Home Page > Guide all'acquisto > Quali sono i migliori subwoofer per auto da comprare nel 2024?

Quali sono i migliori subwoofer per auto da comprare nel 2024?

Per pompare l'audio della propria auto non c'è nulla di meglio di un bel subwoofer, e dopo aver installato uno dei modelli suggeriti nella nostra guida all'acquisto non ti resterà altro che alzare il volume!
Nicola Ligas
Nicola Ligas Tech Master
Quali sono i migliori subwoofer per auto da comprare nel 2024?

Aggiungere un subwoofer alla propria auto è quel passo in più che fa compiere il salto di qualità all'ascolto di musica in viaggio. Con un buon subwoofer avrai bassi profondi e potenti, che i normali impianti semplicemente non riescono a riprodurre.

Marchi come JBL, Pioneer, Kenwood e Hertz sono i primi che ci vengono in mente, ma ne esploreremo anche altri. Ci sono infatti diversi aspetti da tenere in considerazione nella scelta di un buon subwoofer, alcuni tecnici, altri più pratici. La potenza, ad esempio, è il classico "chi più ne ha, più ne metta". Altri, come la dimensione del subwoofer, devono tenere conto anche dei vincoli specifici legati a ciascun veicolo.

In questa guida all'acquisto esploreremo i migliori subwoofer per auto disponibili sul mercato italiano, per donare bassi più profondi alla tua musica. Analizzeremo le loro caratteristiche principali, e ti forniremo consigli utili per aiutarti a scegliere il modello più adatto alle tue esigenze. Buona lettura, e soprattutto buon ascolto!

Come scegliere un subwoofer per auto nel 2024

Prima di arrivare alla nostra selezione, vogliamo darti alcuni criteri generali sulla scelta del subwoofer giusto per la tua auto. In questo modo sarà non solo più semplice muoversi tra i modelli consigliati, ma potrai anche trovare quello perfetto per le tue esigenze con maggiore autonomia. Ecco quindi i principali aspetti da considerare.

  • Potenza. La potenza RMS indica la potenza continua che il subwoofer può gestire senza distorsioni, mentre la potenza di picco rappresenta il volume massimo. Chiaramente la prima è la più importante, perché vogliamo che la qualità non sia sacrificata sull'altare del frastuono.
  • Dimensione del subwoofer. I subwoofer per auto variano generalmente dai 10 ai 15 pollici. Qui chiaramente entrano in gioco anche fattori molto soggettivi, come lo spazio a bordo del tuo veicolo e le dimensioni dello stesso. Va da sé che i modelli più grandi producono bassi più profondi e potenti.
  • Tipo di cassa:
    • Cassa chiusa (sealed). Offre bassi più precisi e puliti, è ideale per chi cerca qualità e dettaglio.
    • Cassa ventilata (ported). Produce bassi più potenti e profondi, è adatta per chi desidera un suono più forte e coinvolgente.
    • Cassa a radiatore passivo. Combina le caratteristiche di entrambe le casse chiuse e ventilate, offrendo un buon equilibrio tra precisione e potenza.
  • Impedenza. I valori più comuni sono di 2 o 4 ohm, ma soprattutto devi assicurarti che l'impedenza del subwoofer sia compatibile con quella dell'amplificatore della tua auto, per evitare possibili problemi (vedi sotto per il tipo di installazione).
  • Sensibilità. La sensibilità indica quanto suono produce il subwoofer per una data quantità di potenza, e si misura in decibel. Valori superiori a 85 dB sono auspicabili. Questo perché una maggiore sensibilità significa che il subwoofer richiede meno potenza per produrre lo stesso livello di suono, quindi in pratica è anche una misura della sua efficienza.
  • Tipo di installazione:
    • Subwoofer pre-amplificati. Includono un amplificatore integrato, semplificando l'installazione e riducendo lo spazio necessario.
    • Subwoofer non amplificati. Richiedono un amplificatore esterno, ma offrono maggiore flessibilità nella scelta della potenza e della configurazione.
  • Materiali. La qualità dei materiali del subwoofer non è solo un sfizio, ma influisce molto sia sulla durata che sulla qualità del suono. Se possibile scegli modelli con coni in polipropilene, gomma o materiali compositi per una maggiore resistenza e prestazioni migliori.

Questi sono i principali aspetti tecnici da tenere in considerazione. Ovviamente dovrai valutare anche lo spazio disponibile nel tuo veicolo, inclusa l'installazione di eventuali amplificatori e casse ulteriori. 

L'ultimo aspetto riguarda logicamente il prezzo. Come forse avrai intuito da questa prima panoramica, le cifre in ballo variano notevolmente. Nella nostra selezione abbiamo infatti cercato di includere modelli sia di fascia bassa, che media e alta, ma è chiaro che chi voglia il massimo deve anche prepararsi a una spesa di un certo livello, specialmente se poi c'è da aggiungere il montaggio

A chi sono consigliati i subwoofer per auto?

Se stai leggendo questa guida significa che hai già un'idea precisa dei benefici che un subwoofer può portare al tuo veicolo. Ma giusto per completezza, consentici di elencarli brevemente.

Ovviamente parliamo di una qualità del suono migliorata. Potremmo dire addirittura "trasformata completamente", dato che un buon subwoofer fa esattamente questo, aggiungendo profondità e ricchezza ai bassi, e rendendo ogni genere musicale più coinvolgente.

Molti subwoofer moderni sono inoltre progettati per integrarsi facilmente con gli impianti audio esistenti, rendendo l'installazione più semplice di quanto potresti pensare. È anche un modo per personalizzare l'auto, potendo scegliere tra design e tipologie di casse diverse, per trovare quella che meglio si adatta al tuo stile.

È chiaro quindi che sia gli appassionati di musica, che i viaggiatori frequenti guardino con interesse a questo tipo di prodotti; e non da ultimo ci sono anche gli amanti della personalizzazione, perché il tuning del proprio veicolo passa anche da qui.

Che tu sia insomma un audiofilo, un pendolare, o semplicemente qualcuno che ama la buona musica, dai un'occhiata ai nostri consigli, e siamo sicuri che ti convincerai a comprare un subwoofer per la tua auto.

Kenwood KSC-PSW7EQ

Kenwood KSC-PSW7EQ

Kenwood KSC-PSW7EQ è un subwoofer ideale per chi desidera migliorare l'audio della propria auto senza occupare troppo spazio e con una spesa relativamente contenuta. 

Si tratta di un subwoofer attivo, con una potenza RMS di 50 Watt (buona, ma non certo al vertice) e di picco di 160 Watt. È dotato anche di telecomando, per volume, taglio frequenze e fase, ed è progettato per essere installato sotto i sedili anteriori o nel bagagliaio, rendendolo una buona scelta anche per auto con spazio limitato.

Chiariamo che si tratta di un modello al più di fascia media, adatto a veicoli dello stesso livello, per lo più. È particolarmente indicato infatti per chi possiede auto di piccole o medie dimensioni e cerca un subwoofer compatto che possa essere installato sotto i sedili.

JBL S2-1224SS

JBL S2-1224SS 

Saltiamo un po' di palo in frasca con questo modello di JBL che, sebbene abbia un prezzo abbastanza vicino al precedente di Kenwood, è profondamente diverso. Ci serve anche per illustrare meglio le differenze che possono esserci tra un modello e l'altro nel mondo dei subwoofer per auto.

Il JBL S2-1224SS è infatti un subwoofer passivo di alta qualità, progettato per gli appassionati di audio che non disdegnino di sacrificare il bagagliaio sull'altare dei bassi.

Abbiamo infatti una potenza di picco di ben 1.100 Watt, con il valore RMS che si assesta comunque su dei rispettabili 275 Watt, mentre l'impedenza può essere impostata a 2 o 4 ohm. 

Il JBL S2-1224SS è dotato di un cono in polipropilene, che garantisce robustezza e reattività dei bassi, mentre la sospensione sovradimensionata e il tubo Slipstream riducono al minimo le distorsioni, anche a volumi elevati.

Di contro lo spazio occupato nel bagagliaio è significativo, rendendolo consigliato solo per auto di una certa dimensione, e l'installazione non è semplice. Non parliamo solo delle dimensioni, ma essendo un subwoofer passivo, richiede anche un amplificatore esterno, e potrebbe quindi necessitare di personale specializzato per installarlo.

Pioneer TS-WX300A

Pioneer TS-WX300A

Il Pioneer TS-WX300A è un subwoofer attivo di alta qualità, e una valida alternativa al modello precedente di JBL.

Vanta infatti una potenza ancora superiore, con picchi di 1.300 Watt ed RMS di ben 300 Watt, oltre a una elevata sensibilità di 113 dB.

Il cono è in polipropilene, ed è dotato di un amplificatore di classe D integrato, che ne semplifica l'installazione, che dovrà comunque avvenire nel bagagliaio.

Il Pioneer TS-WX300A è quindi ideale per chi cerchi bassi potenti e precisi nella propria auto (hip-hop, rock, e musica da club) e abbia abbastanza spazio nel bagagliaio, oltre a un minimo di dimestichezza con l'installazione di apparati di questo tipo.

Sony XS-NW1202

Sony XS-NW1202

Il Sony XS-NW1202 è un subwoofer passivo tra i più potenti della nostra selezione. Vanta infatti ben 1.800 Watt di picco e 300 Watt RMS, con una sensibilità però di soli 89 dB, e una impedenza di 4 ohm fissa.

Il Sony XS-NW1202 è dotato di un cono in polipropilene, che garantisce robustezza e reattività dei bassi, ma essendo passivo richiede un amplificatore esterno per funzionare correttamente (e quindi l'installazione è per soli esperti). Il design pentagonale degli ampi driver contribuisce a ridurre le vibrazioni e le distorsioni, migliorando la qualità del suono.

Anch'esso è un modello da bagagliaio, anche piuttosto ingombrante, ma rappresenta una scelta eccellente per migliorare significativamente la qualità del suono nel tuo veicolo, e il prezzo a cui viene proposto è molto buono (anche perché poi c'è da considerare la spesa per l'amp e l'eventuale montaggio da parte di terzi).

Alpine SWE-815

Alpine SWE-815

L'Alpine SWE-815 è un subwoofer attivo compatto, progettato per offrire bassi potenti e precisi senza occupare troppo spazio nel veicolo.

Abbiamo una potenza RMS di 100 Watt, buona per la sua fascia, con picco di soli 150 Watt, quindi non troppo più in là. C'è anche un inserto in velcro che permette di trasformarlo da cassa chiusa a bass reflex, aumentandone la versatilità d'uso. E grazie al telecomando è possibile regolare volume e impostazioni di frequenza direttamente dall'abitacolo: comodo!

Sebbene la potenza sia più limitata rispetto ad altre soluzioni, il subwoofer fornisce comunque bassi sufficientemente profondi per migliorare l'audio complessivo del veicolo, per quanto non raggiunga le frequenze più basse che alcuni potrebbero desiderare. Inoltre, per quanto più compatto di alcune soluzioni viste finora, richiede comunque l'installazione nel bagagliaio.

L'Alpine SWE-815 è perfetto per chi cerca quindi dei bassi più incisivi con una spesa contenuta e un ingombro altrettanto ridotto. Bene per pop e rock, ma non aspettatevi che l'intera auto inizi a vibrare grazie a lui.

Hertz DBX-30.3

Hertz DBX-30.3

L'Hertz DBX-30 è un subwoofer passivo piuttosto potente: 1.000 Watt di picco e 250 Watt RMS sono un buon biglietto da visita infatti. La sensibilità di 91 dB è discreta, e garantisce volumi elevati già a bassa potenza, mentre l'impedenza è fissa su 4 ohm.

Hertz DBX-30 è dotato di un cono in carta pressata con sospensione in gomma. L'ampia cassa è inoltre progettata per ridurre le distorsioni, e nel complesso si tratta sia di un prodotto di qualità, con un'eccellente risposta ai bassi, che di uno duraturo nel tempo.

I difetti li conoscete già: essendo passivo necessita di un amplificatore esterno, quindi ulteriore spesa e complicazioni in fase di montaggio, e le sue dimensioni sono importanti, quindi i veicoli più piccoli sono tagliati fuori.

L'Hertz DBX-30 è ideale per gli appassionati di musica che cercano un subwoofer potente e di qualità, ma è consigliato solo a chi abbia abbastanza spazio nel bagagliaio e non abbia problemi nell'investire anche in un amplificatore esterno e, possibilmente, in un'installazione professionale.

Blaupunkt GTB 8200 A

Blaupunkt GTB 8200 A

Il Blaupunkt GTB 8200 A è un subwoofer attivo, abbastanza compatto. Ha una potenza di picco di 200 Watt, con soli 75 Watt RMS, quindi decisamente inferiore ai modelli visti sopra.

L'amplificatore però è integrato, semplificando molto l'installazione. Le dimensioni ridotte (è in pratica un cubo col lato di circa 26 cm) permettono inoltre di installarlo facilmente nel bagagliaio o sotto i sedili, cosa utile per tutti i veicoli più piccoli.

È chiaro però che, sebbene più incisivi di un impianto privo di subwoofer, i bassi potrebbero non soddisfare gli utenti più esigenti,  sia in termini di potenza che di qualità, dato che non copre bene le frequenze più basse.

Il Blaupunkt GTB 8200 A punta insomma alla semplicità per esaltare ulteriormente la qualità di bordo, senza andare a rubare troppo spazio al veicolo, ma non è pensato per chi voglia che si sentano prima i bassi e poi il veicolo.

Hertz DBA 201 F

Hertz DBA 201 F

L'Hertz DBA 201 F è un subwoofer attivo compatto e facile da installare, che non avrà il miglior rapporto qualità prezzo di sempre, ma costa di più proprio in virtù di una cura superiore e delle dimensioni adatte a tutti.

La potenza comunque c'è, con ben 140 Watt RMS e 440 Watt di picco: inattesi da un dispositivo di queste dimensioni. La costruzione è robusta e la qualità dei materiali utilizzati assicurano di avere tra le mani un prodotto fatto per durare.

Che sia sotto i sedili o nel bagagliaio, questo subwoofer di Hertz offre bassi profondi e abbastanza potenti, soprattutto se installato su un veicolo di dimensioni medio-piccole.

L'Hertz DBA 201 F è insomma ideale per chi voglia un subwoofer "discreto" (non nel senso della qualità) e abbia però un budget più alto della media.

Alpine SWT-12S4

Alpine SWT-12S4

L'Alpine SWT-12S4 è un subwoofer passivo, potente, e realizzato con materiali di qualità. Abbiamo 300 Watt RMS, 1.000 Watt di picco, e 4 ohm di impedenza. 

Si tratta in pratica di un tubo bass reflex e pronto all'uso, dotato di un driver da 12 pollici, che aumenta l'efficienza del subwoofer e migliora la risposta ai bassi. Il rapporto qualità prezzo è qui particolarmente buono, rendendolo una scelta ideale per chi voglia ottenere il meglio spendendo il minimo.

Richiede però un amplificatore esterno, idealmente della stessa Alpine, e ovviamente l'installazione non è banale come nei sub attivi, ma le dimensioni non sono esagerate, consentendogli di trovare spazio anche su veicoli non mastodontici.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici