16 nuove categorie di dispositivi sono state aggiunte alle Azioni di Google Assistant

Matteo Bottin

Nella lista dei dispositivi compatibili con Google Assistant sono state aggiunte 16 nuove categorie. Sono tante? Sì, ma non coprono proprio tutti i dispositivi che potreste avere in casa (e alcuni potreste non averli mai avuti).

Nella lista troviamo:

  • Letto (Bed)
  • Frullatore (Blender)
  • Armadio (Closet)
  • Fornelli (Cooktop)
  • Disidratatore (Dehydrator)
  • Cassetto (Drawer)
  • Friggitrice (Fryer)
  • Griglia (Grill)
  • Tagliaerba (Mower)
  • Multicooker
  • Dispenser per animali (Pet Feeder)
  • Pentola a pressione (Pressure cooker)
  • Termosifoni (Radiator)
  • Cottura sottovuoto (Sous vide)
  • Mixer (Stand Mixer)
  • Macchina per lo yogurt (Yogurt maker)

Insomma, nel caso foste abituati a farvi lo yogurt in casa o ad aprirvi i cassetti delle mutande in maniera automatica, beh, potreste poterlo fare con Assistant. In ogni caso, queste aggiunte sono ben gradite, perché semplificano l’integrazione dell’assistente vocale con i dispositivi IoT.

LEGGI ANCHE: 7 giorni con Firefox: avrei voluto abbandonare Chrome

Il tutto nell’ottica di riunire produttori diversi sotto la stessa ala: non saranno i produttori a dover scegliere le frasi da dire per attivare i dispositivi ma sarà tutto nelle mani di Assistant.

Via: AUSDroid