Nessun incidente con il nuovo Full Self-Driving beta di Tesla!

Lo afferma Elon Musk dopo oltre un anno di sperimentazione
Nessun incidente con il nuovo Full Self-Driving beta di Tesla!
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il programma Full Self-Driving di Tesla è stato introdotto come beta da poco più di un anno e Elon Musk ha deciso di tirare un po' le somme, annunciando che il suo utilizzo non ha causato alcun incidente.

Il Full Self-Driving permette all'auto di guidare autonomamente verso una destinazione impostata dal guidatore, che però deve rimanere sempre vigile e pronto ad assumere il controllo del veicolo in caso di necessità, ed è stato introdotto come sperimentazione pubblica a una porzione (diverse migliaia) di utenti selezionati da Tesla per la loro guida considerata "sicura". Questa modalità ha riscosso diverse critiche per la sua pericolosità intrinseca, e in realtà c'è stato un incidente, anche se non è confermato sia stato causato dal sistema di guida autonoma (qui la notizia). Ora Elon Musk ha deciso di battere cassa.

La mossa è sicuramente di grande impatto, mediatico e soprattutto economico, anche se qualche dubbio sull'effettiva sicurezza del sistema rimane. Il fatto che siano stati selezionati una serie di guidatori particolarmente attenti alla guida, e probabilmente ancora più attenti perché consci di essere alla guida di un veicolo con software beta, potrebbe avere influito sulla mancanza di incidenti, e non dimentichiamo che gli incidenti riportati in passato erano dovuti a guidatori che si erano distratti o avevano completamente lasciato il controllo al veicolo. In caso dovessero esserci incidenti, sicuramente esploderà un coro di critiche per il modo in cui Tesla sta testando i suoi prodotti. 

Via: Electrek
Mostra i commenti