Preoccupati che la guida autonoma non vi permetta di fare drift? Ci ha pensato Toyota

Preoccupati che la guida autonoma non vi permetta di fare drift? Ci ha pensato Toyota
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

il Toyota Research Institute (TRI) ha rivelato oggi di essere riuscito a programmare con successo un veicolo a fargli fare drift in modo aggirare degli ostacoli su una pista chiusa.

La perdita di aderenza di un veicolo è un fenomeno che può capitare, soprattutto in condizioni di bagnato, neve e ghiaccio, ma a volte anche sull'asciutto, e in queste situazioni è necessario intraprendere un'azione evasiva immediata. Toyota, appena confermata leader nella vendita di auto, sta prendendo la cosa molto sul serio, perché insegnando al proprio veicolo a gestire queste criticità, può rendere i suoi sistemi avanzati di assistenza alla guida più utili quando sono più necessari.

Tutto condivisibile, ma il video sotto è anche un concentrato di adrenalina!

Il veicolo, una Supra appositamente personalizzata con sterzo, acceleratore, spostamento della frizione, trasmissione sequenziale e frenata individuale delle ruote controllate da computer è stato modificato in modo simile ai veicoli utilizzati in Formula Drift. Inoltre al suo interno combina molte tecnologie avanzate, incluso il Nonlinear Model Predictive Control sviluppato dal TRI, per far andare l'auto oltre i limiti del controllo. Sotto alcune immagini del test. 

Via: CarScoops
Mostra i commenti