Migliori tastiere PC – Agosto 2018

Chi passa molte ore al computer sa quanto avere una buona tastiera sotto le dita può fare tanta differenza. Scegliere la migliore tastiera per le proprie esigenze può portare un sacco di benefici, in termini sia di velocità di lavoro, sia di ergonomia e perché no, anche di feeling tattile ed estetico.

Ormai la scelta in questo settore è molto ricca e sono davvero tanti i produttori che offrono tastiere di ottima qualità. In questa rassegna andremo a riportarvi le migliori tastiere meccaniche e non, cablate e senza fili, economiche e costose; insomma se state cercando una nuova tastiera questa guida all’acquisto dovrebbe fare proprio al caso vostro.

Abbiamo scelto per voi i modelli dei marchi più affidabili tra quelli disponibili in commercio. Anche le migliori tastiere economiche che vi riportiamo sono in grado di accontentare chi cerca qualcosa di più del modello base da casa/ufficio, mentre tra quelle gaming troverete anche qualche modello che ben si adatterà ad utilizzo lavorativo.

Se dopo questa premessa siete pronti a scoprire qual è la migliore tastiera in base alle vostre necessità, non vi resta che continuare a leggere.

Indice

Scegliere la tastiera: differenze switch meccanici e membrana

La scelta della tastiera è una cosa molto personale in quanto si tratta di un dispositivo che va a “rapportarsi” direttamente con il nostro senso del tatto. Le periferiche “base” quelle da poche decine di euro offrono una sensazione piuttosto piatta e simile tra loro. Questo è dovuto al fatto che la tecnologia su cui sono basate è a membrana.

Il tasto è tenuto in posizione rialzata da un struttura di plastica morbida che quando sottoposta ad un certa pressione, chiaramente quella del vostro dito, fa andare giù il pulsante attivandolo senza particolari feedback. Gli switch (interruttori) meccanici sono sempre dei pulsanti ma sono strutturati in maniera molto più articolata.

Semplificando, al loro interno hanno una molla che si oppone alla forza delle dita. Quando la pressione è sufficiente si sente un clic, più o meno potente, ed il tasto viene attivato. L’esperienza di digitazione è completamente diversa rispetto alle membrane base, ma ci sono soluzioni ibride che offrono un ottimo compromesso. Alcuni dei prodotti che vi riportiamo qui sotto le adottano.

LEGGI ANCHE: Guida agli switch meccanici delle tastiere

Tornando sugli switch prettamente meccanici, i più famosi in commercio sono i Cherry MX, ma molti dei produttori più importanti hanno sviluppato le proprie tecnologie. Le differenze tra i vari switch le abbiamo affrontate in un articolo a parte che vi consigliamo di leggere in caso siate seriamente interessati ad acquistare una tastiera meccanica.

Migliori tastiere PC economiche

Partiamo con il vedere le migliori tastiere a buon prezzo. Se qui sotto non trovate prodotti estremamente economici è perché se siete capitati qua è molto probabile che, nonostante l’ottica di risparmio, stiate cercando una soluzione che abbia il miglior rapporto qualità/prezzo.

Sui vari shop online troverete tantissime tastiere a prezzo inferiore a quelle che vi riportiamo in questa sezione, ma l’esperienza offerta da questi prodotti è pressoché molto simile fra di loro e probabilmente di poco migliore a quello che vi offre ciò che già state utilizzando sulla vostra scrivania.

Coolermaster MasterKeys Lite L

Una tastiera a membrana che ha poco da invidiare alle alternative di fascia alta. La qualità costruttiva e dei materiali, seppur realizzata totalmente in plastica, è infatti molto buona e non mancano feature interessanti come illuminazione RGB, regolabile in colore ed effetti, caps removibili e tastierino numerico.

La tecnologia non è meccanica ma il feel di questa tastiera Mem-chanical, come la definisce il produttore, è molto simile agli switch Cherry MX. Non male considerando che la si trova, con layout italiano, a prezzi intorno ai 40€.

Tastiera meccanica Xiaomi Yuemi MK01

Progettazione minimale, ma qualità dei materiali e della costruzione rendono questa Yuemi MK01 un ottimo modo per fare il balzo dentro il mondo delle tastiere meccaniche. Impiega switch TTC Red, che mimano gli omologhi Cherry MX, restituendo un feedback morbido ma che necessità di attuazione fino a fondo corsa per attivare il tasto. Non c’è il tastierino numerico e il layout è inglese (potete ovviare con degli sticker o facendo l’abitudine), ma la retroilluminazione è ben implementata.

Per tutti i dettagli vi rimandiamo alla nostra recensione, mentre se volete cimentarvi nell’acquisto sappiate che il canale migliore è GearBest, dove la trovate in vendita a circa 64€.

Logitech G413

La G413 di Logitech è la meccanica entry level dell’azienda, che però ha molte feature eridate dai modelli top di Logitech. Pannello superiore in alluminio (Silver o Carbon), switch meccanici con tecnologia proprietaria Romer-G, caps intercambiabili e porta USB per chiavette ed accessori vari.

Manca l’illuminazione RGB ma comunque c’è quella statica, quindi nessun problema di notte. Il prezzo di listino è medio-alto, 104€, ma online la si trova spesso in offerta a prezzi intorno agli 80-70€. Sarà questa la vostra prima tastiera meccanica?

Migliori tastiere gaming: meccaniche, wireless, RGB e programmabili

Passiamo a vedere i modelli più interessanti tra quelli di fascia medio-alta ed alta. Che preferiate la praticità del wireless o l’affidabilità del classico approccio cablato, le opzioni sul mercato certamente non mancano. Qua sotto vi riportiamo alcuni tra i migliori articoli sul mercato.

Recensione Logitech G613

Questa tastiera meccanica ha tutto quello che si può aspettare da un prodotto del genere: switch meccanici Romer-G, sei tasti programmabili, cura del design e dei materiali (niente metallo sulla scocca però). In più questa periferica integra la tecnologia proprietaria di Logitech, LIGHTSPEED.

Grazie a questo protocollo wireless (viene fornito un dongle USB) Logitech promette prestazioni paragonabili al cavo, senza però l’ingombro di quest’ultimo e con ben (fino a) 18 mesi di autonomia. Se state cercando una tastiera wireless che non rinunci a switch meccanici ed un’attitudine gaming, La G613 fa probabilmente al caso vostro.

Recensione Logitech G513

Una delle migliori tastiere in commercio, la G513 è una meccanica cablata che ha tutto quello che si può desiderare. La sua progettazione la rende infatti adatta tanto al gaming quanto alla digitazione per lavoro. Non mancano illuminazione RGB fortemente personalizzabile, poggiapolsi, porta USB passante e costruzione al top.

Corsair K70

Tra le migliori tastiere meccaniche che ci sentiamo di consigliare c’è la K70 di Corsair. Si tratta di una tastiera apparentemente piuttosto convenzionale ma un paio di accortezze la rendono molto interessante. Innanzitutto offre un’ampia gamma di scelta in termini di feedback tattile.

C’è infatti la versione LUX, che potete acquistare con i tasti Cherry MX che preferite, oppure la Rapidfire, con switch ottimizzati per la risposta al tocco. Oltre questo potete contare su controlli multimediali dedicati, inclusa una bella rotella per il volume, anti-ghosting al 100%, porta USB passante e poggiapolsi. Non manca, ovviamente, la retroilluminazione RGB.

DA NON PERDERE