I costruttori asiatici dominano la top ten dei produttori di batterie per EV

I costruttori asiatici dominano la top ten dei produttori di batterie per EV
Antonio Lepore
Antonio Lepore

È stata pubblicata la top ten mondiale dei produttori di batterie per veicoli elettrici. Al primo post l'azienda cinese "CATL", che ormai domina la classifica da cinque anni di fila (con una quota di mercato pari al 32,6%). Il podio, del resto, è dominato da costruttori asiatici: al secondo posto c'è "LG" (con una quota di mercato del 20,3%) seguita da "Panasonic" (12,2%).

Anche il resto della classifica parla "asiatico" ma un dato confortante, per l'Europa, si può trovare ed è quello sulle decine di Gigafactory in via di allestimento in tutto il vecchio Continente. Tra queste, però, soltanto una verrà costruita in Italia, quella nella fabbrica ex Fiat nella città di Termoli.

Inoltre, a colpire gli addetti ai lavori è la rapidità con cui i produttori asiatici si adeguano alle richieste del mercato. A rendere più complessa la sfida per l'Europa, infine, gli elevati standard qualitativi raggiunti dai costruttori asiatici.

Mostra i commenti