L'alcol test in auto potrebbe diventare realtà

L'alcol test in auto potrebbe diventare realtà
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Un gruppo di case automobilistiche starebbe lavorando all'introduzione nei veicoli di sensori in grado di rilevare il tasso di alcolemia nel conducente. L'obiettivo, chiaramente, è quello di limitare gli incidenti stradali e, conseguentemente, il numero delle vittime.

Le soluzioni in campo sono molteplici, a partire da sensori per analizzare il respiro oppure quelli tattili con luce ad infrarossi. Tutte i progetti, comunque, conducono allo stesso risultato, ovvero il blocco dell'auto nel caso in cui i livelli di alcol superino i limiti fissati dalla legge. A questo proposito, Schneider, azienda di tecnologia per la sicurezza dei camion, starebbe già programmando dei test per il proprio sistema di rilevamento dell'alcol.

Gli Stati Uniti, infine, potrebbero rendere obbligatorio questa tecnologia in ogni auto a partire dal 2026. Nel frattempo, l'Agenzia Nazionale per la sicurezza dei trasporti USA (NHTSA) sta valutando anche ulteriori strade per aumentare la sicurezza degli automobilisti. Tra queste, l'installazione di un assistente di velocità intelligente in grado di avvertire i conducenti appena viene superato il limite di velocità.

Via: CarScoops
Mostra i commenti