Bluetooth 5.3: novità e quali smartphone lo avranno

Bluetooth 5.3: novità e quali smartphone lo avranno
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Il panorama attuale degli smartphone include per la totalità dei modelli diversi moduli per connettività wireless. I più noti e longevi sono il Wi-Fi e il Bluetooth. Negli ultimi anni sono arrivati anche l'NFC, fondamentale per i pagamenti digitali, e l'ultrawideband, che abbiamo descritto a fondo in questo articolo.

Andandoci a concentrare sul Bluetooth iniziamo con una panoramica rapidissima, visto che questo standard di connettività wireless è presente sul mercato da decenni. Forse non tutti conoscono l'origine del suo nome e di come sia legato alla storia del Re danese Harald Blåtand, detto Harald Dente Azzurro. Oltre alla storia affascinante, il Bluetooth assicura la connettività tra dispositivi connessi e lo smartphone.

Lo scorso anno è stato presentato ufficialmente il Bleutooth 5.3, l'ultimissima versione dello standard di connettività. La novità arriverà su tutti i dispositivi smart, con smartphone, indossabili e dispositivi audio in prima fila. Andiamo quindi a vedere quali saranno le novità che include oltre ai dispositivi che lo sfoggeranno per primi.

Indice

Novità principali

Il Bluetooth 5.3 presenterà delle innovazioni tecniche interessanti, le quali rappresentano un'evoluzione rispetto a quello offerto dal Bluetooth 5.2 che troviamo nei dispositivi più aggiornati dal punto di vista hardware sul mercato. Andiamo quindi a vederle nel dettaglio.

  • Una delle novità principali consiste nel Connection Subrating. Si tratta di una novità che riguarda da vicino i dispositivi Bluetooth che lavorano per lunghi periodi di tempo secondo cicli aggiornati con frequenza bassa, in una modalità molto efficiente dal punto di vista energetico, e che in alcuni casi devono modificare i loro parametri di funzionamento per aggiornare rapidamente le informazioni scambiate con l'altro dispositivo connesso. Il Connection Subrating permetterà un più efficiente e rapido aggiornamento di questi parametri, per rendere il funzionamento globale del dispositivo più ottimizzato anche nelle situazioni sporadiche in cui viene richiesta un'operatività a frequenza maggiore.
    Gioveranno principalmente del Connection Subrating i dispositivi medici dotati di connettività Bluetooth per connettersi a smartphone o mini PC per un monitoraggio smart e più accessibile.
  • Un'altra importante novità consiste nel miglioramento dei controlli delle chiavi di crittografia. Questa operazione è fondamentale per assicurare un certo grado di stabilità e sicurezza tra dispositivi connessi in Bluetooth, soprattutto per quei dispositivi, come quelli IoT, che non possiedono un'interfaccia utente e opzioni di sicurezza accessibili dall'utente.
    Il controllo della dimensione della chiave di crittografia renderà anche più rapide le connessioni e il trasferimento di dati tra dispositivi connessi tramite Bluetooth 5.3.
  • Altra novità importante consiste nel Periodic Advertising e riguarda quei casi in cui i dispositivi Bluetooth trasmettono pacchetti di dati ridondanti. Questo avviene di frequente con lo scopo di incrementare la probabilità che il pacchetto di dati venga ricevuto correttamente dal dispositivo ricevente. La nuova implementazione Periodic Advertising permetterà al dispositivo ricevente di riconoscere quando viene ricevuto un pacchetto ridondante, evitando di elaborarlo e interpretarlo nuovamente. Questo gioverà alla rapidità della trasmissione dati, ottimizzerà la connessione e incrementerà l'efficienza energetica dei dispositivi connessi in Bluetooth 5.3.
  • L'ultima novità interessante riguarda la possibilità, da parte dei dispositivi connessi in Bluetooth 5.3, di effettuare la classificazione dei canali di trasmissione. Questo verrà applicato soprattutto per i dispositivi compatibili con lo standard Bluetooth Low Energy (BLE). Una più efficiente divisione delle bande di comunicazione Bluetooth incrementerà l'efficienza energetica dei dispositivi connessi e migliorerà anche il trasferimento dati.

Uscita sul mercato

Il nuovo standard Bluetooth 5.3 è stato presentato lo scorso luglio 2021. Finora sono state illustrate le principali novità tecniche, dalla Bluetooth Special Interest Group (SIG), l'associazione che si occupa di gestire lo standard a livello internazionale. L'arrivo del Bluetooth 5.3 è l'evoluzione del Bluetooth 5.2, lo standard che attualmente troviamo sui dispositivi tecnologici più recenti e che è stato lanciato ufficialmente a gennaio 2020.

Attualmente sul mercato possiamo già trovare dispositivi che possono contare sul Bluetooth 5.3, sopratutto su accessori audio. Il nuovo standard si sta allargando anche al panorama smartphone, come vedremo nel paragrafo che segue.

Smartphone con Bluetooth 5.3

Il primo smartphone al mondo a poter contare sul Bluetooth 5.3 è Realme GT Neo 3. Il dispositivo dell'azienda cinese è passato alla storia anche per essere stato il primo a supportare la ricarica rapida con output fino a 150W. Per maggiori dettagli sugli smartphone con ricarica rapida più veloce potete far riferimento a questo articolo.

Dunque per saggiare con mano le potenzialità del Bluetooth 5.3 potrete far riferimento a Realme GT Neo 3, che già trovate sul mercato. Oltre a questo, anche Redmi K50 e Redmi K50 Pro sono stati lanciati con lo standard 5.3. Questi dispositivi però non sono ancora commercializzati nei mercati occidentali.

Insomma, risulta abbastanza chiaro che nell'immediato futuro il mercato smartphone sposerà in pieno il nuovo standard Bluetooth 5.3. Ci aspettiamo che i nuovi modelli arriveranno sul mercato durante la seconda metà del 2022.

Mostra i commenti