Home Page > Guide all'acquisto > Migliori Tastiere - Novembre - Black Friday 2022: Economiche, Gaming, Meccaniche e Wireless

Migliori Tastiere - Novembre - Black Friday 2022: Economiche, Gaming, Meccaniche e Wireless

Migliori Tastiere - Novembre - Black Friday 2022: Economiche, Gaming, Meccaniche e Wireless
Michela Raffaele
Michela Raffaele

La nostra lista delle migliori tastiere aggiornata ad novembre / black friday 2022.

Migliori tastiere 2022

Chi passa molte ore al computer sa quanto avere una buona tastiera sotto le dita può fare la differenza. Scegliere la migliore tastiera per le proprie esigenze può portare un sacco di benefici, in termini sia di velocità di lavoro, sia di ergonomia e perché no, anche di feeling tattile ed estetico.

Ormai la scelta in questo settore è molto ricca e sono davvero tanti i produttori che offrono tastiere di ottima qualità. In questa rassegna andremo a riportarvi le migliori tastiere meccaniche e non, cablate e wireless, economiche e costose. Mentre tra quelle gaming troverete anche qualche modello che ben si adatterà all'utilizzo lavorativo. Insomma, se siete in cerca di una nuova tastiera, questa guida all'acquisto dovrebbe fare proprio al caso vostro.

Le varie categorie che trovate di seguito raccolgono i migliori prodotti nel settore delle tastiere:

Migliori tastiere sotto i 50 euro

Partiamo con il vedere le migliori tastiere a buon prezzo. Qui sotto trovate prodotti estremamente economici con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Logitech K400 Plus

Questa tastiera non è altro che il modello K400 con qualche marcia in più cominciando dalle sue dimensioni leggermente superiori. Stiamo parlando di una tastiera leggera, maneggevole ma anche piuttosto robusta. I suoi tasti sono sufficientemente morbidi e silenziosi. Come funziona? Una volta acceso il PC dovrete solo inserire il ricevitore unifying nella presa USB. Una prodotto semplice e di qualità. Ve lo consigliamo.

Logitech MK270

La tastiera di questo kit si presenta comoda, di dimensioni standard e con controlli multimediali facilmente accessibili (accesso immediato a musica, contenuti multimediali, volume e molto altro). Inoltre, è caratterizzata da un design resistente agli schizzi, tasti durevoli e robusti piedini inclinabili. Il ricevitore USB offre una connessione wireless affidabile fino a 10 m, senza interruzioni e ritardi. Le batterie garantiscono un'autonomia di 36 mesi. Un kit progetto secondo gli standard di qualità e affidabilità che hanno fatto di Logitech un leader globale per mouse e tastiere. Ve lo consigliamo caldamente.

Logitech K380

La tastiera Bluetooth Logitech K380 Multi-Device può connettere fino a tre dispositivi contemporaneamente e vi offre la possibilità di passare istantaneamente dall'uno all'altro. Essendo compatta e leggera, potrete digitare ovunque e su qualunque dispositivo come computer, telefono o tablet, l'importante che supporti le tastiere esterne. Inoltre, è compatibile con Windows, Mac, Chrome OS, Android, iOS, Apple TV. Un ottimo prodotto, venduto ad un prezzo decisamente conveniente.

Logitech MK470

Stiamo parlando di una tastiera wireless dal design ultra-sottile e compatto, l'ideale per chi sta cercando un prodotto elegante, moderno e silenzioso. Vanta dei tasti scissor-switch con profilo ribassato che garantiscono un'esperienza di digitazione fluida e comoda come su laptop. Nel kit è presente anche un bellissimo mouse con qualità affini a quelle della tastiera.

HP Pavilion 800

Con un design sottile e accattivante, la tastiera di questo kit wireless si integrerà perfettamente con qualsiasi ambiente. I tasti ottimizzati garantiscono una sensazione tattile e un'esperienza di digitazione silenziosa e reattiva. La tastiera vanta un indicatore LED che si accende quando è attivo il blocco delle maiuscole. Sia mouse che tastiera si adatteranno a tutti i vostri dispositivi. Inoltre, il kit è disponibile in diverse colorazioni. Considerando il prezzo decisamente economico, vi consigliamo caldamente questo prodotto.

Migliori tastiere gaming

Se siete dei giocatori piuttosto attivi e siete in cerca di una tastiera che supporti al meglio le vostre attività ludiche, qui sotto vi riportiamo alcuni tra i migliori articoli sul mercato appartenenti a questa categoria.

Razer Cynosa Lite

Questa tastiera da gaming sfoggia un design robusto e resistente all'acqua. I suoi tasti completamente programmabili e piacevolmente ammortizzati, offrono un comfort notevole, un miglior supporto nell'alloggiamento rispetto alle tastiere con cupola in gomma e rendono ogni pressione dei tasti più solida. Un prodotto di qualità venduto ad un prezzo altamente competitivo sul mercato. Senza ulteriori indugi, vi consigliamo questo prodotto.

Trust Gaming CALLAZ GXT 834

Trust Gaming CALLAZ GXT 834 è una tastiera meccanica di tipo TKL cablata, dotata quindi di layout compatto privo di tastierino numerico. Da un punto di vista costruttivo, la piastra metallica superiore gli dona una certa rigidità strutturale e ne valorizza l'aspetto. Sul fondo troviamo 4 piedini antiscivolo e due piedini per incrementare l'inclinazione della stessa. La tastiera è dotata di ottimi switch meccanici lineari Outemu rossi; la forza di attuazione è più bassa e il rumore emesso è gradevole, prettamente meccanico ma non così aggressivo come uno switch di tipo tattile. Da brava tastiera meccanica, anche Trust Gaming CALLAZ è retroilluminata.

Recensione Trust Gaming Callaz GXT 834

Trust Gaming GXT 863 Mazz

La tastiera meccanica GXT 863 MAZZ, per quelle che sono le sue caratteristiche specifiche e il suo prezzo, si presenta come un prodotto decisamente interessante! Per quanto riguarda le caratteristiche salienti, vanta degli interruttori meccanici Outemu RED (capaci di resistere a 50 milioni di battute), sfondo retroilluminato, tecnologia N-key rollover e una soluzione anti-ghosting che registra la pressione di ogni tasto ed evita che nessun comando rimanga inascoltato. Questa bellissima tastiera è pronta ad ampliare la line-up gaming del celebre marchio di accessori.

Logitech G213 Prodigy

Dinanzi ad un prodotto simile, bisogna solo ammettere che le tastiere non sono tutte uguali! Logitech G213 consente un gioco più veloce rispetto alle tastiere standard. I tasti silenziosi e con multi immissione, forniscono un feedback tattile e reattivo. La membrana della tastiera e il profilo dei tasti di Prodigy sono impermeabili (testata versando 60 ml di liquido). Inoltre, l'illuminazione RGB di ultima generazione è in grado di rispondere alle azioni di oltre 300 giochi fra i più famosi. Se siete in cerca di una tastiera che renda uniche e speciali le vostre sessioni di gioco, questo prodotto potrebbe fare al caso vostro. E poi, a questo prezzo, è impossibile chiedere di più!

Trust Gaming GXT 881 Odyss

Odyss incorpora tutti i vantaggi delle tastiere meccaniche e a membrana, arginando i relativi svantaggi. Grazie alle sue tecnologie combinate, Odyss è in grado di offrire ai giocatori tutto il necessario per dare il meglio di sé in campo: dalla tecnologia anti-ghosting, alle luci LED, alle irresistibili sensazioni meccaniche. Con i suoi tasti sensibili, la GXT 811 è perfetta per coloro che vogliono un riscontro immediato durante le sessioni di gioco. Inoltre, Odyss è dotata di 10 tasti di accesso diretto e 12 tasti multifunzione per offrire il controllo completo degli strumenti multimediali. A questo prezzo, è impossibile chiedere di più!

Corsair K55 RGB PRO XT

K55 PRO è una tastiera "non" compatta ma completa, in quanto dotata di tastierino numerico e di cavo USB 3.0 Type-A lungo 1,82 m (non removibile). I materiali utilizzati sono tutti plastici. Gli switch sono a membrana. Valore aggiunto di questa tastiera è la sua colonna aggiuntiva di sei tasti, da G1 a G6, perfetti per essere programmati con funzioni, tasti classici o macro. Inoltre, in alto a sinistra troviamo un set di pulsanti dedicati alla gestione dei contenuti multimediali. Buono anche il feedback di ogni singolo tasto, in quanto non essendo troppo rumorosi, garantiscono una battitura abbastanza gradevole. A sorprendere in positivo è anche l'illuminazione RGB, in quanto avrete la possibilità di retroilluminare ogni singolo tasto della tastiera con colori diversi.

Recensione CORSAIR K55 RGB PRO XT

Razer Ornata V2

Questa Razer Ornata V2 è una tastiera molto versatile, in quanto nasce per compiacere tutti, compresi i non gamer. Razer è riuscita in un'impresa dove altri hanno fallito, ovvero unire le sonorità di una tastiera meccanica al comfort di una a membrana. Vanta un morbido supporto ergonomico per il polso in similpelle. Bellissima la sua retroilluminazionepersonalizzabile via software. Una tastiera meccanica, che poi meccanica non è, in quanto è a membrana. Un vero e proprio ibrido nel suo genere!

Recensione Razer Ornata V2

ROCCAT PYRO

ROCCAT PYRO vanta delle dimensioni piuttosto contenute, nonostante la presenza del tastierino numerico (447 x 152 x 36 mm). Il peso invece è un po' più elevato della media, 1.100 g in totale, ma c'è un buon motivo. La piastra in cui sono incastonati i tasti è realizzata in alluminio spazzolato, ed è sufficientemente spessa da donare solidità, struttura (e pesantezza) a tutta la tastiera. In alto troviamo il controllo del volume in stile mixer musicale, una caratteristica che sta diventando praticamente un marchio di fabbrica delle tastiere meccaniche a marchio ROCCAT. Si tratta di una tastiera completa e cablata. Manca l'ultimo, essenziale dettaglio: è un modello meccanico.

Recensione ROCCAT PYRO

Logitech G413

Questa bellissima tastiera marchiata Logitech non punta solo alla qualità, ma anche all'estetica. Si presenta con un design minimalista ed equilibrato con un set completo di funzionalità. Inoltre, questa tastiera ‎meccanica è dotata di tasti illuminati RGB, progettati per offrire un'illuminazione nitida e per rendere i tasti sempre visibili, specialmente durante le sessioni di gioco a tarda notte. Gli interruttori meccanici avanzati Romer-G si mostreranno reattivi, silenziosi e veloci. Questa tastiera è pronta ad offrirvi velocità, precisione e silenziosità. Non si può rinunciare ad un prodotto simile!

Nacon CL-750 OM

Nacon CL-750 OM è una tastiera ottica meccanica, cablata e compatta, sprovvista di tastierino numerico (questo le conferisce delle misure piuttosto contenute). Essendo un modello "particolare", pensato prettamente per i gamer, ha due barre spaziatrici, o meglio, una barra spaziatrice suddivisa in due sezioni premibili separatamente (sono due tasti programmabili ed in bella vista sulla tastiera, in quanto sono di color turchese). Anche se pensata per un'utenza specifica, fa il suo dovere in maniera ineccepibile anche in altri ambiti, come i contesti lavorativi.

Recensione Nacon CL-750 OM

FNATIC STREAK65

Nonostante FNATIC STREAK65 sia una tastiera meccanica, offre dei tasti particolarmente silenziosi. Per quanto concerne il design, si presenta semplice e molto compatta; si priva del tastierino numerico per fornire l'essenziale in una scocca ben ottimizzata e funzionale, coadiuvata da un'illuminazione RGB personalizzabile tramite software dedicato. Si tratta di un prodotto pensato per i videogiochi competitivi!

MSI Vigor GK50

Questa tastiera da gaming è unica nel suo genere e il motivo è presto detto. Vanta una scocca in pregevole metallo spazzolato. I suoi tasti, caratterizzati da un design ottagonale che MSI definisce "floating", sembrano quasi galleggiare per via della distanza che c'è tra di loro e per i particolari switch utilizzati (Kailh low profile). Ad essere particolare è anche la barra spaziatrice che invece offre un design concavo. Inoltre, ogni pulsante è dotato di un LED RGB in grado di emettere un bel po' di luce dal colore sgargiante.

Logitech G512

Logitech G512 è un modello meccanico e cablato dal feedback tattile, preciso, uditivo e con azionamento energico. Il design è minimale, con finiture in lega alluminio-magnesio satinata e alimentato da RGB e Lightsync. Presenti all'appello i tasti funzione e multimediali, ovviamente personalizzabili con il software proprietario. Una bellissima tastiera dal layout italiano venduta ad un prezzo davvero conveniente. Ve la consigliamo.

Corsair K65 RGB MINI

Si tratta di una tastiera dalle dimensioni ridotte e dalle grandi funzionalità! K65 RGB MINI si presenta con un formato ridotto al 60%, perfetto per adattarsi facilmente anche agli spazi più ristretti e offrire un'esperienza di gioco confortevole. Gli switch meccanici CHERRY MX RGB Red rendono fluida la pressione dei tasti nelle prestazioni di gioco. Lateralmente sono presenti i soliti tasti di scelta rapida, perfetti per accedere ad una moltitudine di funzionalità (controllo illuminazione, profili, macro, contenuti multimediali). Inoltre, il cavo USB Type-C intrecciato è rimovibile.

Logitech G PRO K/DA

La tastiera da gaming G PRO K/DA è progettata con e per gli atleti e i gamer di eSport. Grazie al design senza tastierino numerico avrete più spazio per il movimento del mouse sulla scrivania. Semplice, compatta e facile da trasportare, l'ideale per i tornei. La tastiera ha una frequenza di aggiornamento di 1 ms, e offre ottime prestazioni, velocità e precisione durante le competizioni. I resistenti switch GX Brown Tactile offrono una sensazione e un feedback tattile percepibile e assicurano fluidità e precisione nella pressione dei tasti. Inoltre, potrete utilizzare LIGHTSYNC e il software Logitech G HUB per contrassegnare i tasti e programmare modelli di illuminazione statica nella memoria integrata.

Corsair K60 PRO TKL RGB

Ecco a voi una tastiera meccanica dotata delle più moderne tecnologie, cominciando dalla scocca in alluminio spazzolato. Grazie al design compatto (senza tastierino numerico) avrete un'esperienza di gioco maggiormente confortevole. Leggera e resistente, perfetta per affrontare al meglio anche le sessioni di gioco più impegnative. Gli esclusivi switch opto-meccanici CORSAIR OPX RGB, garantiti per 150 milioni di battute, assicurano un input super veloce. Il prodotto ideale per gamer incalliti.

ASUS ROG Falchion

Il team ROG ha puntato a fornire una tastiera compatta senza compromessi, incorporando magistralmente i tasti freccia e di navigazione in un layout di tastiera al 65% (con soli 306 mm di lunghezza e 68 tasti). Grazie all'innovativo pannello touch posizionato sul fianco sinistro, potrete regolare comodamente il volume, creare scorciatoie per passare da un'app all'altra o copiare e incollare. Il design dei tasti è stato ottimizzato con keycaps di media altezza e con uno stelo più corto per ridurre l'oscillazione dei tasti e fornire un'esperienza più confortevole. Infine, ROG Falchion utilizza switch Cherry MX RGB. Nel complesso abbiamo il massimo del comfort ad un prezzo decisamente conveniente!

Logitech G PRO X Gaming

Logitech G PRO X Gaming Keyboard è una tastiera meccanica cablata da 92 tasti, priva del tastierino numerico. Anche se pensata puramente per il gaming, c'è da dire che si presta benissimo anche in ambito lavorativo. Vanta la possibilità di cambiare switch, di assegnare 12 diverse macro/funzioni e di personalizzare completamente anche la luminosità a seconda del gioco. Cosa manca? Il layout italiano! Nasce per soddisfare le esigenze del più incallito dei giocatori.

Recensione Logitech G PRO X Gaming

ASUS ROG Strix Scope TKL

ASUS ROG è da sempre sinonimo di qualità nel mondo del gaming competitivo da scrivania. Stiamo parlando di una tastiera solida e reattiva ma anche dal design particolarmente aggressivo grazie al sistema di illuminazione RGB presente in modo indipendente su ogni singolo tasto. Gli interruttori Cherry MX garantiscono una sensazione e un'affidabilità ottimali. Il prodotto ideale per giocatori professionisti che vogliono fare la differenza nel campo di battaglia.

Logitech G915 TKL

Logitech G915 TKL è una tastiera corta (368 mm) e leggera (810 g), sprovvista di tastierino numerico e pensata prevalentemente per chi gioca spesso in trasferta e necessita di un prodotto affidabile ma poco ingombrante. Nonostante il suo spessore (abbastanza sottile), è da considerarsi un modello meccanico. Sotto ogni tasto a fare la differenza troviamo switch meccanici a profilo ribassato (tre le varianti di switch disponibili: GL Clicky, GL Linear, GL Tactile). Inoltre, ogni tasto è retroilluminato singolarmente; i LED che li caratterizzano emettono una luce color pastello molto gradevole.

Recensione Logitech G915 TKL

Corsair K100 RGB 2022

Corsair K100 RGB 2022 non è certo un prodotto per tutti, a partire dal prezzo. A bordo troviamo alcune feature davvero al top: ogni tasto retroilluminato, switch ottico-meccanici velocissimi e non troppo rumorosi (con un feedback simile a quello delle meccaniche classiche), rotelle aggiuntive, tasti macro dedicati, poggiapolsi in memory foam e scocca in alluminio. Tra le altre piccole accortezze troviamo i keycap aggiuntivi. Inoltre, sarete obbligati ad utilizzare due porte USB tipo A (un problema magari su laptop gaming). Per imparare ad usarla vi occorrerà un po' di pratica, vista la presenza di una fila di tasti extra e per la velocità degli switch.

Recensione CORSAIR K100 RGB 2022

Migliori tastiere meccaniche

L'ambito delle tastiere meccaniche è un mondo di nicchia, amato da pochi e non compreso da molti. Nel presente paragrafo vi presentiamo i modelli che si sono maggiormente distinti sul mercato.

SureFire Kingpin M1 60%

SureFire Kingpin M1 è una tastiera meccanica compatta, programmabile, con layout ITA ed economica. Il modello in questione non ha in serbo grosse sorprese, ma riesce a far bene il suo lavoro senza troppi intoppi o problematiche di alcun genere. Anche se il mondo delle tastiere meccaniche è enorme, e gli appassionati potrebbero non ritenerla degna di nota, gli utenti che appunto vogliono spendere una cifra congrua e portarsi a casa un prodotto di qualità, potrebbero trovare nella KingPin M1 un ideale compagna di giochi e di scrittura.

Recensione Surefire Kingpin M1 60%

EPOMAKER Ajazz K870T

La EPOMAKER K870T è una tastiera meccanica dalle linee sinuose e dai colori dolci. Dietro l'aspetto meno austero (tipico delle tastiere meccaniche) nasconde però una PCB con switch hot-swappable, un kit in allegato alla confezione utile anche per farsi una cultura sulle tastiere meccaniche e, soprattutto, la possibilità di usarla senza l'impiccio dei fili. Di fatto sei presenta altamente personalizzabile e con tante funzioni che non necessitano nemmeno del software (che per di più non esiste). Unica pecca, il layout ANSI.

Recensione EPOMAKER Ajazz K870 T

Logitech POP Keys

Il caratteristico design in stile macchina da scrivere di questa coloratissima tastiera marchiata Logitech, non rinuncia a molte scorciatoie utili sui tasti funzione, come quelle per screenshot, microfono e controlli multimediali. Inoltre, tramite il collaudato software Logitech Options potrete personalizzare il comportamento della tastiera, inclusi i molti tasti emoji presenti in confezione. POP Keys è compatibile con macOS, Windows, iOS, iPadOS, Chrome OS e Android.

EPOMAKER EP84

EPOMAKER EP84 è un ottimo punto di ingresso per chi vuole avvicinarsi al mondo delle tastiere meccaniche. L'esperienza di digitazione è ottima, così come la qualità della retroilluminazione, degli switch e dei keycap. Il suo essere hot-swappable, compatibile con i tanti set di keycap a croce reperibili su Amazon (layout ANSI però), e di facile smontaggio, la rendono ottima per i primi "esperimenti". Se siete in cerca di una tastiera fuori dall'ordinario, questo prodotto potrebbe fare al caso vostro.

Recensione EPOMAKER EP84

EPOMAKER TH68

EPOMAKER TH68 è una tastiera dalle forme davvero peculiari, estremamente solida e dotata di tutte quelle accortezze apprezzate dagli appassionati di tastiere meccaniche. Inoltre, è personalizzabile sia a livello hardware che software. Può essere usata anche senza fili, e la batteria si presenta più che discreta. Il software, come al solito, è spartano e solo in lingua inglese, e il layout è un ANSI UK a cui ci si deve abituare. Peccato per il prezzo, ad ogni modo TH68 è una gran bella tastiera.

Recensione EPOMAKER TH68

EPOMAKER TH80

Se siete in cerca di una tastiera dal look retro, EPOMAKER TH80 potrebbe fare al caso vostro. Estremamente solida e dotata di alcune accortezze costruttive davvero niente male, come il doppio strato di schiuma e gli inserti in gomma nella barra spaziatrice. Ha tre modalità di utilizzo, di cui due senza fili, e si tratta, nonostante ciò, di una tastiera meccanica hot-swappable con keycap in PBT. Per di più, abbiamo il solito software spartano e solo in inglese, e un layout ANSI UK. A completare la dotazione abbiamo una manopola rossa in alluminio e una serie di tasti aggiuntivi altamente personalizzabili. Ad un prezzo così, è praticamente impossibile chiedere di più!

Recensione EPOMAKER TH80

AKKO 3084B Plus

Sia per via del layout ANSI che per il suo particolare rapporto di forma che influenza anche la disposizione di alcuni tasti (come DEL e le frecce direzionali), AKKO 3084B Plus di EPOMAKER rimane per certi versi un prodotto di nicchia. Di fatto siamo dinanzi ad una tastiera di altissima qualità, personalizzabile sia per quanto riguarda il lato hardware che quello software. È solida, dotata di un look accattivante, di una confezione ricca e, soprattutto, di ben 2 modalità d'uso senza fili. Il prezzo è più che abbordabile considerando le specifiche, e ci sono anche alcune accortezze che la renderanno appetibile agli appassionati di tastiere meccaniche.

Recensione AKKO 3084B Plus

AKKO ACR61

Per via del suo formato 60% (privo di tastierino numerico, frecce direzionali e tasti funzione), del suo layout ANSI UK e del suo look, AKKO ACR61 risulta essere un prodotto di nicchia. Una tastiera vistosa, quasi esagerata, piena di luci, quasi "kawaai" (anche grazie al sillabario hiragana stampato sui tasti), e dotata di una modalità di scrittura particolare. Di fatto abbiamo un prodotto di ottima qualità, sia da un punto di vista costruttivo che di caratteristiche tecniche. L'esperienza di digitazione è gradevole, e gli switch proprietari sono davvero ottimi (almeno per i nostri gusti). Unica pecca di questo prodotto, gli stabilizzatori. 

Recensione AKKO ACR61

EPOMAKER CIDOO ABM084 TKL

Perché mai dovreste acquistare questa tastiera? Perché CIDOO ABM084 garantisce un'ottima usabilità (anche in modalità senza fili) e poi possiede "quasi" tutto ciò che si vorrebbe trovare a bordo di una tastiera meccanica customizzabile. Insomma, con soli 100€ avrete una manopola del volume, l'uso via Bluetooth o dongle Wi-Fi, la possibilità di riprogrammarla e una buona qualità costruttiva. Impossibile chiedere di più!

Recensione CIDOO ABM084

YUNZII Royalaxe Y68

Questa tastiera meccanica spicca sicuramente per il suo design sgargiante, indirizzato probabilmente ad un pubblico gamer. Royalaxe Y68 è una tastiera meccanica hot-swappable NKRO formato 65% composta da 66 tasti e priva di tastierino numerico. I keycap in dotazione sono realizzati in PBT (polibutilentereftalato) double-shot. Il profilo dei tasti è OEM. Compatta, solida e pronta a donarvi un'esperienza di digitazione spettacolare (e soprattutto silenziosa). Non mancano tante scorciatoie e una modalità d'uso senza fili. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo alla nostra accurata recensione.

Recensione YUNZII Royalaxe Y68

AKKO PC75B Year of the Tiger

AKKO PC75B Plus Year of the Tiger è una delle migliori tastiere meccaniche che abbiamo mai provato. Le accortezze in fase di costruzione, gli switch fatti in casa (e pre-lubrificati), così come le altre qualità intrinseche (hot-swappable, keycap in PCB, modalità d'uso wireless) la rendono un prodotto top di gamma a tutti gli effetti. Vera chicca di questo modello è il suo design fuori dall'ordinario, che va ad omaggiare l'Anno della Tigre del capodanno cinese. Un concentrato di performance e design da prendere in considerazione.

Recensione AKKO PC75B Plus Year of Tiger

AKKO ACR Pro Alice Plus

AKKO ACR Pro Alice Plus è una tastiera che sfrutta il layout conosciuto come Alice (o Arisu) e punta tutto sull'ergonomia. Vera chicca di questo prodotto è la sua scatola ricca di contenuti (finalmente uno strumento per la rimozione dei keycap e degli switch). La scocca è in acrilico. Sul retro troviamo 4 piedini gommati semi-sferici non regolabili. Di base la tastiera è già programmata con tutta una serie di scorciatoie utili a cambiare modalità di retroilluminazione e per gestire i parametri (luminosità, velocità, direzione, passaggio tra la modalità Windows e quella macOS). A tutto questo dobbiamo unirci i soliti switch meccanici di altissima qualità di AKKO. Il prezzo non è dei più economici, ma tra le tastiere di categoria Alice / Arisu è probabilmente una delle più convenienti. 

Recensione AKKO ACR Pro Alice Plus

EPOMAKER AKKO 5075B Plus

Ecco a voi un'ottima tastiera meccanica dotata di connettività Bluetooth o Wi-Fi, keycap in PCB di alta qualità, switch velocissimi, elegante manopola per il volume e ampia possibilità di personalizzazione lato software. EPOMAKER AKKO 5075B Plus spicca sicuramente per il montaggio a guarnizione (Gasket Mount), per le bellissime strisce LED laterali e per la confezione ricca di contenuti. Una tastiera meccanica customizzabile da prendere in considerazione.

Recensione AKKO 5075B Plus

Feker Alice 80

Feker Alice 80 è una tastiera meccanica hot-swappable NKRO formato Alice composta da 68 tasti. I keycap in dotazione sono realizzati in PBT (polibutilentereftalato) dye-sub. Il profilo dei tasti è un classico Cherry. Gli switch del modello in questione sono i Gateron Pro 2.0 Yellow. Ottimi anche gli stabilizzatori. L'esperienza di digitazione è a dir poco fantastica. La scocca è in plastica ABS di buona qualità e il design è decisamente fuori dall'ordinario. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo alla nostra recensione.

Recensione Feker Alice 80

EPOMAKER Ajazz AK966

EPOMAKER Ajazz AK966 è una tastiera nata per far gola proprio a tutti. All'appello non mancano tutte le peculiarità di una tastiera meccanica di qualità (tranne forse l'impossibilità di smontaggio e i materiali plastici della scocca). Il tastierino numerico e la possibilità di essere usata senza fili, potrebbero far ingolosire particolarmente tutti coloro che sono in cerca di uno strumento di lavoro flessibile progettato per migliorare l'esperienza di digitazione e il feeling generale. Per quanto riguarda il prezzo, sicuramente non è tra le tastiere più economiche in circolazione. Ad ogni modo, se siete in cerca di una tastiera di qualità con un design fuori dall'ordinario, questo prodotto potrebbe soddisfarvi a pieno.

Recensione Ajazz AK966

AKKO ACR Pro 75

AKKO ACR Pro 75, così come altri modelli di casa AKKO, vanta un'ottima qualità costruttiva. La scocca è in acrilico trasparente e l'illuminazione LED costituisce una caratteristica essenziale del prodotto. Tralasciando il lato estetico, la ACR Pro 75 si propone come un ottimo modello per avvicinarsi al mondo delle tastiere meccaniche custom. A rendere il tutto ancora più convincente è la sua confezione ricca di accessori. Il modello già assemblato è comprensivo di switch di alta qualità e di un set di tasti completo.

Recensione AKKO ACR Pro 75 (DIY)

Mountain Everest Max

Everest Max di Mountain non è una tastiera per tutti, sia per il prezzo che per le funzioni che mette a disposizione dell'utente. Inoltre, abbiamo una quantità notevole di opzioni e personalizzazioni. Nonostante si tratti di una tastiera "consumer", ci sono anche caratteristiche tipiche di prodotti più di nicchia, come la PCB hot-swappable e il poliuretano fonoassorbente. Qualche difetto c'è, ma bisogna proprio andare a cercare il pelo nell'uovo! La tastiera ideale per chi non ha problemi di budget e desidera solo il meglio per la propria postazione. 

Recensione Mountain Everest Max

Tastiera HHKB

Questa è una tastiera meccanica Bluetooth e USB di tipo C, in modo da poter essere utilizzata con tutti i dispositivi moderni. Un prodotto dal design minimalista, sviluppato in origine per una élite di programmatori, ma attualmente utilizzata da una vasta gamma di utenti tra cui autori, giornalisti e altri professionisti della digitazione tattile. È differente dalla concorrenza in quanto è stata progettata per essere durevole, precisa, efficiente e confortevole. Vanta degli switch capacitivi Topre e tasti da 45 g che garantiscono una digitazione eccellente.

Varmilo

Varmilo è un'azienda che offre tastiere personalizzate di qualità; sono tutte di fascia medio/alta, disponibili in diversi layout e con differenti tipologie di switch. Risultano ideali per PC Windows, anche se non mancano versioni specifiche per Mac, e sono vendute in diversi formati (65% - 80%- 100%- 110% a seconda del numero dei tasti presenti sulla tastiera). Vi rimandiamo allo store ufficiale per scegliere il prodotto che più vi aggrada esteticamente e funzionalmente!

Link Acquisto

Wasdkeyboards

Le tastiere WASD sono famose perché personalizzabili in ogni aspetto, cominciando dal colore (anche quello di ogni singolo keycaps), seguendo con i diversi tipi di tasti funzione. È possibile applicare temi grafici e scegliere il formato (Full Size, TKL e 60%), il tipo di switch Cherry MX, la presenza di O-Ring e il layout ANSI o ISO comprensivo di italiano. Lo scopo dell'azienda è quello di creare una tastiera ad-hoc sia dal punto di vista meccanico che da quello estetico, utilizzando materiali di qualità. Di seguito il link dello store per i vostri acquisti.

Link Acquisto

Keychron

Le tastiere Keychron sono modelli meccanici, wireless e compatibili con i sistemi operativi Windows/macOS/iOS/Linux/Android. Offrono un design rinnovato, ottime funzionalità e presentano un layout internazionale; possono essere utilizzate sia via cavo, sia in modalità Bluetooth. L'azienda Keychron monta sotto le sue tastiere diversi tipi di switch meccanici ovvero Gateron Red, Gateron Blue e Gateron Brown tutti sinonimo di qualità ed efficienza. È possibile scegliere tra vari formati (serie K e serie C) e layout. Se siete interessati a questi prodotti, qui sotto troverete il link dello store ufficiale per i vostri acquisti online.

Link Acquisto

Per un approfondimento più completo sulle migliori tastiere wireless potete cliccare sul titolo di questo paragrafo. A seguire una selezione di alcuni modelli.

Logitech MX Keys Mini

Logitech MX Keys Mini è una tastiera leggera compatta, perfetta per le scrivanie dove non c'è troppo spazio a disposizione. Come sempre, supporta il collegamento a tre dispositivi. Inoltre, include un sistema di illuminazione intelligente, con un sensore che rileva la presenza/assenza dell'utente. La batteria si ricarica tramite USB-C, l'autonomia è di dieci giorni con retroilluminazione attiva e fino a 5 mesi senza. Infine, la tastiera è supportata dal software Logi Options e si sposa bene con i mouse della serie MX, grazie anche al supporto alla funzione Flow. Purtroppo, si collega solo via Bluetooth Low Energy.

Recensione Logitech MX Keys Mini

Logitech K780

Logitech K780 è una tastiera Bluetooth multi-device "da scrivania", completa di tastierino numerico e un design moderno. Possiamo sorvolare sul suo peso di 800 g in quanto è un modello prettamente da scrivania. Non mancano i tasti dedicati per Android (home, menu e back), per i controlli multimediali, per la regolazione del volume e per la ricerca. Inoltre, sono presenti il cmd dei Mac ed il tasto start di Windows. Cosa manca? La retroilluminazione e dei LED di stato per alcune funzioni.

Recensione Logitech K780

Logitech ERGO K860

Siete in cerca di una tastiera al cento per cento ergonomica? Bene, questo prodotto potrebbe fare al caso vostro. Logitech ERGO K860 vanta un design curvo che divide la tastiera in due zone; tutto questo facilita particolarmente il suo utilizzo perché la tastiera tende ad adattarsi alla posizione delle mani a riposo. Ottima l'imbottitura in memory foam che assicura un perfetto supporto, nonché una buona comodità per il polso.

Logitech MX Keys

Logitech MX Keys è una tastiera Bluetooth abbastanza robusta, non eccessivamente rigida, con 4 gommini sul fondo che garantiscono un buon grip sulla scrivania. Si tratta di un modello comodo e piuttosto silenzioso, l'ideale da utilizzare in ufficio. Inoltre, essendo una tastiera ampia, è dotata di tutti i controlli multimediali e del tastierino numerico (qui sono presenti 4 tasti personalizzabili di default sfruttati per screenshot, calcolatrice, clic destro e per mettere in standby il PC). Unico LED presente sulla tastiera è quello che segnala l'autonomia della batteria. C'è anche la retroilluminazione smart, che si attiva quando avvicinate le mani ai tasti.

Recensione Logitech MX Keys

Logitech Craft

Stiamo parlando di una tastiera particolare ed unica nel suo genere e il motivo è presto detto: marcia in più di questo prodotto è la sua piccola rotella girevole (chiamata da Logitech "pulsante girevole") che si trova nella parte alta della tastiera. La rotella in questione non è soltanto un fatto puramente estetico, in quanto può essere personalizzata (tramite l'apposito software): ad esempio potrete ruotarla per gestire il volume e schiacciarla per gestire altre funzionalità sul desktop. Nel complesso i tasti si presentano morbidi al tatto (hanno un piccolo solco rotondo che agevola la scrittura) e sono sufficientemente silenziosi.

Scegliere la tastiera: differenze switch meccanici e membrana

La scelta della tastiera è una cosa molto personale in quanto si tratta di un dispositivo che va a "rapportarsi" direttamente con il nostro senso del tatto. Le periferiche "base" quelle da poche decine di euro offrono una sensazione piuttosto piatta e simile tra loro. Questo è dovuto al fatto che la tecnologia su cui sono basate è a membrana.

Il tasto è tenuto in posizione rialzata da un struttura di plastica morbida che quando sottoposta ad un certa pressione, chiaramente quella del vostro dito, fa andare giù il pulsante attivandolo senza particolari feedback. Gli switch (interruttori) meccanici sono sempre dei pulsanti ma sono strutturati in maniera molto più articolata.

Semplificando, al loro interno hanno una molla che si oppone alla forza delle dita. Quando la pressione è sufficiente si sente un clic, più o meno potente, ed il tasto viene attivato. L'esperienza di digitazione è completamente diversa rispetto alle membrane base, ma ci sono soluzioni ibride che offrono un ottimo compromesso. Alcuni dei prodotti che vi riportiamo qui sotto le adottano.

Tornando sugli switch prettamente meccanici, i più famosi in commercio sono i Cherry MX, ma molti dei produttori più importanti hanno sviluppato le proprie tecnologie. Le differenze tra i vari switch le abbiamo affrontate in un articolo a parte che vi consigliamo di leggere in caso siate seriamente interessati ad acquistare una tastiera meccanica.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell'acquisto.

DA NON PERDERE

Se cercate prodotti differenti, eccovi qualche alternativa:

Mostra i commenti