La Polestar 2 si aggiorna nel segno della sostenibilità: ecco tutte le novità

La Polestar 2 si aggiorna nel segno della sostenibilità: ecco tutte le novità
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Nel contesto delle auto elettriche abbiamo spesso parlato di Polestar, il marchio di Volvo centrato su aspetti come la sostenibilità ambientale dell'industria automotive. Ora torniamo a farlo perché è stato annunciato un importante aggiornamento per la Polestar 2.

La vettura di Polestar ha ricevuto un sostanziale aggiornamento. Questo introduce diverse novità per i materiali di realizzazione, i quali sono più sostenibili e maggiormente tracciabili per verificarne la provenienza da fonti etiche e certificate.

Anche le batterie sono coinvolte in questo aggiornamento: sono diventate nel complesso più sostenibili grazie a una partnership con Circulor, che utilizza la tecnologia blockchain per tracciare il processo di acquisizione sia di mica che di cobalto, garantendo che l'intero processo di estrazione e produzione rimanga etico.

Il tutto dovrebbe portare a una sostanziale riduzione della CO2 anche nella fase di realizzazione della vettura. Oltre a questo sono state introdotte altre novità minori:

  • Nuovi colori esterni: Space (nero metallizzato) e Jupiter (grigio oro con fiocco rosso)
  • Nuovi design delle ruote (standard 19" e optional 20")
  • Colore grigio zinco per i rivestimenti in pelle nappa ventilata, disponibili con un nuovo decoro in frassino chiaro
  • Tendalino parasole removibile per il tetto panoramico in vetro
  • Intervallo di temperatura ottimale migliorato per la pompa di calore (incluso nel Plus Pack)
    • Ora tra -7°C e 21°C
    • Aumentata la portata dei veicoli elettrici in condizioni reali e avverse
  • Filtro abitacolo avanzato e sensore di particolato interno aggiornato con la nuova app per auto
    • Il sistema quantifica il miglioramento della qualità dell'aria esterna in cabina

Le novità sono state annunciate prevalentemente per i mercati in cui la Polestar 2 viene commercializzata, ovvero in Nord America. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sulle prossime novità che riguarderanno Polestar in Europa.

Via: Electrek
Mostra i commenti