Mercedes presenta due nuove AMG elettriche: l'alternativa "economica" alle Model S Plaid di Tesla

Annunciate due versioni della media elettrica EQE con potenze fino a 677 CV
Mercedes presenta due nuove AMG elettriche: l'alternativa "economica" alle Model S Plaid di Tesla
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Nella strada per liberarsi completamente dai motori endotermici entro il 2030, Mercedes entra a testa bassa nel mondo delle berline elettriche medie ad alte prestazioni a prezzi minori rispetto a concorrenti più famose (qualcuno ha parlato di Tesla Model S Plaid?) con due nuove versioni potenziate della sua media elettrica EQE: la EQE 43 4MATIC e la più potente EQE 53 4MATIC+. Dopo la sorella maggiore EQS, diretta concorrente delle sopranominate Tesla, questo è il secondo modello della sussidiaria AMG ad alte prestazioni della casa di Stoccarda

Entrambe le auto saranno costruite sulla piattaforma EVA2 di Mercedes, che è alla base dell'EQS, del più piccolo EQE e di diversi modelli gemelli SUV. L'EVA2 è progettato per veicoli di medie e grandi dimensioni, mentre l'MMA (Mercedes Modular Architecture), che debutterà nel 2025, sarà per auto elettriche compatte come EQA e EQB.

Ma passiamo ai numeri, l'EQE 43 4MATIC è dotata di un sistema di trazione integrale a doppio motore che sviluppa 469 CV e le consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi, mentre le batterie agli ioni di litio sono da 90,6 kWh, che dovrebbero fornire un'autonomia tra i 462 e i 533 km.

La sorella maggiore, la EQE 53 4MATIC+ è invece dotata di un sistema di trazione integrale a doppio motore che produce una potenza combinata di 617 CV che permette lo scatto 0-100 km/h in 3,5 secondi, a scapito dell'autonomia WLTP che scende a 444-518 km. Per questo modello, chi non si accontenta può aumentare le prestazioni optando per il pacchetto AMG Dynamic Plus, che porta la potenza a 677 CV e lo scatto 0-100 km/h in 3,3 secondi.

Un altro punto forte è il sistema di sterzo dell'asse posteriore, che è di serie su entrambi i modelli. Consente alle ruote posteriori di girare fino a 3,6 gradi per migliorare la maneggevolezza a velocità superiori a 60 km/h. A velocità più basse, le ruote anteriori e posteriori possono girare in direzioni opposte per massimizzare la manovrabilità, ad esempio durante il parcheggio.

Mercedes afferma che l'AMG EQE sarà in vendita all'inizio del 2023. La società non ha rivelato alcuna informazione sui prezzi, ma possiamo immaginare che costerà meno dell'AMG EQS e della berlina EQS, e rappresenteranno un modo per Mercedes di offrire auto ad alte prestazioni a prezzi più accessibili. 

Mostra i commenti