Bonus bici e monopattini: requisiti e procedura per ottenere fino a 750€ di credito d'imposta

Bonus bici e monopattini: requisiti e procedura per ottenere fino a 750€ di credito d'imposta
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Dall'Agenzia delle Entrate arrivano delle buone notizie per coloro che recentemente hanno sostenuto delle spese per l'acquisto di mezzi che rientrano nbella categoria della micromobilità elettrica. Si parla di un bonus massimo da 750€.

L'Agenzia delle Entrate ha ufficializzato la procedura per richiedere il bonus, il quale rientra tra le misure del Decreto Rilancio. Tale bonus prevede che tutti coloro che hanno sostenuto spese per biciclette, monopattini elettrici, e-bike, nel periodo tra agosto e dicembre 2020, possano richiedere un credito di imposta fino a 750€. Tale bonus è subordinato alla rottamazione di un veicolo di categoria M1, ovvero automobili.

Nello specifico la domanda di bonus potrà essere effettuata dal 13 aprile al 13 maggio 2022. Il credito di imposta potrà essere richiesto per le spese effettuate sull'acquisto di biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile, nel periodo dal primo agosto 2020 al 31 dicembre 2020. Nello stesso periodo dovrà essere stato consegnato un veicolo di categoria M1 in rottamazione.

Il credito di imposta verrà riconosciuto, per un massimo di 750€, sulla base delle spese effettuate e sulla base delle domande totali pervenute all'Agenzia delle Entrate. Sono stati stanziati 5 milioni di euro per la misura, i quali verranno ripartiti tra tutti coloro che avranno diritto al credito.

La domanda potrà essere effettuata tramite il proprio profilo personale dal sito ufficiale dell'Agenzia delle Entrate a partire dalò 13 aprile.

Mostra i commenti