Home Page > Guide all'acquisto > Migliori Mouse Gaming

Migliori Mouse Gaming – Aprile 2024

Michela Raffaele
Michela Raffaele
Migliori Mouse Gaming – Aprile 2024

La nostra lista dei migliori mouse gaming aggiornata ad aprile 2024. Se cercate qualcosa di più generico, dovete per forza leggere la nostra guida sui migliori mouse 2024, dove troverete altri modelli.

Migliori mouse gaming 2024

Nelle presenti categorie sono elencati quelli che secondo noi sono i migliori prodotti in commercio. Nella cassetta degli attrezzi di un gamer non può mancare un mouse di qualità. Per un gamer, il mouse non è un semplice oggetto, ma un fedele compagno durante il gioco. Che voi siate dei gamer professionisti o principianti, il mouse resta sempre e comunque un accessorio fondamentale che renderà produttiva la vostra esperienza di gioco. Se siete alla ricerca del miglior mouse al miglior prezzo, siete nel posto giusto.

Indice

Migliori mouse gaming economici - sotto i 50€

In questo paragrafo troverete i mouse più economici della nostra guida, perfetti per utenti che non hanno grandi pretese ma desiderano in ogni caso un buon prodotto dal costo conveniente.

Trust Gaming GXT 922

YBAR di Trust è un classico mouse cablato con sensore ottico. Si presenta come un mouse di medie/grandi dimensioni non adatto a mani piccole e ad un'utenza mancina. La struttura laterale rappresenta uno spazio comodo per il pollice e per il mignolo. Nonostante il suo cavo sia lungo 2,1 m, non ostacola in alcun modo lo scorrimento del dispositivo sulla superficie di gioco. Sotto il mouse troviamo due ampi piedini in UPE che garantiscono ulteriore scorrevolezza. Anche con DPI bassi bastano movimenti rapidi, precisi e non troppo ampi per avere l'input desiderato. Buono il  feedback dei pulsanti principali e della rotellina.

Recensione Trust Gaming YBAR GXT 922

MSI CLUTCH GM31 LIGHTWEIGHT

GM31 LIGHTWEIGHT, il nuovo mouse di MSI, è pensato per chi cerca qualcosa di leggero, economico e dalle dimensioni compatte. Sia chiaro, non stiamo parlando di un top di gamma (sia per specifiche tecniche che per prezzo), ma di un mouse che offre un gran bel po' di alternative: GM41 Wireless, dotato di ricevitore Wi-Fi e della sua base di ricarica, e GM41 Lightweight che pesa poco di più, ha un sensore leggermente migliore ed è un pò più grande.

Recensione MSI CLUTCH GM31 LIGHTWEIGHT

SteelSeries Rival 3

Questo mouse gaming gode di un sensore da 8.500 DPI e di un design esclusivo per destrorsi, con grip laterali per una presa più salda e comoda. La scocca poi è molto leggera, con un peso di soli 77 g. Inoltre, vanta 6 pulsanti programmabili e l'illuminazione RGB a due zone, per effetti luminosi personalizzabili in grado di dare un tocco più vivace all'estetica.

Logitech G203 Lightsync

Logitech G203 Lightsync è un mouse gaming che punta sulla qualità e sull'immagine. Si presenta con una forma piuttosto classica che si adatta alla perfezione a qualsiasi mano. Essendo simmetrico può essere utilizzato anche da un'utenza mancina (unico inconveniente è che i tasti extra-programmabili sono sul lato sinistro). Si tratta ovviamente di un modello cablato. Oltre ai 2 pulsanti principali e a quelli programmabili posti lateralmente, sotto la rotellina (in plastica gommata e zigrinata) troviamo un ulteriore pulsante adibito a ciclare tra i profili DPI. Lo consigliamo vivamente a tutti gli amanti del gaming che vogliono spendere poco e avere un prodotto di qualità.

Migliori mouse gaming - sopra i 50€

Di seguito troverete dei prodotti dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. Se siete in cerca di un mouse economico e performante, in questo paragrafo troverete sicuramente il prodotto giusto per voi.

NZXT Lift

NZXT Lift è un mouse gaming cablato che spicca per la sua semplicità. Vanta linee eleganti e simmetriche, per di più è leggerissimo e scorrevole, dotato di un buon supporto software e di un cavo che non è di alcun impiccio. Le strisce LED completano il look gaming, ma comunque sobrio, del prodotto. Un ottimo compagno di giochi da affiancare a NZXT Function, la fantastica tastiera coordinata.

Recensione NZXT Lift

Mountain Makalu Max

Makalu Max è un mouse gaming modulare davvero speciale e ci apprestiamo a spigarvi il perché. Per prima cosa può essere utilizzato senza fili grazie all'apposito ricevitore Wi-Fi da 2.4 GHz o cablato. Le forme sono sufficientemente simmetriche, i tasti programmabili sono solo sul fianco sinistro e le paratie laterali sostitutive sono palesemente pensate per chi usa il mouse con la mano destra. Ergonomico (dipende dall'uso) e forse un po' pesante (ma anche questo è tutto da vedere). Cosa importante: necessita del software ufficiale per sprigionare le sue vere potenzialità! Inoltre, promette fino a 80 ore di autonomia. E il prezzo? È decisamente uno dei suoi punti di forza (soli 89,99€). 

Recensione Mountain Makalu Max

Roccat Kone AIMO Mouse

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico Roccat owl-eye a 16.000 DPI. Per quanto concerne la retroilluminazione RGB e gli effetti di luce a LED, abbiamo 5 zone di illuminazione configurabili in modo indipendente. La sua forma unica e con un'ergonomia eccezionale, fa in modo che il mouse si adatti perfettamente alla mano. Abbiamo inoltre un rivestimento aderente, resistente e repellente allo sporco, ma morbido al tatto.

Trust Gaming GXT 970 Morfix

Trust Gaming è un mouse dotato di un avanzato sensore ottico, con risoluzione fino a 10.000 DPI. Grazie alle 4 placche laterali intercambiabili magnetiche potrete personalizzare i tasti del vostro mouse e la sua forma (2 placche sinistre con configurazioni da 3 o 9 pulsanti programmabili e 2 placche destre con forme diverse). Il software avanzato vi consentirà di programmare pulsanti, macro ed effetti luce.

Roccat Kone XP

Kone XP offre un'illuminazione RGB 3D per via della sua scocca traslucida (sono ben 22 i LED sotto il guscio trasparente). Sotto il cofano troviamo un sensore ottico Owl-Eye da 19K DPI di ROCCAT e gli switch Titan Optical garantiti per 70 milioni di clic. Sono ben 15 i tasti a bordo, tutti programmabili con 29 funzioni assegnabili. Si tratta di un mouse cablato, dotato di cavo PhantomFlex. Per garantire massima mobilità sul tappetino, sul fondo troviamo pattini in PTFE trattati termicamente.

Razer Viper Mercury

Questo bellissimo mouse marchiato Razer, si presenta con un design classico che rinuncia ad un guscio più scheletrico a favore di un telaio più solido e ambidestro. Progettato con una sensibilità fino a 16.000 DPI e un'accuratezza della risoluzione elevata. Offre inoltre la possibilità di preimpostare fino a 5 livelli DPI personalizzati e configurare gli 8 pulsanti programmabili tramite Razer Synapse 3.

Migliori mouse gaming wireless

Il cavo del mouse intralcia le vostre sessioni di gioco? Perfetto, allora è arrivato il momento di passare ad un mouse wireless. Di seguito troverete i migliori mouse wireless attualmente in circolazione. 

Trust Gaming GXT 980 Redex

Grazie alla bassa latenza, sia in modalità cablata che wireless, GXT 980 REDEX supporta perfettamente lunghe sessioni di gioco e intense giornate lavorative. Vanta un design lineare e pensato per il comfort ed è dotato di 6 pulsanti regolabili estremamente resistenti e una batteria ricaricabile integrata. Inoltre, con il software incluso potrete regolare le impostazioni macro e l'illuminazione RGB su profili specifici. Semplice, comodo ed economico. Ve lo consigliamo.

Recensione Trust GXT 980 Redex

Razer Orochi V2

Razer Orochi V2 è un mouse senza fili dal design ambidestro e ultra-leggero, visto che la scocca pesa solo 20 g senza pila. Vanta due modalità di connessione, cioè Bluetooth o tramite ricevitore in modalità a bassa latenza Razer HyperSpeed Wireless: in entrambi i casi fornisce più di 900 ore di autonomia con pila AA o AAA. A bordo c'è il sensore ottico avanzato 5G Razer da 18.000 DPI, insieme agli switch meccanici di 2a generazione che forniscono una maggiore precisione rispetto ai precedenti.

Logitech G305 Lightspeed

Questo piccolo mouse wireless dal design sobrio e leggerissimo, offre al suo interno tutto il necessario per garantire una buona esperienza di gioco. Oltre ai classici clic e rotellina, ha due tasti funzione sulla parte sinistra e un tasto sul dorso per cambiare i DPI. All'interno c'è il sensore ottico Hero, che assicura un'estrema precisione per il puntamento fino a 12.000 DPI. Inoltre, non manca la tecnologia LightSpeed, che riduce la latenza fino a 1 ms, mentre l'autonomia arriva fino a 250 ore.

Logitech G705

Premettendo che G705 nasce per un'utenza prevalentemente femminile (secondo quanto detto da Logitech), si presenta come un mouse leggero ma non leggerissimo (85 g) dalle dimensioni estremamente compatte (105,8 x 68,1 x 39,4 mm). La sezione che ospita il logo di Logitech G non è altro che uno sportellino con all'interno un ricevitore wireless con tecnologia LIGHTSPEED. I due tasti principali sono abbastanza corti (date le dimensioni contenute). La rotellina è gommata e il feedback è buono, sia in rotazione che in pressione. Di seguito la nostra accuratissima recensione.

Recensione Logitech G Aurora Collection

Roccat Burst Pro Air

Roccat Burst Pro Air è un mouse bello da vedere e piacevole da usare. Essendo completo a 360°, fa bene un po' di tutto (senza eccellere particolarmente in nulla) sia a livello costruttivo che funzionale. Lo stile è inconfondibile, l'autonomia è ottima e la versatilità è il suo punto di forza, soprattutto considerando l'agguerrita concorrenza.

Recensione Roccat Burst Pro Air

Corsair Katar Elite Wireless

Corsair Katar Elite è un mouse gaming leggerissimo ed estremamente veloce. Rispetto al suo predecessore (Katar Pro Wireless) ha migliorato praticamente tutto: peso, sensore, modulo Wi-Fi e LED. Il sensore passa da 10.000 DPI a 26.000 DPI, con regolazioni addirittura di 1 DPI alla volta; il peso passa da ben 96 g a soli 69 g (addirittura uguale a quello del SABRE PRO cablato). Inoltre, a bordo ritroviamo anche tutti gli ultimi upgrade tecnologici di casa Corsair. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo alla nostra recensione.

Recensione Corsair Katar Elite Wireless

Roccat Kone Pro Air

Grazie al suo peso contenuto (solo 75 g) e ai classici piedini in PTFE, Roccat Kone Air Pro scorrerà divinamente su qualsiasi tappetino. Varie le soluzioni per renderlo così leggero, tra cui una struttura interna a nido d'ape, un incavo vuoto a vista sulla parte inferiore e una rotellina in lega di alluminio leggera e super resistente. I suoi 2 pulsanti sufficientemente lunghi e sensibili favoriranno la presa ad artiglio. Ottimo il cavo PhantomFlex rivestito interamente in tessuto.

Recensione Roccat Kone Pro Air

Corsair SABRE RGB PRO Wireless

Il punto di forza di questo mouse è il suo peso contenuto. I suoi 79 g non si sentono affatto, merito dei 5 piedini in PTFE (che scorrono alla perfezione) e del bilanciamento del peso. A bordo del dispositivo troviamo il modulo Wi-Fi, quello Bluetooth e un LED che illumina il logo Corsair sul dorso. Le scocche che lo compongono sono tutte in plastica di ottima fattura. Inoltre, troviamo un sensore proprietario MARKSMAN da ben 26.000 DPI. L'autonomia garantita dalla batteria ricaricabile è più che discreta (circa 60 ore di utilizzo in Wi-Fi e fino a 90 ore via Bluetooth).

Recensione SABRE RGB PRO WIRELESS

Corsair M75 Wireless 2024

Corsair M75 Wireless 2024 è un mouse dalle forme simmetriche, dalle buone performance (1000 Hz, switch ottici e sensore top), dalla tripla modalità di connessione e dall'ottima programmabilità via software. Passiamo ai difetti, il peso (ahimè non è tra i più leggeri della sua categoria) e le dimensioni poco generose (potrebbero scoraggiare utenti dalle mani medio/piccole). In compenso è uno tra i pochi che può essere usato serenamente da un'utenza mancina (merito anche dei pulsanti magnetici laterali). Di seguito la nostra recensione

Recensione Corsair M75 Wireless

Corsair Dark Core RGB Pro

Di seguito un mouse gaming dal design piuttosto aggressivo con prese d'aria sulla parte frontale e strisce LED particolarmente luminose. Essendo ricoperto di plastica gommata con una trama in rilievo, rimarrà saldamento ancorato al vostro palmo anche in caso di sudore. Comodissima l'impugnatura laterale sinistra che con una sorta di incavo offre ospitalità al pollice; muovendo di poco il pollice vi troverete subito a contatto con i primi 2 pulsanti programmabili. Il sensore garantisce una risoluzione massima di ben 18.000 DPI. La batteria da 1.000 mAh offre fino a 50 ore di autonomia (con possibilità di usarlo in modalità cablata).

Recensione Corsair Dark Core RGB Pro

Logitech G903 LIGHTSPEED

Il mouse da gioco wireless Logitech G903 LIGHTSPEED vanta un sensore di gioco HERO 16K di nuova generazione (che garantisce un gameplay incredibilmente preciso), un tracciamento 1:1, zero smoothing, filtering o acceleration. La tecnologia wireless LIGHTSPEED offre un rapporto di 1 ms senza compromettere la durata della batteria. L'illuminazione intelligente LIGHTSYNC RGB risponde all'azione di gioco. Il design è ambidestro e troviamo fino a 11 pulsanti configurabili.

MSI CLUTCH GM51 LIGHTWEIGHT WIRELESS

MSI CLUTCH GM51 LIGHTWEIGHT WIRELESS è un mouse gaming senza fili (con base di ricarica) dalle prestazioni solide e dalle forme atipiche. Abbiamo anche personalizzazione software, più modalità di connessione, ricarica rapida e leggerezza. Tanti punti di forza e un solo grande difetto, ovvero che è pensato solo per un'utenza destrorsa. Inoltre, c'è da segnalare la mancanza di tasti fisici per passare fra i tre profili d'uso. Un mouse gaming che sa farsi volere bene!

Recensione MSI CLUTCH GM51 LIGHTWEIGHT WIRELESS

Logitech G PRO X SUPERLIGHT

Logitech G PRO X SUPERLIGHT è mouse leggero come una piuma. Una versione notevolmente migliorata, che può raggiungere addirittura i 25.400 DPI. Grazie all'assenza di cavi e all'estrema leggerezza sarà veloce come un fulmine. Vanta 2 tasti principali e 2 laterali (i tasti sono estremamente delicati). Ideale per il gaming anche se non è escluso l'ambito lavorativo.

Recensione Logitech G PRO X SUPERLIGHT

Razer Viper V2 Pro

Viper V2 Pro, progettato in collaborazione con i professionisti degli eSport,  è l'accessorio ideale per le sessioni di gioco competitive. Pur mantenendo una forma simmetrica, questo modello presenta pulsanti programmabili solo sul lato sinistro, il che significa che i giochi potranno essere gestiti dalla sola mano destra. Inoltre, si presenta leggero, con un'ottima batteria, switch di ultima generazione di Razer e un sensore veloce e preciso.

Corsair NIGHTSABRE WIRELESS

Corsair, sempre molto attiva nel mondo dei mouse gaming, lancia un nuovo modello. Corsair NIGHTSABRE WIRELESS offre: 10 pulsanti programmabili (11 in tutto), rotellina 4D, forme simmetriche, tanti LED, sensore al top, switch ottico-meccanici, polling rate di 2.000 Hz, tanta tecnologia proprietaria, personalizzazione via software, autonomia discreta e triplice modalità di connessione. Peccato per il prezzo! Di seguito la nostra accurata recensione.

Recensione Corsair NIGHTSABRE WIRELESS

Logitech G PRO X SUPERLIGHT 2

Con stessi pregi e difetti del suo predecessore, vi presentiamo Logitech G PRO X SUPERLIGHT 2. Un mouse gaming dal design minimal, leggero, scattante e con pochi pulsanti programmabili. Performante quanto basta e con pochissime funzioni particolari. Passiamo alle novità: all'interno il polling rate sale a 2.000 Hz! Il software è ok! L'autonomia va oltre le 90 ore. Peccato per il prezzo (più alto rispetto alla versione precedente), ma non temente perché su Amazon è già in sconto. Pensato per chi cerca un dispositivo che vada subito al sodo senza troppi fronzoli. 

Recensione Logitech G PRO X SUPERLIGHT 2

Migliori mouse gaming per FPS

Siete giocatori di FPS in cerca di un ottimo mouse che vi supporti al meglio durante le vostre sessioni di gioco? Bene, in questa guida troverete solo prodotti specifici pronti a soddisfare le vostre esigenze.

Corsair SABRE RGB PRO CHAMPION SERIES

Corsair SABRE RGB PRO CHAMPION è un mouse pensato per giocatori professionisti. Si presenta leggero e compatto, insomma l'ideale per assecondare movimenti rapidi e riflessi fulminei. È dotato di un sensore ottico nativo da 18.000 DPI e offre una velocità di tracciamento a 450 IPS ed un'accelerazione massima di 50 G. Retroilluminazione RGB personalizzabile con il software iCue.

SteelSeries Sensei Ten

Questo bellissimo mouse si presenta con un design ergonomico ambidestro. È stato realizzato con materiali ultra-resistenti, polimeri di alta qualità destinati a durare nel tempo. Vanta un sensore ottico TrueMove Pro con rilevamento reale 1 a 1 avanzato. La memoria integrata vi consentirà di salvare direttamente sul mouse la frequenza di polling e l'associazione di tasti. Sensei Ten della SteelSeries è un ottimo mouse per FPS.

Corsair M65 PRO

Corsair M65 PRO si presenta leggero, durevole e con una distribuzione ottimale delle masse. Inoltre, vanta un sensore da 12.000 DPI con calibrazione in base alla superficie di utilizzo. Per quanto riguarda i tasti, abbiamo uno posto lateralmente in posizione strategica (il così detto tasto sniper, perfetto per migliorare le prestazioni di gioco) e una serie di tasti personalizzabili (compresi quelli per regolare i DPI). Progettato per ridurre al minimo l'attrito e agevolare i movimenti. Perfetto per i FPS.

Logitech G 502 X

Il celebre Logitech G 502 guadagna una X davanti al nome e si fa letteralmente in tre, infatti sono 3 le varianti del mouse in questione, pensate per accontentare ogni tipologia di utenza e per coprire più fasce di prezzo. Logitech G 502 X spicca per i nuovissimi switch ibridi ottico-meccanici LIGHTFORCE e per la sua rotella di scorrimento ridisegnata. La variante LIGHTSPEED, come è facile intuire, guadagna la connettività senza fili (LIGHTSPEED è la tecnologia wireless di casa Logitech). Infine, la versione PLUS è per chi vuole un tocco di LED sul mouse (di seguito la nostra recensione).

Recensione Logitech G 502 X (PLUS)

Logitech G502 HERO

Uno dei mouse Logitech con cavo più personalizzabili in assoluto, grazie a ben 11 tasti programmabili (contando anche quelli della rotellina). La precisione del sensore ottico HERO è altissima, arriva fino a 16.000 DPI, ma la vera arma in più è il sistema di regolazione del peso, per mezzo di piccoli pezzi di metallo da inserire sotto la base. I tasti clic superiori sono meccanici, ci sono LED RGB su varie parti della scocca, la memoria interna conserva i profili salvati, personalizzabili col software dedicato.

Logitech G PRO

In questo paragrafo non poteva mancare il formidabile Logitech G PRO. Grazie al suo sensore ottico HERO, Logitech G PRO è uno dei migliori mouse da gioco per comfort e prestazioni. Il design è abbastanza semplice e lineare, il suo peso è davvero contenuto (soli 80 g). Progettato con 6 tasti programmabili tramite il software Logitech G-HUB. Ottimo il suo rapporto qualità/prezzo. Perfetto per FPS.

Logitech G502 HERO Special Edition

Anche in questo caso Logitech ha puntato al massimo, progettando questo mouse perfetto per il gaming. Il suo sensore ottico offre un tracciamento di precisione fino a 25.600 DPI. Inoltre, abbiamo 11 pulsanti programmabili e una rotella di scorrimento ultra-veloce doppia modalità. La tecnologia Logitech G LIGHTSYNC ‎offre un'illuminazione RGB completamente‎ personalizzabile. Siamo dinanzi ad un prodotto completo a 360° con funzionalità senza precedenti e un bellissimo design. A questo prezzo è davvero impossibile chiedere di più!

Corsair Dark Core RGB PRO SE

Vera chicca di questo mouse è la sua forma comoda e sagomata con due impugnature laterali intercambiabili (incluse). È dotato di sensore ottico PixArt PAW3392 personalizzato da 18.000 DPI, ottimizzato per l'uso wireless, che garantisce un consumo incredibilmente basso. Da non sottovalutare le 3 modalità di connessione: tecnologia SLIPSTREAM WIRELESS inferiore a 1 ms, connessione Bluetooth a bassa latenza oppure cavo USB. Gli 8 pulsanti completamente programmabili semplificheranno le vostre sessioni di gioco. Con questo mouse potrete giocare a lungo, senza preoccupazioni e interruzioni. Che siate gamer professionisti o alle prime armi, vi consigliamo caldamente questo prodotto.

ASUS ROG Harpe Ace Aim Lab Edition

ROG Harpe Ace Aim Lab Edition è un mouse gaming veloce come un fulmine e leggero come una piuma. Al suo interno nasconde tutta la miglior tecnologia di ASUS. Potrete utilizzarlo senza fili, con ricevitore Wi-Fi o Bluetooth LE. Ottimo anche il sensore ROG AimPoint che arriva a 36.000 DPI con scatti di 50 in 50. A livello di memoria interna, è possibile salvare fino a 4 profili d'utilizzo. Un mouse dalle forme piuttosto classiche perfetto per mani medio-grandi. Progettato per la gioia di chi ama giocare competitivo. Per i più curiosi, in basso trovate la nostra accurata recensione.

Recensione ASUS ROG Harpe Ace Aim Lab Edition

ROCCAT Kone XP Air

ROCCAT Kone XP Air è un mouse gaming wireless dal look vistoso e aggressivo. Risulta sufficientemente leggero, dotato di una valanga di tasti programmabili (potenzialmente raddoppiabili), di un sensore rodato e preciso e di un sistema di illuminazione ad effetto ampiamente programmabile tramite il software. Tra le altre cose, è dotato anche di una base di ricarica davvero funzionale. Tra i pochi difetti rilevabili abbiamo l'essere poco adatto ad un'utenza mancina e il vantare un prezzo non esattamente alla portata di tutti. 

Recensione ROCCAT Kone XP Air

Come scegliamo i migliori mouse gaming?

Sul mercato troviamo una vasta gamma di prodotti, che si differenziano tra loro per il prezzo di vendita e per il tipo di utilizzo che si ha intenzione di farne. Vi lasciamo familiarizzare con quelli che secondo noi, e le nostre fonti, sono i principali fattori da prendere in considerazione prima di acquistare un mouse gaming:

Tipo di presa: le prese da prendere in considerazione sono tre: claw grip, palm grip e tip grip. La Palm Grip è la presa standard utilizzata dalla maggior parte dei giocatori; i gamer poggiano le dita sui due tasti principali del mouse adagiando anche il palmo della mano sul telaio. Chi predilige questa presa, preferisce mouse larghi e con un ampio guscio. La Tip Grip, è invece una presa che utilizzano pochi giocatori; il gamer tiene le punte di indice, medio e anulare sui tasti, mentre il palmo resta sollevato e non tocca il mouse in nessun punto. Infine nella Claw Grip il palmo si poggia sulla punta del mouse, mentre le dita e il pollice vengono posizionate come un artiglio sui tasti.

Ergonomia: il mouse di un gamer, non può non essere ergonomico. Affrontare lunghe sessioni di gioco non è cosa semplice se il vostro prodotto fa dell'ergonomia il suo tallone di Achille. La presa è importante, ma l'ergonomia lo è ancora di più.

Sensibilità: la sensibilità non è altro che la capacità del sensore integrato del mouse di individuare il movimento (si misura in DPI). Impostando una bassa sensibilità (500 DPI) il cursore si sposterà molto lentamente; al contrario, impostando un'alta sensibilità, (2.500 DPI) avverrà il contrario. I migliori mouse da gioco possono supportare anche oltre 10.000 DPI.

Connettività: mouse con o senza fili? E' difficile rispondere a questa domanda. Per certi versi i mouse wireless sono più comodi ( i fili non sono mai un bene); purtroppo con questi mouse c'è il rischio che il segnale dell'utente possa arrivare in ritardo e intralciare il gioco. Quindi prediligiamo i fili? No, è una scelta puramente personale.

Software: i software (da installare sul computer) servono a gestire le opzioni personalizzabili sul mouse, come la sensibilità, le macro e il feedback di tasti e rotella.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell'acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti, eccovi qualche alternativa:

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.