Una ricerca dalla Cina ha prodotto batterie con ricarica super rapida: 60% in 6 minuti

E il tutto cambiando un componente chiave delle batterie al litio
Una ricerca dalla Cina ha prodotto batterie con ricarica super rapida: 60% in 6 minuti
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Spesso su queste pagine riportiamo notizie di studi per abbattere i tempi di ricarica per le batterie dei veicoli elettrici. Uno dei campi più promettenti riguarda le batterie allo stato solido, ma ora alcuni ricercatori della University of Science and Technology of China, Hefei, nella provincia di Anhui, hanno provato a cambiare alcuni componenti delle batterie agli ioni di litio.

Il risultato della ricerca, pubblicato su Science Advances, è sorprendente, in quanto riprogettando gli anodi sono riusciti a ottenere ricariche ultra rapide, raggiungendo il 60% di capacità in 5,6 minuti

L'anodo, di grafite e con una disposizione delle molecole non ordinata, è uno dei maggiori colli di bottiglia per la ricarica rapida e gli autori della ricerca hanno cercato di migliorarlo attraverso una modellazione teorica per determinare la disposizione ottimale delle particelle e la porosità degli elettrodi. Una volta ottenuta questa, il team ha aggiunto nanofili e un rivestimento in rame, anche attraverso trattamenti di riscaldamento e raffreddamento, per formare il nuovo componente. 

Questo anodo è stato poi incorporato in una batteria standard agli ioni di litio e ha consentito di ricaricarla al 60% in 5,6 minuti e all'80% in 11,4 minuti. Ovviamente siamo solo in una fase sperimentale, ma è una ricerca interessante e sicuramente può aiutare a raggiungere ricariche compatibili con le necessità di spostamento. Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, per esempio, ha posto l'obiettivo di 16 km di viaggio per minuto di ricarica.

Mostra i commenti