Migliori Monitor – Aprile 2021

La nostra lista dei migliori monitor di aprile 2021.

Elemento spesso messo in secondo piano quando si costruisce una postazione PC degna di questo nome, il monitor è invece la base per ottenere un’esperienza soddisfacente quando si lavora, si gioca o ci s’intrattiene sfruttando la potenza del proprio computer. Per questo, la scelta dello schermo giusto per le proprie esigenze può essere complicata, soprattutto per chi cerca prodotti versatili in grado di accontentare diversi gusti e diverse tipologie d’utilizzo.

LEGGI ANCHE: Miglior visore VR

La guida all’acquisto che vi proponiamo in questa pagina nasce per darvi una panoramica dei prodotti più interessanti che potete trovare nei negozi fisici come MediaWorld, Unieuro o Trony, oppure sugli store online come Amazon, ePRICE o eBay. Abbiamo raccolto alcune delle migliori soluzioni in rapporto qualità-prezzo per il settore monitor PC, dandovi anche qualche consiglio sui possibili scenari d’uso, in particolare per gli utenti più esigenti.

OFFERTE SU AMAZON

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Quali sono i migliori monitor?

Come abbiamo già detto, non c’è un monitor PC migliore in assoluto, ma tanti ottimi monitor capaci di soddisfare i vostri gusti e le vostre esigenze, rimanendo nel budget che avete deciso d’investire. Per questo, abbiamo creato alcune categorie in grado di alleggerirvi il lavoro di ricerca ed aiutarvi ad individuare rapidamente il monitor PC che fa per voi.

Migliori monitor economici

Per chi ha bisogno di spendere il meno possibile, perché non è interessato ad una grande qualità d’immagine o perché vuole un secondo schermo da affiancare al principale, ci sono soluzioni di fascia bassa in grado di garantire comunque una buona resa cromatica e una discreta affidabilità. Molte di queste si trovano frequentemente in offerta su Amazon o nei negozi come MediaWorld e Unieuro, dunque state attenti anche al variare dei prezzi nel tempo.

Lenovo 66B0KAC1IT

Questo monitor Lenovo non delude le aspettative nemmeno dei più esigenti. Stiamo parlando di un display di 24″ IPS a risoluzione Full HD con un tempo di risposta pari a 4 ms. Inoltre la funzionalità adattiva AMD FreeSync riduce artefatti visivi e disallineamenti dell’immagine. Si presenta con un design elegante e bordi ultra sottili. Ottimo il suo rapporto qualità/prezzo.

Samsung F27T352FHR

Questo monitor Samsung è un ottimo prodotto e ci apprestiamo a spiegarvi il perché. Si presenta con un design senza bordi sui 3 lati e uno schermo snello ed elegante IPS di ben 27” sempre a Full HD, con una velocità di risposta pari a 5 ms e un refresh rate di 75 Hz . La modalità Eye-Saver e la tecnologia Flicker Free garantiscono un’esperienza visiva confortevole, il tutto ad un prezzo altamente competitivo.

Samsung C27F396

Questo monitor Samsung è uno tra i più venduti su Amazon e ci apprestiamo a spiegarvi il perché. Stiamo parlando di un bellissimo pannello curvo, ultra sottile da 27” Full HD, con una velocità di risposta pari a 4 ms. Il suo design curvo non è da sottovalutare in quanto assicura un alto comfort visivo ed un maggiore coinvolgimento, tutto ad un prezzo davvero imbattibile.

Lenovo 66C0KAC3IT

Spendendo un po’ di più rispetto al precedente Lenovo, abbiamo un monitor di 24” dal design elegante, contemporaneo e minimalista. Si presenta con bordi ultra sottili su tre lati e un accattivante supporto dalle forme sinuose. Stiamo parlando di un pannello con una risoluzione Full HD, un tempo di risposta fino a 4 ms e una frequenza di 75 Hz. La funzionalità adattiva AMD FreeSync garantisce un maggiore comfort visivo.

Migliori monitor a meno di 500€

In questa categoria iniziamo a trovare i primi schermi a risoluzione QHD e UHD, molti dei quali adatti a scopi lavorativi e professionali. Proprio per questo motivo, le dimensioni non sono troppo elevate, ma abbiamo voluto consigliare prodotti facilmente posizionabili su ogni tipo di scrivania. Per chi ha bisogno di display per utilizzi specifici, probabilmente ci sono soluzioni più indicate nelle categorie a seguire, ma in questa troverete monitor già pronti a tutto.

BenQ PD2500Q

Altro prodotto dalle linee sobrie, ottimo da sistemare sulla propria scrivania lavorativa. Stiamo parlando di 25” con risoluzione 2K QHD, tempo di risposta di 4 ms, regolabile con modalità specifiche per i designer. Molto ampia la scelta di porte sul retro, tra cui non mancano USB 3.1, HDMI e DisplayPort.

ASUS ProArt

Per chi vuole un monitor professionale ad un prezzo conveniente, ASUS ProArt rappresenta una scelta davvero congeniale. Il pannello IPS da 27″ con risoluzione WQHD e cornice ultra sottile offre una resa di alta qualità, con una riproduzione fedelissima dei colori, quindi l’ideale per lavorare sulla grafica. Anche in questo caso ci sono porte per tutti i gusti (DisplayPort, HDMI, USB 3.0) e uno stand ergonomico.

LG 27MP89HM

Se volete un prodotto più grande e soprattutto più elegante, stando sempre attenti al budget, il monitor LG è quello giusto per voi. Questo modello 27MP89HM ha un pannello IPS da 27″ con cornici molto sottili, sorretto da una base regolabile in metallo. La risoluzione è Full HD e il tempo di risposta è di 5 ms, ma abbiamo anche il supporto alla tecnologia AMD FreeSync, ottima per i giocatori.

LG 32UN500

Se volete un prodotto che soddisfi le aspettative di tutti, questo monitor LG è quello giusto per voi. Stiamo parlando di un pannello inclinabile di 32″ UltraHD 4K sorretto da un’ampia base. Il tempo di risposta è di 4 ms, mentre il refresh rate di 60 Hz. Abbiamo anche il supporto della tecnologia AMD FreeSync, che rende il prodotto ottimo anche per i giocatori.

Samsung U32R592

Questo è un monitor di tutto rispetto con un design curvo, moderno ed elegante oltre che senza cornice. Parliamo di uno schermo da 32” con risoluzione 4K, un tempo di risposta di 4 ms e un refresh rate di 60 Hz. Un pannello progettato per garantire immagini realistiche e dettagliate, di qualità fino a 4 volte superiore rispetto al Full HD.

Migliori monitor a meno di 1.000€

Andando verso le cifre a tre zeri, le cose si fanno sempre più serie. Quelli inseriti qui in basso sono già prodotti molto interessanti per ogni tipo di utilizzo, sia quello professionale che quello ludico. In questa fascia inizia ad esserci una buona varietà sia per quanto riguarda le dimensioni che la qualità del pannello, con una particolare attenzione per la resa cromatica. Inoltre, iniziamo a vedere alcune funzionalità software che possono arricchire l’esperienza d’uso in particolari contesti, dunque non dimenticate di considerare anche questo fattore.

HP – PC 34F

Un altro validissimo monitor curvo. Questo porta la firma di HP e vanta uno schermo IPS di 34” dal design curvo, con una risoluzione QHD Ultra Wide 1440p, un refresh rate di 60 Hz e un tempo di risposta pari a 5 ms. Grazie alla tecnologia AMD FreeSync, i contenuti riprodotti saranno sempre fluidi e perfetti. Con questo pannello avrete inoltre la possibilità di regolare la sua inclinazione (da +5° a +35°) a seconda delle vostre esigenze.

Asus MG279Q

Pensato principalmente per il gaming, questo pannello da 27″ IPS si difende bene anche quando si tratta di lavoro o intrattenimento, grazie anche alla risoluzione 2K QHD a 144 Hz. A livello software ci sono alcune chicche da tenere in considerazione, come il supporto AMD FreeSync, la tecnologia Flicker-free e il filtro Ultra Low Light Blue.

BenQ PhotoVue SW270C

Questo bellissimo monitor BenQ nasce principalmente per soddisfare le aspettative di fotografi esperti. Quando si ritoccano foto scattate (spesso) con una fotocamera digitale, c’è bisogno di uno schermo professionale con colori precisi che sappia fare bene il suo lavoro. Stiamo parlando quindi di un monitor da 27” a risoluzione 2560 x 1440 e dal design unico, con supporto HDR, tecnologia AQCOLOR e Type-C.

Migliori monitor top

Qui di seguito trovate alcuni dei migliori monitor PC in assoluto, dedicati quasi esclusivamente ai professionisti. Chi lavora nel campo della grafica, della fotografia o della cinematografia capisce quanto sia importante avere uno schermo in grado di essere affidabile a livello visivo, ed è disposto a spendere cifre anche molto alte per averlo. Per questo vi abbiamo consigliato alcuni prodotti pensati proprio per questo scopo, più un altro monito IPS in grado di fare praticamente tutto.

MSI Prestige PS341WU-DE

Questo costoso monitor marchiato MSI non è altro che un pannello di 34” con risoluzione 5K UHD UltraWide 2160p, insomma l’ideale per grafica e video editing. Ad ogni modo stiamo parlando di un pannello IPS con rapporto 21:9, un refresh rate di 60 Hz e un tempo di risposta pari a 1 ms. Se non avete problemi di budget e siete in cerca di un prodotto di pregevole fattura, questo è il monitor che fa per voi.

LG 49WL95C

Se desiderate uno schermo grande, vale la pena considerare questa proposta di LG, caratterizzata da un pannello IPS 49”dal design curvo, con una risoluzione 5K UHD UltraWide 2160p e un tempo di risposta pari a 5 ms. Cosa importante è che si presenta elegante, ergonomico e regolabile (si può regolare altezza, inclinazione e orientamento), il tutto per creare una posizione di lavoro di alto livello, comoda e personalizzata.

Migliori monitor TV

Per chi è indeciso se investire denaro in una bella TV da salotto o in un potente monitor da scrivania, questa sezione può rappresentare una salvezza, perché unisce l’utile al dilettevole, in un certo senso. Gli articoli proposti qui in basso sono televisori di qualità in grado di trasformarsi anche in un monitor PC all’occorrenza, dato che integrano porte e funzionalità adatte ad entrambi gli scopi.

Samsung Monitor Smart M5

Questo bellissimo monitor marchiato Samsung è dotato di Smart Hub, cioè un servizio di streaming multimediale integrato che vi consentirà di accedere ad una raccolta di app per Smart TV tra cui Netflix, YouTube, Prime TV e Disney +; il tutto con telecomando e senza collegamento del PC. Siamo dinanzi ad un monitor FHD da 27” con design sottile, elegante e senza bordi sui 3 lati. Cosa manca? Non c’è l’ingresso per l’antenna.

Migliori monitor 4K

Se quello che cercate è una risoluzione altissima, abbiamo i prodotti che fanno per voi. Oltre a quelli già citati nelle categorie precedenti, di seguito trovate altre proposte di valore per quanto riguarda i monitor 4K. In particolare, ci siamo concentrati su alcuni modelli ottimi dal punto di vista professionale, ma ben attrezzati anche per essere versatili su ogni campo.

LG 27UL850

Questo monitor LG non è altro che un pannello IPS da 27″ a risoluzione 4K. Grazie alla tecnologia AMD FreeSync le immagini appariranno più nitide e fluide. Si presenta con un design molto semplice, minimalista e con un prezzo assolutamente competitivo sul mercato, perfetto per chi volesse un monitor valido sia per giocare che per lavorare.

Philips Brilliance 328P

Monitor da 32″ a risoluzione 4K, sobrio nelle forme e concreto nelle performance. Il pannello utilizza la tecnologia VA, dunque è consigliato per l’ufficio e la gestione di software multifinestra, ma può essere usato anche per altri scopi. Sul retro è previsto un numero elevato di porte per la connettività e ci sono anche gli speaker integrati.

BenQ PD3200U

Anche in questo caso siamo di fronte ad un pannello IPS 4K da 32″, ma la qualità è superiore rispetto alla soluzione Philips. Il target di BenQ sono i designer ed i professionisti dell’immagine, che con questo monitor possono utilizzare diverse funzionalità software come il supporto multifinestra, la modalità Darkroom e la funzione KVM Switch, che permette di controllare agevolmente due PC allo stesso momento. Lo schermo supporta il 100% degli spazi colore sRGB e Rec.709, per una resa cromatica molto fedele.

Migliori monitor curvi UltraWide

Negli ultimi anni sono spuntate sul mercato molte soluzioni UltraWide, vale a dire i monitor con formato 21:9 che presentano un aspetto più allungato rispetto al classico 16:9. Si tratta di prodotti molto utili per chi lavora con software di grafica o di editing, ma anche per chi vuole gustarsi un film senza le bande nere in alto e in basso. Per chi è interessato a questa particolare categoria, ci sono articoli di ogni dimensione e per ogni fascia di prezzo.

LG 25UM58

Un monitor curvo in formato 21:9 a basso costo, adatto per chi lavora costantemente con software da ufficio e vuole aumentare la sua produttività. Esistono versioni da 25, 29 e 34″, ma è quella a dimensioni minori che ci sembra più adatta per l’uso di tutti i giorni. La tecnologia del pannello è IPS, la risoluzione è di 2.560 x 1.080 pixel e il tempo di risposta è di 5 ms. Non mancano le modalità Multitasking e Screen Split, ma è presente anche un Game Mode se volete fare qualche partita di tanto in tanto.

LG 29WL50S

Se siete in cerca di un monitor piccolo, elegante, minimalista e soprattutto UltraWide, questo prodotto LG potrebbe soddisfare le vostre esigenze. Abbiamo a che fare con un pannello di 29” IPS, con una risoluzione FHD Ultra Wide 1080p, un refresh rate di 75 Hz e un tempo di risposta pari a 5 ms. Grazie al suo profilo sottile e alla funzionalità MaxxAudio, lo schermo garantisce una coinvolgente esperienza visiva e uditiva fatta di immagini e suoni precisi e realistici.

  • ACQUISTO: 219€ (Amazon)

Samsung S34J552

Questo monitor Samsung di 34” vanta una risoluzione ultra WQHD, un rapporto di contrasto pari a 3000:1, un refresh rate di 60 Hz e un tempo di risposta pari a 4 ms. La tecnologia FreeSync garantisce immagini maggiormente dettagliate e stabili. Interessante il software Easy Setting Box che vi consentirà di suddividere il monitor a seconda delle vostre esigenze e di organizzare le finestre secondo le vostre preferenze.

Migliori monitor gaming

Volete un monitor per giocare? Allora non c’è niente di meglio di un monitor pensato per il gaming, un prodotto che racchiude al suo interno tecnologie specifiche per darvi la miglior esperienza di gioco possibile. Questo tipo di articoli si distingue per la tecnologia del pannello, solitamente TN o VA, e per tempi di risposta molto ridotti, uniti anche ad un altissimo refresh rate. Abbiamo realizzato una guida all’acquisto appositamente per questa categoria di prodotti. Per leggerla non dovete far altro che cliccare sul titolo di questa sezione.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dai monitor, eccovi qualche alternativa:

Come scegliamo i monitor?

La scelta di un buon monitor PC dipende molto dallo scopo a cui esso è destinato. I professionisti del settore imaging cercano una qualità d’immagine che possa essere il più fedele possibile alla realtà, mentre chi è più interessato all’intrattenimento domestico vuole uno schermo con colori vividi e brillanti. Discorso diverso per chi fa lavori d’ufficio, magari collegando più macchine allo stesso monitor: per questo tipo di utenti, è molto importante la parte connettività, unita anche ad un buon supporto software.

Per assicurare a tutti di trovare il prodotto più indicato al proprio utilizzo, elenchiamo qui di seguito le caratteristiche più importanti tra quelle che abbiamo tenuto in considerazione per selezionare i prodotti inseriti nella nostra lista.

  • Tecnologia del pannello: in attesa che la tecnologia OLED si diffonda in maniera consistente anche sui monitor PC – e che i monitor OLED vengano proposti a prezzi più accessibili –, le tecnologie più utilizzate per i pannelli LCD sono TN, VA e IPS. Tra queste, l’ultima è sicuramente quella da preferire, perché permette di ottenere una miglior resa dei colori e una maggior fedeltà complessiva dell’immagine. Ovviamente, questo influisce sul prezzo, visto che i monitor IPS sono quasi sempre più costosi di quelli TN o VA.
  • Dimensione: non è solo una questione di pollici. Per giudicare la dimensione dello schermo conta anche il formato, che per alcuni tipi di utilizzo può non essere il classico 16:9. Negli ultimi anni, ad esempio, si stanno diffondendo sempre più pannelli wide-screen, in grado di assicurare una maggior produttività per lavori di grafica, editing video e audio o anche software da ufficio.
  • Risoluzione: sebbene la maggior parte dei pannelli utilizzi ancora il Full HD, il numero di prodotti con risoluzione 2K o anche 4K è sempre più in crescita, con ottime notizie per coloro che vogliono vedere film e serie TV sul proprio monitor, ma soprattutto per i professionisti che lavorano con le immagini.
  • Connettività: il numero e la qualità delle porte integrate sul proprio monitor spesso fa la differenza. Oltre ad HDMI e DisplayPort, un buon monitor deve avere anche delle uscite audio e una certa quantità di porte USB, da utilizzare per inserire dispositivi esterni.
  • Software: questo aspetto interessa particolarmente i professionisti, che potrebbero aver bisogno di funzionalità specifiche come supporto multi screen, filtro luce blu integrato o sistema di gestione delle sorgenti. Per chi vuole anche un prodotto buono per l’intrattenimento, è consigliabile verificare il supporto HDR, ancora non troppo diffuso anche su soluzioni di fascia alta.
  • Design: anche se è questione di gusti, le cornici spesse o le forme sgraziate non piacciano a nessuno. Inoltre, è bene tenere sempre in considerazione funzionalità adatte ad una miglior sistemazione del proprio monitor, come le basi regolabili o l’attacco VESA. C’è poi un capitolo a parte per gli schermi curvi, destinati a particolari tipi di utenti, a cui abbiamo dedicato una sezione specifica.

⇑ TORNA IN CIMA ⇑