Xiaomi inarrestabile: +49,1% di fatturato rispetto all’anno scorso

Matteo Bottin

Che Xiaomi in questi anni stia lavorando senza sosta per sfornare sempre più smartphone (e prodotti in generale) è un dato di fatto. La sua espansione sta andando a passo spedito (tanto che domani aprirà lo store online ufficiale in Italia), ma certi dati finanziari non ce li saremmo mai aspettati.

Il gruppo di Xiaomi ha ottenuto un fatturato di ben 50,846 miliardi di yuan (circa 6,393 miliardi di euro) solamente nel Q3 2018, segnando un enorme +49,1% rispetto all’anno scorso. Non solo, ma parlando del mercato internazionale, il fatturato è cresciuto addirittura del 112,7%, raggiungendo il 43,9% del fatturato totale!

Come guadagno netto però si “ferma” ad “appena” 2,481 miliardi di yen (circa 312 milioni di euro), con un +17,3% rispetto all’anno scorso. Il tutto è dovuto ad una capillare copertura di tutta una serie di aree di mercato che vengono costantemente sviluppate e aggiornate.

LEGGI ANCHE: Domani apre lo store online Xiaomi in Italia, e ci sono le offerte del Black Friday

Xiaomi ha però fornito anche tanti altri dettagli nel suo resoconto trimestrale, parlando di come (ad esempio) abbia superato 100 milioni di spedizioni di smartphone, o l’aumento delle spedizioni di smart TV e portatili del 100,3%. Questi e tanti altri dati li potete trovare nella pagina dedicata del blog Mi. Vi aspettavate risultati del genere?

Fonte: Blog Mi
  • ILCONDOTTIERO

    Diciamocelo Xiaomi è la vera ex Nokia ed ha preso il suo posto . Stanno facendo passi gigantesti in tempi record .
    Credo siamo ancora all’inizio .
    Altra azienda come Xiaomi sta crescendo molto è Huawei
    Huawei dal canto del top gamma , dopo averlo provato oggi ha scavalcato tutti ed credo punti a superare Samsung a livello globale ed è diventata la regina dei prodotti di lusso surclassando Iphone .

    • TheJedi

      Rido per l’ultima frase e lo faccio da assoluto schifatore di iPhone. Huawei ne ha ancoradi strada da fare anche solo per raggiungere Samsung, lasciamo stare Apple.

      • ILCONDOTTIERO

        Ma chi ha parlato male di Iphone di Apple , lo hai provato per davvero Huawei ? La risposta è No !
        Poi non ho parlato male nemmeno di Samsung ed ho fatto una analisi corretta .
        Non ho detto nemmeno che fanno capolino .
        Il mercato dice questo , poi se poi un domani la tendenza cambierá io non lo so .
        Se poi dobbiamo avere le fette di prosciutto e dire che sará sempre uguale e non cambierá nulla allora facciamo finta di niente .
        Nessuno ci da soldi in tasca e tantomeno a loro non gli interessa certo di noi , ma interessa solo vendere .

        • TheJedi

          Ho detto che hai parlato male? No, ho semplicemente detto che nella fascia premium Huawei ne ha ancora prima di raggiungere anche solo Samsung, lasciamo perdere Apple che è regina incontrastata (e purtroppo senza meriti). Huawei non li ho mai posseduti, ma ne sono attorniato (tra amici e parenti) e non ne comprerò mai uno per le esperienze che ho avuto. Il mio prossimo telefono non sarà Apple (mai più), non sarà Samsung (troppo cara, ma ottimo ecosistema), ma sarà probabilmente OnePlus o Xiaomi (anche se la MIUI la trovo troppo pesante, in passato mascherava carenze di Android, adesso è solo eccessiva).

      • Michael Polisini

        Guarda che Huawei ha già superato Samsung in parecchi mercati (tra cui l’Italia). Non globalmente, ma il passo è breve. Guarda caso Samsung è stata costretta a lanciare ad ottobre due telefoni di medio e medio-alta gamma (A7 e A9) ad ottobre, cosa mai fatta prima, perché in quella fascia di prezzo ha perso una larga fetta di mercato anche in Europa. Per merito soprattutto di Huawei/Honor ma anche di Xiaomi, che è riuscita a totalizzare numeri impressionanti per un’azienda presente ufficialmente nel mercato europeo da meno di un anno

        • TheJedi

          Non dico a livello di vendite, dico a livello di telefoni, Huawei ha aggredito il mercato con i bassi prezzi ed un sacco di pubblicità ed è per quello che vende tanto, ma la qualità lascia un sacco a desiderare, Xiaomi è molto meglio ad esempio. Quindi prima di scomodare i mostri sacri, ne ha di polenta da mangiare per raggiungere i picchi.

          • Michael Polisini

            Innanzitutto parlo da fan Xiaomi, comunque in famiglia abbiamo il Mate 8 e il 10 Pro, in più mi sono capitati tra le mani il P9 Lite e il P8 2017, per non parlare degli Honor View 10 Lite e Play lanciati a prezzi altamente concorrenziali. Ti assicuro che non hanno niente di meno rispetto ai Samsung. Certo, la grafica della EMUI è rivedibile, però è anche vero che è piena di tanti temi gratuiti che a livello grafico, riescono a trasformarli quasi in un Android One. Poi, per carità, ognuno ha le sue convinzioni. Ma se vendono tanto, è perché il pubblico si è accorto che comprano oggetti di qualità. C’è di meglio? Qualche volta si, ma non significa che siano scarsi a priori. Obiettivamente quest’anno con prima la serie P20 e poi il Mate 20 Pro, Huawei ha vinto la “gara” dei top di gamma Android 2018. Grazie alla fotocamera migliore ed ai processori più ottimizzati (ma Qualcomm continua a regnare sovrana). Gli exynos top del 2017-18 da questo punto di vista sono stati semi fallimentari

        • Michael Polisini

          Scusa, però in famiglia abbiamo il Mate 8 e il 10 Pro, in più mi sono capitati tra le mani il P9 Lite e il P8 2017, per non parlare degli Honor View 10 Lite e Play lanciati a prezzi altamente concorrenziali. Ti assicuro che non hanno niente di meno rispetto ai Samsung. Certo, la grafica della EMUI è rivedibile, però è anche vero che è piena di tanti temi gratuiti che a livello grafico, riescono a trasformarli quasi in un Android One. Poi, per carità, ognuno ha le sue convinzioni. Ma se vendono tanto, è perché il pubblico si è accorto che comprano oggetti di qualità. C’è di meglio? Qualche volta si, ma non significa che siano scarsi a priori. Obiettivamente quest’anno con prima la serie P20 e poi il Mate 20 Pro, Huawei ha vinto la “gara” dei top di gamma Android 2018. Grazie alla fotocamera migliore ed ai processori più ottimizzati (ma Qualcomm continua a regnare sovrana). Gli exynos top del 2017-18 da questo punto di vista sono stati semi fallimentari

    • phede86

      huawei si sta chiudendo a differenza di xiaomi e questo sarà negativo in seguito.

  • Riccardo Zampieri

    “Vi aspettavate risultati del genere?” Assolutamente Sì! infatti ho comprato Xiaomi appena quotata in borsa.. sono sicuro che nel prossimo lustro crescerà a dismisura! Poi bisognerà stare attenti ad eventuali bolle..