La prossima MINI Countryman avrà una versione plug-in ibrida bella potente

La prossima MINI Countryman avrà una versione plug-in ibrida bella potente
Antonio Lepore
Antonio Lepore

È sempre più vicino il debutto della nuova generazione – la terza – di MINI Countryman. Secondo "Autocar", la variante PHEV sarà la MINI più potente di sempre. Questa versione, infatti, sarà equipaggiata con un motore a benzina a tre cilindri da 1,5 litri e da un motore elettrico da 172 CV, il tutto affiancato da una batteria da 14,2 kWh.

Si tratta, dunque, di una potenza combinata da 318 CV, superiore a quella della SE Countryman ALL4 PHEV (224 CV) e della Countryman JCW (301 CV). La nuova ibrida plug-in, inoltre, offrirebbe un'autonomia di 89 km – più del doppio rispetto all'attuale modello – e la ricarica completa della batteria richiederà soltanto 2,5 ore (grazie al caricabatteria da 7,4 kWh).

Oltre al modello di punta, MINI offrirà un'opzione sempre ibrida plug-in con una potenza combinata, però, di 172 CV. Il resto dalla gamma, invece, includerà un modello a benzina a tre cilindri turbo da 1,5 litri con 166 CV (124 kW / 168 CV), un quattro cilindri turbo da 2,0 litri a benzina da 2,0 litri con 212 CV (158 kW / 215 CV) e un turbodiesel a quattro cilindri da 2,0 litri. Infine,nel prossimo futuro non è esclusa l'ipotesi di un modello completamente elettrico.

Per quanto riguarda ulteriori dettagli, il nuovo Countryman, rispetto al predecessore, sarà più lungo di circa 200 mm, mentre gli interni saranno caratterizzati da un cruscotto con un touchscreen più ampio, un piccolo quadro strumenti digitale, un display head-up ed un volante inedito. Infine, la MINI Countryman condividerà una versione aggiornata della piattaforma FAAR con le imminenti BMW X1 e X2.

Via: CarScoops
Mostra i commenti