La guida autonoma della Apple Car avrà un'anima sudcoreana?

Secondo le ultime indiscrezioni la società di Cupertino si è associata a un'azienda della Corea del Sud per sviluppare il proprio sistema di guida automatico
La guida autonoma della Apple Car avrà un'anima sudcoreana?
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Ultimamente si stanno accavallando sempre più notizie attorno alla presunta auto di Apple, un veicolo elettrico a guida autonoma di cui ancora si sa pochissimo ma che potrebbe essere lanciato tra qualche anno. L'ultimo rapporto da parte di TheElec afferma che Apple ha avviato una collaborazione con una società sudcoreana di assemblaggio e test di semiconduttori in outsourcing (OSAT) per sviluppare il chip del pilota automatico, proprio come quelli utilizzati da Tesla. Questa società apparentemente ha avviato lo sviluppo l'anno scorso e dovrebbe concluderlo nel 2023.

Secondo il rapporto, questo genere di chip, che sovrintendono ai calcoli dell'intelligenza artificiale, di solito integrano un'unità di elaborazione neurale, CPU, GPU, memoria e interfaccia della fotocamera tra le altre funzioni.

Rapporti precedenti avevano indicato il 2025 come data di lancio della sua auto elettrica, ma in seguito al presentarsi di diversi ostacoli durante lo sviluppo, si ritiene ora che la presentazione potrebbe essere stata rinviata almeno al 2028. Considerando il massimo riserbo di Apple a riguardo, gli interrogativi sono diversi. Al momento non si sa ancora quando o addirittura se vedremo questo veicolo elettrico per le strade, se sia prevista un'immissione sul mercato o se la società di Cupertino intenda lanciare un proprio servizio di guida autonoma, simile a quello di Uber. E voi cosa ne pensate? Fateci sapere le vostre ipotesi nei commenti qui sotto!

Fonte: TheElec
Mostra i commenti