NIO prepara lo sbarco in Europa, swap station incluse

NIO prepara lo sbarco in Europa, swap station incluse
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Dopo il grande successo ottenuto negli ultimi anni, l'azienda cinese NIO è pronta a concedere in licenza la sua tecnologia di sostituzione della batteria nei veicoli elettrici. Il Finacial Times, infatti, ha scritto che un dirigente dell'azienda avrebbe dichiarato che "La start-up cinese di veicoli elettrici è in trattative con diverse altre case automobilistiche per concedere in licenza la tecnologia di sostituzione della batteria, che è al centro della strategia del gruppo per conquistare gli automobilisti che guidano auto a benzina in Europa".

Contestualmente, NIO sta ampliando anche la sua rete di Swap station, ovvero i centri in cui è possibile sostituire la batteria. L'obiettivo dell'azienda è quello di passare da 888 a 5.000 stazioni, tra cui oltre 1.000 tra Europa e Stati Uniti (entro il 2025). A riguardo, ad oggi, soltanto alcune si trovano al di fuori della Cina, precisamente in Norvegia.

Infine, non si sa ancora con precisione quali siano le case automobilistiche che hanno mostrato interesse verso la tecnologia di NIO.

Via: ElecTrek
Mostra i commenti