Migliori fotocamere istantanee – Giugno 2018

La nostra lista delle migliori fotocamere istantanee di giugno 2018.

Benché le fotocamere istantanee (conosciute prima genericamente con Polaroid e ora instant camera) possano sembrare un prodotto del passato, c’è un grandissimo interesse verso questa tipologia di prodotti e può non essere semplice capire qual è la migliore per le proprie esigenze. Abbiamo quindi scelto di realizzare una lista delle migliori fotocamere istantanee per tutte le esigenze e per tutte le fasce di prezzo.

Nella nostra lista delle migliori instant camera (aggiornata a giugno 2018) troverete infatti una distinzione netta in base alla fascia di prezzo, partendo dalle macchine fotografiche istantanee più economiche arrivando a quelle più care ma anche migliori. Avendole provate nelle nostre recensioni, riporteremo qui le nostre esperienze per aiutarvi nell’acquisto della vostra nuova fotocamera istantanea.

Perché scegliere una fotocamera istantanea?

Benché ormai tutti abbiamo una fotocamera in tasca grazie al nostro smartphone per molti è tornata l’esigenza di tornare alle “origini” e acquistare quindi nuovamente delle macchine fotografiche che producessero un ricordo fisico, stampando all’istante la foto appena scattata. Questo tipo di fotocamere vengono genericamente chiamate fotocamere istantanee, anche se molti genericamente le chiamano Polaroid, dal nome del brand che ha inventato questo tipo di fotografia. Come vedremo Polaroid è poi presente con i suoi prodotti, ma non è l’unica azienda.

LEGGI ANCHE: Guide all’acquisto tecnologia

Si tratta quindi di scegliere fra una moltitudine di prodotti, il cui fattore comune è quello di poter stampare istantaneamente la foto appena scattata. Come vedrete fra poco però ci sono molti fattori da tenere in considerazione.

Come scegliamo le fotocamere istantanee?

Nello specifico trovate una lista di dispositivi che hanno ricevuto un voto congruo nelle nostre recensioni e che nel dettaglio sono risultati vincenti come:

  • Qualità costruttiva: ovviamente la regola vuole che più si spenda e più i prodotti saranno meglio costruiti. Ma non solo: ci sono macchine fotografiche pensate per i più giovani e per chi invece è meno giovane, con design decisamente molto differenti.
  • Tipo di carta: ci sono varie soluzioni per la stampa istantanea. Tutte non prevedono l’utilizzo di inchiostro e quindi tutto ciò che dovrete fare è acquistare nuovi fogli o nuove cartucce. Le soluzioni sono principalmente due: pellicola da sviluppare (come le vecchie Polaroid) o carta chimica. Nel primo caso la foto esce bianca (o nera) e si sviluppa (meglio al buio!) nei minuti successivi. Nel secondo caso invece la foto impiegherà qualche secondo in più ad uscire dalla fotocamera, ma sarà già stampata.
  • Formato: le fotocamere istantanee si dividono anche per tipologia di formato. Ci sono quelle con il formato più compatto (spesso un formato chiamato Mini, come Instax Mini), un formato medio e un grande formato. In base alla tipologia di formato cambiano solitamente anche i prezzi e, sopratutto, le dimensioni.
  • Schermo: alcune macchine fotografiche istantanee sono dotate di uno schermo. Nella maggior parte dei casi la presenza di uno schermo implica la possibilità di stampare la foto solo se lo vogliamo noi e non in automatico al momento dello scatto.
  • Qualità fotografica: la verità è che la qualità di una foto istantanea è marginalmente importante e anzi in certi casi viene peggiorata di proposito. È importante però capire sempre bene di cosa parliamo e qual è il risultato che otterremo.
  • Funzionalità: negli ultimi anni, proprio in concomitanza con il ritorno delle fotocamere istantanee, queste si sono divise in due categorie, digitali e analogiche. Le fotocamere istantanee digitali sono quelle che permettono di salvare su una microSD o nella memoria interna la foto che verrà stampata e in certi casi permettono anche di ristamparla o di stamparla solo quando vogliamo noi.
  • Prezzo: ovviamente è importante capire quale possa essere un buon rapporto qualità prezzo per queste fotocamere istantanee. Partiremo quindi analizzando le fotocamere istantanee economiche, arrivando poi a quelle migliori (e più care).

Migliori fotocamere istantanee

Kodak Printomatic

La fotocamera istantanea di Kodak è senza ombra di dubbio la fotocamera più bella e affascinante di questa lista. È semplice e allo stesso tempo vintage e moderna. Non ha uno schermo e scatta qualsiasi cosa che fotograferete. La qualità è sufficiente ma non aspettatevi capolavori. Non ci sono opzioni se non la possibilità di stampare a colori o in bianco e nero. La carta è quella 2×3 ZINK adesiva.

Polaroid One Step 2

Polaroid ha riportato in auge con la sua fotocamera istantanea classica. Si chiama One Step 2 ed è realizzata da Polaroid Originals, azienda differente da quella che produce le altre istantanee con lo stesso brand. È semplice da utilizzare e ha gli stessi pregi e gli stessi difetti della Polaroid 600 originale. Con il vantaggio però di comprare un prodotto nuovo e in garanzia.

Fujifilm Instax Mini 90 Classic

La Instax 90 Classic di Fufjifilm è la versione più moderna e rifinita delle altre fotocamere Mini della stessa azienda. Benché sia la più moderna, rimane comunque un prodotto molto semplice e sopratutto con un design vintage che richiama le vecchie fotocamere Fujifilm analogiche. Il formato è quello Mini, ovvero quello più piccolo delle pellicole Fujifilm. La fotocamera è molto semplice, scatta tutto ciò che scattate e ha giusto un paio di opzioni con cui giocare, come l’attivazione del flash o la doppia esposizione.

Impossible I-1

Il prodotto che più ricorda la vecchia fotocamera Polaroid (ad eccezione della riedizione moderna della vera Polaroid) è questa Impossibile I-1. Impossibile è l’azienda che negli ultimi anni sta nuovamente producendo le pellicole che sono poi a loro volta compatibili proprio con quella fotocamera. La foto sono quelle di una volta: spesso sbagliate nell’esposizione, magari parzialmente bruciate e alcune… da buttare. Nonostante tutto il fascino è quello di una volta ed è quindi interessante. È dotata di Bluetooth è si può utilizzare lo smartphone per utilizzarla in alcune modalità più particolari. Si tratta di una delle poche fotocamere istantanee ad usare il classico grande formato.

Polaroid Snap Touch

La Polaroid Snap Touch è uno dei prodotti più popolari per quanto riguarda le moderne macchine fotografiche istantanee. Questo perché è economica, ha un design molto gradevole e permette di stampare solo le foto che vorrete (e nella quantità che vorrete). Il formato è il classico (piccolo) 2×3 ZINK, con carta impermeabile e adesiva. Lo schermo è di bassa qualità ma funziona bene quanto basta per lo scopo. Bellissimo il tappo magnetico per coprire l’obiettivo frontale.

Lomography Lomo’Instant Automat Glass

Lomography Automat Glass

Automat Glass è la classica fotocamera compatta compatibile con il formato Instax Mini di Fujifilm. Se in generale le specifiche sono simili ad altre fotocamera di questo formato ci sono però delle chicche che la faranno preferire agli artisti dell’istantanea, come le gelatine colorate per il flash, lo scatto multiplo (e non solo doppio) e il telecomando per lo scatto. In dotazione anche un super-macro e un coperchio a spicchio per gli scatti multipli.

Lomography Lomo’Instant Automat + lenti

Lomo Cabo Verde

La versione “classica” della Lomo’Instant Automat non ha la lente in vetro come la controparte “Glass”. Ma perché sceglierla a parità di prezzo? Per il kit di “obiettivi” presenti all’interno della confezione. Nella versione Cabo Verde da noi provata troviamo infatti anche una lente grandangolare e una lente fish-eye, non presenti nell’altra versione

Polaroid POP

Anche Polaroid si è lanciata nel mercato delle istantanee dal formato più grande con questa POP. È dotata di uno schermo touch di grande dimensioni per modificare la foto, applicarci filtri, stickers o testo a mano libera. Nonostante la presenza dell’iconico bordo bianco la foto è comunque stampata su carta chimica e non sviluppata. È presente un unico tasto rosso di scatto ed è estremamente semplice da utilizzare. Si può utilizzare la connessione Bluetooth dello smartphone per stampare foto scattate con il proprio smartphone.

Fujifilm Instax Square SQ10

La Square SQ10 è sicuramente una delle fotocamere istantanee più flessibili del mercato attuale. Questo perché ha un formato più grande delle fotocamere trattate fin’ora e perché è possibile, grazie allo schermo a colori (ma non touch) scegliere quali foto stampare e in che quantità. È possibile tramite i pochi tasti presenti anche impostare un filtro (stile Instagram), modificare la luminosità e applicare la vignettatura.

Leica Sofort

Leica Sofort

Porta il nome Leica in fronte e non poteva quindi costare poco. Costa tanto e offre più o meno quello che viene offerto dalle altre Fujifilm in formato Instax Mini. Qui dovrete solo scegliere se resistere o meno al fascino Leica.

 

Se cercate prodotti differenti dalle instant camera, eccovi una selezione di altri ottimi dispositivi: