Il progetto Apple Car potrebbe ricevere una spinta dall'acquisizione di Canoo

La startup doveva presentare dei veicoli elettrici a guida autonoma, ma è sull'orlo del fallimento
Il progetto Apple Car potrebbe ricevere una spinta dall'acquisizione di Canoo
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Sembra che Apple stia proseguendo a pieno ritmo nel suo progetto Apple Car. Dopo la riorganizzazione del team di sviluppo e l'assunzione di nuovi ingegneri, la casa della mela potrebbe ricevere un ulteriore impulso dall'acquisizione della startup (morente) Canoo.

Canale Telegram Offerte

Qualcuno ricorderà questa azienda, impegnata nello sviluppo di veicoli elettrici a guida autonoma. La startup ha sviluppato una piattaforma su cui ha basato tre veicoli: un furgone per le consegne, un pickup e una monovolume (che sarebbe dovuto essere lanciato per la fine di quest'anno a 40.000 dollari). Al momento però è a corto di soldi, e ha già avvisato gli investitori del fallimento imminente

E proprio la monovolume potrebbe interessare Apple, che è già stata in trattative con la startup oltre ad averle sottratto l'amministratore delegato Ulrich Kranz. Secondo fonti interne, la società di Cupertino sarebbe interessata all'expertise dei suoi dipendenti in interni ed esterni di auto, software, produzione automobilistica, trasmissioni, tecnologia delle batterie e altri componenti dei veicoli. Il problema ora è il tempo: diversi dirigenti chiave hanno già abbandonato la nave in difficoltà.

L'acquisizione sarebbe ovviamente una soluzione ottimale per Canoo e i suoi investitori, un'operazione non dissimile da quanto accaduto nel 2019 con Drive.ai e che sembra la norma nel settore tecnologico. 

Fonte: Bloomberg
Mostra i commenti