Migliori Mouse – Aprile 2021

La nostra lista dei migliori mouse di aprile 2021.

Che siate professionisti del settore IT, gamer incalliti o anche semplici impiegati d’ufficio, sapete tutti che avere un buon mouse sulla scrivania è sempre una buona idea, soprattutto per chi utilizza il PC per molte ore al giorno. Il mouse è lo strumento principale con cui ci s’interfaccia alla propria macchina da lavoro o da gioco, spesso più della tastiera e delle altre eventuali periferiche collegate, dunque rappresenta un accessorio fondamentale per garantirà la produttività e la comodità dell’esperienza d’uso.

LEGGI ANCHE: Migliori cuffie Bluetooth

Se siete alla ricerca del miglior mouse al miglior prezzo, la nostra guida arriva in vostro soccorso e propone le soluzioni più adeguate per ogni tipo d’utilizzo, illustrando in modo dettagliato i pregi e i difetti per ciascun modello. Inoltre, non mancano i link per l’acquisto diretto dei migliori mouse su Amazon, ePRICE o altri store online, senza dimenticare che la maggior parte dei prodotti descritti si può trovare anche nei negozi fisici come MediaWorld, Unieuro, Trony e altre grandi catene di elettronica.

OFFERTE SU AMAZON

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Quali sono i migliori mouse?

Come da tradizione, le categorie presenti qui di seguito servono ad organizzare i prodotti inclusi nella nostra guida, fornendo una panoramica chiara e facilmente leggibile su quali sono i migliori mouse per ciascun tipo di utente. Se avete bisogno di un articolo dedicato ad una specifica attività o se vi piace un particolare design, basta cliccare sull’apposita categoria e sarete magicamente trasportati al relativo elenco.

Migliori mouse economici (fino a 50€)

Sugli store online esistono tantissimi mouse dal prezzo molto basso, ma si tratta spesso di prodotti fragili, imprecisi e poco efficienti. Qui in basso, invece, potete trovare delle soluzioni che valgono quello che costano, anzi spesso anche un po’ di più: si tratta di mouse economici con un ottimo rapporto qualità-prezzo, indirizzati verso gli utenti che non hanno particolari esigenze di precisione o solidità.

VicTsing Mouse TWVTPC288AB-ITAA1

Questo è uno dei prodotti attualmente più venduti su Amazon. Grazie al suo design compatto e sottile, il mouse risulta piacevole da tenere in mano e facile da trasportare. VicTsing è così silenzioso da risultare perfetto per luoghi pubblici come biblioteche, uffici e aule studio. I suoi DPI regolabili garantiscono una migliore sensibilità e fanno in modo che il dispositivo si adatti a qualsiasi situazione come il lavoro, lo studio e il gioco. Questo mouse wireless possiede un interruttore di accensione/spegnimento indipendente; ad ogni modo si spegnerà automaticamente dopo 15 min di inattività per il risparmio energetico, e potrà essere riattivato con un semplice clic su qualsiasi pulsante.

  • ACQUISTO8€ (Amazon)

VicTsing Mouse TWVTPC299AB-ITAA1

Attualmente è uno dei prodotti maggiormente venduti su Amazon. Vanta un design estremamente silenzioso (quasi il 90% in meno del rumore); si presenta piccolo, leggero, compatto (l’ideale per chi si sposta continuamente) e facile da utilizzare (basta collegare il ricevitore USB). Il poggiapollice riduce la tensione e l’affaticamento dei muscoli dello stesso. Il mouse può essere spento, con l’intento di risparmiare energia e proteggere l’elettronica del mouse, grazie all’interruttore on/off presente sul retro. Da notare che la modalità di sospensione si attiva autonomamente quando il mouse non viene utilizzato per 15 min (si riattiverà con un semplice clic).

  • ACQUISTO8€ (Amazon)

Amazon Basics

Questo prodotto marchiato Amazon si mostra ergonomico, grazie ai lati gommati che assicurano una presa decisamente più comoda, e compatto viste le sue dimensioni contenute (10,4 x 7,4 x 3,8 cm). È un mouse wireless (connessione da 2,4 GHz e una portata fino a 10 m) collegabile al computer tramite un piccolo ricevitore USB, con DPI regolabili. Grazie al sensore laser avanzato, il mouse funziona sulla maggior parte delle superfici, incluso il vetro. Per quanto riguarda i pulsanti, troviamo una rotella di scorrimento metallica “cliccabile”e pulsanti avanti/indietro azionabili con il pollice. Disponibile in diverse colorazioni.

  • ACQUISTO12€ (Amazon)

Logitech Pebble Mouse

Logitech Pebble Mouse è un mouse sottile e dalla bella forma arrotondata; semplice e con un design confortevole si presenta facile da maneggiare e trasportare. Estremamente silenzioso (riduzione del rumore oltre il 90%) l’ideale per chi non lavora da solo o frequenta luoghi pubblici. Grazie alla doppia connettività potrete connettervi tramite la tecnologia wireless Bluetooth o per mezzo del mini ricevitore USB in dotazione. Logitech Pebble offre inoltre un tracciamento ottico ad alta precisione, veloce e accurato.

  • ACQUISTO24€ (Amazon)

Logitech M590

Logitech M590 si presenta con una scocca in plastica grigia gommata (da notare che i tasti non sono gommati) che garantisce un’ottima presa. Vanta 2 tasti laterali programmabili e una rotellina che, oltre a girare, può essere schiacciata verso destra o sinistra come un vero e proprio tasto. Lo si può utilizzare su svariate superfici eccetto il vetro che crea sempre un po’ di problemi. Si distingue per la sua doppia connettività (Bluetooth o Logitech Unifying RF Wireless) e la sua compatibilità universale Windows e Mac OS X.

Logitech M705

Uno dei prodotti più versatili ed affidabili sul mercato, giudicato da molti tra i migliori della gamma Logitech nella sua fascia di prezzo. Il Marathon fa dell’autonomia il suo punto di forza: alimentato da due batterie, permette di arrivare fino a 3 anni di autonomia. Ha due pulsanti superiori e tre laterali, più uno che regola lo scorrimento della rotellina, fluido o a scatti. È wireless, si collega col solito ricevitore Unifying USB su rete 2,4 GHz, ha un buon sensore laser. Non è precisissimo, ma è perfetto per chi vuole un prodotto in cui inserire le batterie e dimenticarsi del problema autonomia.

Microsoft Surface Mobile Mouse

Un mouse Bluetooth semplice, elegante e minimalista, l’ideale per una navigazione mobile precisa. Per quanto concerne i tasti, la rotella del mouse migliorata, è ottimizzata per un scorrimento fluido e naturale. Funziona su una moltitudine di superfici grazie alla tecnologia BlueTrack. Attraverso il suo design sagomato, il mouse si mostra estremamente comodo da tenere in mano.

Migliori mouse di fascia media (fino a 100 euro)

In questa fascia troverete prodotti di qualità ma soprattutto ad un prezzo accessibile. I mouse sono dispositivi semplici ma ciò non toglie che esistono modelli che, anche nella loro semplicità, riescono ad essere unici e a fare la differenza. Vi presentiamo una lista di prodotti che secondo noi, e secondo le nostre fonti, si distinguono sul mercato per il loro ottimo rapporto qualità/prezzo.

Logitech MX Anywhere 3

Il nuovo mouse di Logitech si presenta piccolo, leggero, con linee simmetriche e stondate, l’ideale per mani piccole. Il vero cavallo di battaglia di MX Anywhere 3 è la rotellina MagSpeed in acciaio lavorato, estremamente comoda e precisissima nello scrolling, con un feedback aptico perfetto (non troppo marcato, non troppo morbido). Sarà inoltre possibile per voi personalizzare ciascuno dei tasti del mouse, anche a seconda dell’app in esecuzione, tramite il software Logitech Options. Qualora ne aveste la necessità, potrete collegare il vostro mouse fino 3 dispositivi Bluetooth diversi. Infine il sensore del mouse (200 – 4.000 DPI) è in grado di rilevare correttamente il puntamento su qualsiasi superficie, anche su quelle riflettenti e trasparenti.

Apple Magic Mouse 2

L’ultima versione dell’iconico mouse Apple, un must per chi ha un iMac o per chi vuole aggiungere un supporto più professionale al touchpad del proprio MacBook. Il design si discosta molto da tutti i prodotti precedenti, visto che la superficie è perfettamente piatta, senza tasti o rotelline: il vantaggio è che si tratta di una superficie touch, su cui si può scorrere, cliccare e fare gesture. Cotanta bellezza porta con sé alcuni difetti: la porta di ricarica della batteria interna – che assicura un’autonomia fino a un mese – si trova al di sotto del dispositivo, dunque non è possibile ricaricarlo mentre è in uso; inoltre, la costruzione in vetro è fragile e risente facilmente di graffi e danni accidentali. Consigliato solo per chi utilizza solo e sempre sistemi macOS ed ha un budget abbastanza sostanzioso da investire.

Logitech MX Master 2S

Il mouse da ufficio più avanzato tra quelli della gamma Logitech, uno dei migliori in assoluto per tutto il settore. Molte caratteristiche sono mutuate dal modello MX Anywhere 2, come l’utilizzo su più dispositivi diversi e il supporto alla tecnologia Darkfield, ma il sensore laser di MX Master 2S è molto più preciso, arrivando a 4.000 DPI. Aumentano anche l’autonomia – fino a 70 giorni con una sola ricarica della batteria interna – e le possibili interazioni, grazie all’ulteriore rotellina per pollice posta sul lato sinistro. Si collega via wireless su rete 2,4 GHz e via Bluetooth, può essere personalizzato tramite la suite software Logitech Options ed è particolarmente adatto anche a chi lavora con programmi di grafica, editing e altri software di produttività.

Microsoft Surface Arc Mouse

Questo mouse marchiato Microsoft vanta un design elegante e completamente fuori dagli schemi. La sua singolare forma ad arco rende il dispositivo dinamico e facile da maneggiare. Si presenta inoltre ultra sottile ed estremamente leggero e quindi perfetto per chi si sposta abitualmente o per chi è sempre in viaggio. Per quanto concerne i tasti, abbiamo il minimo indispensabile, ovvero uno a destra e uno a sinistra. Intuitiva la funzione pieghevole per accendere e spegnere il mouse.

Logitech MX Master 3

MX Master 3 è un mouse “da ufficio” realizzato con materiali molto gommosi. Il suo sensore a 4.000 DPI (molti in un mouse non gaming) garantisce un’ottima precisione; funziona bene su qualsiasi superficie compreso il vetro e tavoli bianchi (solitamente sono superfici proibitive a causa della rifrazione della luce). Vera chicca del dispositivo è la nuova rotella centrale chiamata MagSpeed con un feedback molto più aptico che sonoro (è molto silenzioso). Inoltre avrete la possibilità di accoppiarlo fino a 3 dispositivi diversi, passando da uno all’altro tramite il pulsante posto sulla base del mouse.

Migliori mouse di fascia alta (oltre 100 euro)

Quando sale il prezzo, sale anche la qualità. Qui troverete i migliori prodotti presenti sul mercato ad un prezzo sicuramente più elevato ma anche con una qualità senza precedenti. Se siete delle persone esigenti che pretendono il meglio dai propri dispositivi, questo elenco fa al caso vostro. Di seguito i prodotti da noi selezionati secondo criteri oggettivi e funzionali.

Razer Pro Click Mouse

Questo mouse Razer offre il massimo dell’ergonomia; il supporto palmare impedisce al polso di bloccarsi sulle superfici di lavoro, allevia lo stress e migliora la postura del braccio. Grazie agli 8 pulsanti programmabili soddisferà anche gli utenti più esigenti. I suoi 16.000 DPI garantiscono il tracciamento di ogni più piccolo movimento e offrono un alto grado di precisione; il prodotto ideale se volete massimizzare la produttività del vostro lavoro. La batteria offre un’autonomia di 400 ore quando è connesso via Bluetooth e di 200 ore con connessione Wi-Fi a 2,4 GHz; in questo modo potrete lavorare quando e come volete senza interruzioni. Potrete inoltre abbinare al mouse fino a 4 dispositivi.

HP – PC Creator 930M

Questo prodotto di HP brilla per il design semplice ed ergonomico; le dimensioni contenute (12.07 x 7.9 x 4.67 cm) lo rendono compatto e facile da maneggiare. Sono poi molto validi i 7 pulsanti programmabili e la sua rotella di scorrimento iperveloce con funzione tili-click. Godetevi inoltre la libertà di connettervi fino a 3 dispositivi contemporaneamente. Compatibile con i sistemi operativi Windows e macOS.

3Dconnexion CadMouse

CadMouse è la soluzione ideale per tutti coloro che lavorano continuamente con il mouse. La sua sagoma inclinata, favorisce una posizione più naturale della mano riducendo l’affaticamento di muscoli e tendini provocato spesso dai mouse tradizionali. A complemento della sagoma inclinata troviamo il supporto curvo per il pollice che permette di impugnare il mouse in modo naturale ed ergonomico e facilita l’accesso ai pulsanti laterali. Il mouse offre 3 tasti principali con un design concavo che mette le dita in una posizione ideale. Vanta inoltre una tripla connettività (ricevitore universale, Bluetooth, cavo USB), un sensore ottico ad alta risoluzione e una batteria ricaricabile con durata fino a 3 mesi.

Migliori mouse gaming

La lista dei migliori mouse gaming è la più folta. Non a caso, negli ultimi anni sempre più aziende si sono interessate a questo segmento di mercato, proponendo idee originali e soluzioni innovative. Per questo, abbiamo dato ampio spazio a questo tipo di mouse, perfetti per i giocatori più esigenti ma utili anche per alcuni utilizzi professionali, come ad esempio software di grafica o editor.

Logitech G203 Lightsync

Logitech G203 Lightsync è un altro mouse gaming estremamente semplice, che punta sulla qualità e non sull’immagine. Si presenta infatti con una forma piuttosto classica che si adatta alla perfezione a qualsiasi mano, anche a quelle non molto grandi. Essendo simmetrico può essere utilizzato anche da un’utenza mancina (unico inconveniente è che i tasti extra programmabili sono sul lato sinistro). Si tratta ovviamente di un modello cablato. Oltre ai 2 pulsanti principali e a quelli programmabili posti lateralmente, sotto la rotellina (in plastica gommata e zigrinata) troviamo un ulteriore pulsante adibito per consuetudine a ciclare tra i profili DPI. Vista l’economicità del suo prezzo, lo consigliamo vivamente agli utenti amanti del gaming che vogliono spendere poco e avere un prodotto di qualità.

Logitech G502 HERO

Uno dei mouse Logitech con cavo più personalizzabili in assoluto, grazie a ben 11 tasti programmabili (contando anche quelli della rotellina). La precisione del sensore ottico HERO è altissima, arriva fino a 16.000 DPI, ma la vera arma in più è il sistema di regolazione del peso, per mezzo di piccoli pezzi di metallo da inserire sotto la base. I tasti clic superiori sono meccanici, ci sono LED RGB su varie parti della scocca, la memoria interna conserva i profili salvati, personalizzabili col software dedicato.

CORSAIR SABRE PRO

Un mouse costruito appositamente per utenti destrorsi in quanto i pulsanti programmabili sono presenti solo sul lato sinistro del mouse e le forme stesse del SABRE PRO sono modellate per la mano destra. Si tratta di un mouse cablato dotato di un cavo che, da un punto di vista ingegneristico, è quasi impeccabile (stiamo parlando di una cavo di 2 m ricoperto interamente in tessuto). Il sensore di cui è dotato gli permette di arrivare a 18.000 DPI con regolazioni puntualissime di 1 DPI alla volta. Per quanto concerne i tasti, abbiamo 2 principali, 2 laterali e una soddisfacente rotellina, sia in rotazione che in pressione.

Logitech G604

Questo è un mouse gaming fuori dagli schemi, nel senso che rispetto ad altri prodotti, appare piuttosto sobrio in quanto punta sulla sostanza e non sull’apparenza. Il mouse si presenta nero opaco, con una impugnatura gommata ergonomica pensata per favorire la comodità del pollice e la vicinanza del dito in questione a tutta la pulsantiera laterale. Sin da subito percepiamo un suo piccolo limite, ovvero che è progettato solo per destrorsi. Sul lato sinistro troviamo l’ampia pulsantiera già menzionata in precedenza, dove ci sono ben sei pulsanti programmabili, tutti dotati di un ottimo feedback. Sempre sul lato sinistro, in coincidenza del pulsante, abbiamo altri due pulsantini per la regolazione dei DPI. Da non sottovalutare la rotellina, uno scroller in metallo che, grazie a due pulsanti dedicati posti subito sotto, può contare su due modalità di scorrimento (super–fluida e a scatti).

Corsair SCIMITAR RGB ELITE 2020

Il mouse in questione sfoggia una superficie opaca gradevole al tatto e un incavo gommato e zigrinato sul lato destro dove si trova di casa il mignolo. Sul dorso del mouse troviamo il logo, la rotellina, un LED frontale e due laterali di cui uno che serve per distinguere i profili DPI e l’altro per illuminare il tastierino numerico. Il lato sinistro presenta un vero e proprio incavo che ospita un particolarissima pulsantiera (che è mobile, quindi adattabile alla vostre mani ed esigenze). La rotellina si presenta con una parte centrale gommata e zigrinata che garantisce sufficiente grip al dito. Sotto quest’ultima troviamo due pulsanti: quello superiore vi consentirà di passare da un profilo hardware all’altro, quello inferiore vi rimanderà alle diverse configurazioni DPI di default o a quelle impostate tramite software.

Corsair Dark Core RGB Pro

Un mouse da gaming con un design piuttosto aggressivo grazie alle prese d’aria sulla parte frontale e alle strisce LED particolarmente luminose e caratterizzate da colori pastello gradevoli; ricoperto di plastica gommata con una trama in rilievo (il tutto lo manterrà saldamento ancorato al vostro palmo anche in caso di sudore). Comodissima l’impugnatura laterale sinistra che, con una sorta di incavo (con una trama identica alla dorsale), offre ospitalità al pollice; muovendo di poco il pollice vi troverete subito a contatto con i primi due pulsanti programmabili. Il sensore garantisce una risoluzione massima di ben 18.000 DPI con la possibilità di calibrarlo a scatti di 1 DPI. La batteria da 1.000 mAh garantisce fino a 50 ore di autonomia (con possibilità di usarlo in modalità cablata).

Logitech G PRO X SUPERLIGHT

Logitech G PRO X SUPERLIGHT è l’erede del Logitech G PRO Wireless del 2019. Rispetto al suo predecessore ha qualche marcia in più cominciando dal suo peso che è stato notevolmente ridotto (quasi 20 g in meno, portandolo a soli 61 g). Come potrete ben intuire, stiamo parlando di un mouse leggero come una piuma. Per raggiungere questo risultato si è dovuti scendere a qualche compromesso, cominciando dai tasti, estremamente delicati (una notevole pressione nel clic non è da prendere in considerazione). Essendo questa una versione notevolmente migliorata, può raggiungere addirittura i 25.400 DPI. Grazie all’assenza di cavi e all’estrema leggerezza che lo contraddistingue, il G PRO X SUPERLIGHT si muove come un fulmine: ciò significa che, anche mantenendo bassi i DPI, avrete le stesse performance che avreste con valori più alti. Vanta due tasti principali e due laterali; l’ideale per il gaming anche se non è escluso l’ambito lavorativo.

ASUS ROG Chakram

ASUS ROG Chakram è uno dei più recenti mouse top di gamma della divisione gaming del celebre produttore taiwanese. Vanta un design particolare, degno di un mouse da gaming; le dimensioni sono piuttosto elevate, 132,7 x 76,6 x 42,8 mm, mentre il peso rimane contenuto, 121,6 g (non adatto a mani piccole). Due vere chicche del dispositivo sono la levetta analogica laterale e gli switch dei tasti principali sostituibili. La levetta può essere usata o come una vera e propria levetta analogica classica (nei giochi che lo concedono) oppure può essere trasformata in un quartetto di pulsanti programmabili aggiuntivi. Sotto al mouse, oltre al sensore ottico, troviamo altri due pulsanti ovvero, quello per ciclare tra le configurazioni DPI e uno switch per passare da Bluetooth a Wi-Fi (in alternativa può essere usato per spegnere il mouse).

Migliori mouse verticali

In questa sezione abbiamo raccolto alcuni dei migliori mouse verticali per l’uso con la mano destra, anche se in molti casi esistono anche varianti per la mano sinistra. Si tratta di soluzioni ergonomiche più avanzate rispetto a quelle mostrate nella precedente categoria, da utilizzare tenendo il braccio in una posizione più naturale. Non sono adatti a tutti, ma se soffrite di dolori da stress potrebbero meritarsi una prova.

VicTsing Verticale Mouse

Il mouse verticale VictSing è progettato per ridurre in modo significativo la torsione dell’avambraccio e l’affaticamento della mano. Vanta un design estremamente silenzioso ed infatti, rispetto alla concorrenza, produce circa il 90% di rumore in meno grazie ai suoi pulsanti costruiti con un microinterruttore muto. Funziona tramite ricevitore USB, conservato nel vano batteria. I DPI regolabili possono essere impostati in base alle vostre preferenze personali; i pulsanti avanti/indietro renderanno la navigazione web più facile e comoda. Così elegante, morbido al tatto, comodo da usare e bello da vedere; con questo mouse il vostro dolore al polso sta per diventare un lontano ricordo.

  • ACQUISTO16€ (Amazon)

ECHTPower Mouse Verticale

Questo mouse vanta un design ergonomico verticale sviluppato per incoraggiare una sana posizione del polso e del braccio. Il poggiapolsi fa in modo che il polso sia sollevato da terra e sia invece poggiato su un comodo pad (protegge il polso dall’attrito quando il mouse è in movimento). Essendo wireless funziona per mezzo di un ricevitore USB inserito nel fondo del mouse. I suoi DPI regolabili garantiscono maggior sensibilità (maggiore anche rispetto ad altri mouse ottici standard). Per quanto concerne i tasti, abbiamo una rotella di scorrimento 3D, i pulsanti DPI, i pulsanti sinistra/destra e quelli avanti/indietro; il tutto garantisce un’ottima esperienza di navigazione. Da non sottovalutare la sua compatibilità universale (Windows 7, 8, 10, Windows XP, Vista, ME, 2000 e Mac OS X).

  • ACQUISTO18€ (Amazon)

Trust Verto Mouse Verticale

Trust Verto è un mouse wireless ergonomico verticale; è realizzato in modo da ridurre le tensioni a braccio e polso, al fine di garantire un ottimo comfort anche durante lunghe giornate di lavoro. Il comodo poggia-pollice e il rivestimento in gomma garantiscono una presa perfetta. Come funziona? Il ricevitore USB di questo mouse vi consentirà di lavorare in modalità wireless entro un raggio di 10 m. I suoi DPI regolabili fanno sì che il dispositivo si adatti a qualsiasi situazione. Il prodotto ideale per chi lavora in modo prolungato con il mouse.

  • ACQUISTO20€ (Amazon)

Logitech MX Mouse Verticale

Anche Logitech ha il suo mouse verticale, che si presenta con un design wireless abbastanza originale. Oltre ai tasti clic e alla rotellina sulla destra, sono disponibili altri due tasti sulla parte laterale sinistra e un pulsante sul dorso. L’angolo verticale di 57° aiuta a mantenere una postura corretta durante l’utilizzo. Il sensore ha una precisione di 4.000 DPI, il collegamento si effettua tramite il ricevitore Unifying USB mentre la ricarica della batteria interna avviene tramite cavo USB Type-C.

Migliori mouse con trackball

Le trackball combinano ergonomia e produttività, creando una sinergia perfetta per particolari categorie di utenti. Mouse di questo genere si utilizzano quando non è disponibile una superficie sul quale potersi spostare con la mano, oppure per software specifici, che prevedono lo scorrimento di lunghi elenchi o documenti. Anche in questo caso, si tratta di prodotti di nicchia, ancora di più rispetto ai mouse verticali, dunque consigliamo d’informarvi bene prima dell’acquisto.

Logitech ERGO M575

Questo mouse si presenta con un design comodo e confortevole che si adatta a qualsiasi tipo di mano. La trackball garantisce una gestione precisa del cursore su qualsiasi superficie; essendo che non è necessario spostare il mouse per muovere il cursore, la mano e il braccio restano rilassati. Come funziona? Secondo due modalità di connessione, Bluetooth o ricevitore USB (fino a 10 m di raggio d’azione). Grazie ai pulsanti avanti/indietro e alla precisa rotellina di scorrimento, vi risulterà facilissimo navigare in internet.

Kensington Trackball Orbit

Questo bellissimo mouse è dotato di una trackball di 40 mm con superficie rigida, che vi consentirà di controllare il cursore con il solo utilizzo di due dita della mano e senza la necessità di dover muovere/spostare continuamente il polso/braccio. Grazie all’apposito software (scaricabile gratuitamente) potrete personalizzare le funzioni dei 2 pulsanti presenti sul mouse e regolare la velocità di scorrimento del cursore. Notevole il poggiapolsi rimovibile, il quale si presenta con un morbida imbottitura che racchiude la mano e il polso in un comfort ergonomico. Installazione semplice e veloce attraverso l’affidabile collegamento USB (non necessita di batterie); compatibile con PC e Mac.

  • ACQUISTO51€ (Amazon)

Kensington K72359Ww Mouse Expert

Questo mouse Kensington vanta un design caratteristico, innovativo e completamente fuori dall’ordinario. Grazie alla rotella di scorrimento e alla grande sfera, potrete muovervi con facilità tra pagine web e documenti. Essendo la sfera perfettamente rotonda, garantisce una maggiore precisione nel puntamento. Per mezzo dell’apposito software, scaricabile gratuitamente, potrete personalizzare i 4 pulsanti presenti sul mouse. Inoltre la tecnologia wireless doppia, vi consentirà di collegare il vostro dispositivo tramite Bluetooth 4.0 LE oppure attraverso un affidabilissimo ricevitore nano USB a 2,4 GHz.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti dai mouse, eccovi qualche alternativa:

Come scegliamo i migliori mouse?

Prima dell’acquisto di un nuovo mouse bisogna riflettere bene e farsi questa domanda: “per quale tipo di utilizzo mi servirà?” Coloro che hanno già ben in mente lo scopo a cui sarà destinata la maggior parte delle ore al PC potranno effettuare subito una scelta consapevole, ma anche chi non ha una definizione specifica in testa può trovare il prodotto più indicato, seguendo i consigli proposti di seguito.

Abbiamo raccolto nella lista che trovate in basso quelle che sono le caratteristiche più importanti per valutare la qualità di un mouse, dando una breve spiegazione per ciascun punto. Generalmente, tutti i prodotti inclusi nella nostra guida presentano buoni valori per ogni parametro di giudizio, anche se ci sono alcuni articoli che puntano in direzioni più specifiche, come ad esempio i mouse da gaming.

  • Design: esistono mouse con forme e linee strutturali molto diverse tra loro, a volte addirittura modificabili a piacimento dall’utente, e questo influisce molto su dimensioni e peso. Molti mouse sono pensati per essere utilizzati solo con la mano destra o sinistra, mentre alcuni sono fatti per ambidestri. Inoltre, ci sono prodotti specifici che migliorano l’ergonomia, oltre ad altri articoli particolari come i mouse verticale o quelli con trackball.
  • Sensore: parametro molto importante per chi vuole la massima precisione. La maggior parte dei mouse utilizza sensori ottici, anche se negli ultimi anni sono sempre più diffusi i più precisi sensori laser. Dal sensore dipende la risoluzione del mouse, misurata in DPI (punti per pollice), che deve essere molto alta soprattutto per chi lavora con software di grafica o per gli appassionati di videogame.
  • Tasti: non è raro trovare mouse che presentano tasti aggiuntivi sulle parti laterali, in modo da aggiungere qualche scorciatoia rapida per alcune funzioni. Ci sono poi i mouse gaming dedicati a particolari generi, come GDR o MOBA, che hanno sulla scocca decine di tasti macro programmabili.
  • Connettività: in questo caso, la divisione è netta. Ci sono i mouse con cavo, che si alimentano direttamente dal PC, e poi quelli wireless, che si connettono tramite la frequenza 2,4 GHz o il Bluetooth. Per questi ultimi, l’alimentazione è fornita dalle batterie, interne o rimovibili, dunque bisogna ricordarsi di ricaricarli o di cambiare le pile quando occorre.
  • Funzionalità: i mouse di fascia alta hanno spesso particolari software di personalizzazione, in grado di adeguare alle proprie esigenze sia i parametri principali che le funzioni dei tasti aggiuntivi. Alcuni di tali strumenti funzionano solo con Windows, dunque bisogna stare attenti alla compatibilità col proprio OS.

⇑ TORNA IN CIMA ⇑