Il camion a gas in grado di ricaricare fino a 48 auto elettriche al giorno

Una stazione mobile per ricaricare le auto elettriche, ecco il progetto della start-up russa che è pronto a diffondersi in Europa.
Il camion a gas in grado di ricaricare fino a 48 auto elettriche al giorno
SmartWorld team
SmartWorld team

Le auto elettriche in Italia e la ricarica

Fonte: L-Charge

La auto elettriche hanno registrano un aumento delle vendite considerevole nel corso dell'anno appena concluso, nonostante la crisi del settore automobilistico in generale. Rispetto al 2020, nel nostro Paese sono state vendute più del doppio di auto elettriche (BEV): l'anno si è concluso con ben 67542 veicoli venduti. I modelli più acquistati? La top tre vede, nell'ordine la Fiat 500, seguita dalla Smart Fortwo e dalla Renault Twingo. Vendite a parte, il punto su cui bisogna lavorare è quello della creazione di punti di ricarica più diffusi e accessibili in città o nei paesi. Con un auto a benzina è semplice individuare dove poter riempire il serbatoio, scegliendo anche tra i vari fornitori. Per i proprietari di un auto elettrica non è ancora così. La scarsità di stazioni di ricarica rappresenta un problema, anche perché le soluzioni per una batteria vuota su strada non sono poi così tante. Per ovviare a questo problema una start-up nata in Russia ha presentato un camion che è in grado di alimentare fino a 48 auto elettriche al giorno.

La velocità di ricarica e i costi applicati

Il veicolo in questione, L-Charge Mobile, utilizza le stesse fonti di cui si alimenta per generare l'energia elettrica utilizzata per ricaricare le automobili. Secondo i dati forniti dalla start-up la batteria delle auto elettriche può essere ricaricata fino all'80% nell'arco di soli cinque-sette minuti. Per ottenere una carica completa al 100%, è invece necessario attendere venti minuti. Il costo del servizio è relativamente alto al momento, fino al doppio rispetto ad altri operatori attivi nel settore. La start-up russa presenta un costo di 0,80 centesimi per kilowattora. Nonostante il prezzo, la sua domanda continua a crescere ogni mese. Per ridurre i costi, L-Charge offre dei prezzi più bassi nel caso in cui il servizio venga prenotato in anticipo. Chi possiede un auto elettrica può già sapere in anticipo, per esempio in relazione a un viaggio programmato, che avrà bisogno di ricaricare la propria batteria. In questo modo non dovrà compiere delle deviazioni per cercare una presa di corrente e proseguire il suo viaggio.

Una soluzione che rispetta l’ambiente

Questo mezzo è alimentato a gas o a idrogeno e risulta essere un'opzione intelligente per la città. L'azienda L-Charge e ha sviluppato questa idea meno inquinante riflettendo sui mezzi di soccorso disponibili e utilizzati fino a questo momento. Ci riferiamo ai furgoni che hanno bisogno di motori diesel per generare l'elettricità sufficiente per le automobili scariche. Oltre alla rapidità e alla comodità di tale soluzione, l'alimentazione a idrogeno non emette CO2 nell'atmosfera. L-Charge Mobile è anche attento all'ambiente, impiegando una delle fonti di energia considerata tra le più promettenti in futuro. L'alternativa è l'utilizzo di gas naturale. Sebbene questo comporti delle emissioni di CO2, queste corrispondo a circa un terzo di quelle relative all'impiego del diesel.

L’azienda presenta il prodotto

"Il nostro innovativo caricabatterie per veicoli elettrici è in realtà una mini centrale elettrica. È offerto in due varianti - stazionario e mobile. La versione stazionaria può essere installata in qualsiasi luogo - supermercati, hotel, strade, stazioni di servizio tradizionali, ecc. La versione mobile è un'unità su ruote che può muoversi in città e caricare i veicoli elettrici. Usiamo i tipi di carburante più puliti per i nostri caricatori: LNG (gas naturale liquido) o una miscela LNG/H2 (il rapporto dipende dai regolamenti e dai prezzi del carburante) o H2 puro. Superiamo qualsiasi tipo di rete di ricarica collegata alla rete in termini di scalabilità, velocità di ricarica e anche di impatto sull'ambiente" con queste parole l'azienda presenta il suo servizio di ricarica mobile di auto elettriche sul sito web ufficiale.

I piani di espansione del servizio

L'azienda al momento è attiva solo nella capitale della Russia, su cui sostiene di avere richieste per sei mezzi ogni giorno. Tuttavia, L-Charge pianifica la sua espansione. Sono state organizzate delle giornate di test di prova negli ultimi mesi dello scorso anno, che hanno visto il servizio di ricarica a Barcellona, Madrid, Parigi e Amsterdam. In questo modo l'azienda ha avuto modo di valutare il livello di domanda del servizio in questi Paesi. Inoltre, nel corso di quest'anno il camion arriverà a Londra.

Mostra i commenti