Promemoria: le Tesla sott'acqua rischiano di prendere fuoco

Almeno se non siete sicuri della tenuta delle batterie
Promemoria: le Tesla sott'acqua rischiano di prendere fuoco
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Un tratto di acqua gorgogliante e fumante indica le conseguenze di un incidente che ha coinvolto una Tesla Model X in Spagna. Altre immagini mostrano l'auto, presumibilmente completamente scarica, che viene successivamente tirata fuori dal mare. Il post condivide poche informazioni sull'incidente, ma secondo chi lo ha caricato, il video è stato girato circa 12 ore dopo che l'auto è caduta in acqua. Quindi i subacquei hanno aspettato che l'auto smettesse di emettere fumo prima di andare a recuperarla.

Il modo in cui la Tesla è caduta in mare può fornire importanti informazioni sul motivo per cui il veicolo stava causando una tale reazione, perché In precedenza si era vista una Tesla immergersi intenzionalmente per dimostrare che poteva guidare sott'acqua, cosa che ha fatto per lo più con successo e senza emettere fumo o far ribollire l'acqua.

In questo caso, è possibile che la batteria si sia rotta mentre entrava in acqua o che il tempo trascorso sott'acqua sia stato semplicemente eccessivo per l'isolamento dell'impianto elettrico. In effetti, su YouTube era apparso un video di una Tesla Model S che era stata impregnata d'acqua durante l'uragano Sandy. Uno dei moduli è stato così corroso dall'acqua salata che ha iniziato a prendere fuoco quando il proprietario l'ha smontata.

Il litio, una delle parti costituenti della maggior parte delle batterie per autoveicoli, è altamente infiammabile e produce un calore enorme quando viene esposto all'acqua. Se un modulo batteria si è rotto dopo l'incidente che ha messo la Model X in acqua, potrebbe aver portato a questo tipo di reazione, e gli incendi di veicoli elettrici possono essere molto difficili da spegnere.

Via: CarScoops
Mostra i commenti