Migliori cuffie Bluetooth – Novembre 2018

La nostra lista delle migliori cuffie Bluetooth di novembre 2018.

CONSIGLIATO: BLACK FRIDAY 2018

Gli amanti della musica sanno bene quanto sia importante avere un paio di cuffie di buon livello per ottenere un ascolto piacevole e soddisfacente. Molto spesso, ciò comporta il dover indossare accessori scomodi, collegati da lunghi cavi al proprio PC, smartphone o sistema audio Hi-Fi, che dunque forniscono poca libertà di movimento e sono sempre a rischio ingarbugliamento.

LEGGI ANCHE: Migliori cuffie gaming

Fortunatamente, da qualche anno esistono cuffie Bluetooth wireless che permettono di liberarsi dalla schiavitù dei cavi e di potersi muovere in tutta comodità, assicurando anche una qualità sonora molto elevata. Districarsi tra le tante proposte del mercato non è, però, tanto diverso dal doversi districare tra i cavi delle soluzioni classiche, ed è per questo che abbiamo realizzato una guida all’acquisto che vi consenta di fare la scelta più oculata quando andate a comprare il vostro nuovo paio di cuffie Bluetooth su Amazon, MediaWorld, Unieuro o altri store.

Inoltre, se invece delle cuffie preferite gli auricolari Bluetooth, abbiamo realizzato una guida all’acquisto dedicata a questo indirizzo:

Come scegliamo le migliori cuffie Bluetooth?

Anche se può sembrare strano all’occhio del neofita, ogni paio di cuffie Bluetooth ha una propria personalità, che si esprime sia in termini di design che di qualità sonora. Esistono prodotti più indicati per l’ascolto casalingo, quelli perfetti per viaggiare e ascoltare musica in mobilità, ed altri ancora dotati di grande versatilità, utili in ogni condizione e per qualsiasi tipo di contenuto audio.

Per cercare di stabilire qualche parametro fondamentale relativo alla vostra scelta, abbiamo messo nero su bianco alcune delle caratteristiche più importanti da tenere in considerazione, in modo da poter trovare il prodotto desiderato tra le migliori cuffie Bluetooth che vi proponiamo.

  • Design: chi vuole cuffie wireless spesso ha bisogno di un prodotto leggero e comodo, dunque contano moltissimo parametri come peso e dimensioni. Questi stessi fattori sono determinanti anche per il discorso portabilità, dunque è sempre giusto controllarli: se volete utilizzare le cuffie a casa o in ufficio potete contare su un’ampia gamma di cuffie circumaurali (over-ear), mentre se vi piace indossarle anche quando siete in giro per la città o sui mezzi di trasporto sarebbe meglio puntare su prodotti più compatti, come quelli di tipo sovraurale (on-ear).
  • Tecnologia: parlando di hardware, è necessario tenere d’occhio la scheda tecnica per capire i driver utilizzati, le frequenze supportate, il valore dell’impedenza e altri piccoli dettagli importanti. Non bisogna dimenticare, però, di verificare la presenza di controlli fisici o touch per la regolazione delle varie funzionalità integrate, oltre che quella di un microfono per le comunicazioni col dispositivo collegato o le chiamate vocali.
  • Compatibilità: il protocollo Bluetooth è garanzia di estrema inter-compatibilità, ma in certi casi esistono cuffie che danno il meglio solo con alcuni tipi di dispositivi, ad esempio quelli mobili. Per questi ultimi ci sono spesso funzioni dedicate, come il supporto a Google Assistant o Siri, oppure app che permettono di regolare il suono a seconda dei propri gusti.
  • Portata: il raggio di funzionamento delle cuffie wireless è un parametro spesso sottovalutato, ma può risultare determinante per chi vuole utilizzare questi accessori in giro per la casa o l’ufficio, magari a grande distanza rispetto al dispositivo collegato. La portata dipende sia dalla versione Bluetooth supportata dalle cuffie che da altri fattori specifici del modello in esame: tipicamente si parla di oltre 10 metri, ma vale la pena informarsi bene sul deterioramento del segnale e sulla stabilità della connessione.
  • Autonomia: essendo prodotti senza fili, le cuffie Bluetooth hanno una batteria interna che permette solo un determinato numero di ore di utilizzo. A tale riguardo, contano molto sia il tempo di ascolto che quello di ricarica, specialmente per l’uso in mobilità.
  • Funzionalità: la qualità più ricercata negli ultimi anni è sicuramente la cancellazione attiva del rumore, funzione ormai integrata su tantissimi modelli, ma non ci dimentichiamo di alcune comodità che possono tornare utili nella vita quotidiana, come l’accoppiamento tramite NFC e il supporto a tecnologie come Dolby Atmos, aptX e Hi-Res Audio.

LEGGI ANCHE: Bluetooth aptX, cos’è e a cosa serve

Quali sono le migliori cuffie Bluetooth?

Come da tradizione, abbiamo diviso in categorie i prodotti selezionati, creando una lista di facile consultazione capace di soddisfare le esigenze di una vastissima fetta di utenti, da quelli che vogliono risparmiare il più possibile a coloro che cercano la qualità più elevata. In questo modo, se cercherete le vostre nuove cuffie Bluetooth wireless su Amazon e ePRICE o nei negozi MediaWorld e Unieuro, saprete subito quale prodotto si adatta meglio ai vostri bisogni.

Migliori cuffie Bluetooth economiche

Trovare delle buone cuffie Bluetooth wireless al di sotto dei 50€ non è semplice, perché si deve necessariamente scendere a compromessi con la qualità costruttiva, la resa audio o altre caratteristiche tecniche importanti. Esistono alcuni prodotti che rappresentano interessanti eccezioni per la fascia economica e che permettono di avere un’esperienza d’utilizzo piacevole anche spendendo poco.

Bluedio T2S

Il prodotto più economico della lista presenta un design di tipo on-ear, supporto Bluetooth 4.1 e autonomia fino a 40 ore. Le cuffie di Bluedio possono essere ripiegate, per migliorare la portabilità, e sono ricoperte in materiale morbido sui padiglioni e sull’archetto. Per meno di 30€, difficile chiedere di più.

JBL T450 BT

Dotate della tecnologia JBL Pure Bass, queste cuffie on-ear sono leggere, comode e facilmente trasportabili. Garantiscono un suono di buona qualità e fino a 11 ore di autonomia, grazie ai driver da 32 mm e al supporto Bluetooth 4.0. Sul padiglione destro sono presenti i controlli per il volume e il microfono.

Creative SoundBlaster Jam

Anche in questo caso parliamo di un prodotto leggero e dal design un po’ retrò, con un archetto molto sottile e padiglioni on-ear di piccole dimensioni. Le SoundBlaster Jam hanno il supporto Bluetooth 4.1 e NFC, fino a 12 ore di autonomia e puntano molto sulla semplicità d’utilizzo e la comodità, risultando adatte anche come cuffie Bluetooth sportive.

Sony MDR-ZX330BT

Driver da 30 mm, design sovraurale, autonomia fino a 30 ore, portata di 10 metri e peso di 150 grammi. Questa la carta d’identità delle Sony MDR-ZX330BT, dotate di buona qualità costruttiva e tecnologie Bluetooth ed NFC. Non manca il microfono integrato sul padiglione.

Migliori cuffie Bluetooth a meno di 100€

Spendendo qualcosa in più già si comincia a ragionare, trovando prodotti più completi. In questa categoria si possono trovare alcuni degli articoli più venduti nella lista delle migliori cuffie Bluetooth Amazon, in grado di offrire un rapporto qualità prezzo molto interessante.

Jabra Move

Design moderno e minimale con archetto in acciaio spazzolato, le Move sono una proposta perfetta per l’ascolto in mobilità, grazie ai piccoli padiglioni sovraurali e all’autonomia fino a 8 ore. Sono disponibili in tanti colori diversi, tra cui nero, rosso, blu e oro.

JBL E50 BT

Le cuffie Bluetooth over-ear di JBL sono grosse, ma offrono una qualità del suono più alta degli altri prodotti della stessa fascia, soprattutto per via dei driver da 50 mm e della tecnologia PureBass. La batteria dura 18 ore ed è presente un microfono integrato sulla scocca. La tecnologia ShareMe integrata consente l’ascolto di musica contemporaneo e wireless da due cuffie compatibili.

Noontec Zoro II Wireless

Noontec non è uno dei marchi più conosciuti di questa lista, ma le Zoro II Wireless sanno farsi valere rispetto alle altre proposte già citate. I driver Votrik HD400 integrati nei padiglioni over-ear hanno un buon sound, mentre l’autonomia da ben 35 ore, il microfono e il supporto NFC completano l’ottima scheda tecnica.

Migliori cuffie Bluetooth a meno di 200€

Saliamo ancora di prezzo e ci addentriamo in una delle categorie più combattute, dove possiamo trovare una grande mole di soluzioni diverse, con anche qualche sorpresa sia a livello di marchio che di design dei prodotti.

Marshall Monitor Bluetooth

Per chi vuole un suono cristallino e ama lo stile dell’azienda, le cuffie Bluetooth over-ear Marshall Monitor rappresentano una buona scelta. La qualità audio dei driver da 40 mm è indiscutibile, mentre il supporto alla tecnologia aptX aumenta le potenzialità d’utilizzo. L’autonomia è di 30 ore, da sfruttare tutte in comodità con il design circumaurale.

JBL Soundgear BTA

Anche se non possiamo definirlo come un paio di cuffie in senso proprio, questo strano collare-speaker di JBL può essere una scelta indicata per alcuni tipi di utenti, in particolare quelli che vogliono ascoltare la propria musica senza isolarsi completamente dall’ambiente esterno. La comodità d’uso è più alta di quanto si possa credere, ma bisogna stare attenti all’autonomia di sole 6 ore.

Plantronics BackBeat PRO 2

Nella categoria delle cuffie Bluetooth sotto ai 200€, questo prodotto teme pochi confronti. Le BackBeat PRO 2 di Plantronics non sono leggerissime e non hanno un design compatto, ma i padiglioni circumaurali hanno una qualità sonora molto elevata, oltre che un design davvero particolare.

Migliori cuffie Bluetooth a meno di 300€

Per chi non ha problemi di spesa, esistono soluzioni di altissimo livello, quelle che integrano praticamente tutto il meglio dell’attuale tecnologia audio per le cuffie Bluetooth wireless. Molti di questi prodotti hanno un design originale ed assicurano la massima resa sonora durante l’ascolto.

Parrot Zik 3

Parrot è conosciuta principalmente come azienda produttrice di droni, ma anche nel campo delle cuffie ha saputo dire la sua. Le Zik 3 offrono un design molto elegante, con padiglioni over-ear rivestiti in pelle, driver da 40 mm e controlli touch. Supportano la tecnologia NFC, la cancellazione del rumore, la ricarica wireless ed hanno un’autonomia fino a 18 ore. Ottima anche l’app per dispositivi mobili, utilissima per la gestione e la regolazione del suono.

Bang & Olufsen Beoplay H4

Altro prodotto molto interessante dal punto di vista estetico, grazie ad una scelta di materiali e colorazioni davvero azzeccata: pelle, alluminio e acciaio compongono la struttura dei padiglioni circumaurali chiusi e dell’archetto imbottito. In questo caso l’autonomia arriva fino a 19 ore, ma manca la riduzione del rumore, compensata da una resa audio molto elevata.

Bowers & Wilkins P5

Per chi preferisce un design vecchio stile, basato solo su pelle e acciaio, la proposta di Bowers & Wilkins non passa inosservata. I grossi padiglioni on-ear chiusi hanno una forma rettangolare, con controlli sulla parte destra e driver che misurano 40 mm. Non c’è la riduzione del rumore, perché si tratta di un prodotto pensato per l’ascolto casalingo in ambienti tranquilli. L’autonomia è di 17 ore ed è presente il supporto Bluetooth aptX.

Migliori cuffie Bluetooth sportive

Il nostro consiglio primario è quello di evitare le cuffie Bluetooth over-ear (ma anche le on-ear) per l’esercizio fisico: sono troppo grosse e pesanti per poter correre o muoversi con la dovuta libertà. Se siete tipi atletici, dovreste preferire la nostra selezione di auricolari Bluetooth sportivi, che trovate nella pagina dedicata raggiungibile tramite il seguente link:

In ogni caso, se siete proprio convinti di voler acquistare delle cuffie Bluetooth sportive, ecco qui in basso qualche prodotto che potrebbe soddisfare le vostre esigenze.

Plantronics BackBeat FIT 500

Cuffie on-ear dotate di tecnologia di nanorivestimento P2i, in grado di proteggerle dal sudore e dalla pioggia. Le 18 ore di autonomia ne fanno un prodotto pratico per varie sessioni d’allenamento, mentre i driver da 40 mm e i comandi touch ne migliorano l’esperienza d’uso. Il peso è di soli 155 grammi e c’è anche un microfono integrato, se volete anche chiamare mentre correte.

Monster Isport Freedom V2

Anche in questo caso ci troviamo di fronte a cuffie Bluetooth sportive leggere e comode, con padiglioni sovraurali morbidi dotati di rivestimento resistente al sudore e lavabile. Non mancano i controlli touch sulla destra, il supporto aptX e il design ripiegabile. Il costo però è molto alto, sopra ai 200€.

Migliori cuffie Bluetooth per Android

Se utilizzate un dispositivo Android ed avete bisogno di un prodotto pensato per la mobilità, anche per voi c’è una vasta scelta. Grazie ai controlli integrati sulla scocca e alle app dedicate, è possibile ottenere un’esperienza d’utilizzo completa e piacevole con le cuffie senza fili che vi proponiamo.

Jabra Revo

Cuffie Bluetooth leggere, comode, ripiegabili, perfette per essere sempre portate in giro anche durante le passeggiate in città o gli spostamenti con i mezzi di trasporto, se non addirittura come cuffie sport. Forniscono 12 ore di autonomia, hanno il supporto Dolby Digital Plus, il microfono integrato ed i controlli touch.

1More MK802

Si tratta di un prodotto un po’ più ingombrante delle Revo, dotato di padiglioni over-ear e archetto in metallo, ma la qualità si fa sentire. Supportano il Bluetooth 4.1, hanno un’autonomia di 15 ore e sono accompagnati da un’app per Android dal quale si può gestire ogni aspetto della resa sonora, personalizzando il suono secondo i propri gusti.

Migliori cuffie Bluetooth per iPhone

Gli utilizzatori di dispositivi Apple sono sempre molto attenti allo stile. Per questo abbiamo tenuto in grande considerazione questo parametro nella scelta dei prodotti da inserire nella categoria delle cuffie Bluetooth per iPhone, citando marchi importanti come Fresh ‘n Rebel e Marshall.

Fresh ‘n Rebel Clam ANC

Cuffie on-ear colorate e giovani, hanno un ottimo supporto alla cancellazione del rumore e un suono di buona qualità. Il punto forte è la durata della batteria, che permette un ascolto continuo fino a 35 ore. Possono essere ripiegate e portate sempre con sé, grazie alla custodia inclusa in confezione.

Marshall Mid ANC

Tra i prodotti con più carattere inseriti in questa pagina, le cuffie Bluetooth Marshall vantano la cancellazione attiva del rumore a cominciare dal nome. Il design sovraurale mette in risalto la leggerezza dei padiglioni da 40 mm, molto eleganti grazie al rivestimento in pelle. L’autonomia arriva fino a 30 ore e ci sono anche microfono e supporto aptX.

Migliori cuffie Bluetooth Apple Beats

Uno dei brand più conosciuti ed amati per quanto riguarda gli accessori audio è Beats, società acquisita da Apple già da qualche anno, che propone una vasta gamma di soluzioni giovani e stilose. Questi sono i prodotti relativi all’ambito delle cuffie Bluetooth, non molto economici ed indicati soprattutto per l’ascolto musicale.

Beats Solo3 Wireless

Modello leggero e pratico, con padiglioni sovraurali ripiegabili e custodia da viaggio inclusa in confezione. Pesano 215 grammi, hanno i controlli touch integrati sul padiglione destro e microfono a doppio fascio. L’autonomia è davvero molto ampia, fino a 40 ore d’utilizzo, con supporto Fast Fuel.

Beats Studio3 Wireless

Un po’ più grandi e pesanti delle Solo3, ma ancora più tecnologiche, le Studio3 sono cuffie Bluetooth over-ear con padiglioni che isolano e assicurano un suono cristallino. Hanno il supporto all’Adaptive Noise Cancelling (ANC), massima stabilità della connessione, controlli integrati per volume, microfono e Siri. L’autonomia dura fino a 22 ore, anche in questo caso c’è il Fast Fuel per la ricarica rapida.

Migliori cuffie Bluetooth Bose

Le cuffie Bluetooth Bose sono tra i prodotti più apprezzati in assoluto sul mercato, per via della loro grande qualità del suono e di tutti i servizi integrati. Attenzione al prezzo, però: se volete le soluzioni top gamma, preparatevi a sborsare cifre superiori ai 300€.

Bose on-ear Wireless

Cuffie sovraurali con padiglioni morbidi di dimensioni ridotte, che però non rinunciano alla bellezza del suono, grazie alla combinazione delle tecnologie Bose TriPort e Active EQ. Hanno due microfoni che consentono di ridurre i rumori esterni, i controlli per volume e riproduzione sono sulla parte destra e la batteria dura fino a 15 ore d’utilizzo.

Bose SoundLink around-ear II Wireless

Uno dei prodotti più conosciuti e consigliati nella categoria delle migliori cuffie Bluetooth wireless. Questo perché le SoundLink riescono ad unire tre fattori fondamentali: hanno un’ottima resa sonora, un meccanismo di cancellazione del rumore più che buono e il prezzo è allettante rispetto ad altri prodotti Bose. A livello di design si tratta di cuffie con padiglioni circumaurali, controlli sulla parte destra, microfoni integrati ed autonomia da 15 ore. Sono compatibili con l’app Bose Connect ed hanno un’elegante custodia per il trasporto inclusa in confezione.

Bose QuietComfort 35 II Wireless

Probabilmente le migliori cuffie Bluetooth over-ear sulla piazza insieme alle ammiraglie di Sony. Le QuietComfort 35 II hanno padiglioni over-ear, offrono un sistema di cancellazione del rumore regolabile di prima classe, presentano istruzioni vocali per l’accoppiamento e la gestione della riproduzione, integrano la tecnologia NFC per l’accoppiamento rapido e la compatibilità con l’app Bose Connect. L’autonomia arriva a 20 ore, durante le quali è possibile utilizzare i microfoni integrati anche per le chiamate vocali o i servizi di Siri, Google Assistant e gli altri assistenti vocali.

Migliori cuffie Bluetooth Sennheiser

Un altro marchio storico del settore cuffie è Sennheiser, che nel suo catalogo include sia prodotti di fascia media che soluzioni di alta gamma. In questo caso vale la pena ricordare l’ottima resa sonora e l’affidabilità del brand, in grado di accontentare anche gli ascoltatori più esigenti e versatili.

Sennheiser HD 4.50 BTNC

Con un ottimo rapporto prezzo-prestazioni, le HD 4.50 sono un buon compromesso per chi vuole la qualità Sennheiser senza dover sborsare troppo. Si tratta di cuffie over-ear con supporto Bluetooth 4.0, aptX e NFC e integrazione del sistema di cancellazione del rumore NoiseGard. Il peso è nella media, mentre l’autonomia arriva fino a 25 ore d’ascolto.

Sennheiser Momentum 2.0 Wireless

Il design è retrò, ma la qualità non ha molti compromessi, visto che parliamo di cuffie senza fili Bluetooth 4.0 con padiglioni circumaurali chiusi e tecnologia NoiseGard Hibrid per la cancellazione del rumore. I padiglioni sono ripiegabili e le cuffie possono essere collegate a due dispositivi contemporaneamente. Non mancano aptX, NFC e comandi touch sul padiglione destro. L’autonomia è di 22 ore.

Sennheiser PXC 550

Nonostante sembrino grandi e ingombranti, le PXC 550 sono leggere e comode, grazie soprattutto ai padiglioni circumaurali ergonomici. Anche in questo caso non ci sono compromessi dal punto di vista della qualità audio, anzi troviamo un sistema di riduzione del rumore più evoluto rispetto a quello dei prodotti precedenti. L’autonomia arriva fino a 30 ore, i controlli touch sono sul padiglione destro e il design ripiegabile aiuta molto sul versante portabilità. La versione supportata è Bluetooth 4.2 e ci sono anche NFC e compatibilità con l’app CapTune.

Migliori cuffie Bluetooth Sony

Negli ultimi anni, le cuffie Bluetooth Sony si sono poste all’attenzione di molti come le soluzioni più indicate per l’ascolto in mobilità, grazie soprattutto all’innovativa tecnologia di riduzione del suono, tre le migliori in commercio. Sia sulla fascia media che su quella top, i prodotti audio dell’azienda giapponese non temono rivali, anche se i prezzi sono tra i più alti della categoria.

Sony WH-H900N h.ear on 2

Se i prodotti della fascia al di sotto dei 200€ non vi convincono, sono queste le cuffie che dovete provare. Le h.ear on 2 sono tra le migliori cuffie Bluetooth over-ear nella fascia media, in grado di rubare i segreti delle sorelle maggiori della gamma WH-1000X ed inserirli in un design più compatto e leggero. Si tratta di soluzioni over-ear con padiglioni ergonomici e ben imbottiti, dotati di driver da 40 mm e di un buon isolamento passivo. Una volta attivato il sistema di cancellazione del rumore, la sensazione è quella di una qualità audio davvero molto alta, con bassi profondi e ottima gamma dinamica. Sono compatibili con i protocolli Hi-Res Audio e LDAC, attivabili tramite l’app Sony Headphones Connect, hanno un design ripiegabile e tante colorazioni. L’autonomia è di 28 ore, i comandi touch sono sul padiglione destro e c’è anche il supporto NFC per l’accoppiamento rapido. Difficile chiedere di più a meno di 200€, ma se tenete d’occhio le offerte potete trovarle anche intorno a 170€.

Sony WH-1000XM2

Considerate da molti le migliori cuffie Bluetooth over-ear degli ultimi anni, battute solo dalle più recenti WH-1000XM3, siamo di fronte ad un prodotto completo sotto ogni punto di vista, come potete leggere nella recensione completa allegata in basso. La qualità audio è ai massimi livelli, così come la tecnologia di cancellazione del rumore, che si adatta dinamicamente alle condizioni esterne per aiutare l’ascolto. L’autonomia arriva a 30 ore e i comandi touch con sistema Gesture Control sono integrati sul padiglione destro, molto comodi in ogni situazione. Non mancano NFC, HI-Res Audio, LDAC, microfono integrati e custodia inclusa nella confezione.

Sony WH-1000XM3

Se non avete problemi di spesa e volete il meglio del meglio, sono queste le cuffie Bluetooth senza fili che state cercando. Eredi delle già citate WH-1000XM2, le nuove Sony WH-1000XM3 compiono un passo in avanti dal punto di vista della qualità del suono, integrano un nuovo processore HD Noise cancelling QN1 per la cancellazione del rumore e migliorano ancora la comodità e l’ergonomia, grazie anche agli ampi padiglioni circumaurali chiusi con imbottitura morbida e al peso di 255 grammi. I driver interni sono da 40 mm, i sempre ottimi comandi touch sono sul padiglione destro, l’autonomia arriva a 30 ore, c’è la compatibilità con l’app Sony Headphones Connect e tutte le funzionalità già citate per gli altri prodotti dell’azienda. Il prezzo, però, è davvero molto alto e supera di gran lunga i 300€.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dalle cuffie Bluetooth, eccovi qualche alternativa: