Mercedes-Aptoide: nuova partnership per Android Automotive senza Google

Mercedes-Aptoide: nuova partnership per Android Automotive senza Google
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il mondo dell'infotainment per auto sta vedendo la nascita di un nuovo attore, che ha lanciato la sfida a Google. Molti conoscono lo store alternativo per app Android Aptoide, da anni in lotta contro Google per potersi ritagliare uno spazio di mercato. Nel 2019, la società portoghese ha annunciato un'associazione con Faurecia, produttore di sistemi per auto con sede in Francia e da lì è iniziata la corsa ai contratti con i produttori d'auto.

Dopo gli accordi firmati con Volkswagen e BMW, Faurecia-Aptoide ha ora firmato un contratto per integrare dal 2023 il suo ecosistema Android Automotive nel sistema multimediale MBUX di Mercedes.

La piattaforma di Faurecia-Aptoide offre quasi 250 app di navigazione, traffico, streaming, soluzioni di pagamento, informazioni su parcheggi e colonnine di ricarica e promette, secondo il vicedirettore Thomas Belin, di fornire "un app store molto più personalizzabile, in cui ogni produttore potrà scegliere il proprio ecosistema e avere il controllo sui dati personali."

Faurecia dichiara che al momento sono 3 milioni i veicoli che utilizzano la sua piattaforma Aptoide, e questo escludendo i contratti con BMW e Volkswagen, che verrà fornita di un account "myvolkswagen" anziché di un account Google. L'azienda inoltre dice di essere in trattative anche con una casa automobilistica francese e un marchio di auto premium: il guanto di sfida a Google è lanciato. 

Fonte: Reuters
Mostra i commenti