteristiche e prestazioni con quelli disponibili ufficialmente in Italia, permettono di risparmiare cifre importanti e i proiettori non fanno di certo eccezione. Al contempo però, è anche difficile districarsi fra la moltitudine di modelli disponibili, rischiando di incappare in fregature. Se dunque state cercando i migliori proiettori cinesi, ascoltate i nostri consigli per andare sul sicuro.

Alfawise A12

Un proiettore con risoluzione nativa a 720p a questo prezzo è praticamente impossibile da reperire sul mercato italiano, ecco perché questo Alfawise A12 è da tenere in seria considerazione. La luminosità di 2.000 Lumen, la bassa rumorosità (massimo 28 dB) e la capacità di proiettare immagini fino alla diagonale di 130 pollici ne fanno un’ottima alternativa. Da sottolineare anche la presenza della variante con Android integrato, a circa 30€ di più.

M18 LCD FHD

Questo M18 è il proiettore full HD nativo più economico che potete acquistare sul mercato. Vanta anche un’ottima luminosità massima di 3.000 Lumen, altoparlanti stereo di buona qualità e una rumorosità di appena 28 dB. Dotato di numerose porte di ingresso e uscita, che soddisfaranno anche gli utenti più esigenti, il ciclo vitale della lampada è garantito per 30 mila ore.

Orimag P6 Mini

Questo proiettore Origmag P6 Mini è molto simile nel concetto e nelle specifiche all’ExquizOn S6 Mini che vi abbiamo consigliato in precedenza, con la differenza di essere più abbordabile nel prezzo, se acquistato d’importazione. Si tratta di un proiettore portatile di forma cubica, molto compatto e leggero, dotato di una risoluzione nativa di 640 x 480 pixel e una luminosità massima di 80 ANSI Lumen. È capace di proiettare immagini con una diagonale fra i 50 e i 120 pollici ed integra anche una batteria da 2.000 mAh.

Xiaomi TYY01ZM

Questo minuscolo proiettore firmato Xiaomi è un piccolo gioiello tecnologico. Dotato di una risoluzione nativa full HD, garantisce una costruzione eccellente, un look curato e molto discreto data la compattezza, una luminosità di 800 ANSI Lumen, il supporto all’HDR 10 e persino la correzione trapezoidale della distorsione. Il prezzo non è certo basso, ma si tratta del miglior proiettore compatto che potete acquistare su piazza.

  • ACQUISTO: 623€ (GearBest)

Xiaomi Mi Laser Projector 150

Se cercate il meglio, senza alcun compromesso, Xiaomi Mi Laser Projector 150 è ciò che fa per voi. Oltre a prestazioni di livello eccellente, grazie alla risoluzione nativa full HD e al laser che sprigiona una luminosità massima di 5.000 Lumen, questo proiettore integra persino Android TV (in versione 8.1), quantomeno nella sua variante europea. Già, perché Mi Laser Projector 150 da settembre 2018 è sbarcato anche sul nostro mercato, con la possibilità di acquistarlo nei Mi Store e sullo shop ufficiale Mi.com. Se invece lo acquisterete da GearBest, potrete risparmiare qualche centinaio di euro sul salatissimo prezzo di listino.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

 

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dai proiettori, eccovi qualche alternativa: