Incentivi auto: fino a 9.000€ con rottamazione, gli sconti calano dal 2023

Incentivi auto: fino a 9.000€ con rottamazione, gli sconti calano dal 2023
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Dopo l'iniziale stallo che ha caratterizzato la primissima parte del 2022, sembrano prospettarsi buone notizie per coloro che intendono acquistare una nuova auto meno inquinante, e lo stesso dicasi per gli addetti ai lavori nel settore. Il Governo sta lavorando a una nuova bozza per gli incentivi auto dal 2022 al 2024.

L'obiettivo finale è sempre quello di fermare completamente la vendita di auto termiche dal 2035 anche se, come sottolineato anche dal Ministro Giovannini, tanto lavoro dovrà essere svolto anche sulla rete di colonnine elettriche. Parlando più sul pratico, la nuova bozza per gli incentivi auto prevede tre fasce di supporto in base alla categoria della nuova auto che si andrà ad acquistare.

L'immagine qui in basso mostra gli incentivi messi sul tavolo dal Governo a partire dal 2022 fino al 2024. Per le auto che si trovano nella fascia di emissione 0-20 g di CO2 / km sono previsti fino a 9.000€ di incentivo se si procederà all'acquisto con contestuale rottamazione, altrimenti il contributo scenderà a 5.500€. Per le auto meno green, ovvero per quelle nelle fasce 21-60 g di CO2 / km e 61-135 g di CO2 / km sono previsti dei contributi più bassi.

È anche importante considerare che nel 2023 e nel 2024 tali incentivi scenderanno, per ognuna delle categorie prese in esame. Inoltre, per l'acquisto di auto nella fascia di emissione 61-135 g di CO2 / km non ci sarà alcun incentivo a partire dal 2023.

Ci sono ancora alcuni punti da chiarire da parte del Governo: si dovrà capire se verrà imposto un limite massimo per il prezzo delle auto. Le attuali indiscrezioni indicano un tetto di 35.000€ per le auto da 0 a 60 g/km di CO2 prodotta e 25.000€, sempre alle stesse condizioni, per le auto da 61 a 135 g/km di CO2. Tali prezzi non includerebbero l'IVA ma gli eventuali accessori acquistati.

L'altro punto da chiarire è l'inclusione negli incentivi delle auto a benzina, gasolio e ibride. Le indiscrezioni parlano di un'inclusione nel piano di incentivi esclusivamente per il 2022, successivamente verranno escluse.

È bene sottolineare che quanto appena visto rimane ancora un'ipotesi, alla quale il Governo sta lavorando. Gli incentivi auto non sono stati inseriti nella Legge di Bilancio 2022 e pertanto ancora non possiamo dare per assodati i dettagli appena trapelati.

Via: Dmove
Fonte: Quattroruote
Mostra i commenti