Revolut Junior ora può essere associato ad Apple Pay

Revolut Junior ora può essere associato ad Apple Pay
Federica Papagni
Federica Papagni

A seguito dei numerosi feedback ricevuti nel corso degli ultimi mesi, Revolut ha annunciato la disponibilità di Apple Pay per i clienti Revolut Junior del nostro Paese che permetterà agli utenti più giovani di poter effettuare pagamenti contactless rapidamente con il proprio iPhone o Apple Watch. 

Questa integrazione consentirà ai clienti Revolut Junior di utilizzare Apple Pay al posto della loro carta fisica ovunque siano accettati le transazioni contactless, ad eccezione dei negozi classificati come rivenditori per adulti, come gli off-licence o i negozi di scommesse.

Sicurezza e privacy sono i pilastri di questa iniziativa. Infatti, quando i clienti utilizzano una carta di credito o di debito con Apple Pay, i numeri effettivi della carta non vengono memorizzati sul dispositivo né sui server Apple. Viene invece assegnato un numero di account dispositivo univoco, crittografato e archiviato in modo sicuro in Secure Element, un chip certificato standard del settore progettato per archiviare le informazioni di pagamento sul dispositivo in modo sicuro.

Per registrarsi su Apple Pay è necessario il proprio ID Apple e in Italia gli adolescenti possono procedere alla sottoscrizione a partire dai 14 anni.

Il sottoconto è stato progettato per i bambini e i ragazzi di età compresa fra i 6 e i 17 anni, così da dar modo anche ai più giovani di apprendere le abilità di gestione del denaro attraverso strumenti su misura, un conto personale e una carta. Il tutto è naturalmente controllato dai genitori, sostenuti anche da una serie di funzionalità come:

  • La Paghetta, che consente loro di stabilire un'impostazione e inviare un importo fisso al proprio figlio su base continuativa;
  • Le Sfide, che permettono ai genitori di impostare lavoretti per i propri figli, ognuno con il suo valore finanziario. Una volta completati, possono essere contrassegnati come tali e il genitore può pagare per l'attività portata a termine;
  • Gli Obiettivi, che consentono ai genitori di accumulare il denaro e aiutare i ragazzi a risparmiare per le cose che desiderano, monitorare i progressi e celebrare i risultati.

Commenta