Home Page > Guide all'acquisto > Migliori Fotocamere – Giugno 2022

Migliori Fotocamere – Giugno 2022

Migliori Fotocamere –  Giugno 2022
Michela Raffaele
Michela Raffaele

Le nostra lista delle migliori fotocamere aggiornata a giugno 2022.

Migliori fotocamere 2022

Vi volete avvicinare al mondo della fotografia o state pensando ad un bel regalo per il vostro amico fotoamatore? Siete nella pagina giusta. Qui vi riportiamo infatti la nostra rassegna, delle migliori macchine fotografiche digitali.

Indice

Migliori fotocamere compatte economiche

Le fotocamere compatte di fascia bassa sono una razza in via di estinzione. Molti portano in tasca smartphone forniti di un comparto fotografico con tutte le potenzialità per scatti di qualità ottima in moltissime condizioni. Anche le action cam non aiutano a tenere in vita questa categoria, che però ha ancora qualcosa da offrire.

Se cercate una soluzione portabile al massimo, risparmiate qualche euro per uno smartphone con buona fotocamera, se cercate resistenza e divertimento buttatevi sulle action cam. Se però cercate zoom ottico e divertimento fotografico old style continuate pure a leggere.

IXNAIQY

Questa fotocamera digitale vanta una risoluzione Full HD 1080p e 36 megapixel. Risulta perfetta per catturare immagini indimenticabili e registrate emozionanti video di alta qualità. Inoltre, supporta lo zoom digitale 16X. Si tratta di una mini fotocamera portatile dal design semplice e compatto. Essendo molto semplice da utilizzare, si presenta con una buona scelta per principianti, e perché no, anche bambini.

Nicamery

Questa fotocamera digitale ha una risoluzione dell'immagine 1080p e una risoluzione video di 36 megapixel. Inoltre, vanta un ottimo microfono integrato. Un prodotto economico, semplice e compatto, pronto a soddisfare le esigenze di tutti. Le sue dimensioni contenute ne agevola notevolmente la portabilità. Un prodotto economico e performante da prendere in considerazione se si desidera una fotocamera compatta di qualità ma dal prezzo ragionevole.

STUOGYUM

Questa fotocamera digitale vanta 44 milioni di pixel, un ottimo microfono integrato (perfetto per scattare foto o video nitidi e catturare momenti emozionanti e indimenticabili) e supporta lo zoom digitale 16x e video ad alta risoluzione 1080p. Si tratta di un modello compatto e portatile. Nella confezione sono incluse due batterie di grande capacità da 700 mAh. Piccola, leggera e facile da trasportare. A questo prezzo è praticamente impossibile chiedere di più.

Migliori fotocamere compatte fascia media

Passiamo a vedere modelli adatti a chi cerca qualcosa di più di una punta e scatta. Che sia una piccola tuttofare che funga da alternativa occasionale alla vostra DSRL o una compagna di foto e video di viaggio la trovate qui sotto.

Canon IXUS 185

Una fotocamera sottile, elegante e tascabile da 20 megapixel con zoom ottico 8x. Ottima da portare sempre con sé in tasca o in borsa e perfetta per realizzare foto e filmati di qualità professionale in qualsiasi situazione. La qualità costruttiva è ottima, come anche le sue caratteristiche specifiche e il suo prezzo di vendita. 

Sony DSC-W830

Le fotocamere compatte di fascia media capaci di giustificare l'investimento della cifra su uno smartphone top gamma, sono sempre meno. Tra queste trovate la Cyber-Shot W830, esteticamente semplice e strutturalmente comoda, che dalla sua ha un sensore (CCD 1/2,3") da 20,1 megapixel e uno zoom ottico 8x. Peccato per i video solo a 720p, ma del resto costa circa 100€.

Migliori fotocamere compatte professionali

Fotocamera compatta non vuol dire rinunciare necessariamente alla qualità. Queste che trovate in questa sezione della nostra rassegna sono infatti i top della categoria delle varie aziende, adatte a chi cerca il miglior compromesso tra versatilità, portabilità e qualità.

Canon Powershot G7 X Mark II

Nella nostra lista di compatte premium troviamo anche questa fotocamera con sensore da 1" BSI CMOS da 20 megapixel, che con il suo processore DIGIC 7 offre sensibilità tra i 125 e i 12800 ISO, espandibili a 25600 ISO. I punti di forza di questa compatta sono diversi, a partire dal luminoso zoom 24-100 mm F1.8–2.8 equivalente. Peccato per i video che, per quanto ottimamente implementati (in termini di autofocus e qualità), si fermano al 1080p a 60 fps. Per di più, l'autonomia è sottotono. Tuttavia, il prodotto in questione si rivela un'ottima alternativa per chi cerca una valida compagna di viaggio e per chi predilige il formato RAW.

Recensione Canon Powershot G7 X Mark II

Panasonic DMC-TZ200

Lanciata ad inizio 2018 la Panasonic DMC-TZ200 è una delle migliori compatte in termini di rapporto qualità/prezzo. A bordo ci trovate un bel sensore da 1" BSI CMOS da 20 megapixel, accoppiato ad uno zoom 24–360 mm f/3,3-6,4 (15x) equivalente stabilizzato, capace di scattare foto di ottima qualità soprattutto in formato RAW, e girare video in 4K. L'escursione ISO è 125-12.800, che può essere espansa a 80-25.600 ISO. Per di più abbiamo mirino elettronico, un'ottima interfaccia touch, un veloce sistema di autofocus e comandi manuali. Il tutto in un formato molto compatto, anche se non tascabile in senso assoluto. Questo prodotto si rivela interessante soprattutto se state indirizzando il vostro acquisto verso una soluzione adatta anche ai video. 

Recensione Panasonic Lumix DC-TZ200

Sony RX100 VII

La piccola Sony RX100 VII è una fotocamera compatta di fascia alta, tra le migliori della categoria. Spicca per solidità costruttiva e qualità di foto e video. Le sue dimensioni incredibilmente contenute la rendono l'accessorio perfetto per chi vuole viaggiare leggero: si può mettere in tasca ed è sempre pronta allo scatto. Questo è il prodotto perfetto se vi serve una compatta da portare sempre con voi durante le vacanze o se siete appassionati di vlogging. Unica pecca, il suo prezzo (uno dei più alti tra le compatte). Ad ogni modo, se non avete problemi di budget e non volete lesinare sulla qualità d'immagine, questa RX100 VII è la soluzione.

Recensione Sony RX100 VII

Migliori fotocamere bridge (superzoom) economiche e professionali

Se siete arrivati in questa rassegna in cerca di una bridge, le fotocamere ad obiettivo fisso con zoom generoso, ecco le migliori "compatte non compatte", perfette per scatti a qualsiasi distanza.

Panasonic Lumix DC-FZ82

Una delle bridge superzoom più interessanti sul mercato. Monta un obiettivo 20-1200 mm f/2.8-5.9 equivalente, dietro cui si trova un sensore BSI CMOS da 1/2.3" con 19 megapixel. Il processore permette di scattare tra gli 80 e i 6.400 ISO in modalità espansa, oltre che girare video fino al 4K a 30 fps, anche se solo per un massimo di 15 minuti. Presente un mirino elettronico, schermo touch e Wi-Fi ed il supporto agli scatti RAW.

Recensione Panasonic DC-FZ82

Sony RX10 Mark IV

In questa categoria anche la "lussuosa" e moderna Sony RX10 IV. Il suo zoom è un 25x, ovvero un 24–600 mm F2.4–4, ed è accoppiato ad un sensore da 1", BSI CMOS, che scatta tra i 100 e i 12.800 (tra i 64 e i 25.600 ISO in modalità espansione). Il tutto è gestito dal processore d'immagine Bionz X, lo stesso impiegato per la potente mirrorless a9. Le raffiche così arrivano a ben 24 fps e l'autofocus che promette tempi di aggancio di solo 0,03 secondi sui 315 punti offerti con tanto di sistema di tracking High Density. Il sistema di stabilizzazione SteadyShot promette fino a 4,5 stop di guadagno, utile anche per le riprese in 4K.  A proposito di video degne di nota le curve gamma S-Log2/S-Gamut 2 e S-Log3/S-Gamut3 e Gamma Display Assist.

Migliori fotocamere mirrorless economiche

Andiamo a vedere cosa offre la categoria delle fotocamere con lenti intercambiabili, nella fascia delle entry level. Soluzioni quindi per chi vuole avvicinarsi al mondo della fotografia nel suo aspetto più classico, senza rinunciare alla portabilità, alla facilità d'uso e (solitamente non troppo) alla qualità d'immagine. Se cercaste una versione più "compatta" da guardare in video, possiamo suggerirvi questo articolo.

Olympus PEN E-PL10

Olympus PEN E-PL10 è la relativamente nuova arrivata della casa giapponese nella fascia bassa delle sue mirrorless. Nonostante questa natura amatoriale ci ritroviamo molte caratteristiche delle top OM-D. Il sensore è un 4/3 da 16 megapixel (ISO 100 - 25.600), affiancato da autofocus a 121 punti, che ben si presta per le raffiche ad 8,6 fps, e sistema di stabilizzazione che promette fino a 3,5 stop di guadagno. Il display si ribalta a 180° e non manca il flash integrato; è presente anche la slitta. I video arrivano fino al 4K a 30 fps o a 1080p a 60 fps.

Canon EOS M50 II

Canon EOS M50 II – detta anche Canon EOS M50 Mark 2 – è una mirrorless compatta pensata per i creativi digitali. L'idea alla base di questa fotocamera APS-C è chiarissima: combinare massima semplicità, minimo ingombro e buona qualità d'immagine. L'ampio display posteriore permette una gestione molto comoda dell'inquadratura e dei menu software. Il pannello LCD da 3" ha una buona risoluzione ed è full touchscreen. Per quanto concerne l'obiettivo, ha un aggancio per ottiche EF-M, dunque per tutte quelle della serie mirrorless. Canon EOS M50 II ha una autonomia non eccezionale, ma migliorata rispetto alla prima generazione. La batteria LP-E12 da 875 mAh assicura fino a 305 scatti e fino a 95 minuti di registrazione video in 4K.

Recensione Canon EOS M50 II

Migliori fotocamere mirrorless fascia media

Tra le low cost e top gamma esistono diverse mirrorless interessanti, capaci di accontentare anche l'amatore di un certo livello che cerca soluzioni più compatte delle classiche reflex.

Fujifilm X-E4

Fujifilm X-E4 prosegue la tradizione di mirrorless compatte della casa nipponica. Essendo erede diretta della Fujifilm X-E3, eredita da quest'ultima il design vintage. Si tratti di una fotocamera piccola (la più compatta della serie X ) ma completa a 360°: è dotata di sensore APS-C, ottiche intercambiabili, buon sistema auto-focus e un buon software. Noterete sicuramente la presenza dell'ottimo X-Trans 4, un sensore APS-C da 26,1 megapixel. Il mirino elettronico della Fujifilm X-E4 è leggermente spostato verso il lato sinistro (una particolarità già vista sulla X-E3, in qualità di marchio di fabbrica dell'azienda). Sono infine presenti le connettività wireless Wi-Fi (su banda 2,4 GHz) e il Bluetooth 4.2.

Fujifilm X-S10

Fujifilm X-S10 è una strana mirrorless, con ottiche intercambiabili, lanciata dalla casa nipponica. Vanta un design fresco e moderno, che si avvicina molto a quello delle ultime Canon e Sony. L'hardware della Fujifilm X-S10 è quasi identico rispetto a quello della Fujifilm X-T4 (Il sensore APS-C è l'ottimo X-Trans CMOS 4 da 26,1 megapixel, mentre il processore d'immagine è un X-Processor 4); le differenze sono davvero minime e riguardano alcuni componenti ben precisi, vale a dire stabilizzazione e connettività. Sulla parte posteriore sono presenti il display LCD touchscreen da 3" in formato 3:2 e il mirino elettronico OLED da 0,39", che si attiva in automatico grazie al sensore di prossimità.

Recensione Fujifilm X-S10

Migliori fotocamere mirrorless professionali e prosumer

Se non avete problemi di budget e cercate il top della categoria, sappiate che ci sono diverse mirrorless che ben poco hanno da invidiare alle reflex ammiraglie, anzi. Ecco la nostra selezione.

Sony Alpha 7 IV

Sony A7 IV non propone rivoluzioni, non fa esperimenti rischiosi, ma condensa in sé tutto il meglio dell'esperienza Sony. Il tutto la rende una macchina fotografica affidabilissima e molto matura, comoda da usare in ogni condizione e soprattutto estremamente versatile. Sa fare tutto, e lo fare bene, sia per quanto riguarda la parte foto che quella video. Se siete utenti indecisi, interessati sia all'uno che all'altro ambito, avete appena trovato la macchina dei vostri sogni, in quanto Sony A7 IV segna una nuova alba per le mirrorless ibride.

Recensione Sony A7 IV

Nikon Z9

Nikon Z9 è la più avanzata fotocamera mirrorless full frame mai realizzata. Progettata interamente per la fotografia naturalistica, sportiva e fotoreportistica, si presenta dotata di un inedito sensore CMOS stacked da 45,7 megapixel. A muovere il dispositivo abbiamo il processore EXPEED 7 ultra-rapido. Esteticamente si presenta compatta e realizzata in lega di magnesio. Vanta un comodo monitor inclinabile verticale e orizzontale a 4 assi. Ottimo il mirino elettronico con una luminosità di 3.000nit. Inoltre, i video possono essere girati in 8K UHD, 4K UHD e 4K a 120p. Se siete in cerca di un prodotto professionale questa Nikon potrebbe fare al caso vostro.

Fujifilm GFX100S

Fujifilm GFX100S è una mirrorless con una qualità d'immagine eccezionale. Ha un sensore medio formato da 102 megapixel, lo stesso della GFX100 da cui prende ispirazione, ma le dimensioni della scocca – paragonabili a quelle di una Full Frame – sono relativamente compatte per una macchina del genere. I display della GFX100S sono due. Quello principale sul retro è un LCD TFT ampio (3,2") e dotato di una buona risoluzione (2,36 megapixel). Il display secondario si trova, invece, sulla parte superiore ed è un LCD monocromatico da 1,8". La risoluzione è bassa (303 × 230 punti) ma sufficiente a mostrare in maniera molto chiara le informazioni. Con la batteria da 2.200 mAh potrete arrivare fino a 460 scatti o registrare fino a 60 minuti di video in 4K.

Recensione Fujifilm GFX100S

Canon EOS R3

Tra le più grandi novità presenti in questa fotocamera abbiamo il sensore CMOS stacked retroilluminato da 24,1 megapixel, capace di eliminare del tutto le distorsioni dell'immagine. Un'altra novità la troviamo nell'otturatore elettronico che può essere utilizzato per la prima volta con flash Canon e consente di scattare fino a 30 fps con tracking AE e AF anche in RAW, con la possibilità di scendere a 15 e 3 fps. EOS R3 è la fotocamera della serie EOS R più veloce che si sia mai realizzata e il motivo è presto detto. La messa a fuoco è di appena 0,03 secondi, una velocità oltre le aspettative. Non manca il controllo da remoto grazie all'app dedicata Camera Connect di Canon. Una fotocamera robusta, resistente, ma allo stesso tempo elegante e raffinata. Nonostante sia un prodotto alquanto oneroso, noi ve lo consigliamo caldamente. Se siete in cerca di una fotocamera professionale e per voi il budget non è un problema, EOS R3 è la strada da percorrere.

Sony Alpha 1

Sony Alpha 1 è un prodotto completo a 360°, in quanto è sia una fotocamera dalle altissime prestazioni che una videocamera professionale. Una novità degna di considerazione è il nuovo sensore full-frame retroilluminato Exmor RS (50 milioni di pixel di tipo stacked, in grado realizzare fino a 120 calcoli AF/AE al secondo e registrare video in 8K 30p) coadiuvato dal processore di elaborazione delle immagini BIONZ XR (è in grado di supportare fino a 30 fps senza interruzioni). Nuovo anche l'otturatore elettronico e quello meccanico. Ma la vera e importante novità di questa fotocamera sta nella possibilità di lavorare senza interruzioni alla massima risoluzione con raffiche a 30 fps senza blackout nel mirino. Inoltre, vanta una connettività senza compromessi (connessione Wi-Fi su bande sia 2,4 che 5 GHz o via cavo). Un dispositivo costoso ma con le caratteristiche di un degno top di gamma

Migliori fotocamere reflex (DSLR) economiche

Chi si avvicina al mondo della fotografia, nel termini più tecnico del concetto, si indirizza solitamente sulle reflex digitali o DSLR. Le cosiddette entry level sono un modo per sperimentare questo mondo senza spendere cifre esagerate. Potrete così sperimentare e risparmiare per un futuro investimento, sia questo un bell'obiettivo di qualità o un modello superiore.

Canon EOS 4000D

La più recente reflex entry level di Canon è questa EOS 4000D. Monta un sensore APS-C da 18 megapixel affiancato da un processore  DIGIC 4+. Può così scattare, con raffiche fino a 3 fps, foto tra i 100 e i 6.400 ISO (12.800 in modalità espansione). Le funzioni di base ci sono tutte, come le modalità di scatto manuali e le classiche scene, in più ci trovate video Full HD fino a 30 fps oltre al Wi-Fi per controllare la fotocamera anche da smartphone. Il prezzo è un aspetto davvero interessante di questa fotocamera.

Nikon D3500

In questa fascia ci trovate anche la relativamente nuova Nikon D3500, una APS-C da 24 megapixel con processore EXPEED 4. Offre un sistema di messa a fuoco ad 11 punti e le raffiche raggiungono i 5 fps. La sensibilità può essere impostata tra i 100 e i 25.600 ISO. Interessanti, per la categoria, i video 1080p a 60 fps ma manca il Wi-Fi, sostituito dal Bluetooth (SnapBridge). Tutto sommato una entry level niente male.

Canon EOS 250D

Questa Canon EOS 250D si propone come una fotocamera di fascia entry level, ma con la componentistica (sensore, processore d'immagine e autofocus Dual Pixel) di un certo livello. Nonostante costi un po' di più rispetto alle alternative in questa fascia si propone come un valido investimento capace di accompagnare e soddisfare sia chi si avvicina al mondo della fotografia sia chi cerca una soluzione di qualità ma non troppo costosa. A bordo sensore APS-C da 24 megapixel, processore d'immagine DIGIC 8, per scattare tra i 100 e i 25.600 ISO e riprendere video in 4K fino a 25 fps (1080p 60 fps), Dual Pixel autofocus, display rotabile e ribaltabile, oltre che Wi-Fi, Bluetooth ed NFC.

Migliori fotocamere reflex (DSLR) fascia media

Questa fascia è tra le più affollate del mercato in quanto ci troviamo sia i modelli poco sopra le entry level che quelli che si avvicinano alle prosumer. Ecco quelle che secondo noi sono le migliori scelte.

Canon EOS 77D

Canon EOS 77D integra un sensore da 24 megapixel affiancato dal processore DIGIC 7. Scatta tra i 100 e i 25.600 ISO, che salgono a 51.200 ISO in modalità espansa. A bordo la performante tecnologia Dual Pixel CMOS AF, già vista su molte altre Canon di fascia medio-alta e che funziona molto bene anche sui soggetti più difficili. Questo però viene usato solo in modalità "Live View", ossia quando viene escluso il mirino ottico. Altrimenti la 77D usa un sistema a 45 punti a croce. Video 1080p a 60 fps, Wi-Fi ed NFC completano il quadro di questa reflex.

Nikon D5600

Questa Nikon D5600 DSLR compatta integra un sensore APS-C da 24 megapixel, privo di filtro a passo basso (OLPF), e gestito da processore EXPEED 4. Anche su questa Nikon la gamma ISO va tra i 100 e i 25.600, le raffiche sono da 5 fps e i video Full HD a 60 fps. In più ci trovate un sistema di autofocus a 39 punti che può agganciare un soggetto e seguirlo su tre dimensioni. Il display è un 3,2" articolato e il comparto connettività annovera Wi-Fi, Bluetooth ed NFC (SnapBridge).

Nikon D7500

Tra le top della fascia media c'è l'interessantissima D7500 di Nikon. Interessante perché condivide molto con l'ammiraglia D500, pur costando un po' meno. Dentro al corpo (pressoché lo stesso della precedente D7200) un sensore APS-C CMOS da 20 megapixel affiancato da processore d'immagine Expeed 5. Con questa fornitura scatta tra i 100 e l'1.640.000 ISO e gira video fino al 4K a 30 fps. Le raffiche arrivano ad 8 fps e anche il comparto autofocus + calcolo dell'esposizione è di fascia alta.

Migliori fotocamere reflex (DSLR) premium e prosumer

L'ultima sezione della nostra raccolta è dedicata alle prosumer, soluzioni adatte tanto all'amatore quanto al professionista. I prezzi sono ovviamente alti, ma stiamo parlando di investimenti che, salvo scenari di utilizzo particolarmente tosti, resteranno validi per anni.

Canon EOS 5D Mark IV

Su questa mark quattro ci trovate un sensore 35 mm da 30 megapixel affiancato da processore DIGIC 6+. La gamma di sensibilità va tra i 100 e i 32.000 ISO, oppure tra i 50 e i 102.400 ISO in modalità espansa. Durante le inquadrature  e le riprese, fino al 4K a 30 fps (da cui potete anche estrarre foto da 8,8 MP), in modalità Live View si può usare il veloce e regolare sistema di focus Dual Pixel AF. Con il mirino vengono invece offerti ben 61 punti AF, di cui 41 a croce. Nonostante la risoluzione le raffiche raggiungono i 7 fps. Sempre nel comparto imaging la tecnologia Dual Pixel Raw (negli scatti RAW) aiuta a correggere in post produzione i piccoli errori di messa a fuoco. Presenti Wi-Fi, NFC e GPS. Una macchina che accontenta tanto l'amatore avanzato quanto il professionista, ma che si fa pagare.

Migliori fotocamere per iniziare

Se siete degli utenti alle prime armi in cerca di una fotocamera economica e preformante, in questo paragrafo troverete sicuramente il prodotto giusto per voi. Di seguito troverete le migliori fotocamere per iniziare presenti sul mercato.

Canon EOS 2000D

EOS 2000D è dotata di un sensore APS-C da 24,1 megapixel ed è in grado di scattare foto affascinanti, controllando la profondità del campo in modo da poter ottenere un'immagine ben realizzata. Inoltre, con questo modello potrete scattare foto ricche di dettagli anche in condizioni di scarsa luminosità con ISO fino a 6400, che può essere esteso fino a ISO 12800. Una fotocamera compatta, facile da usare, perfetta da portare ovunque. 

Sony Alpha 6000L

Grazie al sensore di immagine APS-C da 24,3 megapixel effettivi di ottima generazione di Sony i vostri scatti avranno sempre una qualità elevata. Le dimensioni sono le stesse della maggior parte dei sensori delle reflex digitali. In più, offre una sensibilità elevata in ambienti con scarsa luminosità ed effetti di sfocatura dello sfondo incredibilmente accattivanti. Inoltre, avrete disturbi estremamente ridotti su tutta la gamma di sensibilità, da ISO 100 a ISO 25.600, un'eccellente qualità ai bordi dell'immagine e colori, dettagli e gradazioni cromatiche realistici che sapranno cogliere ogni sfumatura della scena. Il risultato? Una qualità eccezionale in ogni immagine.

Panasonic Lumix G80

LUMIX G80 vanta una tecnologia di doppia stabilizzazione (Dual I.S.) con modalità 4K, un corpo macchina resistente alle condizioni atmosferiche difficili e un obiettivo per la massima flessibilità. Il sensore MOS Digital Live da 16 megapixel di G80 senza filtro passa-basso permette di acquisire immagini nitide e con più dettagli. Il sistema di stabilizzazione a cinque assi funziona sia per le fotografie con tele zoom e grandangolo, sia con la registrazione di immagini in movimento, inclusi video 4K. Il mirino LVF (Live View Finder) di LUMIX G80 con rapporto di ingrandimento 0,74x (equivalente di una fotocamera da 35 mm) offre la libertà di inquadrare qualsiasi immagine. Vanta inoltre una straordinaria risoluzione a 2.360.000 pixel, con un'ottima riproduzione del colore.

Premettendo che oggi giorno tutti abbiamo una fotocamera in tasca grazie ai nostri smartphone, molti hanno sentito l'esigenza di tornare alle "origini" acquistando macchine fotografiche ideate per produrre un ricordo fisico. Di seguito troverete le migliori fotocamere istantanee del momento.

Fujifilm Instax mini 11

La Fujifilm Instax Mini 11 è una macchina fotografica istantanea economica e studiata per accontentare tutti, soprattutto gli amanti dei selfie. Si presenta con un design cool e compatto, l'ideale per tutti coloro che sono alle prime armi con le fotocamere istantanee. È un prodotto di qualità e di facile utilizzo in quanto rileva da sé la luce ambientale e ottimizza l'esposizione automaticamente. Inoltre, stampa foto nel formato Instax Mini, pari a 62×46 mm. Cosa manca? Un display per visionare le foto in anteprima. Ciò non toglie che resta sempre e comunque un prodotto di qualità venduto ad un prezzo veramente imbattibile.

Polaroid Go

Polaroid, ha presentato ufficialmente Go, che con soli 10 cm di lunghezza, 8 cm di larghezza e 6 cm di altezza, è la più piccola macchina fotografica istantanea del mondo. Polaroid Go sarà disponibile nella classica colorazione bianca, a riprendere l'eredità iconica del design Polaroid, ma con il formato ridotto proprio delle macchine fotografiche istantanee di nuova generazione. Il dispositivo integra anche un selfie-mirror, un sistema di autoscatto, una batteria di lunga durata, un flash integrato, la modalità doppia esposizione ed un set di accessori da viaggio. Per il lancio di Polaroid Go è stata ovviamente ideata anche la pellicola Go, che riproduce il classico formato quadrato di Polaroid, ma nella versione più piccola, adatta a questa nuova macchina fotografica.

Polaroid Now

La versione 2020 della fotocamera Polaroid è una versione totalmente analogica, andando a perdere la funzionalità smart. Si tratta di una fotocamera però migliorata dove conta. Adesso ha un sistema di doppia messa a fuoco e la qualità della lente e della resa delle foto è decisamente superiore. Rimane comunque un prodotto per chi vuole sperimentare e già sa qualcosa di fotografia.

Recensione Polaroid Now

Migliori fotocamere per video

Se fare video rientra tra le vostre grandi passioni, questo è il paragrafo giusto per voi, perché di seguito troverete le migliori fotocamere per video.

Panasonic Lumix GH5 II

L'ergonomia di Panasonic Lumix GH5 II è davvero buona. Il corpo macchina è molto simile alla prima versione, un fattore positivo visto che anche la prima GH5 era ben costruita e molto comoda da usare, sia per le foto che per i video. Le novità a livello hardware rispetto alla prima GH5 sono piccole ma importanti. Il sensore Micro Quattro Terzi è lo stesso, ma su questa mark 2 ha un filtro passa basso e un sistema antiriflesso AR (Anti-Reflective), che riduce flare e artefatti visivi, oltre a migliorare leggermente la definizione d'immagine. Anche il sistema di stabilizzazione IBIS è stato migliorato ed ora è capace di compensare le vibrazioni fino a 6,5 stop. Il display LCD ha un pannello TFT da 3" in formato 3:2 con risoluzione di 1,84 megapixel. Può essere completamente ribaltato in tutte le posizioni ed è dunque molto comodo da utilizzare.

Recensione Panasonic Lumix GH5 II

Fujifilm X-T4

Una delle migliori fotocamere con sensore APS-C. La filosofia rimane quella della X-T3: tanti utili comandi manuali al posto giusto. Le migliorie della nuova versione sono infatti da cercare tutte all'interno della fotocamera. Il sensore è un X-Trans CMOS 4 da 24 megapixel, affiancato ad un processore d'immagine X-Processor 4 che permette di scattare tra i 160 ed i 12.800 (80-51.200 ISO in modalità espansa) con raffiche 15 fps (30 fps es). Una macchina pensata anche per i video, che arrivano al 4K a 60 fps. Non mancano Wi-Fi e Bluetooth.

Recensione Fujifilm X-T4

Panasonic Lumix GH6

La nuova mirrorless della casa giapponese dopo un lungo periodo di attesa è finalmente arrivata tra noi. La scheda tecnica la presenta come una macchina eccezionale per fotografi e videomaker, capace di registrare addirittura in 5.7K 30p in ProRes 422 HQ. Il punto di forza della Lumix GH6 è il nuovo sensore Live MOS da 25,2 megapixel senza LPF (Low-pass Filter) in formato Micro Quattro Terzi, accompagnato dal processore d'immagine Venus Engine di ultima generazione. Inoltre, supporta la registrazione video interna a 5.7K a 30p e può utilizzare i formati ProRes 422 HQ e ProRes 422. Per di più, potrete registrare anche in 4K 120p e addirittura in Full HD 300p VFR.

Sony A7S III

Alpha 7S III è una fotocamera eccezionale, una vera eccezione nel mondo delle mirrorless Full Frame, visto che è pensata per svolgere un compito molto specifico, ovvero girare video in condizioni di scarsa illuminazione, ottenendo risultati straordinari. Una vero miracolo per i videomaker e per chi ha bisogno di registrare spesso ad alti ISO. Con questa fotocamera Sony ha voluto realizzare un prodotto molto concreto ed essenziale, senza però rinunciare a nulla. Se ambite al massimo delle prestazioni, Sony A7S III è la soluzione.

Recensione Sony A7S III

Migliori fotocamere subacquee

Se siete degli amanti del nuoto o dello snorkeling in cerca di una fotocamera subacquea, in questo paragrafo troverete sicuramente un modello pronto a soddisfare le vostre esigenze.

Vmotal

Questa macchina fotografica subacquea risulta impermeabile fino a 5 metri di profondità. Perfetta per chi ama nuotare o fare snorkeling. Abbiamo anti-shake, flash incorporato, video Full HD ad alta risoluzione e foto da 21 megapixel. Il design leggero e le dimensioni compatte lo rendono facilmente trasportabile. Ottimo per monitorare la situazione lo schermo LCD da 2,8". La batteria ricaricabile da 1.050 mAh garantisce un'autonomia di 2 ore. Perfetto per utenti non pretenziosi e alle prime armi.

iSunFun

Questa macchina fotografica subacquea da 48 megapixel risulta perfetta per scattare foto in formato JPEG di alta qualità. Con l'opzione di risoluzione video 2,7K potrete registrare straordinari filmati in formato AVI. Grazie allo zoom digitale 16X potrete catturare immagini vicine, lontane e intermedie. Caratterizzata da uno schermo anteriore da 1,8 pollici e uno schermo posteriore da 2,7 pollici. Risulta impermeabile fino a 3 metri (per un'ora alla volta) senza involucro aggiuntivo per la protezione. Buono, e soprattutto comodo, il cinturino da polso.

Come scegliamo le fotocamere?

Come detto le macchine fotografiche sul mercato sono tante. I criteri che utilizziamo per questa selezione sono legati al quadro generale di un dispositivo. Qualità di immagine e costruttiva, ricchezza di feature ed eventuale parco obiettivi. Quando possibile ci baseremo sulla nostra esperienza e prove dirette, altrimenti ci affideremo solo alle fonti più affidabili.

I nostri sono poi ovviamente consigli che dovrete pesare in base alle vostre esigenze. State ad esempio entrando per la prima volta nel mondo della fotografia? Informatevi anche sui costi degli obiettivi e sul loro mercato nell'usato. Avete già obiettivi di qualità di una certa marca? Potrebbe valere la pena rinunciare a certe feature per sfruttarli a pieno senza cambiare ecosistema.

Detto questo non vi resta che continuare la lettura con la nostra lista sulle migliori fotocamere, che aggiorneremo di mese in mese.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell'acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti, eccovi qualche alternativa:

Mostra i commenti