Home Page > Guide all'acquisto > Migliori Dash Cam

Migliori Dash Cam – Agosto 2022

Migliori Dash Cam – Agosto 2022
Michela Raffaele
Michela Raffaele

La nostra lista delle migliori dash cam aggiornata ad agosto 2022.

Migliori dash cam 2022

Il fine ultimo del progresso tecnologico è di migliorare la vita quotidiana delle persone. Un obiettivo che è possibile raggiungere non soltanto inventando approcci innovativi e creando nuove esigenze da soddisfare, ma anche rendendo più semplici, immediate e sicure alcune attività già da tempo parte integrante della routine di tutti. Le dash cam rientrano proprio in quest'ultima categoria, dato che il loro scopo è quello di fornire una testimonianza chiara e oggettiva nel caso sfortunatamente incappassimo in un sinistro stradale, sollevandoci dal pensiero di dover dimostrare il reale svolgimento dei fatti.

Indice

Migliori dash cam economiche

Se vi state avvicinando per la prima volta al mondo delle dash cam e non avete intenzione di svenarvi prima di capire se questa tipologia di dispositivi possa fare al caso vostro, qui sotto trovate i migliori modelli accessibili davvero a tutte le tasche.

CHORTAU ‎B-T12

Non lasciatevi ingannare dal suo prezzo decisamente molto economico, questa dash cam non ha nulla da invidiare ad altre della sua fascia! Questo modello riprende con risoluzione 1080p garantendo immagini di qualità. Il sensore G (variazione gravità) si attiva automaticamente quando avverte un'improvvisa variazione di velocità (come ad esempio una collisione del veicolo). Quando l'auto é parcheggiata, la dash cam si attiva in autonomia e inizia a registrare nel momento in cui avverte manomissioni o urti. Insomma, con questo prodotto potrete monitorare la vostra auto in qualsiasi momento e luogo, assicurandovi la massima tranquillità. Infine, potrete montarla velocemente e facilmente su qualsiasi zona del parabrezza grazie alla potente ventosa.

Abask Q40S

La dash cam Abask supporta la registrazione Full HD 1080p. Grazie alla tecnologia WDR e alle lenti HD a 6 strati, questo modello garantisce una qualità dell'immagine nitida e cristallina, con qualsiasi condizione meteo e di illuminazione. L'angolo visivo della dash cam raggiunge i 170° su entrambi i lati dell'auto, registrando tutto senza punti morti e garantendo una guida sicura. In caso di collisione, la dash cam salverà e bloccherà automaticamente il file registrato. Essendo che la batteria del dispositivo è solo per il backup di emergenza, dovrete tenerlo sempre collegato all'accendisigari dell'auto.

CHORTAU ‎B-T007

Con questa dash cam otterrete immagini cristalline ed una straordinaria qualità video Full HD 1080p, anche di notte. Installando l'app "RoadCam" sul vostro smartphone, potrete impostare la dash cam, guardare video in tempo reale, salvare e condividere i file registrati. Inoltre, potrete utilizzarla in condizioni ambientali ostili (eccellente resistenza alle alte e alle basse temperature). Il G-Sensor Lock incorporato, memorizzerà in un'altra cartella il materiale filmato quando verrà rilevata una collisione (perfetto per verificare le dinamiche di un incidente). La modalità parcheggio e la funzione di rilevamento del movimento vi aiuteranno a monitorare la vostra auto 24 ore su 24.

Beptap Dash Cam

Questa dash cam 4K vanta una telecamera con un ampio obiettivo e con un angolo di visione fino a 170° (copre facilmente 4 corsie). Grazie alla rotazione di 360° potrete regolare l'obiettivo riducendo al minimo i punti ciechi. Inoltre, è dotata di un sensore di immagine SIMX335 di alta qualità. Non mancano il rilevamento del movimento, il monitoraggio del parcheggio e il Wi-Fi integrato per connettersi facilmente allo smartphone e gestire comodamente la dash cam tramite app. Un prodotto da prendere sicuramente in considerazione.

Migliori dash cam fronte-retro

Se siete in cerca di una dash cam fronte-retro dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, in questo paragrafo troverete sicuramente il prodotto giusto per voi. Vi lasciamo al nostro elenco prodotti.

CHORTAU Dash Cam

Questa dash cam si presenta con un design caratteristico e fuori dal comune, simile ad uno specchietto retrovisore. Offre una doppia videocamera per la visione anteriore e posteriore; la prima registra filmati Full HD 1080p, la seconda si limita ai 480p. In caso di incidente, la dash cam inizierà a registrare e salverà automaticamente i video in un'apposita cartella, il tutto grazie al classico sensore G-Lock. Stiamo parlando di un prodotto impermeabile, particolarmente resistente e facile da installare (basterà installarla sullo specchietto retrovisore con le cinghie di gomma in dotazione, senza rimuovere lo specchietto dell'automobile). Piccola, semplice, compatta, ideata per passare inosservata!

ThiEYE Carview 3

Questa dash cam marchiata ThiEYE Carview 3 vanta un ampio display touchscreen da 10" e supporta due fotocamere, una frontale da 2.5K e una posteriore da 1080p (con sensore Sony IMX355). Inoltre, entrambe offrono un campo di visione di 170°, ottimo per monitorare le condizioni della strada senza alcun punto cieco. Non manca la modalità notturna e il GPS. Nella confezione, oltre alla dash cam, troverete una microSD da 32 GB, due cavi per fotocamera posteriore da 0,2 m e 8 m, 4 cinghie di montaggio e un caricatore per auto con USB aggiuntiva.

VANTRUE N2 Dual Dash Cam

La N2 di VANTRUE è una dash cam doppia con registrazione simultanea in avanti e indietro, ed è questo il suo maggiore punto di forza. Registra in loop e con una risoluzione Full HD da massimo 30 fps; vanta un rilevamento di movimento e, per non farci mancare nulla, è presente anche una funzione Time Lapse per chi volesse registrare un bel video mentre è in viaggio. Un prodotto non molto costoso, di facile utilizzo e di qualità notevole.

WOLFBOX Dash Cam

Il prodotto in questione è una doppia dash cam dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. La telecamera anteriore 4K ha un angolo di visione di 170° mentre quella posteriore 1080p ha un angolo di visione di 140°. Il sensore Sony IMX415 vi fornirà scatti nitidi anche in condizioni di scarsa luminosità. Non mancano il Wi-Fi e il GPS integrati. Inoltre, potrete programmare e utilizzare la dash cam tramite l'app dedicata. Infine, supporta il monitoraggio del parcheggio 24 ore su 24 e la modalità time-lapse (per questa funzione è necessario un kit cablato). Un prodotto decisamente valido venduto ad un prezzo davvero conveniente.

VANTRUE N4

Una dash cam costosa ma di qualità superiore. Vantrue N4 vanta un chip avanzato e un sensore Sony STARVIS CMOS, entrambi sufficienti per supportare una registrazione simultanea con risoluzione fino a 1440p+1080p+1080p nelle tre direzioni anteriore, posteriore e del veicolo. Le fotocamere 155° F1.4 anteriore e 160° F1.8 posteriore, possono catturare tutti i dettagli della strada. La telecamera per interni con 165° F2.0, ingrandisce ogni dettaglio dell'auto. Registra automaticamente non appena la fotocamera anteriore o posteriore rileva un movimento. Inoltre, la modalità GPS può monitorare il percorso e la velocità.

Migliori dash cam sotto i 200€

In questo paragrafo sale il prezzo e con esso anche la qualità dei dispositivi in questione. Di seguito le migliori dash cam con un prezzo inferiore ai 200€ .

Garmin Dash Cam Mini

Garmin è da sempre sinonimo di qualità, affidabilità ed efficienza e questa dash cam ne è la prova lampante. Stiamo parlando di un modello piccolo, semplice e compatto, insomma con tutto ciò che serve per passare letteralmente inosservato. Vi garantirà solo video HD a 1080p. L'ampio angolo di ripresa di 140° vi consentirà di avere tutto sotto controllo. Potrete inoltre visualizzare e condividere video grazie all'app Garmin Drive (scaricabile su smartphone compatibile). In caso di incidente, la dash cam non solo ve lo segnalerà, ma vi salverà ogni singolo dettaglio. Non manca la modalità videosorveglianza (mostra ciò che accade intorno all'auto mentre è parcheggiata).

EZVIZ S2 Lite

EZVIZ S2 Lite è una videocamera che già a prima vista risulta più vicina ad una action cam che ad una dash cam. E in effetti si tratta di un dispositivo dalla doppia anima, da utilizzare durante le vostre sessioni sportive preferite, ma anche in automobile sfruttando la ripresa video a 1080p e 60 FPS. In dotazione non sono presenti accessori per fissarla al parabrezza ed utilizzarla allo scopo, ma potete rimediare separatamente. Una soluzione versatile, che in un colpo solo vi consegnerà idealmente due tipologie di videocamere ad un prezzo decisamente abbordabile.

Recensione EZVIZ S2 Lite

Garmin Dash Cam 46

La base di gamma di Garmin offre tutto ciò che serve per avvicinarsi al mondo delle dash cam, affidandosi ad un marchio di sicura fama. Troviamo la registrazione video in Full HD grazie al sensore con un angolo di visione di 140° che si comporta bene anche in condizioni di scarsa illuminazione, il modulo GPS integrato, la connettività Wi-Fi e un display da 2". Non mancano poi il sensore di collisione, i comandi vocali e l'allarme per il superamento di corsia. C'è anche il supporto all'app dedicata Garmin Drive.

Garmin Dash Cam 56

Dal modello base si differenzia esteticamente soltanto per l'anello nero che circonda l'obiettivo della videocamera, ma soprattutto per il sensore in grado di catturare riprese video a 1440p, quindi ancora più definite e pulite. Eredita poi tutte le funzionalità della 46.

Nextbase 522GW

Siete in cerca di una dash cam con innumerevoli funzioni? Bene, Nextbase 522GW è la strada da percorrere, in quanto offre funzioni come Alexa, GPS e chiamata di emergenza. Inoltre, registra in 2K (1440p) a 30 fps o in Full HD (1080p) a 60 fps. L'angolo di visione è di 140°. Una volta connessa ad Internet (tramite smartphone), funzionerà proprio come un altoparlante intelligente Alexa e vi offrirà il controllo vocale su tutto (potrete avviare la registrazione degli incidenti, riprodurre musica e ottenere indicazioni stradali). Vera chicca di questo dispositivo è la sua funzione SOS di emergenza, in grado di rilevare una collisione grave e allertare i servizi di emergenza comunicando la vostra esatta posizione. Un prodotto eccezionale venduto ad un ottimo prezzo.

Migliori dash cam sopra i 200€

In questo paragrafo troverete dei modelli che svolgono tutti i compiti delle dash cam più tradizionali, aggiungendo però una qualità di registrazione video superiore e tante chicche aggiuntive per veri geek. I prezzi salgono ancora, ma per chi cerca solo il meglio, ne vale la pena.

Garmin Dash Cam 66W

Il modello Garmin più sostanzioso e completo, sempre in una scocca ultra-compatta. La risoluzione a 1440p con ripresa ultra- grandangolare e un angolo addirittura di 180°, che vi consentirà di non perdere nemmeno un dettaglio di tutto ciò che accade sulla strada. Anche Garmin Dash Cam 66W conferma tutte le funzionalità aggiuntive degli altri prodotti della gamma, e può contare pure su un display LCD da 2" a colori.

‎Blackvue ‎DR900X2CH32

Non è sicuramente tra i prodotti più economici presenti sul mercato, ma è sicuramente il più performante. Stiamo parlando di una dash cam professionale pronta a soddisfare anche le aspettative degli utenti più esigenti. Sicuramente le sue dimensioni (19.6 x 12.2 x 10.3 cm; 830 g) non fanno pensare ad un prodotto particolarmente compatto. Tralasciando le dimensioni e il design, stiamo comunque parlando di una dash cam con risoluzione 4K, controller di tensione integrato, Wi-Fi, GPS e Cloud (microSD 32 GB). Se il budget non è un problema, questo è il prodotto che fa per voi.

Cos'è una dash cam?

A questo punto forse vi starete domandando che cosa sia davvero una dash cam. Come suggerito dalla locuzione stessa (abbreviativo di dashboard camera), si tratta di una videocamera che normalmente si installa nella parte interna del parabrezza di un'automobile, con l'obiettivo rivolto verso la strada.

Il suo scopo è di registrare tutto ciò che accade durante le nostre sessioni di guida, utile sia a fini intrattenitivi – grazie alla possibilità di creare divertenti filmati dei propri viaggi automobilistici – sia soprattutto nello sfortunato caso di un incidente, per offrire alle forze dell'ordine e alle assicurazioni una ricostruzione più chiara della dinamica, diminuendo il rischio di essere accusati ingiustamente.

Tutte le dash cam offrono una registrazione continua che inizia al momento della loro accensione, o dell'accensione dell'automobile stessa. Non è tuttavia necessario possedere una memoria (micro SD) molto ampia, perché sono in grado di sovrascrivere automaticamente i segmenti di filmato più vecchi. In caso di incidente però, l'accelerometro integrato nelle dash cam permette loro di capire di dover mantenere salvato e al sicuro quel dato filmato, perché l'utente ne avrà sicuramente bisogno per chiarire la dinamica del sinistro.

Dash cam, è legale in Italia?

Al momento non esiste una norma specifica che regolamenti e disciplini l'utilizzo delle dash cam in Italia, ciò significa che le prove fornite dai filmati delle dash cam possono essere contestate dalla controparte e che sta nella discrezione del giudice accogliere i filmati come prove. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l'utilizzo delle dash cam viene accolto con favore, giudicato come una pratica di maggiore prudenza da parte del guidatore, dunque preso in considerazione per dirimere i casi di carattere civile e penale.

Per quanto riguarda invece l'opportunità di installare una dash cam nella propria automobile, anche in questo caso non esiste una norma che lo vieti, a patto però che vengano rispettate le regole relative alla privacy delle persone. I filmati che riprendono soggetti terzi, non potranno infatti essere divulgati (nemmeno sui social network) e in generale il proprietario di una dash cam sarà chiamato a farne un uso strettamente personale.

Dash cam e assicurazione: ci sono dei vantaggi?

Attualmente le assicurazioni italiane non prevedono sconti sulla polizza assicurativa nel caso un automobilista installi una dash cam di propria scelta sulla sua vettura. Non è escluso che in futuro, a seguito di aggiornamenti delle normative, la situazione possa cambiare, ma al momento l'utilizzo di una dash cam rimane a discrezione degli utenti che desiderano una sicurezza in più quando si trovano alla guida.

Come scegliamo le migliori dash cam?

Noi di SmartWorld abbiamo iniziato ad interessarci alle dash cam diversi anni fa, come sempre attratti da nuovi dispositivi tecnologici che possano rendere più smart il nostro quotidiano. Nel tempo abbiamo quindi messo alla prova diversi modelli, accumulando una dote di esperienza che ci ha consentito di individuare le migliori dash cam sul mercato e dunque di consigliarvele. In particolare, tra le caratteristiche che valutiamo sempre con cura prima di includere una dash cam nella nostra lista, possiamo annoverare:

Qualità dell'immagine: la funzione primaria di una dash cam è di registrare filmati di ciò che accade sulla strada, dunque sarà necessario che la risoluzione video sia adeguata (ormai i 1.080p sono il minimo sindacale) anche per eventuali crop delle immagini, che gli FPS garantiscano una fluidità costante del video, che il sensore sia capace anche di riprese notturne o in condizioni meteo sfavorevoli, che la messa a fuoco non sia ballerina e che il rumore digitale sia contenuto.

Campo visivo: esistono dash cam con obiettivi più o meno grandangolari, che corrisponde alla capacità di includere nel campo dell'immagine più o meno elementi della strada che stiamo percorrendo.

Dash cam multiple: alcuni modelli offrono in bundle due dash cam, per chi cercasse la massima sicurezza, avendo la possibilità di registrare non soltanto ciò che avviene sulla strada dinnanzi a noi, ma anche alle nostre spalle.

Alimentazione e batteria: la dash cam è un dispositivo pensato per la registrazione continua dei video, dunque è impensabile che possa essere alimentato solo da una batteria. Infatti alcuni modelli ne sono del tutto privi, funzionando solo tramite la corrente fornite dalla presa accendisigari dell'auto, anche per evitare surriscaldamenti delle batteria. Tuttavia, la batteria può anche tornare utile in alcuni frangenti, dunque la sua presenza o assenza è un dettaglio da valutare e sottolineare.

Display: non tutte le dash cam sono dotate di display, che tuttavia risulta utile non tanto per controllare in presa diretta ciò che viene registrato, quanto piuttosto in fase di installazione e posizionamento dell'inquadratura, senza dover per forza ricorrere al collegamento ad un dispositivo esterno (come lo smartphone).

Supporto e montaggio: alcuni modelli di dash cam includono in confezione sia un supporto adesivo, sia un supporto a ventosa, lasciando libera scelta all'utente. Il vantaggio del supporto adesivo è la sua maggiore stabilità e adesione nel tempo, ma nel caso voleste levarlo potrebbe crearvi problemi di residui appiccicosi. Il supporto a ventosa in alcuni casi può risultare meno stabile, ma è molto più pratico da levare e rifissare all'occorrenza.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell'acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dalle dash cam, eccovi qualche alternativa:

Mostra i commenti