Migliori smartphone sotto i 300 euro nel 2024: qualità / prezzo che fa la differenza

Guida all'acquisto con i migliori smartphone a meno di 300 euro: la fascia forse più difficile del mercato, dove la sfida al rapporto qualità / prezzo si fa davvero serrata. Ecco le nostre opinioni.
Migliori smartphone sotto i 300 euro nel 2024: qualità / prezzo che fa la differenza

La fascia dei migliori smartphone sotto i 300 euro del 2024 è particolarmente combattuta. Qui si possono fare ottimi affari, perché spesso il rapporto qualità / prezzo a queste cifre è molto buono, ma al contempo si possono prendere anche delle belle cantonate. 

Purtroppo ancora niente iPhone (il prezzo è troppo basso), ma per chi cerchi qualcosa di più generale c'è apposta la nostra pagina con i migliori smartphone, e chi non avesse troppi vincoli di budget, ma non fosse interessato ai prodotti Apple, troverà senz'altro qualcosa tra i migliori smartphone Android.

Qui troverete soltanto i migliori smartphone sotto i 300 euro: i primi 5 sono i più raccomandabili, ma abbiamo anche degli outsider da valutare in caso di buone offerte o scarsa disponibilità dei primi. Se poi voleste qualcosa di ancora più economico, abbiamo anche una selezione di smartphone a meno di 200 euro.

Migliori smartphone sotto i 300 euro - febbraio 2024

Questi sono i top 5 smartphone sotto i 300 euro, quelli che possiamo consigliarvi a occhi chiusi. Non sono chiaramente tutti uguali, ci sono differenze tecniche e anche di prezzo di un certo livello, ma qui sotto vi spieghiamo tutto nel dettaglio.

Oltre a questi 5 smartphone, che secondo noi sposano in pieno il concetto di qualità / prezzo, ve ne suggeriamo poi altri 3 da intendersi soprattutto come delle "riserve", cui appellarsi nel caso in cui nessuno di questi 5 vi piacesse, o se ci fosse qualche ghiotta offerta che renda i 3 outsider ancora più invitanti.

Honor 90 Lite

Honor 90 Lite è uno dei prodotti più ghiotti della nostra selezione, perché stando molto vicino ai 200 euro offre caratteristiche di tutto rispetto.

Trovate qui la scheda tecnica di Honor 90 Lite, ma brevemente possiamo dirvi che si tratta di uno schermo da 6,7 pollici full HD+ (1.080 x 2.388 pixel) IPS con refresh a 90Hz, quindi più fluido della media, ma non fluidissimo come altri modelli; inoltre la sua luminosità massima non è particolarmente elevata, ma Honor riprende qualche punto applicando una pellicola protettiva di fabbrica sullo schermo.

Il processore è un Mediatek Dimensity 6020 octa core a 7 nanometri con GPU Mali G57-MC2, accompagnato da 8 GB di RAM LPPDR4 e da tantissima memoria interna: ben 256 GB UFS 2.2 (non la più veloce in commercio), però non espandibili. Considerando il notevole spazio a disposizione è comunque difficile rimanere privi di spazio di archiviazione.

La fotocamera principale è da ben 100 megapixel, ma c'è anche un grandangolo da 5 megapixel (+ una "inutile" 2 megapixel per le macro). Inutile dire che è il sensore principale quello che scatta davvero bene, soprattutto con buona luce, ma la modalità notturna può comunque dare una mano. Per i selfie abbiamo un sensore da 16 megapixel, valido per video chiamate e qualche ritratto.

L'autonomia infine è affidata a una batteria da 4.500 mAh, un po' più piccola rispetto ai 5.000 mAh di buona parte della concorrenza, sebbene in questo modo peso e spessore siano ancora più contenuti, e comunque l'autonomia è molto buona. La ricarica è da 35 Watt, che assicura una buona velocità, ma in confezione non c'è l'alimentatore.

Per approfondire ulteriormente potete leggere la nostra recensione di Honor 90 Lite. A seguire trovate il box per l'acquisto, ma ricordatevi di cliccare sul coupon sconto di 40€ che troverete su Amazon per ridurre ulteriormente il prezzo di Honor 90 Lite.

Samsung Galaxy A53 5G

Il Samsung Galaxy A53 5G si posiziona come uno degli smartphone di fascia media più compatti sul mercato (per quanto non sia certo "piccolo"), oltre che uno dei migliori camera phone della nostra selezione. Trovate qui la sua scheda tecnica completa, che andremo brevemente a commentare di seguito.

Il display è un Super AMOLED da 6,5 pollici con una risoluzione di 1.080 x 2.400 pixel e un refresh rate di ben 120Hz, al pari con i top di gamma del momento, ed è quindi uno dei suoi fiori all'occhiello, ideale sia per lo streaming video che per il gaming.

Il processore è un Exynos 1280, che è adatto per tutti i compiti più comuni, ma mostra chiaramente il fianco nelle operazioni più esigenti, come il multitasking pesante o i giochi con grafica avanzata. Con 6 GB di RAM e 128 GB di archiviazione non dovreste avere grandi problemi di memoria, ma è comunque possibile avvalersi di una microSD (a scapito però del secondo slot per nano SIM).

Sul retro abbiamo 4 fotocamere, tra le quali la principale da 64 megapixel, garantisce scatti dettagliati e video fino a 4K (che però non sono all'altezza delle foto). Le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono buone, ma non eccezionali, con una tendenza a perdere dettagli nelle ombre. La fotocamera frontale da 32 megapixel va benisismo per selfie e videochiamate.

L'autonomia è un altro punto di forza di Galaxy A53 5G, grazie a una batteria da 5.000 mAh, che assicura un'autonomia di oltre un giorno con uso moderato, ed è compatibile con la ricarica rapida a 25 Watt, anche se il caricatore non è incluso nella confezione, il che potrebbe essere un punto dolente per alcuni utenti.

Per ulteriori informazioni potete leggere la nostra recensione di Samsung Galaxy A53 5G, a seguire trovate il box per l'acquisto.

Redmi Note 11 Pro+ 5G

All'interno della categoria degli smartphone sotto i 300 euro, il Redmi Note 11 Pro+ 5G si distingue per la sua capacità di offrire prestazioni elevate, grazie a una scheda tecnica di tutto rispetto, a un prezzo accessibile.

Abbiamo infatti un potente processore MediaTek Dimensity 920 octa-core, che garantisce una buona gestione delle applicazioni più esigenti e dei giochi con grafica di livello, a scapito magari di un certo surriscaldamento durante le sessioni prolungate di gaming.

Lo schermo è un bell'AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione 1.080 x 2.400 pixel e refresh rate di 120Hz, a cui manca solo l'always on display, ma sia chiaro che in questa fascia siamo al meglio di quanto potreste desiderare.

Abbiamo poi una tripla fotocamera posteriore con un sensore principale da 108 megapixel, capace di catturare immagini e video dettagliati, con più sofferenza solo in condizioni di scarsa luminosità, ovviabile con la modalità notturna, che però allunga i tempi di posa. Solo discreto il grandangolo (da soli 8 megapixel) e la fotocamera frontale per i selfi, da 16 megapixel.

La batteria è da "soli" 4.500mAh ma supportata la ricarica ultra-rapida a 120 Watt, che permette una ricarica completa in appena 15 minuti: un record in questa categoria.

Ulteriori informazioni nella recensione completa, attenzione magari alle tante varianti presenti su Amazon, che possono far lievitare il prezzo. Quella dal miglior rapporto qualità / prezzo è la seguente, a poco più di 240 euro.

Motorola Moto g84 5G

Il Motorola Moto g84 5G rappresenta una delle migliori opzioni per chi cerca un dispositivo bilanciato sotto la soglia dei 300 euro, unendo connettività avanzata, prestazioni solide e una buona esperienza multimediale. Per uno specchietto rapido, potete dare un'occhiata alla sua scheda tecnica.

Partiamo dallo schermo, un  P-OLED da 6,6 pollici con risoluzione full HD+ (1.080 x 2.400 pixel) con refresh rate di 120Hz, un particolare quest'ultimo che ormai abbiamo visto essere presente in molti concorrenti, ma qui unito ai neri impeccabili dei display OLED. Peccato per l'assenza di un "vero" always on display, dato che la soluzione di Motorola prevede sempre un'interazione da parte dell'utente.

Il processore scelto è il Qualcomm Snapdragon 695, affidabile per le attività quotidiane e un'esperienza di gioco decente, ma non possiamo del tutto escludere qualche scatto ogni tanto, ad esempio anche facendo uno zoom "affollato" su Google Maps.

Il comparto fotografico è capitanato da una fotocamera principale da 50 megapixel con stabilizzatore ottico dell'immagine, affiancata da un sensore ultra-wide da 8 megapixel (utile anche per le macro). Le immagini catturate sono generalmente di buona qualità in condizioni di luce favorevoli, ma in ambienti poco illuminati il rumore e la perdita di dettagli diventano più evidenti. La fotocamera frontale è una 16 megapixel, senza infamia e senza lode.

L'autonomia è garantita da una batteria da 5000mAh, che è riuscita a non appesantire troppo lo smartphone e garantisce sempre una giornata piena anche con uso intenso. La ricarica è a 30 Watt, quindi non certo ultra rapida, ma comunque accettabile.

Alla ricerca del miglior smartphone sotto i 300 euro, il Motorola Moto g84 5G si pone come una scelta interessante per coloro che desiderano un dispositivo con ottima autonomia, un display sopra la media e delle discrete foto; dovete però perdonargli delle prestazioni non certo al vertice, video un po' sottotono e una vibrazione da modello di fascia inferiore. Ulteriori dettagli nella nostra recensione completa.

Honor Magic 6 Lite

Siamo al limite della fascia di smartphone sotto i 300 euro, con uno dei modelli più recenti di questa guida all'acquisto, che quindi dovrebbe essere anche uno dei più longevi e moderni. Per approfondirne le specifiche vi rimandiamo come sempre alla sua scheda tecnica.

Lo schermo è un 6,78 pollici con risoluzione 1.5K (1.220 x 2.560 pixel) con un refresh rate di 120 Hz, per di più incurvato sui lati. In più la luminosità di picco è di ben 1.200 nit e supporta pienamente l'always-on display, e troviamo anche una buona pellicola pre-applicata sul display.

Il fatto che sia uno smartphone nuovo si vede anche dal processore, un recente Qualcomm Snapdragon 6 Gen 1 con processo produttivo a 4 nanometri e GPU Adreno 710, che garantisce ottime prestazioni senza mai scaldare eccessivamente. Lo spazio di archiviazione di 256 GB è ampio ma non espandibile: abbiamo infatti un doppio slot per nanoSIM ma niente microSD (e niente eSIM, per quel che vale).

La fotocamera principale ha ben 108 megapixel ed è accompagnata da un grandangolo da 5 megapixel e da un macro da 2 megapixel: chiaramente queste ultime due sono un contorno, ma non certo il piatto principale. Le foto sono nitide ma con dei colori in alcuni casi un po' spenti e con poca luce tendono molto allo scuro, a meno di non usare la modalità notturna. Discreta la fotocamera frontale da 16 megapixel, che in selfie e video chiamate non delude.

La batteria infine è più capiente della media: ben 5.300 mAh, per un'autonomia eccellente, che può arrivare anche a due giorni con un uso non troppo intenso. La ricarica è a 35W: non fulminea, ma con un'autonomia così non sarà un problema.

Nella scelta del miglior smartphone sotto i 300 euro insomma l'Honor Magic 6 Lite si distingue per le buone prestazioni e l'autonomia superiore, oltre che per lo schermo ad alta risoluzione; la fotocamera invece è solo nella media. Ulteriori informazioni nella sua recensione completa. Solo una nota per l'acquisto: per avere il prezzo di 299 euro indicato qui sotto dovrete applicare il coupon presente nella pagina Amazon (è sufficiente cliccarci sopra).

Redmi Note 12 Pro

Redmi Note 12 Pro (qui la sua scheda tecnica) continua la tradizione di Xiaomi di proporre dispositivi che sfidano le aspettative del loro segmento di prezzo, ma occhio a non farsi abbagliare da tutto ciò che luccica.

Partiamo bene con lo schermo, un bel display AMOLED da 6,67 pollici a risoluzione 1.080 x 2.400 pixel con refresh rate fino a 120Hz. Il processore è un MediaTek Dimensity 1080, che garantisce una buona potenza di calcolo, e non dovrebbe rappresentare un problema nella maggior parte degli utilizzi. La fotocamera principale è da 50 megapixel, mentre la batteria è una "classica" 5000mAh con però ricarica molto rapida da 67 Watt.

Come tradizione Xiaomi il prezzo è allettante, anche se su Amazon ci sono tante varianti di importazione a cui stare un attimo attenti, e come abbiamo già visto le alternative più "sicure", anche a queste cifre, non mancano.

POCO X6

Nella fascia medio - bassa del mercato Xiaomi (e il suo sub-brand POCO) vantano tante proposte, ma questo POCO x6 è proprio al limite dei 300 euro, tanto che le versioni con più memoria sforano ampiamente la soglia. Parliamo quindi del modello base, con 8 / 256 GB, la cui scheda tecnica è presto detta.

Display IPS LCD da 6,67 pollici AMOLED con risoluzione 1.220 x 2.712 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 7s Gen 2 octa-core e GPU Adreno 710, fotocamera principale da 64 megapixel con stabilizzatore ottico dell'immagine e registrazione video in 4K, e batteria da 5.100 mAh con ricarica rapida a 67 Watt.

Sulla carta c'è tutto, ma forse, a meno che il prezzo non scenda al di sotto dei 299 euro, meglio valutare qualcuna delle alternative qui sopra.

Redmi Note 13 5G

Come già per il precedente Redmi, anche questo Note 13 5G sembra un allettante smartphone a meno di 300 euro, che ha una buona scheda tecnica a fronte di un prezzo più vicino ai 200 che ai 300 euro. Attenzione come sempre ai modelli di importazione o a possibili varianti, perché se ne trovano tante online.

In breve, abbiamo uno schermo AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione full HD+ (1.080 x 2.400 pixel) a 120 Hz, un processore Mediatek Dimensity 6080 octa-core con GPU Mali-G57 MC2, 6 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, espandibile tramite una microSD.

La fotocamera principale è da 108 megapixel, mentre quella frontale da 16 megapixel, e la batteria infine è una 5.000 mAh con ricarica a 33 Watt.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Mostra i commenti