Migliori schede video – Novembre 2018

Migliori schede video per fascia di prezzo (novembre 2018) – Quale GPU scegliere (AMD o NVIDIA) e quanto spendere per un’esperienza gaming soddisfacente? In questa pagina proviamo a rispondere a queste domande con una rassegna delle migliori GPU sul mercato suddivise per fascia di prezzo.

Le nuove architetture Pascal e Polaris 11 hanno permesso ad NVIDIA ed AMD di portare sul mercato diversi modelli inediti e che rendono il gaming a 1080p molto più a portata. Proprio per queste novità è forse un po’ più difficile ri-orientarsi tra l’affollatissima scelta di schede video comprese quelle dentro PC pre-assemblati e, perché no, notebook che ancora stentano ad adottare le nuove soluzioni.

LEGGI ANCHE: I migliori giochi per PC, lista aggiornata ogni mese | Migliori monitor gaming

Per questo abbiamo messo insieme per voi questa raccolta con le (a nostro avviso) migliori schede video disponibili sul mercato a novembre 2018, suddivise comodamente per fascia di prezzo, facendo riferimento ai principali shop online.

Come scegliamo le schede video per PC fisso?

Le schede video che trovate a seguire le abbiamo scelte valutando i modelli in commercio, basandoci quando possibile su prove effettuate da noi della redazione oppure su test ed esperienze di utilizzo di fonti affidabili ed assodate. Leggendo questa pagina noterete come nei vari paragrafi abbiamo evitato di indicare schede di specifici produttori (es. ASUS, MSI, Gygabyte, PNY, Sapphire…). Il motivo è che è difficile dare consigli in tal senso e dipende molto da quello che cercate.

GUIDE: Acquisto tecnologia, ecco cosa comprare! | Modalità provvisoria Windows 10

Le specifiche tra una GPU base e una customizzata sono molto simili tra loro e spesso (salvo offerte) la differenza di prezzo non giustifica l’aumento di performance. È però vero che ognuno di voi può avere particolari esigenze, siano queste estetiche, di raffreddamento o di voler una scheda overcloccata di fabbrica. Per iniziare ad orientarvi potete fare riferimento a queste macrocategorie:

  • Schede video per giocare in full HD
  • Schede video per giocare in full HD senza compromessi o a 1440p
  • Schede video per giocare a 1440p senza compromessi
  • Schede video per giocare in 4K

Il consiglio generico che possiamo darvi è questo: una volta scelto il target di gaming e di prezzo, quindi il modello, buttatevi sulla variante più economica se volete risparmiare (affidandovi chiaramente a rivenditori seri), oppure su quella che vi piace/convince di più. Ovviamente terremo la pagina aggiornata di mese in mese con tutte le ultime novità.

Come cambiare scheda video

Se siete intenzionati a cambiare scheda video, forse saprete già che questo implica una procedura manuale. Se non avete praticità con i lavori manuali e non volete mettere a rischio il vostro PC, rivolgetevi a personale specializzato. In caso contrario sappiate che la procedura è piuttosto facile. In un’apposita guida vi spieghiamo come (eventualmente) smontare la vostra vecchia scheda video, ed installare quella nuova.

Nota novembre 2018

Durante il 2018 il mining di criptovalute ha interferito notevolmente su questo mercato: i prezzi sono stati piuttosto alti già nella fascia media e alcuni modelli sono stati a lungo introvabili. Ancora oggi le RX 570 e 580 e quasi tutte le GTX superiori alla 1050 Ti sono difficili da trovare a buon prezzo.

In effetti rispetto ai primi mesi dell’anno si vedono sempre più spesso prezzi migliori. Ed in effetti adesso che sono state presentate anche le nuove GPU NVIDIA RTX, i prezzi delle GTX sono destinati a calare ulteriormente.

Nella lista qua sotto abbiamo lasciato i prezzi da noi considerati accettabili, in modo che possiate avere un riferimento di quello che può essere una buona cifra per un certo tipo di modello, magari da tenere d’occhio in attesa di offerte.

Quali sono le migliori schede video? Confronto per fascia di prezzo

Schede video economiche 100-150€, di fascia bassa

Integrata (“gratuita”)

Iniziamo questa rassegna con una scelta particolare, o meglio una riflessione. Infatti potreste essere finiti su questa pagina cercando la scheda video più economica, magari pensando che senza di questa non sia possibile fruire di ad alcun tipo di videogioco o di software che utilizza la GPU.

Se però nel vostro computer avere montato un processore relativamente recente, ad oggi la cosa migliore sarebbe uno Skylake con grafica Intel HD 530 o superiore, sappiate che il comparto grafico integrato in questi chip è stato profondamente migliorato negli ultimi anni.

Ovviamente non potete aspettarvi di giocare agli ultimi titoli tripla A, se non a risoluzioni ai limiti dell’accettabile (GTA V e simili a 720p hanno ben poco senso) o con dettagli al minimo, ma se pensate di far girare occasionalmente vecchi titoli o giochi che non puntino troppo sul comparto grafico potete benissimo risparmiare un po’ soldi da investire magari su un componente più adatto a chi con il PC principalmente ci lavora (primo fra tutti un SSD).

AMD Radeon RX 560 (130-190€)

 

A chi invece non vuole rinunciare al gaming pur senza spendere cifre esagerate, AMD ha proposto la RX 560, una scheda molto interessante nel rapporto qualità prezzo, evoluzione della già buona RX 460. Arrivata da poco sul mercato si rivela come la migliore tra le entry level, almeno nel rapporto prestazioni prezzo.

AMD Radeon RX 560
Stream Processors 1024
(16 CUs)
Unità Texture 64
ROPs 16
Clock base 1.175 MHz
Clock boost 1.275 MHz
Clock Memoria 7 Gbps GDDR5
Larghezza bus memoria 128-bit
VRAM 2-4 GB
Numero transistor 3 miliardi
Consumo 60-80W
Processo produttivo GloFo 14nm
Architettura GCN 4
GPU Polaris 11

Ha 16 CU e 1024 processori stream; il clock di base è a 1.175 MHz, che in boost sale a 1.275 Mhz, mentre la memoria (2 o 4 GB a 128-bit) è GDDR5. Interessante il supporto alle API Vulkan nonché, come nelle sorelle maggiori (tutte presenti in questa rassegna), a DirectX 12.

LEGGI ANCHE: Cosa sono i teraflops (TFLOPS) e perché sono importanti

Con i suoi (più di) 2,2 TFLOPS e consumando consumando mediamente “meno di 75 W”. La RX 560 è uno dei modi migliore di trasformare il vostro PC nell’equivalente di una PS4 o una Xbox One, ovviamente meglio se nella variante da 4 GB.

NVIDIA GTX 1050 e 1050 Ti (150-210€)

NVIDIA GTX 1050 e 1050 Ti_3

Le nuove GTX 1050 e 1050 Ti presentate a fine ottobre 2016 come “le Pascal essenziali”, a stento rientrano in questa fascia di prezzo. Infatti alcune varianti della Ti superano abbondantemente i 150€. Ma purtroppo per AMD queste GPU si presentano come una delle migliori alternative sotto i 200€.

Il chip GP107 delle GTX 1050 non solo si comporta molto bene, riuscendo a gestire diversi titoli a 1080p (ovviamente non al massimo di qualità ed effetti) superando i 30 fps, ma consuma anche poco, appena 75 watt, e permette ai produttori di adottare design che occupano ben poco spazio nel case.

GTX 1050 Ti GTX 1050
Core CUDA 768 640
Unità Texture 48 40
ROPs 32 32
Core Clock 1.290 MHz 1.354 MHz
Boost Clock 1.392 MHz 1.455 MHz
Banda Memoria 7 Gbps GDDR5 7 Gbps GDDR5
Larghezza Bus Memoria 128-bit 128-bit
VRAM 4 GB 2 GB
FP64 1/32 1/32
TDP 75W 75W
GPU GP107 GP107
Numero Transistor 3.3B 3.3B
Processo di produzione Samsung 14 nm Samsung 14 nm

La RX560 resta probabilmente la miglior entry level, in termini di costi, ma se riuscirete a risparmiare qualche decina di euro in più, siamo certi che non vi pentirete dell’acquisto di una GTX 1050, ancor meglio nella variante Ti, più potente e con 4 GB di RAM invece di 2 GB.

Schede video 200-250€, di fascia media

AMD Radeon RX 570 (180-230€)

Il gaming a 1080p non è un problema per la RX 570 di AMD. Si tratta della GPU con cui l’azienda aggredisce la fascia media. Offre prestazioni paragonabili a quelle di una “vecchia” RX 480, grazie ai suoi 4 GB di RAM, 2.048 processori stream con clock tra 1.168 MHz e 1.244 MHz. Non male i consumi con un TDP che si attesta sui 150 watt.

Il tutto con un prezzo di lancio molto competitivo. Come detto in apertura però il momento non è dei migliori per acquistare una scheda di questo tipo. Vi basterà infatti fare un giro online per capire che ci sono problemi di reperibilità o di prezzi fuori mercato. Se le trovate intorno alle cifre indicate in questo paragrafo non fatevela scappare.

AMD Radeon RX 570
Stream Processors 2048
(32 CUs)
Unità Texture 128
ROPs 32
Clock base 1168MHz
Clock boost 1244MHz
Clock Memoria 7Gbps GDDR5
Larghezza bus memoria 256-bit
VRAM 4 GB
Numero transistor 5,7 miliardi
Consumo tipico 150W
Processo produttivo GloFo 14nm
Architettura GCN 4
GPU Polaris 10

NVIDIA GTX 1060 da 3 GB (200-250€)

NVIDIA GTX 1060_1

Tra le schede video che più hanno catalizzato l’attenzione degli appassionati di gaming negli ultimi mesi c’è senz’altro la GTX 1060 di NVIDIA, pensata per il gioco a 1080p senza praticamente compromessi.

Per venire incontro ad un più ampio bacino di utenza NVIDIA ha creato (oltre alla variante da 6 GB che trovate più sotto) anche una versione da 3 GB. La scheda tecnica di questa è pressoché la stessa salvo per 1.152 CUDA cores invece di 1.280 e, ovviamente, la metà della VRAM.

GTX 1060
Core CUDA 1.152
Unità Texture 80
Core Clock 1506 Mhz
Boost Clock 1700 MHz
TFLOPs (FMA) 3,9 TFLOPs
Banda Memoria 8 Gbps GDDR5
Larghezza Bus Memoria 192-bit
VRAM 3 GB
FP64 1/32
TDP 120W
GPU GP106
Processo di produzione TSMC 16nm

Per questo le performance sono nella maggior parte dei casi le stesse di una GTX 1060 da 6 GB. La inseriamo in lista per l’ottimo rapporto prestazioni/prezzo ma con una nota di riserva. Infatti i moderni titoli sono sempre più avari di RAM video e 3 GB nei prossimi anni staranno un po’ stretti a questa GPU.

Schede video 250-350€, di fascia medio-alta

AMD Radeon RX 580 da 8 GB (260-350€)

La Radeon RX 580 è una delle schede più interessanti sul mercato, poiché riprende il concetto dell’ex-ammiraglia delle Polaris, la RX 480, e lo mette in una GPU dal clock superiore e dal prezzo di lancio inferiore. Non ha quindi più senso puntare ad una RX 480, anche a buon prezzo, visto che di fondo si comporta che una RX 570 che trovate nella fascia di spesa inferiore.

AMD Radeon RX 580 (8GB)
Stream Processors 2304
(36 CUs)
Unità Texture 144
ROPs 32
Clock base 1257MHz
Clock boost 1340MHz
Clock Memoria 8 Gbps GDDR5
Larghezza bus memoria 256-bit
VRAM 8GB
Numero transistor 5,7 miliardi
Consumo tipico 185W
Processo produttivo GloFo 14nm
Architettura GCN 4
GPU Polaris 10

Tornando alla RX 580 da 8 GB, con i suoi 2.304 processori stream con clock tra i 1.257 MHz e i 1.340 MHz è in grado di gestire senza grandi problemi i titoli moderni in full HD (1080p) e con qualche compromesso si può affacciarsi ai 1440p. Valida anche per i visori VR è una pericolosa rivale per la GTX 1060, anche se consuma un po’ di più della NVIDIA con un TDP di 185 watt.

Come la sorella minore RX 570, anche la RX 580 è praticamente introvabile a prezzi decenti. Il mining sta giocando brutti scherzi al mercato delle GPU, ma se trovate un RX 580 a meno di 400€ e vi serve una nuova GPU potrebbe essere l’occasione giusta.

NVIDIA GTX 1060 da 6 GB (280-350€)

Per chi cerca il gaming a 1080p senza (quasi) alcun compromesso e una buona scheda adatta anche alla realtà virtuale la GTX 1060 è sicuramente un buon investimento, considerando anche il supporto che NVIDIA dà ai suoi prodotti.

GTX 1060
Core CUDA 1280
Unità Texture 80
ROPs 48
Core Clock 1506 Mhz
Boost Clock 1700 MHz
TFLOPs (FMA) 4,4 TFLOPs
Banda Memoria 8 Gbps GDDR5
Larghezza Bus Memoria 192-bit
VRAM 6GB
FP64 1/32
TDP 120W
GPU GP106
Processo di produzione TSMC 16nm

Sulla GTX 1060 trovate 1.280 core CUDA e 6 GB di GDDR5 con bus a 192-bit. Il clock di base è di 1.506 Mhz che in boost salgono a 1.708 Mhz. Non è la più economica della fascia ma sicuramente la più potente.

Schede video 450-500€, di fascia alta

NVIDIA GTX 1070 (400-480€)

NVIDIA GTX 1070

La NVIDIA GTX 1070 è una delle schede più interessanti attualmente sul mercato ed infatti domina su questa fascia. È oggettivamente cara, anche se da qualche mese si trova a anche custom a poco più di 400€, e quindi dedicata solo agli appassionati di gaming e componenti hardware.

GTX 1070
Core CUDA 1920
Unità Texture 120
ROPs 64
Core Clock 1506MHz
Boost Clock 1683MHz
TFLOPs (FMA) 6,5 TFLOPs
Banda Memoria 8Gbps GDDR5
Larghezza Bus Memoria 256-bit
VRAM 8GB
FP64 1/32
TDP 150W
GPU “GP104”
Numero Transistor 7.2B
Processo di produzione TSMC 16nm

Con i suoi 1.920 core CUDA, clock di base a 1.506 Mhz che in boost sale ad almeno 1.683 Mhz, e i suoi 8 GB di GDDR5 con bus a 256-bit, la GTX 1070 è più che sufficiente a giocare alla maggior parte dei titoli di ultima generazione, anche quelli più tosti, a 1440p a mediamente 60 fps e, con qualche rinuncia in termini di dettagli ed effetti, anche in 4K (ma non sperate troppo nei 60 fps). Il supporto ai visori VR è scontato.

LEGGI ANCHE: NVIDIA GeForce GTX 1070Ti, tutto quello da sapere

Nonostante la potenza questa scheda non è neanche così energivora. Il suo TDP è di 150 W e in una configurazione normale un alimentatore da 500 W è più che sufficiente a farla girare.

Nota sulla GTX 1070 Ti

A fine 2017 NVIDIA ha presentato la GTX 1070 Ti, un ulteriore gradino tra la GTX 1070 e la GTX 1080, più vicino a quest’ultima che alla versione “liscia”. Si tratta di un’ottima scheda video ma che ad oggi, maggio 2018, si posiziona in una fascia di prezzo fin troppo vicina alla 1080. Se riuscite a trovare un buon prezzo sulla GTX più potente vi conviene puntare a quella, altrimenti una GTX 1070 andrà più che bene.

Schede video oltre i 500€, di fascia top

NVIDIA GTX 1080 (507-660€)

NVIDIA GTX 1080

 

La GTX 1080 è l’ammiraglia di NVIDIA per il mercato consumer e nonostante il prezzo davvero alto è comunque indirizzato all’utenza desktop, magari qualcuno in cerca di un investimento a lungo termine.

LEGGI ANCHE: Black Friday, tutto quello da sapere sulla “festa degli sconti”

Stiamo parlando di una GPU che costa quanto basta per portarsi a casa tutte le componenti per un buon PC da gaming, quindi è consigliabile solo per chi cerca prestazioni top su unica scheda. La GTX 1080 non ha praticamente nessun problema con i 1440p, anche con dettagli ed effetti al massimo.

GTX 1080
Core CUDA 2560
Unità Texture 160
ROPs 64
Core Clock 1607MHz
Boost Clock 1733MHz
TFLOPs (FMA) 8,9 TFLOPs
Banda Memoria 10Gbps GDDR5X
Larghezza Bus Memoria 256-bit
VRAM 8GB
FP64 1/32
TDP 180W
GPU “GP104”
Numero Transistor 7.2B
Processo di produzione TSMC 16nm

Anche sul 4K si comporta bene ma attenzione agli effetti più tosti come HairWorks o ai titoli non ottimizzati che possono mettere in crisi anche questa GPU.

NVIDIA GTX 1080 Ti (750-850€)

Aleggiava già da un po’ nel mondo dei rumor, ma adesso arriva ufficialmente la NVIDIA GTX 1080 Ti, la nuova top di gamma per il mercato consumer che fa mangiare la polvere anche alla (vecchia) Titan X, con i suoi 11,3 TFLOPs.

GTX 1080 Ti
Core CUDA 3584
Unità Texture 224
ROPs 88
Boost Clock 1582 MHz
TFLOPs (FMA) 11,3 TFLOPs
Banda Memoria 11Gbps GDDR5X
Larghezza Bus Memoria 352-bit
VRAM 11 GB
FP64 1/32
TDP 120 W
GPU GP102
Numero Transistor 12 miliardi
Processo di produzione TSMC 16nm

Il chip grafico è infatti condiviso con la più recente Titan (GP102), che in questo caso è sfruttato al massimo in un pacchetto che alla fine costa molto meno. Se per voi il gaming con compromessi è impensabile ecco la soluzione a singola GPU più potente sul mercato.

NVIDIA RTX 2080 e 2080 Ti (900-1.600€)

Attese da tempo le RTX 2080 hanno fatto il loro debutto sul mercato, anche quello italiano, durante settembre 2018. Delle belve di potenza capaci di spingere quasi tutti i titoli al 4K a 60 fps. Oltre alle mere performance (considerate che una RTX 2080 si comporta più o meno come una 1080 Ti), queste RTX hanno una feature esclusiva.

RTX infatti sta proprio ad indicare il fatto che queste schede video sono in grado di processare il Ray Tracing in maniera nativa, ossia con risorse hardware dedicate. Questo permette quindi di avere effetti di luce e riflessi estremamente realistici in gioco.

Per il momento i titoli che supportano il Ray Tracing non sono tantissimi, ma ovviamente è presumibile che tutti i giochi che usciranno d’ora in avanti lo implementeranno.

RTX 2080 Ti RTX 2080
Core CUDA 4352 2944
Clock base 1350MHz 1515MHz
Clock boost 1545MHz 1710MHz
Clock memoria 14Gbps GDDR6 14Gbps GDDR6
Bus memoria 352-bit 256-bit
VRAM 11GB 8GB
Potenza FP 13.4 TFLOPs 10.1 TFLOPs
Potenza Tensor 440T OPs
Potenza Ray Tracing
10 GRays/s 8 GRays/s
RTX-OPS 78T 60T
TDP 250W 215W
GPU Big Turing Turing
Numero transistor
18.6B ?
Architettura Turing Turing
Processo produttivo
TSMC 12nm “FFN”
TSMC 12nm “FFN”

DA NON PERDERE

  • Ironblack Fede

    Scusa mi un attimo ma chi a fatto sta recensione e fumato veramente xfx RX 460 velocità gpù 1220 velocità memoria 7000 128 bit 1080ecc fascia media si può dire e alla fine pari 1080 gtx io ce lo questa xfx da 2 gb e gioco ad infinte warfare senza problemi e 150 fps fissi e bf4 bf1 perciò la Nvdia del cazzo che non non fa ad overclocarla per certo tot e un certo periodo. vela mette in clima sta recensione

    • juza

      pietà

      • Ironblack Fede

        Per te bisogna averne

        • juza

          Ma va.. rileggi il tuo commento, se non noti niente di strano ritorna immediatamente alle elementari

          • Mattia Angius

            ahahahahah stima.

          • juza

            occhio che telo mette in clima sto commento
            😀

          • loris rossi

            intel core i5 3570k socket 1155 LGA
            scheda madre P8Z77-V-Pro
            DDR3 16
            nvidia 660it x2 in sli
            vorrei cambiare le schede video con delle 1050 nvidia
            secondo voi la scheda madre e il processore le tengono ?

          • Polezzz

            …e le virgole?

    • Nicholas Niccou Zaza

      vai a giocare con le macchinine

    • Dragan

      ma stai bene tu!

  • HaL2014

    Le schede di fascia top sono da lasciare ai figli di papà che vogliono stupire gli amici, o ai papà che vogliono stupire i figli… Se rimaniamo sul gaming non esasperato ( e diciamo assolutamente soddisfacente ) una 480 8 gb, ram veloce ( 2100 ghz in su ), ssd ( direi quasi qualsiasi ) e cpu i7 neanche dell’ultimissima generazione si gioca bene e si fa tutto con grande soddisfazione. Se poi vogliamo fare i gourmet e contare dalla mattina alla sera tutti i pixel del tv/monitor, allora siamo in un’altro ambito, siamo quasi al TSO…

    • Polezzz

      Non diciamo fesserie e siamo onesti con noi stessi, se uno può permettersi una 1080Ti, meglio per lui, non inventiamo scuse del menga.

      • HaL2014

        Ma non inventiamo neanche scuse per soddisfare le voglie che non sono nostre. La mia RX480 8GB va benissimo, consuma pure molto per i miei gusti e può gestire livelli di dettaglio molto soddisfacenti per me senza grandi rinunce, qualche dettaglio o qualche sfumatura che nel gioco neanche noterei dato che sono intento a fare qualcosa che mi distrae dal contorno. Soddisfiamo davvero delle nostre voglie quando facciamo contenti i creatori di hardware molto costosi? E poi chiediamoci anche questo: Quanto incide il costo di un pezzo di hardware sul nostro interesse, è forse un optional che desideriamo, cioè, più costa e più ci interessa averlo?

        • Polezzz

          Si compra solo se ci serve. 🙂

        • Luc Fortunato

          La 480 sarebbe un clone della 580, se ci cambi firmware diventa praticamente una 580, sei stato fortunato ;).

    • Luigi Tolu

      La scheda video top serve a non spendere soldi ogni 2 anni (almeno, io la vedo così). Preferisco spendere 150E in più e stare tranquillo per il doppio del tempo, piuttosto che il contrario.

      • HaL2014

        Capisco tutto, ma mi faccio la domanda: Spendere e stare tranquillo rispetto a cosa? Per chi? e per quale motivo?. Immaginiamo quindi che oggi io voglia togliermi la soddisfazione di mostrare il dito medio ad ogni pubblicità o ad ogni gioco avido di risorse che mi vuole appioppare la miglior scheda in circolazione, quindi stare tranquillo nei confronti delle pressioni mediatiche che da ogni lato mi dicono di avere il meglio, “già ce l’ho, guardate questo dito medio”. Bene, il mio sarebbe un grave errore dato che la compagnia che mi fornisce l’elettricità sarà molto lieta di questa mia scelta, difatti non è un mistero che le schede più performanti siano anche avide di energia, arrivando a consumare anche più di 1 kw/ora con tutto il sistema connesso e spremuto fino all’ultimo pixel. Se invece avessi scelto una scheda un poco meno performante e avessi aspettato per una nuova tecnologia più raffinata e ottimizzata forse avrei risparmiato doppiamente, sia dal lato dell’acquisto del bene, che sui consumi, senza perdere troppi dettagli, quelli forse fin troppo costosi, ma davvero troppo

        • fixnix88

          capisco cosa intendi con la mia 7950… non sfiguro ancora a niente in fhd….

  • skystreaming lagga

    una gtx 1050 di 2 giga sta 120-130 euro compresa spedizione la paghi 140-150 euro e una bestia nel game regge qualsiasi gioco fifa 17 massimo gta 5 ultra assassins cred unity ultra tutto ed altro che grafica 2D ne farai una 3D xD

    • Nicholas Niccou Zaza

      ma cosa stai dicendo? ti rendi conto di ciò che hai scritto?

      • Polezzz

        Ha ragione tutto quello che ha detto ma a 1024*768!!! 😀 XD

        • Damiano

          appunto ahaha, ne avrei prese 10 solo io se fosse davvero così

  • Dany E Anto

    ragazzi cosa mi consigliate? devo sostituire la mia r9280x?

    • Lorenzo Trevisan

      aspetta finchè i prezzi non scendono almeno

      • Dany E Anto

        e cosa mi consiglieresti? da premettere che come processore ho un fx6350

        • Lorenzo Trevisan

          Allora piuttosto cambia processore, scheda madre e ram… Concentrati prima su questi componenti (magari con Ryzen 2 o I nuovi Intel) e poi, quando vedi che i prezzi delle schede video future (volta/navii/Vega 20) sono abbordabili allora ti rifai un pc all’avanguardia, altrimenti se prendi tutto a singhiozzi non hai mai tutti i componenti aggiornati e potresti incorrere in bottleneck

          • Dany E Anto

            allora faccio prima a cambiare proprio pc 😀

          • Polezzz

            I colli di bottiglia cmq sono proprio minimi, non c’è tutta questa differenza di prestazioni tra cpu e cpu, mentre le gpu possono fare la differenza.

  • loris rossi

    intel core i5 3570k socket 1155 LGA
    scheda madre P8Z77-V-Pro
    DDR3 16
    nvidia 660it x2 in sli
    vorrei cambiare le schede video con delle 1050 nvidia
    secondo voi la scheda madre e il processore le tengono ?

    • Damiano

      A livello potenza si, ma controlla bene perché credo che il socket della 1050 sia un 1151 (quanti numeri!!)

      • Mad Oktopus

        “il socket della 1050 sia un 1151″… Hai fatto confusione tra il socket della CPU…. E lo slot della GPU…. Lo slot della GPU (scheda video) è sempre un PCI-E 16x…. Puoi mettercela tranquillamente, non centra assolutamente nulla con i socket del processore…..

        • Damiano

          L’ho scritto 3 mesi fa, ero un ignorante totale sull’informatica ahahah, infatti ho scritto ‘na cagata

    • Luigi Tolu

      Abbiamo praticamente gli stessi componenti
      Alimentatore 650W
      scheda madre Asus P8z77-V LE Plus, socket 1155
      Intel core I5 3570 6mb 3.4Ghz socket 1155
      Corsair ddr3 16Gb (2x8Gb) 1600mhz 1,5V

      Io sarei orientato sulla radeon rx 580 da 8gb, l’alimentatore dovrebbe reggere, sarà compatibile con la scheda madre?

    • Luca Miglietta

      Io ti direi di cambiare pc sennò ti collassa.
      Ci sono distanze di 5 gemerazioni eh

      • Dragan

        guarda ke quella cpu overclokata anche se e vechia va benissimmo e rege le schede fino a 1080 ti senza alcun problema!

  • Paolo John

    Pessimo momento per chi deve cambiare o comprare una scheda video, trovo davvero assurdo questi prezzi!

    • Francesco Aulisi

      I prezzi sono più che giusti per delle bestioline del genere…

      • purtroppo non mi trovi d’accordo… nvidia sta gonfiando un po troppo i prezzi.. sarà perchè il mining, sarà perchè il gaming sul pc, sarà tutto quello che vuoi ma 1000€ per una scheda video mi sembra troppo
        schede che comunque dopo qualche anno vengono surclassate da nuove tecnologie ed aumenti delle risorse richieste guardando i prezzi su eprice/amazon consigliati da questo articolo a parità di caratteristiche sulla carta AMD ha sicuramente prezzi più abbordabili

        • Luca Miglietta

          L’RTX risulta avere problemini, NVidia ci impiegherà un pò a surclassare

        • david

          bravo…

  • Roberto

    secondo voi: è meglio due schede 1070 in SLI oppure una 1080? uso per simulatore di guida prevalentemente

  • DemonShock

    “gtx 1060 6gb 250 euro” vado su ePrice ed il prezzo minimo è 400 euro… odio i bitcoin

    • Luca Miglietta

      Ma infatti quella cosa non esiste proprio e non è mai esistita.
      Il prezzo più basso che ho visto è 320 dollari su un sito che non spedisce in italia

  • marcellinobono

    Una scheda economica che mi permetta di vedere i video in 4K senza che laggi esiste? Quella integrata nel processore con i 4K a 60 fps si blocca troppo spesso per vedere in modo fluido i video

    • Luca Miglietta

      Quella integrata nel processore non vale un cazzo, te li fa vedere in 720 i video.
      Per il 4k prendi dalla 1070 Ti in poi

      • david

        si e in piu deve avere un monitor in 4 k

      • Mortesins01

        Bravo, consigliagli una scheda video molto più costosa di quella che gli serve. Per semplicemente vedere video in 4k basta anche una 550, che supporta il decoding HEVC/h265. Se la scheda lo supporta, non ha bisogno di molta potenza per far vedere video. Altrimenti è il processore che deve fare il decoding, e allora ti serve una CPU potente.

  • Echismas

    Per editing video 4k usando premier e simili che tipo di scheda video ci vuole? Per ora ho l’integrata del i7 7700k e mobo asrock professional gaming i7, 16gb di ram ddr4 3200mhz, ssd nvme e msata

    • jade

      Ti serve una quadro ma i prezzi fanno sembrare le 1080ti economiche. Sono sulla tua stessa barca 🙁

      • Echismas

        Diciamo che ho abbassato le pretese al 2k…………comunque le schede costano sempre troppo

        • Luca Miglietta

          Le 1080 ti tra poco scendono, per il mercato RTX

          • Echismas

            Ma una rx 580 8gb può bastare per esportare file 4k? Memoria 16 gb ddr4 3200mhz bastano o devo portarla a 32gb?

    • Luca Miglietta

      Non ti serve una quadro.
      Ti serve una 1080 Ti, con l’integrata non ci fai un cazzo

  • jade

    Cerco consiglio. Ho una gtx960 da 4gb mi conviene cercarne un’altra ad un prezzo decente (non i 400 attuali che follia) e metterle in SLI o andare su qualcosa di più recente? Vorrei sia giocare che fare editing video. Entrambi in 4k

    • Luca Miglietta

      Vendila e compra la 1080

    • david

      con la 960 in sli non fai niente in 4k al massimo giochi medio 1080p
      vendila e con 100 euro agiunti prendi una 1070 usata ke e entrylevel per 4k

  • Samuele Capacci

    Salve, io ho un assemblato con i5 4670k, scheda madre MSI Z87 GD65, 8 Gb Ram ddr3 1600mhz, ssd crucial mx 300 da 525 GB (non credo conti molto ma vabbè) e una vetustissima Nvidia msi GTX 660. Mi consigliereste la RX 580 a 300€? Non vorrei spendere troppo, dato che poi tra non troppo vorrei cambiare prima la RAM, poi scheda madre e processore (anche se il mio i5 va ancora benissimo in game)

    • david

      prendi la rx 570 usata con garanzia 150 euro

  • jojo