Nissan ha in cantiere la sua prima EV con batterie allo stato solido, ma non certo a breve

Nissan ha in cantiere la sua prima EV con batterie allo stato solido, ma non certo a breve
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Il settore delle auto elettriche è sempre più in espansione e Nissan è una delle case automobilistiche sicuramente attive in questa fascia del mercato. L'azienda nipponica ha in mente un'importante svolta per il futuro.

Nissan ha infatti fatto sapere di aver avviato la produzione di prototipi di auto elettriche con batterie allo stato solido, nel suo stabilimento di Yokohama in Giappone. Il piano è concludere la sperimentazione entro il 2024, per poi avviare la produzione su larga scala e arrivare sul mercato con le prime auto elettriche con batterie allo stato solido nel 2028.

Le batterie per auto allo stato solido dovrebbero costituire un sensibile passo in avanti rispetto alle batterie agli ioni di litio che troviamo nei modelli di auto elettriche nel mercato di oggi. Questa nuova tecnologia per la batterie dovrebbe permettere un immagazzinamento di energia più alto, con maggior efficienza e maggior rapidità delle ricariche. Inoltre, le batterie allo stato solido costerebbero anche meno di quelle agli ioni di litio.

Quando saranno a regime Nissan prevede che le auto elettriche potranno arrivare sul mercato a prezzi comparabili a quelli delle corrispettive auto con motore termico. Oltre a Nissan, anche Volkswagen, Ford e Toyota sono interessate alle batterie allo stato solido.

Via: The Verge
Fonte: Nissan
Mostra i commenti