Giochi PS5

Giochi PS5 – I Migliori di Giugno 2020

La nostra lista dei migliori giochi PS5 di Giugno 2020.

Giochi PS5

È la console di nuova generazione di casa Sony Interactive Entertainment. Stiamo ovviamente parlando di PS5 che, a partire dalla fine del 2020, sostituirà la gloriosa PlayStation 4. Da qui al lancio verranno svelati un bel po’ di titoli destinati alla line-up di PlayStation 5. Nell’attesa però possiamo già farci un’idea di quelli che saranno i migliori giochi PS5 da avere prima possibile.

Vista poi la funzionalità di retrocompatibilità di PS5, possiamo anche già stilare un elenco di quelli che saranno i giochi PS4 che proprio sulla nuova console gireranno al meglio delle loro possibilità. Ecco quindi una prima selezione basata sugli annunci attuali (Giugno 2020) e sui giochi dell’attuale generazione da tenere sott’occhio in vista dell’uscita della nuova console Sony.

I giochi sono raggruppati per genere di appartenenza. Se poi avete novità, dubbi o qualsiasi altra domanda relativa ai videogiochi riportati nella lista, vi aspettiamo nella sezione commenti!

Quali sono i migliori giochi PS5?

Lo spazio dei commenti è ovviamente aperto a qualsiasi suggerimento o vostro commento, anzi, ci fa piacere discutere con voi su quali possono essere i titoli di maggior rilievo in arrivo su PlayStation 5 Adesso però vi lasciamo con la nostra lista dei migliori giochi PS5 suddivisi per genere di appartenenza. Aggiorneremo questa lista ogni mese con le migliori novità.

INDICE

Azione

È senza dubbio il genere più apprezzato e più ricco di titoli su console. Quello dei giochi di azione abbraccia anche tanti altri sottogeneri, come gli stealth game, gli action RPG e tanti altri derivati. Vediamo cosa c’è in arrivo per PlayStation 5.

Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla è stato annunciato ufficialmente il 30 aprile anche per PlayStation 5. Il gioco è ambientato nel bel mezzo dell’era vichinga, durante le incursioni sulle coste dell’Inghilterra per la precisione. Ci caleremo nei panni di un uomo o di una donna norvegesi. Le meccaniche RPG viste negli ultimi due capitoli ci saranno, ma per l’occasione saranno diverse. Tant’è che questo capitolo vede il ritorno dell’iconica lama celata. Non è stata presentata una versione del gioco per PS5 per il momento, ma è anche possibile che sia sufficiente acquistare la versione PS4 per godersi una versione migliorata sulla nuova console. Ve ne abbiamo parlato più nel dettaglio qui.


Beyond Good and Evil 2

È da un po’ che Ubisoft non parla nel dettaglio della sua nuova avventura spaziale. La stessa software house in passato ha dichiarato che si tratta di un gioco enorme e che ci vorrà molto tempo per realizzare la visione degli sviluppatori. A questo punto quindi siamo piuttosto sicuri di vederlo arrivare su PlayStation 5 (e su Xbox Series X), ma è probabile che se ne riparli nel 2021. Al momento sappiamo lo stretto indispensabile: ci caleremo nei panni di un capitano di una ciurma di pirati spaziali. Al giocatore spetterà il compito di decidere il proprio destino e di lanciarsi all’esplorazione di un universo ricco di contenuti.


Bioshock 4

Ancora sconosciuto il titolo definitivo. Ciò che di certo c’è è che 2K Games ha affidato lo sviluppo del nuovo capitolo della saga di sparatutto in prima persona alla software house Cloud Chamber. Si tratta del neonato studio di sviluppo guidato da Kelley Gilmore. Una cosa però è sicura: arriverà sulle console di nuova generazione, PS5 inclusa!


Chorus

Annunciato durante un appuntamento di Inside Xbox, Chorus è un affascinante sparatutto spaziale che arriverà nel 2021 anche su PS5. Sviluppato da Deep Silver Fishlabs, ci proietterà nei panni di Nara, una pilota da caccia con un passato tormentato, affiancata da Forsaken, un caccia stellare con una sua anima. Supporterà il ray-tracing.


Demon’s Souls Remastered

Si tratta purtroppo solo di un rumor, ma non lo troviamo così sconclusionato. Il celebre Action RPG di FromSoftware, quello che diede il via anche al fenomeno Dark Souls, arrivò in Europa 10 anni fa su PlayStation 3. Sony potrebbe approfittare dell’occasione per riproporre una versione restaurata, e ad occuparsene sarebbero i ragazzi di Bluepoint Games, già responsabili dell’ottima remastered di Shadow of the Colossus che arrivò su PlayStation 4. Il tweet qui sotto è di un celebre insider dell’industria videoludica.


Dying Light 2

Techland sta per tornare all’attacco con il secondo capitolo del suo survival horror con dinamiche parkour, Dying Light 2. Il gioco in teoria non è stato annunciato per PS5, ma il fatto che sia stato rimandato ad autunno 2020 e che da un punto di vista grafico sarà particolarmente pesante, ci fa sospettare che punti anche alle console di nuova generazione. Possibile che si tratti di un titolo cross-gen insomma che sfrutterà l’hardware di PlayStation 5 e Xbox Series X per proporre risoluzione più alta e effetti aggiuntivi.


God of War 2

Il nuovo capitolo della longeva saga di Santa Monica Studio, una sorta di soft-reboot che colloca il protagonista in una nuova ambientazione, ha venduto più di 10 milioni di copie su PS4. La software house è sicuramente al lavoro su un nuovo capitolo, visto anche il finale di God of War, e senza dubbio sarà proprio la nuova PlayStation ad ospitarlo.


Gods & Monster

È uno dei tanti, ambiziosi progetti di Ubisoft. Sì, nonostante sembri una sorta di The Legend of Zelda: Breath of the Wild non è firmato da Nintendo. Fu annunciato dalla software house francese in occasione dell’E3 2019 e ci proietterà nei panni di un eroe dimenticato in un mondo fantasy abitato da creature della mitologia greca. Ubisoft tempo fa annuncio di averlo rimandato al corrente anno fiscale (marzo 2020 – marzo 2021), lo vedremo quindi sicuramente su PlayStation 5.


Godfall

Svelato a sorpresa in occasione dei The Game Awards 2019, è stato il primo vero gioco third party annunciato per PS5. Gearbox si occuperà della pubblicazione, allo sviluppo invece  Counterplay Games, uno studio di 75 persone composto da veterani che hanno lavorato a titoli quali God of War, Destiny 2, Horizon Zero Dawn, Diablo III e Gears 5. Lo definiscono un “looter-slasher” (action RPG) in terza persona incentrato sul combattimento corpo a corpo. Date un’occhiata al trailer, è stato realizzato con il motore di gioco!


GTA 6

Sì, tutto quello che sappiamo di GTA 6 è di fatto un rumor, ma non bisogna certo essere Nostradamus per capire che arriverà su PS5 e Xbox Series X. Anzi, a dirla tutta è molto probabile che Rockstar Games si concentri subito sulle versione console, come ha fatto per gli ultimi suoi giochi, tralasciando quella PC. Dalle voci di corridoio che circolano pare possa trattarsi di un’esclusiva temporale della nuova console di casa Sony. A quanto pare potrebbe essere ambientato sia a Vice City che in una nuova località inventata basata su Rio de Janeiro.


Horizon Zero Dawn 2

Non c’è niente di certo a riguardo, ma sta di fatto che Horizon Zero Dawn 2 è al centro di svariati rumor relativi proprio a PS5. Guerrilla Games, oramai anni fa, ha lanciato una nuova IP sotto l’ala protettiva di Sony Interactive Entertainment davvero coinvolgente. Non c’è quindi alcuni dubbio a riguardo del fatto che il team di sviluppo stia lavorando ad un seguito indirizzato alla nuova console. I risultati ottenuti su PS4 erano già sbalorditivi, chissà cosa riusciranno a fare con così tanta potenza in più e con il ray-tracing!


Marvel’s Spider-Man 2

Sony Interactive Entertainment ha di recente acquisito Insomniac Games, la software house responsabile di Marvel’s Spider-Man, per più di 200 milioni di dollari. Un gran bel colpo, derivante anche dall’incredibile successo di Spider-Man su PS4 (oltre 13 milioni di copie vendute). Anche in questo caso di certo a riguardo non c’è nulla, ma è impossibile che Insomniac non sia al lavoro sul secondo capitolo. Ci sta però che ci tocchi aspettare fino a Natale 2021.


Outriders

Il suo arrivo su PS5 (e Xbox Series X) è stato confermato da Square Enix a febbraio. Outriders è uno shooter cooperativo con dinamiche RPG sviluppato da People Can Fly, celebri per Gears of War: Judgment e BULLETSTORM. Il gioco sfrutta un’ambientazione fantascientifica per proiettarci nei panni di uomini dotati di poteri straordinari. Immaginatevi una sorta di incrocio tra Destiny e Anthem, giusto per capire di che tipo di gioco si tratti! Non c’è ancora una data di uscita precisa, sappiamo solo che arriverà a fine 2020 anche su PS5.


Quantum Error

Insieme a Godfall è uno dei pochi titoli realmente annunciati per PS5. Dello sviluppo se ne sta occupando la software house TeamKill Media, che lo descrive come un cosmic horror first-person shooter. Un mix quindi tra un survival horror e uno sparatutto in prima persona con una forte componente narrativa. Addirittura gli sviluppatori lo paragonano ad un Dead Space in prima persona. Punterà molto su ambienti chiusi, effetti sonori da brividi e sensazioni horror derivanti dal non sapere con che cosa abbiamo a che fare. A occhio non sarà certo il miglior gioco di sempre, diciamo che TeamKill Media si è mossa bene lato marketing annunciandolo appunto per PS5 (ma arriverà anche su PS4).


The Lord of the Rings: Gollum

Si tratta del prossimo progetto videoludico di casa Daedalic Entertainment, realizzato in collaborazione con Middle-earth Enterprises, società che detiene i diritti di alcune delle più celebri opere di Tolkien. Il gioco ci proietterà ovviamente nei panni di Sméagol/Gollum. Da un punto di vista temporale dovrebbe collocarsi durante le vicende de La Compagnia dell’Anello, prima che i membri del gruppo si accorgano della sua presenza. Di recente sono state pubblicate le prime immagini del gameplay (le trovate nella gallery qui sopra) e confermato il suo arrivo su PlayStation 5. Sconosciuta la data di lancio.


Watch_Dogs Legion

Ubisoft ha già svelato un bel po’ di dettagli sul nuovo capitolo di Watch_Dogs. Ad esempio parrebbe proprio che non ci sia un vero e proprio protagonista, quanto più tanti personaggi da controllare e da far evolvere in una Londra distopica. Metteremo su insomma una squadra di ribelli pronta a tutto per rovesciare lo stato. La software house francese lo ha però rimandato a data da destinarsi, con l’obiettivo molto probabilmente di renderlo un titolo cross-gen. Tra l’altro la versione PC supporterà il ray-tracing, un motivo in più per prevedere una versione ad-hoc per PS5. La data di uscita al momento è sconosciuta.


Yakuza: Like a Dragon

Stranamente SEGA non lo ha annunciato per PS5. Era tra i protagonisti dell’Inside Xbox relativo al gameplay di Xbox Series X ma al lancio sarà disponibile anche su PS4 e PC via Steam. Ci sembra veramente strano che lo sviluppatore nipponico non lanci la sua nuova creatura anche su PlayStation 5, e in ogni caso, grazie alla retro-compatibilità di quest’ultima, potrà tranquillamente far girare la versione PS4. Tornando al gioco, cambia in parte il gameplay della serie (i combattimenti sono a turni) e la storia vede un protagonista nuovo di zecca partire dai ranghi più infimi della yakuza.


Titolo sconosciuto (Square Enix)

Square Enix è al lavoro su un gioco di azione di nuova generazione che, a detta della stessa società, sarà un passo avanti rispetto agli attuali titoli appartenenti al genere action. Il gioco è citato in questa pagina giapponese ufficiale. A quanto pare ci stanno lavorando direttamente in Giappone coinvolgendo anche vari altri sviluppatori da tutto il mondo.

↑ TORNA IN CIMA ↑


Corse

Visto anche il nuovo controller DualSense, che grazie ad una serie di accorgimenti ci farà percepire ancora di più la resistenza del terreno e altre variabili “fisiche”, ci aspettiamo che PS5 ospiti diversi giochi di corsa rilevanti. Vediamo quelli confermati o più probabili in arrivo.

DiRT 5

È stato annunciato nel bel mezzo di un evento dedicato a Xbox Series X ma tranquilli, arriverà anche sulla nuova console Sony. Il celebre videogioco dedicato alla corsa off-road torna alla ribalta proiettandoci in location esotiche e pittoresche, come New York o Rio de Janeiro con un’ampia carriera narrativa. Ci sarà anche lo split-screen per un massimo di quattro giocatori. Lo stile ci ha ricordato un po’ Forza Horizon 4, ma non è assolutamente un male!


Gran Turismo 7

Niente di certo a riguardo, ma il suo arrivo su PlayStation 5 è praticamente fuori discussione. Proprio per spingere l’acceleratore (letteralmente e virtualmente) sulle vendite della nuova console, potrebbe trattarsi di uno dei titoli di lancio, vista anche l’agguerrita concorrenza di Microsoft che negli ultimi anni ha rubato molti fan delle serie di corse a Sony.

↑ TORNA IN CIMA ↑


Online

Oramai i videogiochi online, competitivi o non, hanno un’importanza praticamente maggiore di quelli single-player. Vediamo quelli che potrebbero arrivare o che sono già stati confermati per la nuova PlayStation.

Battlefield 6

Il prossimo Battlefield, se si chiamerà effettivamente Battlefield 6, arriverà sulle console di prossima generazione. Ad annunciarlo è il CFO di EA durante l’ultima conferenza finanziaria. Non si sa nulla se non appunto che arriverà su PS5 e Xbox Series X e che dovremo aspettare l’anno fiscale 2022 (tra aprile 2021 e marzo 2022). Una lunga attesa. Possibile che nel frattempo Battlefield V venga ottimizzato per la next-gen.


Overwatch 2

Blizzard non si è ancora sbilanciata a riguardo della data di uscita. In ogni caso Overwatch in questo ultimo periodo è un po’ fermo, nel senso che le varie novità vengono tenute in serbo proprio per il lancio del secondo capitolo. A questo punto il sospetto è che la software house americana stia semplicemente aspettando il debutto delle console di nuova generazione. Tra le novità di Overwatch 2 si annoverano un’ampia sezione dedicata al PvE con meccaniche GDR e ancora più lore.


Rainbow Six Quarantine

Il successo incredibile di Rainbow Six ha portato Ubisoft ad annunciare uno spin-off basato proprio sull’acclamata modalità Outbreak di Siege. Si tratta di un titolo co-operativo che, a detta di Ubisoft, cercherà di rivoluzionare il genere. È stato rimandato all’anno fiscale 2020-2021, ci aspettiamo quindi che si tratti di un titolo cross-gen in arrivo anche su PlayStation 5.

↑ TORNA IN CIMA ↑


RPG

Diablo 4

La data di uscita di Diablo 4 è ancora sconosciuta, e ad onor del vero non è stato nemmeno confermato il suo arrivo su PS5. Diablo 3 però è piano piano arrivato su tutte le piattaforme, e ci aspettiamo che Blizzard dedichi al quarto capitolo un trattamento simile. Difficilmente comunque lo vedremo arrivare nel corso di questo 2020. La struttura del gioco è rimasta la stessa: visuale dall’alto, tonnellate di location e di mostri da esplorare e uccidere, focus sui bottini, nuovi nemici, un villain terrificante e tanto altro.


Final Fantasy VII Remake

La prima parte del remake di Final Fantasy VII ha già fatto il suo debutto in esclusiva su PS4. Lecito quindi aspettarsi che la seconda parte, che se tutto va bene potrebbe uscire nel 2021 (forse siamo troppo ottimisti), sia disponibile anche su PS5, magari con un pacchetto che li comprenda entrambi.


The Elder Scrolls 6 & Starfield

Li citiamo insieme perché l’attesa per entrambi è tanta. Sono i due grandi, nuovi progetti di Bethesda, e la loro uscita probabilmente è molto lontana. Il primo è il seguito di Skyrim, uno dei giochi di ruolo PC e console più apprezzati di sempre. L’altro invece è una nuova IP che potremmo definire una sorta di Elder Scrolls tra le stelle.


Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2

Un altro dei giochi protagonisti dell’Xbox Inside del 7 maggio che però arriverà anche su PS5. A distanza di diversi anni dal primo capitolo, torna il gioco di ruolo ispirato al GDR cartaceo Vampire: The Masquerade. Ci caleremo in prima persona nei panni di un vampiro. Ogni azione, morale o fisica, avrà conseguenze su chi ci circonda e sulla città. La data di lancio precisa è sconosciuta, ma se tutto va bene dovrebbe debuttare sul mercato entro la fine dell’anno.


Scarlet Nexus

Bandai Namco per la next-gen ha pensato bene di proporre un franchise nuovo di zecca appartenente al genere dei giochi di ruolo (con una forte anima action), il tutto realizzato sotto la guida di alcuni membri del team responsabile della serie Tales of. Mostrato per la prima volta durante l’Xbox Inside dedicato a Series X, Scarlet Nexus ci metterà nei panni di Yuito Sumeragi, un ragazzo dotato di particolari poteri psicocinetici, per esplorare la città futuristica di New Himuka e svelare i misteri di “Brain Punk”.

↑ TORNA IN CIMA ↑


Ottimizzati per PS5

Oltre ai titoli realizzati espressamente per la nuova console Sony ce ne sono anche alcuni indirizzati a PlayStation 4 che però, se riprodotti su PS5, vanteranno una miglior configurazione grafica. Scopriamo quali sono!

Call of Duty: Warzone

La modalità battle royale del nuovo Call of Duty: Modern Warfare è stata un vero successo, complici l’ampio pubblico della serie e meccaniche che cercano di diversificarsi da quanto offerto ad esempio da Fortnite o PUBG. Activision non si farà quindi sfuggire l’occasione di proporre una versione potenziata del suo gioco online di punta anche sulla console di nuova generazione di Sony.


Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077

Il 17 settembre 2020 arriva su PC, PS4 e Xbox One l’attesissimo Action RPG in prima persona firmato CD PROJEKT RED. Qualche settimana prima dell’uscita delle nuove console insomma. Gli sviluppatori stessi però hanno confermato che il gioco sarà “compatibile con le tecnologi della prossima generazione di console”. È un chiaro riferimento al ray-tracing. Un po’ come per Assassin’s Creed Valhalla, è anche possibile che non esca una versione vera e propria dedicata a PS5, ma che si debba semplicemente acquistare quella dedicata a PlayStation 4. Per chi non lo conoscesse, si tratta appunto di un gioco di ruolo in prima persona ambientato in un futuro remoto dove gli innesti cibernetici sono all’ordine del giorno. L’ambientazione prende ispirazione dal gioco di ruolo cartaceo Cyberpunk.


Death Stranding

Visto l’arrivo a breve della versione PC che presenterà un comparto grafico migliorato, è possibile che Sony e Kojima Productions approfittino per riproporre la loro “bizzarra” avventura/action anche su PS5 con grafica rinnovata.


Fortnite

Se ne parla già da diverso tempo, e proprio a maggio sono arrivate delle solide conferme. Epic Games sta lavorando attivamente all’Unreal Engine 5, tanto da averlo già mostrato in azione proprio su PlayStation 5. E durante la diretta YouTube in cui lo ha mostrato per la prima volta, Epic Games ha anche confermato che Fortnite verrà aggiornato al nuovo motore grafico per funzionare al meglio sulle console di nuovissima generazione.


Ghost of Tsushima

Insieme ad uno dei prossimi titoli citati in questo elenco, è una delle ultime esclusive PlayStation a fare il suo debutto su PS4. Un bellissimo action-game nel Giappone feudale carico di atmosfere e di combattimenti all’ultimo sangue. Proprio visto l’occhio di riguardo al comparto grafico, è possibile che arrivi su PS5 con un trattamento speciale a base di Ray-Tracing e 60 fps. Arriverà su PS4 il 17 luglio prossimo.


Rainbox Six Siege

Ubisoft ha confermato che anche il suo sparatutto competitivo di punta, in circolazione già da diversi anni, sarà disponibile per PlayStation 5 (e Xbox Series X). Non sappiamo se la software house francese faccia implicitamente riferimento alla retrocompatibilità o se verranno rilasciate delle versioni ad-hoc del gioco per le nuove console.


The Last of Us 2

Una delle ultime, grandi esclusive PlayStation 4 sarà, come il primo capitolo, un titolo cross-gen. Arriva su PS4 il 19 giugno, ma è lo stesso CEO e Presidente di Sony a confermare che sarà pienamente compatibile con PlayStation 5. C’è di più: tutti i giochi che usciranno dopo il 13 luglio dovranno essere compatibili con la console di nuova generazione.

↑ TORNA IN CIMA ↑