Home Page > Guide all'acquisto > Miglior caricabatterie per iPhone 2024: i caricatori per una ricarica veloce e sicura

Miglior caricabatterie per iPhone 2024: i caricatori per una ricarica veloce e sicura

Una guida all'acquisto dei migliori caricatori per iPhone: veloci, sicuri, con MagSafe o wireless, basta scegliere!
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi Tech Master
Miglior caricabatterie per iPhone 2024: i caricatori per una ricarica veloce e sicura

Trovare un caricabatteria per ricaricare il proprio smartphone non è così difficile, ma se dovete acquistarne uno nuovo potreste chiedervi qual è il miglior caricatore per iPhone da prendere.

Anche se il caricabatteria è solo un piccolo accessorio, vale la pena spendere un po' di tempo per scegliere quale acquistarne: un caricatore scadente potrebbe infatti surriscaldare l'iPhone, riducendo quindi la vita della batteria.

Inoltre, è utile domandarsi se si preferisce una ricarica con cavo (più veloce), oppure se comprare un caricabatterie wireless (più lento ma più comodo), possibilmente dotato di MagSafe, che aggancia magneticamente l'iPhone al caricatore.

In questa guida all'acquisto abbiamo selezionato alcuni dei migliori caricabatterie per iPhone, guardando ovviamente non solo a quelli ufficiali di Apple, ma anche ad altre aziende famose e sicure, che producono dispositivi di qualità, come Belkin, Anker e altri ancora. 

Come scegliere un caricabatteria per iPhone

Scegliere un caricatore per il proprio iPhone non è certo un'impresa titanica, ma ci sono alcuni aspetti tecnici che vale la pena considerare, per assicurarsi di ottenere il massimo in termini di efficienza e sicurezza. Di seguito, una elenco dettagliato di elementi da valutare quando si acquista un caricabatteria per iPhone.

  • Compatibilità: Prima di tutto, assicuratevi che il caricabatteria sia compatibile con il modello di iPhone che possedete. Apple ha introdotto la ricarica via USB-C con iPhone 15, ma i modelli più vecchi utilizzano ancora il connettore Lightning. Se dovete acquistare anche il cavo, accertatevi di prendere quello col connettore giusto.
  • Potenza di uscita: La potenza di uscita del caricabatteria è cruciale per determinare quanto velocemente il vostro iPhone sarà caricato. Un caricabatteria standard di iPhone offre solo 5W di potenza, ma i modelli più recenti possono supportare caricatori che erogano fino a 20W o più, permettendo una ricarica molto più rapida. Controllate la massima potenza di ingresso supportata dal vostro iPhone e scegliete un caricabatteria che possa fornire quella potenza per ottimizzare i tempi di ricarica.
  • MagSafe e ricarica wireless: Oltre che la ricarica cablata, tutti i più recenti iPhone supportano la ricarica senza fili, con standard Qi. Inoltre, tutti i modelli da iPhone 12 in su, supportano i caricatori MagSafe, che si agganciano magneticamente al retro di iPhone. Se vi interessa un modello senza fili, è utile controllare che supporti MagSafe
  • Certificazione MFi: MFi (Made for iPhone/iPad/iPod) è una certificazione rilasciata da Apple, che testimonia che il prodotto in questione è stato testato e approvato dall'azienda. I prodotti MFi sono certamente i più sicuri e garantiti, ma tendenzialmente anche i più costosi: ottenere la certificazione ha un prezzo e non tutte le aziende di terze parti sono interessate. Per questo, sebbene sia sempre un'ottima idea acquistare un caricatore MFi, uno sprovvisto di certificazione non è necessariamente un cattivo acquisto.
  • Portabilità: Se vi trovate spesso a viaggiare o avete bisogno di caricare il vostro iPhone mentre siete in movimento, considerate la dimensione e il peso del caricabatteria. I modelli più compatti sono più facili da trasportare e spesso hanno più porte USB per caricare più dispositivi contemporaneamente.
  • Durata e materiali: Un buon caricabatteria dovrebbe essere robusto. Materiali di qualità e una costruzione solida sono indicatori di un prodotto che durerà nel tempo e resisterà all'usura quotidiana. Leggete recensioni e controllate la garanzia offerta dal produttore come indicazioni della fiducia nella durata del prodotto.
  • Numero di porte: Se vi capita spesso di caricare più dispositivi contemporaneamente, può avere senso acquistare un caricabatterie con più porte. Inoltre, se avete altri dispositivi Apple (come Apple Watch ed AirPods), ci sono comode stazioni di ricarica da piazzare usl comodino, per ricaricare tutto contemporaneamente.
  • Prezzo: Infine, considerate il prezzo. I caricatori più costosi spesso offrono caratteristiche aggiuntive o una maggiore velocità di ricarica, ma ci sono anche opzioni più economiche che possono soddisfare le vostre esigenze senza compromettere la sicurezza o l'efficienza.

Quale caricatore per iPhone acquistare

Qui sotto troverete un elenco dei migliori caricabatteria per iPhone selezionati per voi: come potrete notare subito, i prezzi possono variare molto, soprattutto in base al numero di porte, alla velocità di ricarica e alla tecnologia utilizzata.

In particolare, specifichiamo che i caricabatterie GaN (a nitruro di gallio) sono i più moderni ed efficienti, in grado di garantire ricariche veloci senza scaldare. Tuttavia, è bene anche precisare che gli iPhone supportano la ricarica fino a 30W, la ricarica rapida si attiva già a 20W e diversi test hanno dimostrato che non ha molto senso spingersi oltre i 20W, poiché i tempi di ricarica non variano troppo.

Quindi se dovete ricaricare solo iPhone e volete la ricarica rapida, potete fermarvi a 20W; se invece preferite un caricabatterie multiporta per caricare anche altro, può aver senso cercare anche caricatore con potenza maggiore.

Infine, per quel che riguarda la ricarica wireless, tutti gli accessori certificati MagSafe (o compatibili con lo standard Qi2) ricaricano l'iPhone a 15W, mentre i caricabatteria wireless normali si fermano a 7,5W.

Apple Alimentatore USB‑C da 20W

Il caricabatterie standard di Apple, da 20W con connettore USB-C (per collegarci un cavo USB-C / USB-C per iPhone 15, oppure USB-C/Lightning per modelli precedenti).

È l'opzione standard, abbastanza compatto, ma non particolarmente economico: se volete la garanzia di avere solo accessori originali va benone, in caso contrario ci sono alimentatori da 20W che costano qualcosa in meno e sono anche più piccoli (come quello che trovate di seguito).

Anker Caricatore iPhone 511 (Nano Pro) 20 W

Come il caricabatterie standard di Apple, anche questo ha una sola porta USB-C e una potenza di erogazione di 20W, ma è più piccolo (del 38%), costa meno e, grazie alla tecnologia GaN, scalda anche meno di quello originale Apple.

Inoltre, grazie alla tecnologia Anker ActiveShield, monitora in tempo reale la temperatura e riduce la potenza di erogazione in caso di surriscaldamento. È disponibile in varie colorazioni e si trova spesso in sconto.

Belkin caricabatteria da parete doppia porta USB-C da 45 W

Se vi fanno comodo due porte USB-C per la ricarica, magari per caricare contemporaneamente iPhone e iPad, questo caricabatteria Belkin potrebbe fare al caso vostro. Ha una potenza di erogazione complessiva di 45W (e ognuna delle due porte USB-C può caricare a 20W o a 45W).

Utilizza la tecnologia GaN e anche per questo è molto compatto e non scalda. Inoltre, supporta lo standard Power Delivery 3.0 (PD 3.0), utile per caricare alla massima potenza possibile anche uno smartphone Android.

Anker Caricatore USB C rapido 735 (Nano II 65 W)

Aumenta ancora il numero di porte per l'Anker Nano II: in questo caso, troviamo tre porte, di cui 2 USB-C e una USB-A, per un'erogazione complessiva di 65W, suddivisa tra le tre porte.

Questo caricabatteria si rivela particolarmente utile se vi capita spesso di dover ricaricare tre dispositivi contemporaneamente, magari anche in viaggio: con questo, potete portare un singolo alimentatore per ricaricare iPhone, cuffie e tablet, ad esempio.

Questo modello utilizza la tecnologia GaN II ed è quindi abbastanza compatto, le due porte USB-C hanno un'erogazione massima fino a 65W (se usate da sole), mentre la porta USB-A fino a 22,5W. Considerando l'elevata capacità di erogazione, questo caricabatteria può ricaricare anche un MacBook.

Anker MagGo Base di Ricarica 3-in-1 con MagSafe

Se ogni notte, oltre l'iPhone, ricaricate anche l'Apple Watch e magari anche gli AirPods, la base di ricarica 3-in-1 di Anker è davvero una svolta.

Il supporto magnetico MagSafe per iPhone è certificato Qi2 e quindi ricarica a 15W e il tutto può essere comodamente chiuso per essere trasportato anche in viaggio. Inoltre, l'alimentatore è incluso in confezione. 

Non è un caricabatteria particolarmente economico, ma non è neanche eccessivamente costoso, considerando che si tratta di tre caricatori in uno. Inoltre, specialmente per chi viaggia spesso e deve portarsi più caricatori dietro, questo è uno di quei dispositivi che ti semplifica la vita.

Belkin Caricabatterie wireless 3 in 1 con MagSafe

Simile al modello precedente, questa stazione di ricarica 3-in-1 di Belkin è un po' più elegante (ma non portatile). Anche in questo caso la ricarica wireless di iPhone è a 15 W (la massima possibile) e ci sono spazi dedicati per ricaricare Apple Watch ed AirPods.

Anker PowerWave Lite, Supporto Magnetico 2 in 1

Se vi piace l'idea di un caricabatterie unico per ricaricare più dispositivi ma non avete un Apple Watch, questo Anker PowerWave Lite vi permette di ricaricare contemporaneamente iPhone ed AirPods (con custodia di ricarica wireless).

È un supporto elegante e bello da vedere, ma attenzione perché l'alimentatore non è incluso in confezione e va acquistato separatamente.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra